Settembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Settembre 2016  
  Archivio riviste    
E' IN ATTO SUL SITO DEL SAPPE UN ATTACCO INFORMATICO


Polizia Penitenziaria - E' IN ATTO SUL SITO DEL SAPPE UN ATTACCO INFORMATICO

Notizia del 06/08/2011

in PrimoPiano

(Letto 8025 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


 E' in atto sul sito del Sappe un attacco informatico da parte di un gruppo di terrorismo informatico sedicente LULZSEC ITALY che ha sostituito la homepage del nostro sito con una propria denominata "La legge non è uguale per tutti" motivata dal seguente comunicato:

 

Giorno a voi S.A.P.P.E.
Abbiamo pensato di farvi visita in questi giorni di calura estiva per esprimere la nostra vicinanza  a tutti i detenuti in italia,troppo spesso vittime delle ormai arcinote lungaggini burocratiche e processuali,fenomeno tutto italiano e che fa si che vi siano nelle nostre carceri persone non ancora giudicate NEANCHE IN 1° GRADO e da ritenersi quindi INNOCENTI.
 Oltre a ciò constatiamo con amarezza come le condizioni di vita carceraria siano insostenibili ed una vera ignominia per uno stato che si reputa non solo "civile" ma facente parte dei paesi firmatari di numerosi trattati contro la tortura;ebbene a nostro avviso le condizioni degradanti e svilenti della dignità umana in cui la stragrande maggioranza dei detenuti sono costretti a scontare la proria pena sono equiparabili a tortura.
 Capitolo a parte richiederebbe poi quel tanto citato motto "Dura lex, sed lex" che adorna i nostri tribunali,e che appare sempre più difficile da prendere sul serio,visto come certe figure politiche che dispongono dei soldi o del potere necessari possono compiere pressochè qualsiasi reato restando impuniti mentre l'immigrato accusato di spaccio difficilmente riuscirà ad ever un trattamento equo.
 In sostanza vediamo UNA MOLE IMPRESSIONANTE DI LEGGI MA LA GIUSTIZIA LATITA.
 In questo bel sito siete soliti segnalare problematiche relative al vostro corpo di P.P.E
come la cronica mancanza di organico e altre lagnanze,noi oggi abbiamo voluto dedicare questo spazio ai detenuti a cui non viene offerta questa possibilità e che francamente patiscono ben di peggio che il vostro "stress e logorìo da penitenziario".
 Come sempre ribadiamo che non abbiamo intenzioni eversive o terroristiche ma vogliamo semplicemente dare voce ai deboli ed agli oppressi.
Concludiamo quindi augurandoVi buone vacanze sperando che i detenuti di tutta italia apprezzino questo nostro piccolo gesto in loro supporto.
 
Stiamo lavorando per ripristinare al più presto il nostro sito.
 

Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)


Master di II Livello in Studi Penitenziari e dell'Esecuzione Penale




 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Carminati fa socialità al 41-bis con mafioso collegato a Matteo Messina Denaro e il DAP interviene
Sventata evasione dall''ospedale di Potenza: tunisino giovane adulto tenta la fuga in corsia
Carcere di Savona: polemiche per una eventuale ricollocazione nel centro città
Ministero della Giustizia, debiti per 690 milioni di euro con i Comuni che ora passano alle vie legali
Operazione in corso della Guardia di Finanza e della Polizia Penitenziaria: sequestrati 18 milioni di euro al clan Zagaria dei casalesi
Polizia Penitenziaria beffata nel carcere di Venezia: detenuto riceve un oggetto dall''esterno, si teme sia un''arma
Maxi rissa nel Carcere femminile di Roma Rebibbia
Sebastiano Ardita contro il regime delle celle aperte nelle carceri: sarebbe legittimo se fosse la Polizia Penitenziaria a decidere


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 4


Arrivo su questo sito spinto dalla curiosità di vedere e leggere dell'attacco di "anoyimous".
Non posso fare a meno di notare che il sito, che apparirebbe sfruttare il noto dBlog CMS Open Source, sembra non rispettare le regole di licenza illustrate in http://www.dblog.it/sito/dblog_opensource.asp in particolare per aver eliminato il "powered by" comprensivo di link al sito dblog.it e testi o link che indicano il lavoro di altri autori.
Riterrei corretto rispettare la proprietà intellettuale altrui.
Se poi il sito non è basato su dBlog CMS Open Source vi prego di scusarmi.

Di  Dario Boilini  (inviato il 06/08/2011 @ 21:05:41)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

50.19.47.197


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Master di II Livello in Studi Penitenziari e dell'Esecuzione Penale





Tutti gli Articoli
1 CONCORSI: forse in via di pubblicazione graduatoria 300 + 100; a breve in Gazzetta nuovo bando per 600 assunzioni; scorrimento vecchie graduatorie per 800 posti

2 In memoria di Francesco Rucci, Brigadiere degli Agenti di Custodia ucciso da terroristi di Prima linea il 18 settembre 1981

3 Le perquisizioni di primo ingresso del detenuto. Le tutele per il poliziotto penitenziario che esegue le operazioni

4 TAR Lombardia dichiara illegittima la revoca del trasferimento di un agente per legge 104 a seguito del decesso del familiare

5 Pubblicato il Decreto per la razionalizzazione delle Forze di Polizia

6 Il Corridoio Magico diventa un bunker. Dopo che il Fatto Quotidiano ha pubblicato carte riservate del DAP, arrivano le contromisure

7 Master in Studi Penitenziari e dell''Esecuzione Penale

8 La croci … ata del sindacalista

9 Intervista di Consolo a Il Foglio: Un piano per dare dignità e speranza a ciascun detenuto

10 L''emergenza carceri può attendere: ora nel DAP infuria la guerra delle stanze





Tutti gli Articoli
1 Sesso tra detenuti e Poliziotte penitenziarie: la Procura di Brescia apre un''inchiesta

2 Poliziotto penitenziario arrestato: avrebbe prestato la sua pistola ad un albanese che ha minacciato i clienti di un bar

3 Sesso tra Poliziotte e detenuti a Brescia: ci sono anche le riprese delle telecamere interne al carcere

4 Operazione in corso della Guardia di Finanza e della Polizia Penitenziaria: sequestrati 18 milioni di euro al clan Zagaria dei casalesi

5 Sebastiano Ardita contro il regime delle celle aperte nelle carceri: sarebbe legittimo se fosse la Polizia Penitenziaria a decidere

6 Maxi rissa nel Carcere femminile di Roma Rebibbia

7 Poliziotto penitenziario falsifica a mano certificato medico: condannato per falso e truffa

8 Giudice aggredito da detenuto durante il processo: ANM chiede più sicurezza nei tribunali

9 Polizia Penitenziaria beffata nel carcere di Venezia: detenuto riceve un oggetto dall''esterno, si teme sia un''arma

10 Detenuto trans getta sangue infetto agli Agenti penitenziari: patteggia e ottiene la sospensione condizionale


  Cerca per Regione