Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
E' solo grazie alla Polizia Penitenziaria che l'Italia ha evitato la condanna dell'Europa, Donato Capece: GRAZIE COLLEGHI!


Polizia Penitenziaria - E' solo grazie alla Polizia Penitenziaria che l'Italia ha evitato la condanna dell'Europa, Donato Capece: GRAZIE COLLEGHI!

Notizia del 09/07/2014

in Orgoglio della Polizia Penitenziaria

(Letto 3446 volte)

Scritto da: Donato Capece

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Lo straordinario lavoro dei Comandanti di Reparto della Polizia Penitenziaria di tutte le carceri italiane, unitamente al lavoro degli Ispettori, dei Sovrintendenti, degli Assistenti e Agenti del Corpo di Polizia Penitenziaria, ha consentito all’Italia di non incorrere nelle sanzioni che Corte Europea dei diritti dell’uomo, aveva previsto per la grave situazione di sovraffollamento degli istituti penitenziari.

A loro, e soprattutto all’insostituibile lavoro di coordinamento e collegamento da parte del gruppo istituito presso il DAP, composto esclusivamente dal personale di Polizia Penitenziaria, voglio indirizzare il mio personale ringraziamento in qualità di Segretario Generale del più rappresentativo Sindacato di Poliziia Penitenziaria per l’infaticabile e meticolosa dedizione che, andando ben oltre i propri compiti istituzionali, ha consentito all’Amministrazione penitenziaria e all’Italia intera di “salvare la faccia” nei confronti delle Istituzioni europee.

Il merito per essere riusciti a distribuire i quasi sessantamila detenuti d’Italia, in modo da allocarli nelle camere detentive, con almeno tre metri quadrati di spazio vivibile per ciascuna persona detenuta, va attribuito solo alle donne a agli uomini della Polizia Penitenziaria che, negli utlimi mesi, sono stati chiamati dal DAP a sopperire alle gravi lacune di capacità gestionali dei nostri Dirigenti dell’amministrazione penitenziaria.

In tutti questi anni il DAP non è stato in grado di mettere in piedi un sistema informativo che consentisse di avere l’esatto monitoraggio di ogni singola cella degli Istituti penitenziari della Repubblica.

Né la Direzione Generale dei detenuti e trattamento, né la Sala Situazioni, né l’Ufficio per lo sviluppo e la gestione del Sistema informativo automatizzato, avevano fino ad ora chiara la situazione di quante e quali fossero le camere detentive a disposizione dell’Amministrazione penitenziaria. La responsabilità di questa grave lacuna di informazione e gestione, va ascritta principalmente a tutti i Capi del DAP che si sono succeduti, soprattutto agli ultimi a cui, come SAPPE, abbiamo sempre richiesto e sollecitato di intervenire nei settori delle Comunicazioni e delle teconologie dell’informatica.

Rinnovo quindi i miei ringraziamenti alla Polizia Penitenziaria che ha saputo far fronte alle lacune del DAP e ha consentito all’Italia di superare a pieni voti l’esame del Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa che ha riconosciuto gli “straordinari risultati raggiunti dall’Italia nel settore del sovraffollamento carcerario”.

Grazie colleghi!

Viva la Polizia Penitenziaria!


Scritto da: Donato Capece
(Leggi tutti gli articoli di Donato Capece)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Poliziotto penitenziario assolto definitivamente: era accusato di associazione mafiosa ad una cosca di Lamezia Terme
Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere
Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage
Detenuto in alta sicurezza aggredisce Poliziotto penitenziario dopo colloquio con i familiari nel carcere di Siracusa
Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza
Il carcere di Sala Consilina rimarrà chiuso: il Consiglio di Stato ha accolto provvisoriamente il ricorso del Ministero contro il TAR
Condannato per aver aggredito Poliziotti penitenziari nel carcere di Sanremo. Arrestato e riportato in carcere
Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 3


Ho potuto apprezzare l’Educazione e l’Umiltà degli appartenenti al mio stesso ruolo, la pazienza dei superiori gerarchici che mi hanno sempre regalato serenità trasmettendomi allegria e sicurezza, la gentilezza del Comandante e del Vice, la cordialità degli appartenenti alle diverse aree, l’affetto delle cuoche. Con grande rammarico vado via, con la consapevolezza di aver conosciuto persone straordinarie… e un ambiente che, difficilmente, troverò altrove. Un sincero ringraziamento a tutta la Casa Circondariale di Massama

Di  angelo  (inviato il 29/07/2014 @ 16:34:05)


n. 2


Cari colleghi nonostante il nostro dipartimento era a conoscenza della drammatica situazione carceraria i signori della poltrona non si sono mai interessati piu' di tanto di questo problema....Tutti i giorni ci troviamo ad affrontare delle situazioni incredibili ....cosa vogliamo salvare piu' ?
Basta siamo stanchi ....non ci pensa nessuno ....non vedo l'ora che me ne' vado.......Assistente capo da assai....

Di  domenico  (inviato il 12/07/2014 @ 18:48:31)


n. 1


Purtroppo finché il Parlamento non pone mano ad una nuova riforma della 395/90,legge ormai manifestamente superata, almeno per quanto riguarda la parte relativa alla dipendenza funzionale del Corpo di Polizia Penitenziaria dai Funzionari Penitenziari, il Corpo subirà continue umiliazioni e mortificazione del proprio operato. E necessario quanto prima una vera riforma che Istituisca un vertice del Corpo, con una propria autonomia nella gestione del personale e della Sicurezza Penitenziaria, elemento fino ad oggi accantonato volutamente dal legislatore all’atto dell’impostazione della legge 395/90, che ne ha relegato sostanzialmente il personale del Corpo per ii soli compiti meramente custodi ali, sotto la dipendenza di Funzionari “estranei” alla materia specifica di un Corpo di Polizia, con le conseguenze disastrose che sono sotto gli occhi di tutti, non solo in termini di Sicurezza ma anche di efficienza e di immagine.

Di  L'Ultimo degli Agenti  (inviato il 09/07/2014 @ 23:15:31)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.146.176.35


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 La vecchia Zimarra di Regina Coeli a cena intorno al proprio Comandante Francesco Ventura

2 Commozione per la morte di due detenuti, ma la stampa omette di dire che uno aveva stuprato una bambina disabile e l''altro ucciso i genitori adottivi

3 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

4 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

5 Rosario Di Bella, Sovrintendente Capo della Polizia Penitenziaria è deceduto. Lavorava nel carcere di Imperia

6 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

7 Focus su: batteri, virus e malattie infettive nella carceri. Poliziotti e detenuti a rischio contagio

8 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario

9 Statistiche delle carceri in Italia: i polli di Trilussa e i polli del DAP

10 Qualcuno ci aiuti a fermare la strage!





Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage

3 Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza

4 Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere

5 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

9 Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini

10 Santi Consolo: senza la Magistratura di Sorveglianza potremmo spostare tutte le madri detenute in pochi giorni


  Cerca per Regione