Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
Emergenza carceri: c'era una volta anche la Polizia Penitenziaria, ora è sparita, rimossa


Polizia Penitenziaria - Emergenza carceri: c'era una volta anche la Polizia Penitenziaria, ora è sparita, rimossa

Notizia del 14/12/2013

in Houston abbiamo un problema

(Letto 2763 volte)

Scritto da: Ironside

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


C’era una volta l’emergenza carceri, o meglio c’è sempre stata, ma chissà per quale motivo un bel giorno di qualche anno fa il Governo ha detto che c’era proprio bisogno di costruire nuove carceri. Era indispensabile per non fare stare stretti come sardine i detenuti.

Caso strano, si volle puntare l’attenzione sull’edilizia penitenziaria e si individuarono le carceri più antiche situate nei centri storici delle città. Una cordata di imprenditori benefattori si sarebbero sobbarcati l’onere di costruire nuove carceri in periferia in cambio degli edifici e dei terreni dei centro-città. Si chiamava project financing.

Per indorare meglio la pillola si disse che questo era solo uno dei tre capisaldi dell’emergenza carceri. Gli altri erano la promessa di Leggi svuota-carceri e, quella che ci interessava di più: l’assunzione di personale di Polizia Penitenziaria.

Con l'enfasi del momento questo piano fu collocato su "Tre Pilastri" e le assunzioni in Polizia Penitenziaria erano, appunto, uno dei tre "Pilastri".

Un fiume di milioni di euro vennero messi a disposizione del Capo Dipartimento Amministrazione Penitenziaria che, con l’occasione, assunse anche l’incarico di Commissario Stroardinario per l’emergenza carceri. Dopo un paio d’anni, passati a capire se doveva fare il Capo DAP o il Commissario straordinario (e comunque senza aver combinato nulla di straordinario), l’illustre magistrato venne rimosso, ma poco prima anche defraudato del titolo da Commissario.

Qualche agente venne assunto, è vero, ma niente al netto delle migliaia di poliziotti mancanti e di quelli andati nel frattempo in pensione. Forse a conti fatti qualche centinaio in confronto alla carenza d’organico di ottomila poliziotti penitenziari (organico previsto quando c’era la metà dei detenuti nelle carceri…).

Sono passati gli anni, sono cambiati i Ministri, i Governi, i Capi DAP, ma l’emergenza continua e, quel che è peggio, se n’è accorta pure l’Europa, che tutto vede a tutto regola.

Ora i "Pilastri" dell’emergenza carceri sono diventati quattro:

1) normative per ridurre gli ingressi in carcere e favorire le misure alternative;

2) maggiore ore d’aria per i detenuti;

3) ristrutturazione e costruzione di nuove carceri;

4) prevedere tempi e modi per risarcire in moneta sonante i detenuti torturati dal sovraffollamento.

Come immaginavamo, il "Terzo Pilastro" di Ionta e Alfano (quello costruito con i mattoncini lego) è stato il primo a crollare ... con buona pace nostra e dei nostri sforzi per tamponare l'emergenza!

 


Scritto da: Ironside
(Leggi tutti gli articoli di Ironside)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Poliziotti Penitenziari aggrediti da un detenuto nel carcere di Busto Arsizio
Ndrangheta: boss impartiva ordini dal carcere de L’Aquila. 12 arresti
Torino IPM. Evasione sventata dalla Polizia Penitenziaria
Biella, agente di Polizia Penitenziaria Aggredito da un Detenuto
Evasione da Sollicciano: due dei tre evasi erano stati arrestati qualche giorno prima
Bonus 80 euro: quando e come saranno stanziati dopo ennesimo slittamento
Tre detenuti evadono dal carcere di Firenze Sollicciano, Sappe: la responsabilità è dei colletti bianchi, evasione annunciata
Due Poliziotti feriti nel carcere di Regina Coeli: aggrediti da detenuti magrebini infastiditi dalle perquisizioni


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 2


sono un assistente capo che è dal 1987 che sente parlare di carenza di personale ad'oggi ancora si parla di carenza di personale , infatti facciamo ancora turni di (8 ore ) 16/24 - 8/16 - 0/8 in galera siamo l'unico Corpo .

Di  de mari  (inviato il 18/12/2013 @ 10:17:42)


n. 1


Adesso è il momento che i sindacati facciano davvero qualcosa e dimostrino che servono per davvero. Sono passati 23 anni dalla riforma, per qualche anno abbiamo fatto qualche passo avanti poi nulla, tutto si è fermato. Bisogna dare una svolta epocale, una vera riforma all'interno del Corpo, bisogna rivendicare il nostro ruolo, avere un compito di rilievo esterno per non sentirci piu' appartenenti a un Corpo di serie B, pretendere un vero comandante così come hanno tutti i corpi di Polizia.
Oggi si è parlato tanto di misure alternative, arresti domiciliari e braccialetti elettronici, bene, allora pretendiamo che quei compiti siano affidati esclusivamente al Corpo, basta farci zittire con la solita frase che manca il personale, se il personale non basta che lo assumano, non sono problemi nostri. Finchè il Corpo non avrà un ruolo e un compito anche esterno che dia lustro e immagine nell'opinione pubblica, il personale continuerà sempre piu' a sentirsi abbandonato e demotivato.
Basta sentire che i nostri colleghi si suicidano e poi i signori dirigenti del Al Al Dap fanno passare il tutto come problemi prettamente personali, non si puo' piu' accettare e tollerare tutto questo.
Credo che oggi sia giunto proprio il momento, mi piacerebbe che fosse proprio il mio sindacato SAPPe a iniziare questa battaglia, se iniziamo oggi sicuramente staremo molto meglio domani. Riprendiamoci il nostro ruolo che oggi è demandato ad altri, conquistiamoci il prestigio e l'immagine che altri non ci hanno concesso e ci hanno praticamente tolto, tutti insieme possiamo farcela, solo allora non avremmo piu' qualcosa da invidiare agli altri corpi di Polizia, e saremo doppiamente fieri di appartenere a questo glorioso Corpo.
Forza SAPPe, forza tutti!
Buon Natale

Di  Poliziotto Penitenziario  (inviato il 17/12/2013 @ 22:54:27)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.145.235.23


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le foto dei tre detenuti evasi dal carcere di Firenze Sollicciano

2 Celebrazioni 200 anni di storia del Corpo di Polizia Penitenziaria: autorizzata l’emissione della moneta d’argento da 5 euro

3 Catturato dalla Polizia Penitenziaria uno degli evasi dal carcere di Rebibbia: indagini in corso sui complici della latitanza

4 A chi danno fastidio i servizi di polizia stradale della Polizia Penitenziaria?

5 Foibe, il martirio degli Agenti di Custodia

6 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

7 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

8 Rapporto Eurispes: la Polizia Penitenziaria sgradita a un italiano su due

9 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono

10 Diventa anche tu Capo del DAP!





Tutti gli Articoli
1 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

2 Blitz della Polizia Penitenziaria: tre arresti per spaccio di droga a Napoli nelle prime ore della mattinata

3 Detenuto cinese violenta la figlia: compagno di cella marocchino lo sodomizza per un mese nel carcere di Prato

4 Tre detenuti evadono dal carcere di Firenze Sollicciano, Sappe: la responsabilità è dei colletti bianchi, evasione annunciata

5 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso

6 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

7 Ex scuola della Polizia Penitenziaria di Moastir pronta ad accogliere i migranti: quasi ultimati i lavori

8 Due Poliziotti feriti nel carcere di Regina Coeli: aggrediti da detenuti magrebini infastiditi dalle perquisizioni

9 Detenuto sorpreso ad aggiornare il proprio profilo Facebook dal carcere di Marassi

10 Bidognetti, il capoclan dei Casalesi, comunicava dal 41-bis con messaggi nascosti


  Cerca per Regione