Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
Enrico Ragosa: la consacrazione di un mito


Polizia Penitenziaria - Enrico Ragosa: la consacrazione di un mito

Notizia del 07/07/2015

in Accadde al penitenziario

(Letto 4728 volte)

Scritto da: Nuvola Rossa

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Quando scrissi l’articolo dedicato all’ex Generale degli AA.CC. Enrico Ragosa, non avrei mai immaginato che in poco tempo sarebbe stato in assoluto l’articolo più letto  della rivista Polizia Penitenziaria Società Giustizia e Sicurezza, con oltre 25.000 visualizzazioni, che stanno a confermare (semmai ce ne fosse stato bisogno) che la figura del Generale Ragosa ormai è entrata nel mito.

Un vero plebiscito popolare tra i poliziotti penitenziaria che lo conobbero nella sua fase finale di carriera e di quanti, Agenti di Custodia lo conobbero, ci lavorarono fianco a fianco, ebbero modo di assistere alle sue imprese, lo apprezzarono e lo videro arrivare al massimo della carriera.

Come tutti i grandi uomini, che nella loro vita hanno lasciato un segno tangibile del proprio passaggio, Enrico Ragosa ha avuto anche dei nemici, pochi per fortuna, piccoli uomini che posti ai vertici o talvolta ai margini dell’Amministrazione hanno cercato in tutti i modi di sminuirne l’operato e hanno amplificato talvolta, qualche errore veniale, al fine di intaccarne l’immagine che, però, stando alle centinaia di commenti alle oltre 25.000 visualizzazioni, ne esce integra e anche rafforzata.

Ho l’impressione, comunque, che la nostra Amministrazione dimentichi troppo presto i suoi figli migliori e talvolta, non faccia nulla per dare il giusto merito a chi ha speso la propria vita per un ideale, per il bene di questa Amministrazione Penitenziaria.

Auguri Enrico Ragosa, goditi la pensione; sono in tanti ancora nel Corpo, ma anche tra i pensionati che ti hanno apprezzato e che ti vogliono ancora bene.

 

Omaggio ad un mito: Enrico Ragosa

 


Scritto da: Nuvola Rossa
(Leggi tutti gli articoli di Nuvola Rossa)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Va a trovare il marito nel carcere di Torino con droga di ogni tipo nelle zone intime
Alberto Savi della Uno Bianca esce dal carcere in permesso premio per la prima volta
La RAI pagherà 8mila euro al boss mafioso Graviano per le riprese tv: le fece senza il suo consenso
Il Consiglio dei Ministri approva il Decreto Legislativo del Riordino delle Carriere
Poliziotti e detenuti ripareranno insieme le auto della Polizia Penitenziaria
Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri
Detenuti di Poggioreale rifiutano le celle aperte: vissute come una minaccia alla propria incolumità
Fino a 6 mesi di carcere e 1000 euro di multa per chi sporca edifici e mezzi di trasporto, sia pubblici che privati


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 14


Ho avuto la fortuna di lavorare per anni con il Capo, abbiamo girato in largo e in lungo tutta l'Italia e i suoi Istituti Penitenziari portando la legalità laddove necessitava, la giustizia e soprattutto la dignità ad un Corpo che troppo facilmente, viene considerato di 2^ o 3^ categoria. Chi ha avuto il piacere e l'onore di conoscerlo non lo dimenticherà mai per il suo carisma, affettuosità e altruismo. Era un papà per tutti. Ciao Capo e auguri.

Di  Maurizio  (inviato il 25/11/2015 @ 16:27:54)


n. 13


tutti grati al generale e tutti sistemati 1 su tutti l'indiano

Di  il grande vecchio  (inviato il 14/07/2015 @ 10:21:24)


n. 12


L'uomo veramente grande è colui che fa sentire grande ogni uomo! Questo è Ragosa, semplicemente un uomo. Molti hanno tentato d'imitarlo ma non ci sono riusciti!!!

Grazie Generale

Di  Allievo del 73° corso.  (inviato il 09/07/2015 @ 16:34:25)


n. 11


L'uomo veramente grande è colui che fa sentire grande ogni uomo! Grazie Enri! Ogni giorno con me!

Di  stefania baldassari  (inviato il 09/07/2015 @ 10:07:55)


n. 10


ripeto il commento precedente.............
ho conosciuto UN UOMO

Di  Anonimo  (inviato il 08/07/2015 @ 17:50:48)


n. 9


Tessere le lodi di un uomo della caratura del Generale Ragosa non è cosa semplice. Ho pensato a come poterlo descrivere ma ogni aggettivo mi è sembrato riduttivo e mai sufficientemente adeguato.E' stato indubbiamente uno dei più significativi ed interessanti personaggi dell'Amministrazione Penitenziaria, grandioso esempio per le generazioni future. Ho avuto il privilegio e l'onore di conoscerlo, ad oggi l'amarezza sta nel contatare la memoria corta di alcuni e la pochezza di altri, che insieme hanno tentato di scalfirne l'immagine, non riuscendo nell'intento, a parer mio.

Di  Rosanna Basile  (inviato il 08/07/2015 @ 12:35:01)


n. 8


"ha avuto anche dei nemici, pochi per fortuna, piccoli uomini ...l’immagine ne esce integra e anche rafforzata"

NOI che ti abbiamo conosciuto non avevamo dubbi!!!!TU SEI UN GRANDE, ENRICO RAGOSA

Di  barbara panunzio  (inviato il 08/07/2015 @ 10:55:25)


n. 7


Buongiorno Amici, I Miti non vengono mai dimenticati, perchè hanno fatto la storia delle Carceri, e il periodo quando cera il Capo, forse e una pagina nera che non verrà mai dimenticata, Conosciuto in tutti gli Istituti Penitenziari sia da Agenti, che da Detenuti, e in special modo nel periodo che ha operato a Trapani e Palermo, conosciuto e stimato da tanti Magistrati, che adesso non ci sono più. Un saluto da parte mia, per Una GRANDE Persona con un Cuore Grande. Amava gli Appuntati, perchè diceva che erano quelli che avevano sofferto più degli altri, in tempi brutti. Un saluto Capo si goda un meritato riposo.

Di  Cilio Giuseppe  (inviato il 08/07/2015 @ 09:56:51)


n. 6


Sarebbe ora che la smetteste di vivere di miti e di iniziare ad essere un Corpo di Polizia Penitenziaria. Molti di quelli che si sbrodolano in lodi, sono i primi oggi ad allinearsi dietro gente che non vale un decimo di Ragosa.

Di  Federico O.  (inviato il 08/07/2015 @ 09:04:12)


n. 5


Ho avuto l'onore ed il privilegio di conoscere e lavorare con Lui.Non sto qui ad elencare le sue qualità, capacità o competenze.... chi appartiene al Corpo o all'Amm.ne le conosce sicuramente. Vorrei solo attraverso i commenti far sapere al Capo Enrico quanti siamo ad essere orgogliosi di conoscerlo, sopratutto ora che è in pensione. Francesco

Di  Anonimo  (inviato il 08/07/2015 @ 07:50:53)


n. 4


Un saluto a tutti gli appartenenti degli Agenti di Custodia - e Polizia Penitenziaria.
Io posso dire di averlo conosciuto molto bene, sia a lui che tutti gli appartenenti al suo gruppo, Il "Capo" veniva chiamato, un Mito che non verrà mai dimenticato.
Un saluto a chi ha avuto l'onore di aver lavorato con Lui.
Buona serata Amici.

Di  Giuseppe Cilio  (inviato il 07/07/2015 @ 22:02:44)


n. 3


sarebbe stato un grande capo dap e perché no al posto del tanto decantato palma almeno il generalissimo ci avrebbe rappresentato ha indossato la nostra stessa divisa.

Di  ultima zimarra  (inviato il 07/07/2015 @ 21:05:35)


n. 2


Che dire.......Un grande Comandante e grande Uomo. Capo si goda la pensione che stata tutta meritata. un'abbraccio.-
Eugenio D'Aguanno

Di  Eugenio D'Aguanno  (inviato il 07/07/2015 @ 16:15:01)


n. 1


Ho conosciuto il generale Enrico Ragosa nella fase finale della sua carriera. Ero un collaboratore di istituto penitenziario, lui un dirigente generale appena nominato. Sapeva trattare senza ostacoli con tutti ed ascoltava il parere di chiunque con curiosità.
Ricordo la dedizione al lavoro e la motivazione veramente non comuni. Non riesco ad immaginarlo in pensione e spero che stia bene.

Di  Luca Sardella  (inviato il 07/07/2015 @ 15:26:56)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.166.5.230


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le foto dei tre detenuti evasi dal carcere di Firenze Sollicciano

2 Catturato dalla Polizia Penitenziaria uno degli evasi dal carcere di Rebibbia: indagini in corso sui complici della latitanza

3 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

4 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

5 Diventa anche tu Capo del DAP!

6 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono

7 Clamorosa evasione dall''istituto … dal carcere ... insomma quello lì, come si chiama?

8 C’era una volta la sentinella

9 Orlando e Consolo: pubblicate i dati reali del sovraffollamento

10 Italicum, Porcellum, Mattarellum e Consultellum





Tutti gli Articoli
1 Il Consiglio dei Ministri approva il Decreto Legislativo del Riordino delle Carriere

2 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

3 Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri

4 Detenuti di Poggioreale rifiutano le celle aperte: vissute come una minaccia alla propria incolumità

5 Tre detenuti evadono dal carcere di Firenze Sollicciano, Sappe: la responsabilità è dei colletti bianchi, evasione annunciata

6 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso

7 Bonus 80 euro: quando e come saranno stanziati dopo ennesimo slittamento

8 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

9 Due Poliziotti feriti nel carcere di Regina Coeli: aggrediti da detenuti magrebini infastiditi dalle perquisizioni

10 Poliziotti e detenuti ripareranno insieme le auto della Polizia Penitenziaria


  Cerca per Regione