Maggio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2018  
  Archivio riviste    
Evasione da Rebibbia NC, ecco le foto e chi sono gli evasi dal carcere romano


Polizia Penitenziaria - Evasione da Rebibbia NC, ecco le foto e chi sono gli evasi dal carcere romano

Notizia del 27/10/2016

in Houston abbiamo un problema

(Letto 13711 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


COMUNICATO STAMPA - MINISTERO DELLA GIUSTIZIA - DIPARTIMENTO DELL’AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA - UFFICIO STAMPA E RELAZIONI ESTERNE

Roma, 27 ottobre 2016 – evasione Rebibbia

Questa notte, alle 3,15, tre detenuti di nazionalità albanese sono evasi dalla casa circondariale di Rebibbia N.C. “Raffaele Cinotti”. 

Si tratta di BASHO TESI, nato il 9/9/1981 in Albania, ergastolano; PERE ILIR, nato il 22/7/1976 in Albania, definitivo con fine pena 2041; HASANBELLI MIKEL nato il 9/7/1978 in Albania, definitivo con fine pena 2020. I tre erano assegnati al reparto G9, circuito media sicurezza.

Il Dipartimento ha disposto immediatamente le indagini interne per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti. Dai primi accertamenti i sistemi di allarme combinati erano funzionanti.

Si stanno espletando approfondite verifiche sui compiti di controllo della sicurezza interna individualmente assegnati, nonché sulla legittimità del provvedimento di trasferimento intra regionale di uno degli evasi, adottato da un funzionario del Provveditorato regionale. Uno dei tre evasi, precedentemente ristretto nella casa circondariale di Paola, dove aveva già tentato un’evasione, era stato trasferito, con provvedimento dell’Amministrazione centrale, a Viterbo, per motivi di sicurezza. Da qui era stato quindi assegnato a Rebibbia con provvedimento di trasferimento intra regionale.

Il Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria è alla ricerca degli evasi.

Il Capo del Dap Santi Consolo si è recato all’istituto di Rebibbia.

 

ECCO LE FOTO DEGLI EVASI RICERCATI

Basho evaso dal carcere di Roma Rebibbia Nuovo Complesso

BASHO TESLIVAN detto "TESI"

 

 

Hasanbelli Mikel evaso dal carcere romano di Roma Rebibbia Nuovo Complesso

HASANBELLI MIKEL

 

Pere Ilir evaso dal carcere romano di Roma Rebibbia Nuovo Complesso

PERE ILIR

 

Le altre Agenzie Stampa

La triplice evasione si è verificata tra le 6 e le 6.15 di giovedì mattina. Viste le modalità della fuga, però, è probabile che i tre prigionieri stessero preparando da tempo l'evasione avvenuta in una zona dove il passato ci sono state già altre fuge. Per non destare sospetti hanno messo delle sagome di cartone nei letti. Secondo le indiscrezioni i detenuti si trovavano nel reparto da nove giorni. A febbraio due detenuti erano riusciti ad evadere con la stessa dinamica.

ns-game.com

 

Basho Tesliivan, 35 anni, conosciuto nell'ambiente come Tesi, è stato condannato nel 2008 all'ergastolo perché ritenuto colpevole dell'omicidio di due persone di nazionalità romena, una ragazza di 22 anni e un connazionale di 37. I due sono stati uccisi con tredici colpi di pistola nel mese di gennaio di otto anni fa. Tesi fu arrestato qualche mese dopo ad Amsterdam.

roma.fanpage.it

 

La triplice evasione  si è verificata stamattina tra le 6 e le 6.15. I tre, da quanto è possibile ricostruire, sono fuggiti segando le sbarre della cella, che si trova al piano terra della struttura carceraria, e hanno appeso una maglietta per coprire il varco realizzato nell'inferriata. Nei letti avevano sistemato delle sagome di cartone per aggirare i controlli. Quindi hanno raggiunto il muro di cinta e si sono calati con delle lenzuola annodate tra loro e con dei bastoni, probabilmente dei manici di scopa.

ilmessaggero.it

 

Una fuga da film con i tre che dopo aver creato delle sagome con delle bottiglie di plastica ed averle messe sotto le lenzuola delle rispettive brande (al fine di guadagnare tempo nel corso delle verifiche nelle celle), hanno prima segato le sbarre di una finestra nel Settore G9 della Casa Circondariale (garitta lato 3 via Tiburtina), per poi scappare calandosi con delle lenzuola annodate tra loro con dei manici di scopa. 

romatoday.it

 


 


Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Carcere di Paola:Detenuto aggredisce assistente di Polizia Penitenziaria, dieci giorni di prognosi
Aggressione Trezzano: i figli dell’anziana abbracciano Il Poliziotto Penitenziario loro eroe.
Detenuto trasferito a Spoleto dopo violentissima rivolta di Ariano, blitz in cella: ecco cosa aveva nascosto
Casa Circondariale di Lodi: Interrogazione a risposta scritta 4-00272
Carcere di Taranto: Nessuno tocchi caino, ma di abele chi si preoccupa?”
Porta droga per il fratello: Scoperto dalla Penitenziaria e ora è dietro le sbarre con lui
Cassazione: detenuti per mafia non possono scrivere ad associazione per diritti carcerati
Caos al carcere di Prato: detenuto picchia agente, fuoco nelle celle


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori
Nessun commento trovato.



Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.162.224.176


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Carceri: procuratore aggiunto Potenza Basentini verso guida Dap

2 Salvate il Gruppo Operativo Mobile (e gli altri servizi della Polizia Penitenziaria)

3 Col Ministro Bonafede avrà finalmente fine il paradosso dei direttori che esercitano funzioni di polizia, tolte alla Polizia Penitenziaria?

4 Alcune considerazioni sull’esonero, per motivi sanitari, da alcuni posti di servizio

5 Tempo di bilanci per il Ministero della Giustizia

6 In sezione comme a la guerre

7 Il Dap si riorganizza ... ma si dimentica sempre dell''Appuntato Caputo

8 La favoletta dell’autoconsegna di Siracusa e le fake news di certe paginette facebook

9 L’origine dei tatuaggi e l’implicazione del carcere

10 Sicurezza sul lavoro: il Documento di Valutazione dei Rischi





Tutti gli Articoli
1 Supermercato in caserma, i Carabinieri ne Aprono uno per tutti i Militari di Firenze

2 Non gradisce la sistemazione in cella, detenuto aggredisce agente della Penitenziaria

3 Caos al carcere di Prato: detenuto picchia agente, fuoco nelle celle

4 Carceri:Ariano Irpino,sequestrato agente

5 Carceri, SAPPE a Bonafede: “Ecco la situazione degli agenti penitenziari

6 Disordini Ariano Irpino: Bonafede, a chi lavora in carcere il sostegno concreto dello Stato

7 Accoltellamento a Trezzano, un poliziotto penitenziario salva la vita all’anziana aggredita

8 Grand Hotel Poggioreale, cellulari e 100mila euro: la “stanza” d’oro di Genny ‘a carogna

9 Rivolta in carcere ad Ariano Irpino, feriti due agenti della penitenziaria

10 Pensionamento anticipato per Forze Armate, Polizia e Vigili del Fuoco, in arrivo cambiamenti nel 2019


  Cerca per Regione