Marzo 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2018  
  Archivio riviste    
Evasione di Favignana: “Non importa quanto vai piano, l''importante è che non ti fermi"


Polizia Penitenziaria - Evasione di Favignana: “Non importa quanto vai piano, l''importante è che non ti fermi

Notizia del 04/11/2017

in Anche le Formiche nel loro piccolo si incazzano

(Letto 1962 volte)

Scritto da: Giovanni Battista De Blasis

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Tra i tantissimi commenti postati sulla mia pagina facebook, a margine degli articoli sull’evasione (prima) e sulla cattura degli evasi (poi) di Favignana, mi ha colpito in maniera particolare uno che mi faceva notare “di non essermi arrabbiato abbastanza …”

Il commento seguiva uno precedente, dello stesso autore, che contestava il fatto che tutti (o quasi) i mass media avevano attribuito la cattura degli evasi ai carabinieri e solo ad essi.

A quel commento io avevo risposto indicando alcune testate (perlopiù locali) che avevano riportato correttamente la notizia riconoscendo anche a noi i meriti della cattura, aggiungendo una citazione di Confucio che diceva: “Non importa quanto vai piano, l'importante è che non ti fermi".

Proprio dopo questa risposta, il collega mi ha contestato di non essermi arrabbiato abbastanza.

A questo punto, ho replicato dicendo che, non solo non ero affatto arrabbiato ma ero molto contento del comportamento dei nostri colleghi di Favignana. Ritengo, infatti, che sono stati davvero bravi.

A parer mio, tutta la vicenda si può riassumere in un altro commento postato da un collega: “Complimenti a tutti i colleghi di Favignana che con professionalità e spirito di sacrificio sono riusciti a catturare gli evasi”.

Se i media non ci hanno dato il giusto risalto non è certo colpa nostra ... i carabinieri in queste occasioni schierano tutto il loro apparato della comunicazione e, di certo, si tratta di un'organizzazione davvero imponente.

Noi (nel senso di DAP) non abbiamo nulla ... praticamente un topolino contro un elefante.

Il nostro ufficio stampa è poco più di un paio di stanze ed è diretto da un dirigente della carriera degli educatori.

Insomma … non esiste un ufficio stampa degno di questo nome.

E pur tuttavia,  siamo riusciti lo stesso a ritagliarci uno spazio grazie ai social media e a tutti i colleghi che hanno fatto diventare virale la notizia.

Quella notizia, la cattura, l’ho pubblicata alle sei di mattina e, solo qualche ora dopo, era praticamente ovunque sul web.

E' per questo che ho citato Confucio quando diceva che non importa quanto vai piano, l'importante è che non ti fermi , perché la "carceraria" non si ferma MAI!

 

 


Scritto da: Giovanni Battista De Blasis
(Leggi tutti gli articoli di Giovanni Battista De Blasis)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Barcellona Pozzo di Gotto: Nuova aggressione in carcere, stavolta a un infermiere
Carceri, associazione Antigone: calano i reati ma aumentano i detenuti
Domani i funerali di Davide Agente penitenziario suicida
Del Gaudio:La nostra lotta alla criminalità organizzata è un modello da esportare
Detenuto a Marassi si cuce la bocca con ago e filo per protesta
Spaccio di droga in carcere: condannato agente della penitenziaria
Intitolazione della casa circondariale di Ariano Irpino alla memoria di Pasquale Campanello
Suicida in casa agente di Polizia Penitenziaria. Era in servizio nel carcere di Aosta L''Agente era alle dipendenze del Gruppo Operativo Mobile


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 4


Che lo Chiuduno l'ufficio stampa tanto non serve e inutile dispendioso insignificante , chi dirige l'ufficio stampa con tutti i collaboratori vadano in miniera per lavorare e rendersi utili

Di  Anonimo  (inviato il 06/11/2017 @ 21:02:31)


n. 3


Educatori e direttori che nascondono fino a due giorni prima attività che coinvolgono almeno 30\40 unità di pol pen ne vogliamo parlare? Si revocano riposi ed impegni familiari presi molto prima. Dico solo che non contiamo più un ca...
L'importante è che progettini da due soldi..(si fa per dire) vadano in porto.
Penso alle feste della befana di qualche anno fa per i nostri figli. Oggi si pensa solo ai figli dei diversamente liberi.


Di  OUT  (inviato il 05/11/2017 @ 14:42:53)


n. 2


Ben detto

Di  A.R.  (inviato il 04/11/2017 @ 18:46:16)


n. 1


Ecco caro De Blasis, si dovrebbe lottare per far si , che un educatore non diriga l'ufficio stampa della Polizia Penitenziaria, non lottare per un eventuale rimpasto del personale tutto, che fa servizio da anni e anni al D.A.P. e P.R.A.P. Parità per tutti.

Di  Piermattia  (inviato il 04/11/2017 @ 17:33:01)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

23.20.245.192


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Due anni fa ci lasciava Nicola Caserta, Presidente del Sappe, amico e collega di tutti noi

2 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

3 Quanto il temporeggiatore arretra ...

4 Raffaele Cinotti: in memoria del Vice Brigadiere degli Agenti di Custodia, ucciso a Roma il 7 aprile del 1981

5 Le caserme (quasi) gratis della Polizia Penitenziaria

6 Sempre un passo indietro... perchè la Polizia Penitenziaria non sta al livello degli altri

7 Le garanzie costituzionali per le perquisizioni personali

8 Il rapporto tra immigrazione, carcere ed elezioni politiche

9 Non fatevi raccontare quello che succede in “miniera” da chi lavora dietro una scrivania. Il GOM visto da dentro

10 Sicurezza sul lavoro: il rischio elettrico





Tutti gli Articoli
1 Suicida in casa agente di Polizia Penitenziaria. Era in servizio nel carcere di Aosta L''Agente era alle dipendenze del Gruppo Operativo Mobile

2 Pericoloso detenuto accusa malore sull’A2: agenti di Messina sventano la fuga

3 Blitz in carcere: perquisite celle e detenuti per cercare droga e telefonini sospetti

4 Droga in carcere: poliziotto incastrato da una microspia nei gradi

5 Eurodeputata di Forza Italia in visita al Carcere di Busto: i detenuti stranieri scontino la pena nel loro Paese d’origine”

6 Arrestati due agenti del carcere di Matera agevolazioni a detenuti in cambio di denaro

7 Vallanzasca, carcere Bollate: dategli la libertà condizionale

8 Perseguitava ex capo scorta di Alfano. Poliziotto penitenziario condannato a 3 anni di reclusione

9 La frutta non ci piace». Scattano violenza e intimidazioni da parte dei detenuti al 41 bis

10 Gratteri: “Campi di lavoro per i mafiosi se vogliono mangiare”


  Cerca per Regione