Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Festa del Corpo: sobria si, ma perché anche squallida?


Polizia Penitenziaria - Festa del Corpo: sobria si, ma perché anche squallida?

Notizia del 22/05/2014

in Ma mi faccia il piacere ...

(Letto 3342 volte)

Scritto da: Nuvola Rossa

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Un vecchio detto siciliano che immagina il dialogo tra due donne, o tra madre e figlia, fa che una donna esaminando l’aspetto fisico dell’altra esclami: Scarsa si, ma macarùra picchì? Tradotto significa: Povera sei, ma anche sporca, trasandata perché? Dietro questa frase c’è tutto un discorso sulla dignità; ovvero la donna che incontrando l’altra fa questa considerazione, dicendo è vero che sei povera ma nella povertà conserva la dignità, quindi non andare in giro sporca o trasandata.

Questa frase siciliana non ha fatto altro che frullarmi nella testa dopo la lettura delle indicazioni sulla Festa del Corpo provenienti dal DAP. Se vogliamo trasporre la frase siciliana e adattarla a noi e alla nostra Festa, potremmo tradurla così: Sobria si, ma squallida perché?

Infatti, spesso la sobrietà si accompagna allo squallore ed è proprio questo ciò che vuole il nostro Capo del Dipartimento? Con la differenza che lui si fa la Festa in una mega scuola, con tanto di picchetto, accompagnato dal Ministro e se c’era anche dal Presidente della Repubblica; mentre in periferia non si possono invitare nemmeno le Autorità Locali, con il risultato di uno scollamento tra l’Istituzione carcere e la società civile – locale.

La ratio della spending rewiew è chiara: risparmiare, evitare l’enfasi, le feste mega costose (quelle nostre non sono mai state così) ma che senso ha NON invitare le Autorità locali quando questo NON costa nulla ma è vitale per mantenere i rapporti? E che significa che la Festa è riservata solo ai polikziotti penitenziari (e le loro famiglie no?) e invitare solo una rappresentanza dell’ANPPE (e se in quella città non esiste l’ANPPE si possono invitare i pensionati c.d. normali ovvero quelli che non aderiscono a nessuna associazione?).

Ma se nell’organizzare una Festa, in periferia qualche funzionario è così bravo da farsela sponsorizzare, qual è il problema di Tamburino? Se si riesce ad organizzare una festa a costo zero per l’Amministrazione, perché non si possono invitare le Autorità?

L’importante è che il dott. Tamburino nella Festa Nazionale è al fianco del Ministro; noi poveri minatori delle carceri periferiche, la cui serenità è stata distrutta dalla sentenza Torreggiani, nella nostra festa non possiamo avere nemmeno il Capo dei Vigili Urbani.

Piuttosto credo che ci sia la tendenza da qualche anno a questa parte a relegare la Festa del Corpo, ops annuale (197° de che? Affondiamo le nostre nobili origini al 1817? Pazzesco solo averlo pensato, all’epoca non esisteva nemmeno l’Italia come Stato…) ad una pratica burocratica da sbrigare nel chiuso di un ufficio alla presenza dci quei pochi che sono in servizio; leggere quei mattoni di discorsi soporiferi al personale, consegnare SOLO le onoreficenze ufficiali (guai a fare delle note di compiacimento o apprezzamento al personale), poi se queste arrivano ufficialmente dopo tre anni dal fatto, non ha importanza; poi se le medaglie uno se le deve comprare perché il DAP non le manda più, non ha importanza.

E la mia mente ritorna indietro nel tempo, quando la Festa del Corpo, tra gli agenti di custodia, rappresentava un vero momento di unione, si celebrava la messa, si recitava la preghiera dell’agente, poi c’era un ricco buffet o si convenzionava un ristorante e gli agenti invece di andare a mangiare in mensa si recavano felici al ristorante; ma anche alla mensa il vitto per quel giorno era quello delle grandi occasioni. Io credo che il buovo Capo del DAP debba rivedere le direttive emanate dal suo predecessore (Tamburino) e chiarire ogni dubbio fin qui sollevato, affinchè la Polizia Penitenziaria, grazie anche allo squallore delle feste in periferia, non cada definitivamente nell’oblio.

 

Il DAP fa la festa alla Polizia Penitenziaria: parola d’ordine “intimità” 

 

 


Scritto da: Nuvola Rossa
(Leggi tutti gli articoli di Nuvola Rossa)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma
Santi Consolo: senza la Magistratura di Sorveglianza potremmo spostare tutte le madri detenute in pochi giorni
Indagini nel carcere di Padova per capire chi ne ha disposto il declassamento da detenuti alta sicurezza a detenuti comuni
La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie
In arrivo un bando di gara per la fornitura di circa diecimila braccialetti elettronici
Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini
Comune di Catanzaro denuncia il DAP per 242 mila euro di risarcimento
Intimidazione ad Agente penitenziario: incendiata la sua auto a Rosolini


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 1


E' vero festa squallida mai visto una cosa così sembrava un funerale al corpo di polizia penitenziaria, ma noi non moriremo !!!!!!! state tranquilli, verranno anni miglio, forza ragazzi passerà l'ondata Tamburino.

Di  LUI  (inviato il 25/05/2014 @ 19:33:10)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

23.23.54.109


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

3 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

4 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

5 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

6 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

7 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

8 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

9 Razionalizzazione del personale: pure quello informatico però

10 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario





Tutti gli Articoli
1 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

2 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

3 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

4 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

5 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

8 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali

9 Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini

10 Cinque posti da procuratore DNA a Roma: concorrono anche Alfonso Sabella, Francesco Cascini e Calogero Piscitello


  Cerca per Regione