Novembre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2017  
  Archivio riviste    
Finalmente il DAP ammette la propria inettitudine. " ... siamo sterili, fini a noi stessi e senza obiettivi.”


Polizia Penitenziaria - Finalmente il DAP ammette la propria inettitudine.

Notizia del 04/12/2017

in Anche le Formiche nel loro piccolo si incazzano

(Letto 4950 volte)

Scritto da: Agente Furioso

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Finalmente, dopo lunghi e travagliati anni, il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria ammette la propria (è proprio il caso di dirlo) DAPPOCAGGINE (o meglio quella dei suoi dirigenti).

Il nuovo Vice Capo Dipartimento Marco Del Gaudio mette nero su bianco le sue conclusioni dopo tre mesi di ricognizione coi dirigenti del DAP (Nota m_dg-GDAP 0878516 del 27 novembre 2017).

“… dal mese di settembre 2017 ho avuto modo di incontrare i dirigenti, i funzionari e, più in generale, gli addetti agli uffici di questo dipartimento.”

Ebbene, queste le conclusioni di Del Gaudio:

  • “ … carenza di risorse informatiche e inadeguatezza dei sistemi adottati.”
  • “ … mancanza di programmatori e assenza di corsi di formazione e aggiornamento degli operatori (amministrazione dipendente da operatori esterni).”
  • “ … difficile comprensione della distribuzione delle aliquote di personale presso ciascun ufficio.”
  • “ … assenza di rilevazione dei carichi di lavoro.”
  • “ … processi lavorativi con soluzione di continuità (interruzioni, ritardi, rinvii N.D.A) senza essere inquadrati nell’alveo dei procedimenti amministrativi in modo riconoscibile.”
  • “ … talvolta manca il responsabile del procedimento.”
  • “ … in alcuni casi non sono rispettati i termini.”
  • “ … prestazioni dell’amministrazione percepite come sterili e fini a se stesse, senza il raggiungimento dell’obiettivo.”
  • “ … molti uffici svolgono funzioni simili, facilmente accorpabili.”
  • “ … non si riesce a comprendere la titolarità della gestione amministrativa di talune competenze.”
  • “ … le competenze degli uffici non sono disciplinate in maniera chiara e riconoscibile.”
  • “ … sono emersi ritardi e difficoltà nella comunicazione con le articolazioni territoriali, con i Provveditori, con le Organizzazioni Sindacali e con le altre Istituzioni.”

 

Tutte cose scritte e sottoscritte in una nota ufficiale dal Vice Capo Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria Marco Del Gaudio !!!

Alla fine di questa impietosa disamina, il Vice Capo Dap ha chiesto ai dirigenti generali del dipartimento:

  • I nominativi di tre referenti (un dirigente e due funzionari) che provvederanno a predisporre un’analisi;
  • L’organigramma di ogni singolo ufficio;
  • La dotazione organica conseguente ai DD.MM. 29 settembre e 2 ottobre 2017 ed il corretto dimensionamento del singolo ufficio con l’illustrazione della programmazione, delle progettualità in corso e dei referenti dei singoli processi amministrativi;
  • Il personale assegnato afferente al comparto ministeri e al comparto sicurezza, specificandone profilo professionale e qualifica, generalità, titolo di studio e sede;
  • Indicazione delle sovrapposizioni di competenze riscontrate nell’azione amministrativa ordinaria e delle principali cause di censura dei processi lavorativi;
  • Una breve illustrazione della programmazione delle attività lavorative;
  • Una descrizione dell’effettivo, circostanziato fabbisogno informatico.

Tutto questo inderogabilmente entro il 4 dicembre 2017.

Ma vi rendete conto ???

In una situazione del genere, nella quale non si sa quanto e quale personale serve, non si sa quanto e quale personale lavora nei diversi uffici, non si conoscono programmazioni e progettualità, non si conoscono i carichi di lavoro e non si conosco competenze e processi amministrativi è stato proposto e fatto firmare al Ministro Orlando il Decreto sulle piante organiche del DAP e delle altre sedi diverse dagli istituti penitenziari !!!

Adesso abbiamo la prova certa che si è trattato di NUMERI DA GIOCARE AL LOTTO !!!

Qualcuno li ha sognati e, al risveglio, li ha trascritti su un foglio che aveva sul comodino !!!

E, purtroppo, anche le piante organiche dei provveditorati e dei singoli istituti sono state fatte allo stesso modo …

Adesso abbiamo la conferma che quello che abbiamo detto nell’ultima riunione sulle piante organiche e sulla mobilità del personale, lo scorso 28 novembre, è la sacrosanta verità.

Le osservazioni del Sappe hanno preso le mosse proprio dalle critiche sul metodo e sul merito del DM 2 ottobre 2017. A tal riguardo, infatti, si è eccepito sulla opportunità di procedere così velocemente nel recepire le modifiche organiche apportate dalla Legge Madia. Ad avviso del Sappe, infatti, lo sciagurato taglio degli organici operato dalla Legge Madia poteva essere un’occasione per una riflessione seria ed approfondita sulle reali necessità organiche di ciascun istituto penitenziario, sulla base dei reali carichi di lavoro e magari rivisitando profondamente il modello organizzativo della Polizia Penitenziaria. Invece, per l’appunto, la dirigenza del Dap si è affrettata a sottoporre alla firma del Ministro Orlando una revisione degli organici studiata a tavolino, senza alcuna corrispondenza con le esigenze reali e basata su una sorta di algoritmo matematico avulso da ogni corrispondenza funzionale. Insomma, ancora una volta, si è trovata una soluzione ai problemi del dipartimento, piuttosto che a quelli della periferia dove si è costretti a fare il 'lavoro sporco' sulle spalle e ai danni dei poliziotti penitenziari. Una riflessione seria ed approfondita, invece, poteva (e doveva) essere fatta anche sull’organizzazione strutturale dell’esecuzione penale …”

E, ancora:

“Pur tuttavia, laddove si fosse stati costretti comunque a determinare in tempi ristretti un nuovo organico che recepisse la riduzione della Legge Madia, ad avviso del Sappe, meglio sarebbe stato operare un taglio lineare nella stessa misura operata dalla legge (8,5%) indistintamente per tutti, sempre in attesa, però, di rideterminarlo in un successivo momento in base alla verifica degli effettivi carichi di lavoro di ogni sede. Peraltro, sono attualmente in corso lavori di analisi in tal senso da parte di una apposita commissione presieduta dal dirigente generale Turrini Vita.”

Ebbene, lasciatecelo dire ancora: AVEVAMO RAGIONE !!

Così come abbiamo ragione, da tanti anni a questa parte, a lamentare l’inefficienza della dirigenza del Dap.

Abbiamo ragione a denunciare l’inadeguatezza di una organizzazione nella quale dirigenti civili comandano, governano ed amministrano un Corpo di polizia militarmente organizzato.

E le cose sono peggiorate con il DM 2 marzo 2016 che, non solo non ha posto rimedio alle disfunzioni organizzative, ma ha ancor più aggravato la situazione riservando ai dirigenti penitenziari ulteriori posti di funzione addirittura con compiti di polizia (USPEV, UCTP e DNA).

E anche il DM 2 marzo 2016 se lo sono scritti da soli …

 

 


Scritto da: Agente Furioso
(Leggi tutti gli articoli di Agente Furioso)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Revocati domiciliari a detenuto che utilizzava Facebook, ma la Cassazione annulla revoca e stabilisce che bisogna accertare come lo utilizzava
Porta la droga al figlio detenuto nel carcere di Viterbo che la nasconde nel retto: denunciata dalla Polizia Penitenziaria finisce ai domiciliari
Carcere di Vasto, crolla la porta carraia: Sappe denuncia situazione insostenibile per la Polizia Penitenziaria
Detenuto infilza due Poliziotti penitenziari con un tubo divelto dal bagno: colpiti alla schiena e al braccio
Detenuti o in misura alternativa al lavoro nei Tribunali. Sappe: non sarebbe meglio impiegarli in altri lavori?
Marcello Dell''Utri rimarrà in carcere: tribunale di sorveglianza di Roma ha respinto la richiesta di sospensione della pena
Scuola superiore dell''amministrazione penitenziaria di Roma intitolata alla memoria di Piersanti Mattarella
Arrestata la moglie di Salvino Madonia: teneva i contatti con i 41-bis per riorganizzare cosa nostra


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 13


Forse tu forse lui non ha capito comunque vada la storia l'abbiamo fatta noi agenti di custodia e da dieci anni la polizia penitenziaria e senza rinnovo contrattuale oltre che bloccato . Noi agenti di custodia non siamo mai stati per dieci anni senza rinnovo del contratto ne tanto meno con 10 anni di blocchi stipendiale.
Sarà il caso di ritornare sui propri passi ridare le traduzioni ai carabinieri e recuperare personale , oggi più che mai e indispensabile recuperare personale quanto più possibile da tutti quei posti non ritenuti compito istituzionali e rimettere tutti ai compiti d'istituto , via lo spreco di così tanti orchestrali della banda musicale basta con personale impiegato al di fuori degli istituti penitenziari.
Ci si arruola nel corpo di polizia penitenziaria per svolgere compiti istituzionali in istituti di pena questo e il lavoro della polizia penitenziaria.

Di  Anonimo  (inviato il 06/12/2017 @ 10:50:14)


n. 12


@11 Forse tu non hai capito che è tutta fuffa....
Propaganda come gli 80€
Spero di sbagliare ma secondo me non cambia nulla
Perdere la Polizia Penitenziaria per i signorotti locali significa perdere:
Potere, visibilità e fondi, tanti fondi......

Ripeto, spero di sbagliare

Di  PASQUINO  (inviato il 06/12/2017 @ 09:13:28)


n. 11


Forse Pasquino non ha capito che passando nella Polizia di Stato i carcerati dovrebbero ACCUDIRLI altre figure professionali e non la Polizia di Stato (Penitenziaria) che invece dovrebbe occuparsi esclusivamente di sorveglianza esterna delle strutture, traduzioni, vigilanza di tutti i palazzi di giustizia e di tutti i collaboratori, ecc....
All’ interno delle galere dovrebbero starci i civili (educatori, ass. soc. criminologi) e un nuovo istituendo corpo di giustizia senza funzioni di Polizia, nel quale verrebbero assorbiti anche gli attuali poliziotti penitenziari che non volessero transitare in Polizia di Stato!
Questo è quello che si dovrebbe fare:
http://cronaca.il24.it/addio-alla-polizia-penitenziaria-alle-squadre-nautiche-della-polizia-le-ipotesi/

Sindacalisti, non fate finta di non capire....ormai l’ Unica cosa che vogliono i colleghi è cambiare divisa!

Di  W la Polizia di Stato  (inviato il 05/12/2017 @ 16:31:15)


n. 10


"corpo della giustizia".....
Ma Polizia Penitenziaria nun ve piace proprio?
Specialità della Polizia di Stato, ma ripeto ipotesi più che improbabile.
I carcerati so problemi seri e nessuno aspira ad avere rotture di coglio.. e poche "lodi"

Di  PASQUINO  (inviato il 05/12/2017 @ 09:11:18)


n. 9


Sono favorevolissimo all’istituzione del Corpo di Giustizia. Giustissimo che noi della Polizia Penitenziaria possiamo trovarci nelle condizioni di scegliere di transitare nella Polizia c/o l’UEPE o di permanere nel Corpo di Giustizia. Personalmente sono orientato per la seconda ipotesi, a patto che
1 - al sorvegliante penitenziario appartenente al nuovo Corpo di Giustizia non venga assegnato il piantonamento all’ospedale quando vi è il detenuto ricoverato (poiché nella bozza è descritto che spetterebbe al sorvegliante penitenziario e non al Poliziotto dell’UEPE);
2 – si utilizzino le videoconferenze per i cosiddetti “processi a distanza”. Utilizzo allargato anche ai detenuti comuni, se possibile anche a noi appartenenti al nuovo Corpo di Giustizia se la testimonianza si svolge c/o un tribunale distante dalla propria sede di servizio;
3 – si chiudano gli istituti penitenziari piccoli e quindi inutili e dispendiosi.

Di  nexuno  (inviato il 04/12/2017 @ 18:42:44)


n. 8


Sono favorevole anche al transito in polizia municipale carabinieri finanza polizia di stato anche nelle guardie giurate

Di  Marco  (inviato il 04/12/2017 @ 18:08:32)


n. 7


I carcerati sono problemi seri e, giusto gli incoscienti del DAP pretendono di gestirli alla "volemose bene", quindi nessuno dotato di un minimo di senso della ragione avrà mai voglia di assorbire la Polizia Penitenziaria...

Di  PASQUINO  (inviato il 04/12/2017 @ 18:08:06)


n. 6


Siamo tutti favorevoli a passare in polizia di stato.... ma siccome non conviene ai sindacati stanno ben saldi al DAP e poi si lamentano!!

Di  Ver  (inviato il 04/12/2017 @ 17:42:16)


n. 5


Ce' menefreghismo totale.. Questa e' la dura realtà..

Di  Marco  (inviato il 04/12/2017 @ 13:03:05)


n. 4


Fate un sondaggio sul chi e favorevole al transito in polizia di stato e chi non è favorevole al transito.
Io sono favorevole al 100%

Di  Carlo  (inviato il 04/12/2017 @ 12:20:00)


n. 3


E voi sindacati, a questo punto, una cosa dovreste fare, chiedere di transitare nella Polizia di Stato, ma non lo fate e quindi siete anche complici di questa amministrazione.... chissà perché?

Di  Chiacchiere al vento  (inviato il 04/12/2017 @ 10:35:15)


n. 2


Ottima analisi, pessima figura dell’amministrazione!!Questo preannunciato esodo di numeri e non di persone penso abbia svilito e non di poco le persone che in istituto o in sedi extamoenia continua a lavorare nel ricordo di un giuramento fatto ad un’amministrazione che non c’è più!!! Conferma della loro inettitudine è la sottovalutazione dell’avversario, si vede che non sanno cosa. Anno, poverini!!!! La guardia carcere(termine che solo noi POSSIAMO USARE) non perdona!Tutti sono arroccati e trincerati dietro avvocati che mangeranno le nostre tredicesime ma che non faranno passare bei momenti a chi verrà poi chiamato a rispondere di aver messo l’amministrazione sotto schiaffo del TAR!!! Ah dimenticavo il panettone dei detenuti quest’anno lo mangeranno fuori ma se continuano così prima o poi lo produrranno da dentro!!!

Di  Sbuffante  (inviato il 04/12/2017 @ 09:31:40)


n. 1


Signor Vice Capo del Dap venga a fare ispezioni in tutti gli istituti penitenziari

Di  Anonimo  (inviato il 04/12/2017 @ 09:01:12)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.196.182.102


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Assistente Capo della Polizia Penitenziaria si è suicidato con la pistola d''ordinanza nel carcere di Tolmezzo

2 L''unica speranza del Corpo: l''unificazione con la Polizia di Stato

3 Finalmente il DAP ammette la propria inettitudine. " ... siamo sterili, fini a noi stessi e senza obiettivi.”

4 Istituire un Dipartimento Esecuzione Penale e, se serve, diventare Polizia di Stato

5 Gianfranco De Gesu e Anna Internicola, marito e moglie ai vertici del Provveditorato Sicilia: interrogazione parlamentare Onorevole Polverini

6 Polizia Penitenziaria arresta islamico in carcere il giorno della sua scarcerazione: algerino istigava altri detenuti al jihad nel penitenziario di Nuoro

7 Ho visto cose che voi umani …

8 In corso operazione del NIC della Polizia Penitenziaria: arrestate le mogli dei fratelli del capoclan dei Casalesi Michele Zagaria

9 Decreto Legislativo n.81/2008: Priorità all''ordine e alla disciplina ma senza tralasciare la sicurezza del posto di lavoro

10 Chi non riesce a contraddire il ragionamento, aggredisce il ragionatore





Tutti gli Articoli
1 Incidente stradale a Sassari, muore Agente di Polizia Penitenziaria in servizio nel carcere di Bancali

2 Detenuto infilza due Poliziotti penitenziari con un tubo divelto dal bagno: colpiti alla schiena e al braccio

3 Si costituisce nel carcere di Bollate, Giuseppe Morabito: era ricercato per traffico internazionale di droga

4 Collaboratore di giustizia rivela: in carcere ho scalato la gerarchia della ''ndrangheta e sono diventato padrino

5 E'' deceduto il detenuto ferito con cinque colpi di pistola all''uscita del carcere di Secondigliano

6 Riforma Madia, drastico taglio del personale di Polizia Penitenziaria in Lombardia

7 Trovati due telefoni cellulari nel carcere di Milano Bollate

8 Detenuti o in misura alternativa al lavoro nei Tribunali. Sappe: non sarebbe meglio impiegarli in altri lavori?

9 Arrestata la moglie di Salvino Madonia: teneva i contatti con i 41-bis per riorganizzare cosa nostra

10 Scuola superiore dell''amministrazione penitenziaria di Roma intitolata alla memoria di Piersanti Mattarella


  Cerca per Regione