Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
Finalmente una Poliziotta penitenziaria al Senato e cosa succede? Di cosa si occupa?


Polizia Penitenziaria - Finalmente una Poliziotta penitenziaria al Senato e cosa succede? Di cosa si occupa?

Notizia del 30/07/2013

in Anche le Formiche nel loro piccolo si incazzano

(Letto 6475 volte)

Scritto da: Ironside

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


La notizia ha, di per sé, qualcosa di straordinario ed epocale. Per la prima volta il Corpo di Polizia Penitenziaria vede sedere sugli scranni di palazzo Madama, sede del Senato della Repubblica, un proprio appartenente.

Un poliziotto, uno di quelli con la stessa divisa che indosso io insomma, è diventato Senatore della XVII Legislatura! E il bello è che non si tratta di uno dei potenziali ‘senatori in pectore’ di cui tanto si è vociferato in campagna elettorale, tra cui importanti sindacalisti, tutti peraltro regolarmente ‘trombati’. No.

L’esito delle elezioni dello scorso febbraio hanno visto entrare a palazzo Madama Nadia Ginetti, sindaco del comune di Corciano in Umbria, che lo stesso sito istituzionale del Senato identifica come “Vice Commissario di Polizia Penitenziaria”.

Il sito personale dell'ispettoreoravicecommissariogiàassessoreeduevoltesindacooggisenatoreGinetti precisa in realtà che “dal 2001 è Ispettore del Corpo di Polizia Penitenziaria e oggi Vice Commissario in aspettativa.

L’esperienza politica inizia nel 1995 nel proprio Comune di residenza come Assessore eletto. Nel 2004 diventa Sindaco del Comune di Corciano e nel 2009 rieletta per il secondo mandato.

Dal 2009 è Presidente dell’AICCRE Umbria e Vice Presidente dell’AICCRE Nazionale e il suo impegno per l’integrazione federalista Europea la porta a ricevere, per Corciano, il Prix de L’ Europe dal Consiglio d’Europa nel 2012, inoltre viene nominata dal Governo come membro della Delegazione Italiana al Congresso dei Poteri Locali e Regionali a Strasburgo.

Sempre nel 2012 riceve per il Comune di Corciano il riconoscimento come Comune finalista per l’Oscar di Bilancio sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana .

Durante la campagna per le primarie del centro sinistra sostiene il progetto di rinnovamento del Pd di Matteo Renzi. Viene candidata ed eletta Senatrice della Repubblica alle elezioni politiche del 25 febbraio 2013.
Un curriculum di tutto spessore, dunque.

Mica "cotica"…

"Che bello, è finito l'isolazionismo politico della Polizia Penitenziaria", mi sono detto. "Finalmente avremo l’occasione importante di valorizzare il ruolo della Polizia Penitenziaria, di far conoscere il duro, difficile e delicato lavoro che quotidianamente le donne e gli uomini della Polizia Penitenziaria svolgono con professionalità, zelo, abnegazione e soprattutto umanità. Finalmente avremo chi farà conoscere l'attività risocializzante della Polizia Penitenziaria e, nel contempo, i quotidiani sacrifici sostenuti per svolgere tale attività garantendo contestualmente la sicurezza all'interno e all'esterno degli Istituti di pena". Ma certo, e chi se non lei, l'ispettoreoravicecommissariogiàassessoreeduevoltesindacooggisenatore?

Ero (e sono) convinto che avremo finalmente chi, nei palazzi che contano, fa e farà sapere ai distratti parlamentari (ora colleghi) che nel solo 2012 i detenuti si sono resi protagonisti in Italia di 7.317 atti di autolesionismo (e cioè ingestione di corpi estranei come chiodi, pile, lamette, pile; tagli diffusi sul corpo e provocati da lamette) e 1.308 tentativi di suicidio, tutti eventi critici che solo grazie all’intervento tempestivo dei nostri Agenti hanno impedito ben più gravi conseguenze.

Poi, a distanza di qualche mese dall'elezione di Nadia Ginetti, mi sono premurato di andare a leggere in che cosa è davvero consistita, fino ad oggi, l'attività parlamentare di questi mesi al Senato e leggo che l'ispettoreoravicecommissariogiàassessoreeduevoltesindacooggisenatore è stata relatore in Commissione Giustizia di tre disegni di legge relativi al 'Garante dei detenuti' (?!), non ha presentato alcuna propria iniziativa legislativa, come ad esempio poteva essere l’istituzione della Direzione Generale della Polizia Penitenziaria presso il DAP o una omogeneizzazione di tutti i ruoli del Corpo con quelli delle altre Forze di Polizia, (tranne porre la propria firma - per ultima - insieme a una decina di colleghi su un emendamento), ha presentato interrogazioni parlamentari su crisi della giustizia, pale eoliche e scontri a Terni tra manifestanti e polizia (quelli in cui gli agenti del Reparto Mobile vennero accusati di aver picchiato il sindaco della città ternana, cosa sconfessata dalle immagini video che mostrarono un manifestante colpire con un ombrello il primo cittadino). Di Polizia Penitenziaria, dunque, poco o nulla.

In realtà una interrogazione che potrebbe interessare il Corpo c’è. E’ l’atto di sindacato Ispettivo n° 4-00550 pubblicato il 15 luglio 2013, nella seduta n. 66, con cui si chiede - al Presidente del Consiglio dei ministri e ai Ministri della Giustizia e per la Pubblica Amministrazione  -, dopo una pappardella di considerazioni, “quali iniziative di competenza, anche di carattere legislativo, intenda assumere il Governo al fine di riallineare la carriera dei ruoli direttivi del Corpo di Polizia Penitenziaria a quella degli omologhi ruoli delle altre forze di polizia ad ordinamento civile e così superare l'evidente disparità di trattamento tra appartenenti a Corpi tra essi assimilabili e nel contempo evitare il probabile ricorso, da parte degli interessati, alla giustizia amministrativa, come già accaduto in passato per altro personale delle forze armate, con ogni consequenziale aggravio di spese a carico esclusivo dello Stato”.

Il riallineamento delle carriere dei Commissari del Corpo, dunque, con quello degli omologhi delle altre Forze di Polizia.

Dell’omogeneizzazione delle carriere degli ispettori, anch’essi con gli omologhi della Polizia di Stato? Niente.
Dell’omogeneizzazione delle carriere dei Sovrintendenti, a partire dall’equiparazione della decorrenza giuridica del grado tra i vari corsi? Zero.
Del ruolo unico Agenti, Assistenti e Sovrintendenti? Nulla, zero, niente, nisba.

La senatrice Ginetti (indotta in errore? E da chi?) ha pensato bene di indirizzare l’unico suo atto parlamentare per il Corpo di Polizia Penitenziaria chiedendo e sollecitando solamente ciò che più direttamente può interessare a lei: il riallineamento del ruolo direttivo.

I direttori, che pure non avevano alcun proprio esponente tra i parlamentari, fecero approvare una legge, la Meduri, che portò benefici (ingiusti e sproporzionati, peraltro) a tutta la categoria. Noi, che invece una poliziotta senatrice l’abbiamo, dobbiamo constatare che gli interessi personali prevalgono su quelli generali e di categoria…. 

Si vede che siamo unici anche in questo.

Nadia Ginetti, Poliziotta Penitenziaria, eletta al Senato con il PD


Scritto da: Ironside
(Leggi tutti gli articoli di Ironside)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
La RAI pagherà 8mila euro al boss mafioso Graviano per le riprese tv: le fece senza il suo consenso
Il Consiglio dei Ministri approva il Decreto Legislativo del Riordino delle Carriere
Poliziotti e detenuti ripareranno insieme le auto della Polizia Penitenziaria
Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri
Detenuti di Poggioreale rifiutano le celle aperte: vissute come una minaccia alla propria incolumità
Fino a 6 mesi di carcere e 1000 euro di multa per chi sporca edifici e mezzi di trasporto, sia pubblici che privati
Dal carcere di Milano alla Siria: così si è radicalizzato il giovane foreign fighter
Sanremo, rissa tra detenuti sedata dalla Polizia Penitenziaria


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 12


cari colleghi che delusione questo corpo

Di  riccardo venneri  (inviato il 10/08/2013 @ 20:04:54)


n. 11


Alla notizia della sua elezione scrissi "se son rose fiorinanno".
Oggi, forse, oltre a non essere ancora fiorite, non sono neppure piantate.
Ma di che ci stupiamo, unoa volta lì dentro il sistema ti fa adeguare...

Di  Alessandro  (inviato il 01/08/2013 @ 19:51:15)


n. 10


peppe indignato , una soluzione se pur opinabile ci sarebbe ,far girare tutto il personale agli nn.tt.pp. cosi si potrà guadagnare qualcosa in piu' qulache ora di straordinario, qualche buono pasto,qualche 100%,qualche indennità di missione fuori sede , e cosi qualcosina per colmare quello che ci tolgono .
so cesare.

Di  Anonimo  (inviato il 01/08/2013 @ 07:52:52)


n. 9


Signori ! l'ultima inforcata mortale c l'hanno appena data !!! la nostra collega lo sa ? visto che si trova li a muovere i fili ??? colleghi ci stanno succhiando l'anima ! prima con il blocco degli stipendi !!? poi il congelamento degli emolumenti !!?? a chi si a chi no ... ora le ultime news : cercano ancora soldi ! oltre al danno la beffa ! vogliono farci pagare le caserme che più che caserme sembrano tuguri per topi .. e come se nn bastasse udite udite !! Agosto c danno il contentino (unatantum ) e ci inculano con una batosta di 150 euro al mese x 5 mesi togliendoli dalla nostra misera busta paga !!! per cosa !? si inventano la pappardella degli aumenti contributivi ai fini pensionistici ??!? ora ad agosto !!! dopo tutto quello che c hanno tolto !! cosa dobbiamo fare fra un po' venire a lavorare per la gloria e andare a rubare nel tempo libero !?!? ........ cosa dobbiamo fare ?? come dobbiamo fare ?? qualcuno ha una soluzione ?

Di  peppe indignato  (inviato il 31/07/2013 @ 23:13:53)


n. 8


sbaglio o in un passato ( non remoto) molti si addormentarono la sera assistenti e si risvegliarono al mattino ( ovviamente è una perifrasi) sovrintendenti e ispettori...era un sogno o un incubo??!!Chi non ha colpe scagli la prima pietra!!

Di  per plesso  (inviato il 31/07/2013 @ 19:03:54)


n. 7


Con noi direi che ha poco a che fare, però nel caso in cui non dovesse essere più eletta ha pensato bene di tenersi la strada aperta, anzi spalancata. Ma veramente qualcuno pensava che avrebbe fatto gli interessi del corpo? Poveri voi, del resto basta vedere con chi si è candidata per capire cosa gli avrebbero permesso , se anche avesse voluto fare qualcosa per noi.
Continuate pure a sognare .

Di  cairo74°  (inviato il 30/07/2013 @ 23:04:49)


n. 6


MA CHE CA....O DITE..............FA LA SENATRICE!!! SPERIAMO CHE NON VA AL D.A.P..

Di  CARPEGNA  (inviato il 30/07/2013 @ 22:25:30)


n. 5


Cari colleghi, io non sono per nulla sorpreso, ormai mi sono fatto un idea che tengo per me al fine di non scoraggiarvi tutti. Sia ben chiaro, l'idea me la sono fatta su tutto, anche sui sindacati....
Tranquilli, non sono un anti sindacalista, pago mensilmente al SAPPe la mia quota da ben 23 anni.
Semmai, qualcosa in piu' la vorrei dire, e la voglio dire alle nuove leve, ai tanti giovani ultimi arrivati che so bene quanto siano preparati. Non vi amareggiate e non vi demotivate difronte a tutto questo, siete voi il futuro del Corpo, datevi da fare e cercate di fare quello che noi non riusciamo piu' a fare, createvi Voi stessi un ambiente di lavoro migliore e fate in modo di essere sempre fieri di appartenere al Corpo. Questo è il periodo peggiore che io abbia mai visto ella mia carriera,ma sono certo che proprio grazie a voi un giorno sarò fiero di essere stato uno di Voi.

Di  Poliziotto Penitenziario  (inviato il 30/07/2013 @ 22:17:37)


n. 4


Il seggiolone fa comodo a tutti, anche a questa!!!

Di  carneade  (inviato il 30/07/2013 @ 20:24:55)


n. 3


COMMENTO VOLENTIERI MOLTE VOLTE GLI ARTICOLI CHE SCRIVETE, IN QUESTO CASO NON HO MOLTE PAROLE PER COMMENTARLO, ANZI UNA LA VOGLIO DIRE.
VERGOGNATI!!!!!!!!!!!!!!!

Di  NICOLA  (inviato il 30/07/2013 @ 16:47:40)


n. 2


che corpo illuso e abbandonato a se stesso che siamo.........

Di  peppe indignato  (inviato il 30/07/2013 @ 16:11:19)


n. 1


Beh, la collega-senatrice non ha certo brillato per una attività legislativa a favore del Corpo di polizia penitenziaria però sarebbe curioso capire chi l'ha sollecitata a fare l'interrogazione sul riallineamento o magari chi proprio gliel'ha scritta. Forse è qualche Commissario del ruolo speciale che, non contento di avere già goduto del riordino delle carriere diventando ispettore per legge ma non per merito o titoli (e potendo quindi, da ispettore, partecipare al concorso per funzionario) non ha voluto vincere ma stravincere! E il ruolo aperto agenti/sovrintendenti? e la decorrenza giuridica di alcuni corsi sovrintendenti? e l'anzianità dell'avanzamento degli ispettori? Occhio ai suggeritori, collega-senatrice...

Di  Vero Eretico  (inviato il 30/07/2013 @ 15:57:32)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.163.158.163


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le foto dei tre detenuti evasi dal carcere di Firenze Sollicciano

2 Catturato dalla Polizia Penitenziaria uno degli evasi dal carcere di Rebibbia: indagini in corso sui complici della latitanza

3 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

4 Foibe, il martirio degli Agenti di Custodia

5 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

6 Rapporto Eurispes: la Polizia Penitenziaria sgradita a un italiano su due

7 Diventa anche tu Capo del DAP!

8 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono

9 Clamorosa evasione dall''istituto … dal carcere ... insomma quello lì, come si chiama?

10 C’era una volta la sentinella





Tutti gli Articoli
1 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

2 Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri

3 Il Consiglio dei Ministri approva il Decreto Legislativo del Riordino delle Carriere

4 Blitz della Polizia Penitenziaria: tre arresti per spaccio di droga a Napoli nelle prime ore della mattinata

5 Detenuti di Poggioreale rifiutano le celle aperte: vissute come una minaccia alla propria incolumità

6 Tre detenuti evadono dal carcere di Firenze Sollicciano, Sappe: la responsabilità è dei colletti bianchi, evasione annunciata

7 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso

8 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

9 Bonus 80 euro: quando e come saranno stanziati dopo ennesimo slittamento

10 Due Poliziotti feriti nel carcere di Regina Coeli: aggrediti da detenuti magrebini infastiditi dalle perquisizioni


  Cerca per Regione