Maggio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2018  
  Archivio riviste    
Firenze Sollicciano: bubbole, fandonie e fanfaluche


Polizia Penitenziaria - Firenze Sollicciano: bubbole, fandonie e fanfaluche

Notizia del 08/06/2018

in La congiura de'' Pazzi

(Letto 612 volte)

Scritto da: Lorenzo il Magnifico

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Diverse sono le ragioni che possono indurre ad alterare la verità, a dire il falso con piena consapevolezza.

Baldassare Castiglione nel Cortegiano (1528) ci offre un campionario:

"E sappi che tu troverai di molti che mentono, a niun cattivo fine tirando né di proprio loro utile né di danno o di vergogna altrui, ma perciocché la bugia per sé piace loro come chi beve non per sete ma per gola del vino. Alcuni altri dicono la bugia per vanagloria di se stessi, millantandosi e dicendo di avere le maraviglie e di essere gran baccalari. Puossi ancora mentire tacendo, cioè con gli atti e con l'opere...".

Ancor più numerose delle ragioni che spingono a mentire sono le voci di cui ci si può variamente servire per indicare una "falsa affermazione, fatta intenzionalmente per trarre altri in errore, o per nascondere una propria colpa, per esaltare sé stesso, o anche per celia e sim.": bubbola, balla, ciancia, crostolo, fandonia, fanfaluca, fola, frappa, frottola, galano, palla, panzana.

Anche se diverse possono essere le ragioni del mentire, unico, stando sempre al Castiglione, è il destino di tutti i bugiardi (o ballisti, bubboloni, contaballe, contafrottole, contastorie, frottolanti, frottolisti, frottoloni, mentitori):

" … a lungo andare i bugiardi non solamente non sono creduti, ma essi non sono ascoltati sì come quelli le parole de' quali niuna sustanza hanno in sé né più né meno come s'eglino non favellassino ma soffiassino".

Benjamin Franklyn diceva che “Puoi ingannare un po’ di gente per sempre. Puoi ingannare tutti per un po’ di tempo. Ma non puoi ingannare tutti per sempre”

C’è la disinformazione e la controinformazione.

Capita quando certe pagine social piegano le notizie alle opinioni.

Proviamo a fare un gioco di chiaroveggenza … facciamo qualche previsione imitando gli oroscopi di Paolo Fox.

Aprendo una certa pagina facebook o c’è un post contro il Dap o ce n’è uno contro il Sappe.

Più probabilmente ce ne sono sia uno contro il Dap che uno contro il Sappe.

L’informazione di certe pagine social è un vero e proprio miracolo perché è informazione senza notizie. Potremmo affermare, senza tema di smentita, che quella pagina è sostanzialmente un portale che piega le notizie alle opinioni: qualche volta ci sono notizie riciclate per servire opinioni (il che sarebbe legittimo  soltanto nel campo della narrativa) e molto spesso ci sono solo opinioni al servizio delle opinioni.

 Talvolta leggiamo di notizie alluse, e non date. Tal’altra volta di notizie addirittura “minacciate”

 E’ evidente che certi ambienti facebook pensano di essere la Tavola Rotonda, dove siedono i Cavalieri senza macchia e senza paura.

Lo scenario di oggi:

Carcere di Sollicciano, interno giorno.

L’Eroe senza macchia e senza paura abbandona il luogo della pugna, mette parole di fuoco a verbale e poi,  impugnando Durlindana, la sua stilografica con la piuma, verga un comunicato altrettanto fiammeggiante.

<< … essendo venuti meno i presupposti concordati nella riunione del 14.05.2018 ( in data odierna non tutte le OO.SS. erano presenti per la seconda volta ed una ha fatto pervenire dissenso a tale tavolo) e quindi venendo meno anche le premesse e l’inopportunità del tavolo tecnico, questa organizzazione sindacale ha inteso non proseguire nell’elaborazione di un nuovo PIL >>

Peccato che tra l’uno e l’altro scompare l’essenziale premessa … << … La UIL ritiene che l’assenza dell’O.S. SAPPe sia di per sé sufficiente ad una non prosecuzione del tavolo tecnico, … >>

Piccola “dimenticanza” che cambia la sostanza del gesto eroico.

La UIL lascia il tavolo perché non c’è il Sappe …

Onore al coraggio di Osapp, Cisl e Cnpp che, preso atto dell’assenza del Sappe e delle motivazioni, ritengono comunque che il tavolo tecnico possa proseguire.

Avviso al Cavaliere Duro e Puro: prima o poi arriva sempre un Puro, più puro, che epura …

 

 


Scritto da: Lorenzo il Magnifico
(Leggi tutti gli articoli di Lorenzo il Magnifico)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Carcere di Taranto: Nessuno tocchi caino, ma di abele chi si preoccupa?”
Porta droga per il fratello: Scoperto dalla Penitenziaria e ora è dietro le sbarre con lui
Cassazione: detenuti per mafia non possono scrivere ad associazione per diritti carcerati
Caos al carcere di Prato: detenuto picchia agente, fuoco nelle celle
Stancanelli (Vice Pres. Comm. Giustizia): nuove strutture carcerarie e nuove assunzioni nel campo delle forze dell''ordine
I nuovi Presidenti della Commissione Giustizia: nominati Giulia Sarti e Andrea Ostellari
Carla Spagnoli (Presidente Movimento per Perugia):lo Stato aiuti la Polizia Penitenziaria.
Venezia, sesso in carcere con le detenute: medico patteggia 18 mesi di reclusione


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 5


Pessimo articolo . Cambia il titolo: sindacati l'uno contro l'altro tutti contro tutti. I sindacati sono sempre in campagna elettorale.

Di  Anonimo  (inviato il 10/06/2018 @ 23:06:54)


n. 4


Sarebbe l'ora che tutti compresi i musicisti lavorino in carcere anziché altrove

Di  Agente di custodia 1981  (inviato il 10/06/2018 @ 20:30:13)


n. 3


Schermaglie sindacali di natura autoreferenziale che non fanno che testimoniare la lungimiranza di chi nel 1990 diede astuta attuazione al 'divide et impera'. Da allora, dopo la propulsiva spinta iniziale, tutto si è fermato in un pantano di immobilismo che ha trascinato il Corpo di Polizia Penitenziaria nell'attuale sfacelo. Credo che le OO.SS. siano divenute, nella stragrande maggioranza dei casi, un modo per evitare di prestare servizio in carcere e/o in sedi indesiderate. La Polizia Penitenziaria ha bisogno di ben altro...

Di  Tony  (inviato il 10/06/2018 @ 12:50:45)


n. 2


Lorenzo il Magnifico pensi positivo

Di  Anonimo  (inviato il 09/06/2018 @ 17:19:51)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.225.31.188


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Salvate il Gruppo Operativo Mobile (e gli altri servizi della Polizia Penitenziaria)

2 Carceri: procuratore aggiunto Potenza Basentini verso guida Dap

3 Col Ministro Bonafede avrà finalmente fine il paradosso dei direttori che esercitano funzioni di polizia, tolte alla Polizia Penitenziaria?

4 Ma col Ministro Orlando c’era un progetto, a tavolino, per depotenziare la Polizia Penitenziaria?

5 Alcune considerazioni sull’esonero, per motivi sanitari, da alcuni posti di servizio

6 Tempo di bilanci per il Ministero della Giustizia

7 In sezione comme a la guerre

8 Il Dap si riorganizza ... ma si dimentica sempre dell''Appuntato Caputo

9 Firenze Sollicciano: bubbole, fandonie e fanfaluche

10 La favoletta dell’autoconsegna di Siracusa e le fake news di certe paginette facebook





Tutti gli Articoli
1 Supermercato in caserma, i Carabinieri ne Aprono uno per tutti i Militari di Firenze

2 Non gradisce la sistemazione in cella, detenuto aggredisce agente della Penitenziaria

3 Noipa: nel cedolino di giugno al via gli incrementi stipendiali. Tutte le date degli accrediti

4 Carceri:Ariano Irpino,sequestrato agente

5 Carceri, SAPPE a Bonafede: “Ecco la situazione degli agenti penitenziari

6 Disordini Ariano Irpino: Bonafede, a chi lavora in carcere il sostegno concreto dello Stato

7 Accoltellamento a Trezzano, un poliziotto penitenziario salva la vita all’anziana aggredita

8 Grand Hotel Poggioreale, cellulari e 100mila euro: la “stanza” d’oro di Genny ‘a carogna

9 Rivolta in carcere ad Ariano Irpino, feriti due agenti della penitenziaria

10 Ariano Irpino:Si sono offerti in ostaggio per salvare i loro colleghi


  Cerca per Regione