Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Frosinone e Velletri: Gemellaggio per il degrado


Polizia Penitenziaria - Frosinone e Velletri: Gemellaggio per il degrado

Notizia del 16/12/2009

in Dalle Segreterie

(Letto 1986 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Nella Casa Circondariale di Frosinone, sono state segnalate numerose disfunzioni di carattere strutturale, l’istituto è sempre più disagiato e invivibile: in particolare sono state evidenziate carenze nella caserma agenti, lungo i corridoi e sono visibili perdite d’acqua (dalle lampade). I telefoni, da utilizzare nei casi di necessità, non funzionano e le stanze del personale sono fatiscenti.

Al piano terra, lo spaccio, è un ambiente indecoroso; i bagni sono obsoleti, mancano di sapone e di carta igienica e l’apparecchio asciugamani presenta dei fili scoperti; manca altresì la placca per coprire la presa.

Dei due ascensori esistenti, uno è fermo da anni e l’altro, recentemente, è stato adibito con chiave solo a montacarichi, costringendo così tutto il personale a fare uso delle scale per utilizzare i tre piani della caserma.

Nella sala TV adiacente allo spaccio, sempre sporca, è ubicato un piccolo televisore mal funzionante. Nella mensa, non risulta attivata la Commissione avente funzioni di controllo, con prelievi e analisi saltuarie, così come non risulta istituito il registro a ciò adibito. La struttura e la pulizia del bagno dell’ingresso ai reparti detentivi (ove sovente vi sono copiose perdite di acqua) ed il posto di servizio in detti ingressi lasciano davvero perplessi. Da ultimo, ma non per importanza, l’edificio dove ci sono gli uf- fici del N.T.P., è pieno di erbacce. Questi sono solo alcuni problemi strutturali che affliggono l’istituto di Frosinone.

Riteniamo indispensabile un intervento con la massima sollecitudine perché gli inconvenienti illustrati possono solo aggravarsi ulteriormente e determinare serie conseguenze per l’operatività quotidiana e per la sicurezza.

Così a Velletri...

Come Frosinone, anche nella Casa Circondariale di Velletri, sono emerse notevoli disfunzioni e inconvenienti, che si indicano come ad esempio nella Portineria A, l’impianto dell’aria condizionata non funziona.

I servizi igienici sono fatiscenti: il rubinetto perde acqua, la porta è rotta e il Water e il lavabo sono incrostati. Nella Cucina, la cappa non aspira e i coperchi sono rotti. Nell’Ufficio Sovrintendenti e Ispettori, le sedie e i divani sono rotti, non vi è un personal computer né la stampante, non vi è l’impianto dell’aria condizionata.

Nel Reparto AS, manca un adeguato ricambio d’aria e l’impianto d’aria condizionata. Nella Sezione C, mancano le sedie e l’ufficio si trova in mezzo al corridoio. Nella Sezione 2 A, mancano le sedie e le scrivanie sono più che antiquate dove vengono utilizzati banchi di scuola.

Nel corridoio 3 A, le luci non funzionano e nella Sezione 4 A AS, mancano le sedie e i termosifoni. Nella Mensa, la cappa non aspira adeguatamente i vapori e dalle fognature pervengono odori molto sgradevoli.

Infine, nella Caserma Agenti, regna ovunque l’umidità, nell’ala 01-25 i servizi igienici non funzionano bene e le condizioni di pulizia sono scarse. Certamente, oltre gli intendimenti, più che mai indispensabili, occorre intervenire al più presto per rendere l’istituto vivibile e agibile al personale che ogni giorno lo frequenta e ne subisce le principali disfunzioni.


Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone
Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti
Giornata della legalità: nel carcere di Arienzo i detenuti leggono i nomi di tutte le vittime di mafia e minuto di raccoglimento per Don Peppino Diana
Detenuto girava video dal carcere: arrestato con arsenale in casa, torna ai domiciliari con il braccialetto elettronico
Delega al Governo per dare Skype anche ai mafiosi? Insorge l''Associazione Vittime del Dovere
Tentata evasione dal carcere di Ivrea: detenuto fermato prima che arrivasse al muro di cinta
Detenuto ricoverato, esponente di spicco di un clan di Messina, libero di girare per l''ospedale di Parma
Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 1


Come tutte le cose, la domanda va indirizzata agli amministratori deli Centri Penitenziari.
Bisogna individuarli e presentargli il degrado. Siano essi di livello Nazionale, Regionale o Locale.
Tutto dipende da loro e dai fondi, che ricevono dal Minstero di Grazia e Giustizia.
Sembra facile, ma non lo è.

Dio ci aiuti e benedica.

Di  Lino  (inviato il 17/12/2009 @ 18:30:05)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.163.157.48


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 Riordino: tra formiche e grilli lamentosi

3 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

4 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

5 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

6 Riordino vuol dire mettere ordine

7 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

8 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

9 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?

10 Cos''è e come funziona la Banca dati nazionale del Dna





Tutti gli Articoli
1 Concorso imminente per 540 Agenti di Polizia Penitenziaria riservato ai VFP1 e VFP4

2 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

3 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

4 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

5 Consiglio dei Ministri: Santi consolo NON confermato nel ruolo di Capo DAP?

6 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

7 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

8 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

9 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

10 Evasione da Sollicciano: probabile rimozione Direttore e Comandante, ma il Sappe chiama in causa il DAP e Gennaro Migliore


  Cerca per Regione