Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Gianfranco De Gesu e Anna Internicola, marito e moglie ai vertici del Provveditorato Sicilia: interrogazione parlamentare Onorevole Polverini


Polizia Penitenziaria - Gianfranco De Gesu e Anna Internicola, marito e moglie ai vertici del Provveditorato Sicilia: interrogazione parlamentare Onorevole Polverini

Notizia del 30/11/2017

in Interrogazioni parlamentari

(Letto 3336 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-18685
presentato da
POLVERINI Renata
testo di
Giovedì 30 novembre 2017, seduta n. 894

POLVERINI. — Al Ministro della giustizia. — Per sapere – premesso che:

le autorità dirigenti del provveditorato regionale dell'amministrazione penitenziaria per la Sicilia, ovvero il provveditore regionale titolare, dirigente generale dottor Gianfranco De Gesu ed il provveditore vicario, dirigente penitenziario dottoressa Anna Internicola, sono legati da vincolo matrimoniale;

ad avviso dell'interrogante, il provveditore regionale per la Sicilia, massima autorità del dipartimento dell'amministrazione penitenziaria, esercita le sue funzioni in evidente conflitto di interessi, essendo il coniuge del dirigente provveditore vicario del medesimo ufficio;

è innegabile che il provveditore ed il suo vicario siano quotidianamente coinvolti nelle decisioni inerenti l'organizzazione e la gestione dell'ufficio ed ancor più se si considera che la dottoressa Internicola, oltre alla funzione di vicario, esercita anche l'incarico di dirigente dell'ufficio I-affari generali del provveditorato regionale per la Sicilia;

il decreto del Presidente della Repubblica 16 aprile 2013, n. 62 recante «regolamento codice di comportamento di dipendenti pubblici, a norma dell'articolo 54 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165» stabilisce all'articolo 13, comma 3, che «il dirigente, prima di assumere le sue funzioni, comunica all'amministrazione le partecipazioni azionarie e gli altri interessi finanziari che possano porlo in conflitto di interessi con la funzione pubblica che svolge e dichiara se ha parenti e affini entro il secondo grado, coniuge o convivente che esercitano attività politiche, professionali o economiche che li pongano in contatti frequenti con l'ufficio che dovrà dirigere o che siano coinvolti nelle decisioni o nelle attività inerenti all'ufficio. Il dirigente fornisce le informazioni sulla propria situazione patrimoniale e le dichiarazioni annuali dei redditi soggetti all'imposta sui redditi delle persone fisiche previste dalla legge»;

la situazione descritta, dunque, oltre a porsi in contrasto, secondo l'interrogante, con quanto previsto dal codice di comportamento, non consente al dirigente della struttura di giudicare in maniera equa ed imparziale scelte e provvedimenti intrapresi dal suo vicario;

dall'esame del curriculum della dottoressa Internicola emerge che, prima della sua assegnazione al provveditorato regionale dell'amministrazione penitenziaria, solo per breve periodo, le siano stati conferiti solo incarichi di vice direttore dell'istituto penitenziario;

ulteriori criticità sarebbero state rilevate, a quanto risulta all'interrogante, negli ultimi anni e perpetrate anche di recente nella gestione del personale del provveditorato regionale per la Sicilia –:

se il Ministro interrogato sia a conoscenza del possibile conflitto di interessi che intercorre tra il provveditore regionale per la Sicilia e il suo vicario e quali siano le motivazioni per le quali sia ancora tollerata tale situazione;

se non intenda assumere iniziative per verificare le modalità di assegnazione degli incarichi in relazione al suddetto provveditorato. 
(4-18685)


Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Milano Beccaria. Don Rigoldi: situazione al limite, senza direttore titolare, muro di cinta basso e personale troppo giovane
Barcellona PG: anche i medici penitenziari contro il DAP
Droga nelle parti intime per il compagno detenuto: scoperta ed arrestata dalla polizia
Sfiorata la sommossa nel carcere di Larino
Carceri in Liguria, il Sappe lancia l’allarme: «Situazione tesa e preoccupante»
Carceri, la riforma rischia di slittare a dopo il voto. Troppe pene alternative
Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario
Mobili distrutti e water divelti: caos al Beccaria


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 1


Dove sta il problema siamo in Italia il paese dei balocchi del tutto in famiglia

Di  Anonimo  (inviato il 10/12/2017 @ 21:16:11)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.226.59.137


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Il nuovo ruolo degli Ispettori con carriera a sviluppo direttivo

2 Riordino dei ruoli della Polizia Penitenziaria e dirigenza dei Funzionari del Corpo. Capitolo 2

3 La riforma dell’ordinamento penitenziario: osservazioni e considerazioni

4 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

5 Al carcere di Augusta ci sono sindacati della Polizia Penitenziaria che scrivono al Garante dei detenuti

6 Nuova circolare Dap per uso dei social: regole deontologiche, immagine e decoro. (o nascondere degrado, incuria e abbandono?)

7 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

8 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

9 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

10 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo





Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria: accorpamento nella Polizia di Stato o nei Carabinieri?

2 Polizia Penitenziaria: accorpamento non si farà, ecco perchè

3 Il boss e il pentito si incrociano in aereo: la Polizia Penitenziaria evita alo scontro fisico tra i due

4 Corte Cassazione: Sciopero della fame detenuti è un''azione dimostrativa di scontro e di ostilità verso le istituzioni

5 Rapporto Ragioneria Generale dello Stato: dipendenti statali meno 7,2 per cento. Polizia Penitenziaria meno trentacinque per cento!

6 Ancora due Agenti penitenziari aggrediti da detenuto nel carcere di Rebibbia

7 Comunicato DAP: la solidarietà a Luca Traini in carcere è una notizia priva di fondamento

8 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

9 Il carcere è troppo duro per Michele Zagaria: il suo avvocato dice che il 41-bis lo deprime

10 Carceri, la riforma rischia di slittare a dopo il voto. Troppe pene alternative


  Cerca per Regione