Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Gli uomini e le donne del Corpo di Polizia Penitenziaria: la grande professionalità nel sventare i suicidi dei detenuti in carcere


Polizia Penitenziaria - Gli uomini e le donne del Corpo di Polizia Penitenziaria: la grande professionalità nel sventare i suicidi dei detenuti in carcere

Notizia del 25/02/2016

in Accadde al penitenziario

(Letto 4241 volte)

Scritto da: Agente Sara

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Il sistema penitenziario è una realtà dove tutto accade: esistono turni tranquilli, dove per fortuna non succede nulla, e purtroppo altri che, al contrario, si rendono testimoni di eventi propri di alta criticità.

Uno degli aspetti più crudi, dove nessuna persona si vorrebbe mai trovare, è proprio davanti a quella scena in cui un detenuto cerca di togliersi la vita.

In più occasioni il personale del Corpo di Polizia Penitenziaria si è reso protagonista nel riuscire ad evitare il verificarsi di eventi di suicidio da parte della popolazione detenuta, mostrando grande professionalità e zelo nel servizio di ogni giorno.

Il suicidio è un tema piuttosto delicato e, purtroppo, rappresenta l’aspetto più tragico che può verificarsi all’interno di un istituto penitenziario. Infatti, ritrovarsi in una situazione così complessa determina, inevitabilmente, conseguenze di forte impatto psicologico.

Il Comitato europeo per la prevenzione della tortura e delle pene, trattamenti inumani e degradanti (CPT) negli “standard”, pubblicati nel 2002 e rivisti nel 2006, Rilievi essenziali e generali dei Rapporti Generali in materia di prevenzione al suicidio, evidenzia l’importanza che il personale penitenziario riceva un’adeguata formazione, così da poter essere capace di riconoscere gli indicatori potenziali, sottolineando altresì l’importanza dei flussi di informazione all’interno dell’istituto  e tra istituti in caso di trasferimento.

L’importanza della formazione, si evidenzia anche nelle "Linee di indirizzo per la riduzione del rischio autolesivo e suicidario dei detenuti" approvate dalla Conferenza Unificata Stato Regione (in G.U. n° 34 del 10 febbraio 2012), linee che affrontano sia la prevenzione, sia gli interventi terapeutici, inserendoli in un ampio processo trattamentale che deve impegnare tutte le aree, ove le aree educativa e/o sanitaria sono titolari e responsabili, mentre la Polizia Penitenziaria, invece, è chiamata a collaborare.

La formazione estesa anche al personale di Polizia Penitenziaria, oltre a fornire una conoscenza di base, può arricchire quelle doti di sensibilità personale e quell'attenzione essenziali per cogliere i primi, talvolta indefiniti, segnali di una crisi, preludio di un gesto autolesivo.

Pertanto, ideale sarebbe definire un addestramento iniziale, seguito da corsi di aggiornamento a frequenza annuale. E' possibile così, mettere in atto, in tempi rapidi, le misure preventive più idonee.

Gli agenti di Polizia Penitenziaria, presenti 24 ore su 24 al giorno, formano la prima linea di difesa nella prevenzione del suicidio, per la quale è indispensabile, a tal proposito, fornire quanti più strumenti utili per poter fronteggiare al meglio la criticità di alcuni eventi, che purtroppo riguardano uno degli aspetti più spiacevoli del lavoro del poliziotto penitenziario.

 

Suicidi in carcere: ecco la scomoda verità di cui nessuno parla...

 

Suicidi tra le forze dell'ordine: la Polizia Penitenziaria di gran lunga la più colpita


Scritto da: Agente Sara
(Leggi tutti gli articoli di Agente Sara)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza
Il carcere di Sala Consilina rimarrà chiuso: il Consiglio di Stato ha accolto provvisoriamente il ricorso del Ministero contro il TAR
Condannato per aver aggredito Poliziotti penitenziari nel carcere di Sanremo. Arrestato e riportato in carcere
Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata
Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma
Santi Consolo: senza la Magistratura di Sorveglianza potremmo spostare tutte le madri detenute in pochi giorni
Indagini nel carcere di Padova per capire chi ne ha disposto il declassamento da detenuti alta sicurezza a detenuti comuni
La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 1


Basta con le solite cazzate, noi siamo o perlomeno dovremmo essere Poliziotti, il nostro compito è mantenere l'ordine e la sicurezza, all'interno degli istituti penitenziari. per il restante esistono delle figure ben precise, noi non siamo educatori, noi non siamo psicologi, noi non siamo criminologi. Basta con le solite cazzate.

Di  Piermattia  (inviato il 25/02/2016 @ 17:21:26)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.161.128.52


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 La vecchia Zimarra di Regina Coeli a cena intorno al proprio Comandante Francesco Ventura

3 Commozione per la morte di due detenuti, ma la stampa omette di dire che uno aveva stuprato una bambina disabile e l''altro ucciso i genitori adottivi

4 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

5 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

6 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

7 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

8 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

9 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario

10 Statistiche delle carceri in Italia: i polli di Trilussa e i polli del DAP





Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

3 Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza

4 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

5 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

9 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

10 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali


  Cerca per Regione