Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Governo britannico mette on line sito per conoscere efficienza delle forze di polizia


Polizia Penitenziaria - Governo britannico mette on line sito per conoscere efficienza delle forze di polizia

Notizia del 16/03/2015

in Attualita

(Letto 1175 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo


Dopo aver messo on line un sito internet contenente una mappa interattiva con le statistiche di tutti i crimini commessi in Inghilterra e Galles (basta inserire il codice postale o il nome di una via per conoscere il tasso di criminalità di una particolare area), il Governo britannico ha lanciato il sito internet hmic.gov.uk che rende pubbliche le statistiche relative alle forze dell’ordine.

Si tratta di dati relativi alla comparazione dell’efficienza delle 43 diverse forze di polizia che operano sul territorio secondo chi ha risolto più crimini, chi ha speso, e come, più soldi dei contribuenti e, infine, quanti crimini sono finiti in tribunale e quanti sono rimasti irrisolti.

Visitando il sito si trovano una serie di grafici che permettono di fare comparazioni e scoprire, per esempio, che la Metropolitan Police - responsabile dell’area della Grande Londra - ha affrontato il più alto numero di crimini, mentre nella sola City of London si è registrato il numero più basso.

Quanto alla qualità del servizio, invece, scopriamo che la polizia di Dyfed-Powys, operativa in alcune contee del Galles, negli ultimi 12 mesi ha risolto il maggior numero di crimini tra quelli avvenuti nella propria area.

Per crimini risolti, è ben spiegato nella legenda del sito, si intendono quei casi in cui chi ha commesso il reato ha ricevuto una punizione ufficiale, dal carcere alla semplice sanzione.

La polizia di Dyfed-Powys, per proseguire l’esempio, si trova a circa metà della classifica delle forze di polizia che hanno speso di più nell'ultimo anno rilevato.

In testa c’è la Metropolitan Police, mentre in coda troviamo quella del Lincolnshire.

Inutile dire che l’introduzione di questo servizio è stato accompagnato da una serie di polemiche: c’è chi sostiene che il rendere pubblici questi dati potrebbe ledere la credibilità degli agenti che si trovano a lavorare nelle aree col minor numero di crimini risolti.

C’è anche chi vede il lato positivo e crede che in questo modo gli agenti saranno messi in competizione e spinti a fare del loro meglio per il bene della popolazione.

Ma non è tutto, prossimamente verrà data la possibilità agli utenti di tracciare i singoli crimini, dalla denuncia all’eventuale iter in tribunale.

 

 


Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata
Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma
Santi Consolo: senza la Magistratura di Sorveglianza potremmo spostare tutte le madri detenute in pochi giorni
Indagini nel carcere di Padova per capire chi ne ha disposto il declassamento da detenuti alta sicurezza a detenuti comuni
La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie
In arrivo un bando di gara per la fornitura di circa diecimila braccialetti elettronici
Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini
Comune di Catanzaro denuncia il DAP per 242 mila euro di risarcimento


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori
Nessun commento trovato.



Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.87.121.0


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

3 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

6 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

7 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

8 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

9 Razionalizzazione del personale: pure quello informatico però

10 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario





Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

3 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

4 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

5 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

9 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali

10 Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini


  Cerca per Regione