Dicembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2016  
  Archivio riviste    
I colleghi si uccidono nell’indifferenza generale: chi sono i responsabili morali?


Polizia Penitenziaria - I colleghi si uccidono nell’indifferenza generale: chi sono i responsabili morali?

Notizia del 18/07/2013

in Memoria del Corpo

(Letto 2527 volte)

Scritto da: Baldo degli Ubaldi

 Stampa questo articolo


La notizia dell’ennesimo suicidio del collega che prestava servizio al Carcere di Agrigento, che segue a poca distanza di tempo altri due suicidi di poliziotti penitenziari, sembra anche stavolta, a parte qualche intervento sindacale di rito e il cordoglio espresso dai vertici dipartimentali, che non riesca a scuotere le coscienze. Non si fa nulla per studiare seriamente quello che è diventato un fenomeno, con oltre cento suicidi in dieci anni tra i dipendenti dell’Amministrazione Penitenziaria, e prendere le contro misure, cercare di arginare il fenomeno.

Ma la domanda è sempre una, anche se si cerca di nasconderla, di non farla: ma il nostro lavoro c’entra con tutti questi suicidi? C’è comunque una correlazione? E’ vero, tutti coloro che decidono di farla finita hanno dei problemi familiari, forse fisici, o molti la fanno finita per i troppi debiti accumulati; ma quanto incide il nostro lavoro sommato a questi problemi? Sono queste le domande alle quali vorremmo delle serie risposte. Non basta fare dei corsi sul benessere organizzativo, ci vogliono azioni concrete per ridare ad esempio, speranze alle migliaia di colleghi separati che passano l’assegno di mantenimento alle mogli e non sanno più dove sbattere la testa.

E invece che fanno i nostri Dirigenti, anziché investire sulle caserme, cercando di dare un alloggio a chi non può più pagare nemmeno l’affitto, si inventano dei canoni da pagare per chi è costretto ad alloggiare nelle sempre più rare caserme ormai colpevolmente dismesse da tempo.

Anziché reperire fondi per ristrutturarle e iniziare a fare uscire dal tunnel molti colleghi dando loro la possibilità di un alloggio, anziché pensare su come fare per dare parte della buonuscita prima del collocamento in pensione, anziché organizzare un serio centro di ascolto per ogni Istituto, anziché, insomma, indagare su come vivono i propri dipendenti, si pensa solo ad un piano di edilizia carceraria (ovvero aumentare i posti letto dei detenuti, ma sempre con lo stesso personale che semmai farà la vigilanza dinamica e se succede qualcosa viene indagato sempre l’agente), o ad abolire gli ospedali psichiatrici giudiziari mandando i detenuti pazzi ad infoltire le celle dei penitenziari italiani, logorando ancora di più nella psiche i poveri poliziotti penitenziari di sezione.

Capisco che in un periodo di crisi come quello che viviamo, protestare passa in secondo piano, perché in tanti hanno perso il lavoro e versano in gravissime condizioni economiche, ma non possiamo arrenderci ed essere inermi di fronte ad un fenomeno così allarmante come quello dei suicidi.

Forse dovremmo nuovamente scendere in piazza per reclamare a gran voce i nostri diritti. Forse dovremmo tornare nuovamente ad autoconsegnarci e a fare gesti eclatanti per avere l’attenzione dei mass media, perché nonostante tutti gli allarmi lanciati in questi ultimi anni sul rischio suicidio correlato ad un disagio lavorativo, davvero poco si è fatto, quasi niente per i poliziotti penitenziari e questo colpevole ritardo probabilmente (spero proprio di sbagliarmi) produrrà nel tempo altre morti per le quali non si troveranno responsabili morali.

Ma quali centri d'ascolto: serve un Capo del Personale di Polizia Penitenziaria!

 

Benessere del Personale e suicidi nella Polizia Penitenziaria. 

 

 

 


Scritto da: Baldo degli Ubaldi
(Leggi tutti gli articoli di Baldo degli Ubaldi)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Carcere di Teramo senza riscaldamento e in mezzo al terremoto: domani lo sfollamento
Carcere di Orvieto, un''eccellenza che rischia di andare in fumo per le scelte del DAP
Ecco come avvengono i rimpatri degli stranieri clandestini e perché è così difficile attuarli
Andrea Orlando: il carcere non basta a garantire la sicurezza
Naso fratturato e denti rotti: Poliziotto penitenziario ferito da detenuto a Napoli Poggioreale
Infame spia degli sbirri: così è iniziato il tentativo di rivolta al carcere minorile di Milano
Ripetute proteste nella stessa giornata nel carcere minorile Beccaria di Milano
Maltempo in Sardegna: 20 Poliziotti Penitenziari e 150 detenuti bloccati nella colonia agricola di Mamone


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori
Nessun commento trovato.



Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.147.241.171


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria arresta estremista islamico. Prima operazione antiterrorismo dentro un penitenziario eseguita dal Nucleo Investigativo Centrale in collaborazione con la Digos

2 I suicidi nella Polizia Penitenziaria sono il doppio rispetto alle altre forze dell’Ordine e il triplo rispetto alla società civile

3 Como: poliziotto penitenziario muore stroncato da infarto in servizio

4 Polizia Penitenziaria: serve un’efficace comunicazione per non alimentare una costante disinformazione

5 Parte male il docente di islamismo per la Polizia Penitenziaria: "insegnerò ai secondini..."

6 La sentenza Torreggiani (o meglio la sua sciagurata applicazione) ha distrutto le carceri italiane

7 Replica a Il Fatto Quotidiano: i veri motivi per cui il Sappe ha querelato Ilaria Cucchi

8 Carceri e web sono la prima linea nella lotta al terrorismo islamico: noi della Polizia Penitenziaria siamo pronti?

9 Operazione Onda Blu: NIC Polizia Penitenziaria arresta a Crotone due evasi da Voghera

10 La Stampa: la radicalizzazione nelle carceri italiane passa attraverso telefonini, sopravvitto e preghiera





Tutti gli Articoli
1 Chiusa la sala internet del carcere di Bolzano: detenuti cercavano contatti con l''isis

2 Polizia Penitenziaria di Palermo consegna doni e giocattoli per i bambini con malattie metaboliche e rare

3 Caso Cucchi: Carabinieri accusati di omicidio preterintenzionale e di aver accusato la Polizia Penitenziaria

4 Fabio Perrone aggredisce due Poliziotti penitenziari. Un anno fa venne arrestato per l''evasione con sparatoria dall''ospedale

5 Ruba auto a Poliziotto penitenziario ma rimane bloccato dal passaggio a livello e viene arrestato

6 Rientro dei distaccati dal carcere di Alessandria San Michele: prevista anche sorveglianza dinamica e automazione cancelli

7 Maltempo in Sardegna: 20 Poliziotti Penitenziari e 150 detenuti bloccati nella colonia agricola di Mamone

8 Chi è Hmidi Saber l''estremista islamico arrestato oggi e tutte le sue vicende nelle carceri italiane

9 Carcere di Teramo senza riscaldamento e in mezzo al terremoto: domani lo sfollamento

10 Poliziotto penitenziario colpito al volto con pugni da detenuto 18enne al carcere minorile di Roma


  Cerca per Regione