Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
I Direttori iniziano lo sciopero. In seicento persone non riescono a coprire meno di trecento posti e chiedono al DAP di integrare i loro organici


Polizia Penitenziaria - I Direttori iniziano lo sciopero. In seicento persone non riescono a coprire meno di trecento posti e chiedono al DAP di integrare i loro organici

Notizia del 05/05/2011

in Houston abbiamo un problema

(Letto 4428 volte)

Scritto da: Enzima

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Ognuno di noi, almeno una volta nella vita ha rasentato il ridicolo, ammettiamolo. Basta ripercorrere il nostro passato e sicuramente ritroveremo un’occasione in cui, senza volerlo, ci siamo messi in una condizione poco dignitosa. Qualcuno di noi ha senz’altro passato anche il confine e si è mostrato in maniera poco seria o poco dignitosa. Ma sicuramente non lo abbiamo fatto apposta, di certo non ce la siamo andata a cercare.

Ma allora cosa dobbiamo pensare dei Direttori delle carceri di oggi?

Forse non lo sapete, ma in queste ore è scattato lo sciopero nelle carceri della Toscana. Stavolta non si tratta solo di un problema legato al sovraffollamento o alla carenza di personale di Polizia Penitenziaria. No, a far sentire la loro voce non sono né i detenuti né i lavoratori appartenenti al Corpo. A scioperare da tre giorni (e così sarà per tutto il mese di maggio) sono invece i loro direttori. Infatti mancano i dirigenti. Ad oggi, in Toscana, ci sono ancora otto carceri senza direttore.

"Mancano i dirigenti". L’avrei dovuta virgolettare questa affermazione e citare anche la fonte, ma mi vergogno per lui, per chi l’ha detta.

Secondo voi, una persona che afferma che seicento direttori (600) non sono sufficienti a coprire gli incarichi per meno di trecento (<300) tra carceri e Uepe e altro, è una persona che rasenta il ridicolo? Che lo ha superato?

Ditemi cosa bisogna pensare quando il Garante dei detenuti del Comune di Firenze dice (almeno così viene riportato da Terranews.it) che “il dipartimento dell’amministrazione penitenziaria risponda immediatamente alle giuste richieste - tra cui la carenza di personale - e trovi una soluzione per la copertura dei posti vacanti”.

Se qualcuno ha una soluzione si faccia avanti, perché è molto difficile coprire meno di trecento posti con più di 600 persone e al DAP hanno bisogno di una mano. Magari si provvederà ad un altro distacco dalla periferia al DAP per studiare meglio la situazione.


Scritto da: Enzima
(Leggi tutti gli articoli di Enzima)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Tre Poliziotti penitenziari feriti da un detenuto con forbici affilate appositamente
Carceri italiane ed edilizia penitenziaria: al massimo si da una ritinteggiata
Nuovo carcere a Nola: in scadenza il bando per la realizzazione
Chiso l''OPG di Montelupo Fiorentino: consiglieri comunali accusano sprechi e disagi
Furgone della Polizia Penitenziaria con ergastolano a bordo si blocca per guasto al motore: interviene la Polstrada
Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria
15 febbraio 1977, 40 anni fa l''arresto di Renato Vallanzasca
Londra, carcere di Northumberland: le gang ormai controllano lo spaccio


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 9


sti direttori non servono a nulla!!!! quegli che veramente sono utili sono coloro che ci lavorano veramente in istituto facendo i turni e stando lontani da casa. W LA POL PEN W GLI ASSISTENTI CAPO!!!!! BY ASS.TE CAPO!!!!!!!!!!!!

Di  ASS.TE CAPO  (inviato il 24/12/2011 @ 00:19:40)


n. 8


E ' semplicemente sbagliato arrogarsi questo o quel merito; semplicemente le forze in campo andrebbero distribuite e integrate in base ad un equo e reale fabbisogno.
Ma chi stabilisce le suddette regole? E' questo il vero dilemma.
Chi governa(l'amministrazione) si guarda bene dall'inserire regole trasparenti che sappiano dare direttive oggettive e che non siano oggetto di contrapposizioni bensì di coesione tra le diverse anime dell'amministrazione stassa.
Ma, il "dividi e impera", è sempre in voga; ragion per la quale si arriva a metter contro le diverse componenti dell'amministarzione, persino quando svolgono il medesimo compito.
Un Dipartimento della POl. Pen. sarebbe già una risposta, dando ad una componente vistosa ed ingombrante dell'amministrazione una sua giusta collocazione.
Il personalòe esiste, c'è, ma è tremendamente mal distribuito.
Basta guardarsiintorno, basta far 4 conti copn le vari strutture extra murarie e troverete delle sorprese allucinanti.
I sindacati sono (sarebbero) la nostra speranza....ma loro, vogliono esserlo?

Di  jordy  (inviato il 19/05/2011 @ 12:25:51)


n. 7


caro rag, le carceri vanno avanti perchè ci siamo noi poliziotti, che pure potremmo fare a meno di tutti voi se avessimo una amministrazione davvero seria che puntasse sulla professionalità delle sue risorse facendo loro fare non solo i poliziotti ma anche i ragioneri, i medici, etc. (che in realtà già in buona parte fanno). Senza di voi le carceri andrebbero avanti lo stesso. Questo non lo dimentichi mai.

Di  Vero eretico  (inviato il 15/05/2011 @ 11:19:44)


n. 6


Da imp. civile in un Istituto del Nord Vi posso dire che sono arcistufa di sentir parlare della cronica carenza del Personale di Polizia ( che dalle nostre parti si aggira intorno al 30-35 x100), mentre ci si guarda bene dal dire (e i primi a tacere sono i sindacati) che dalle nostre parti la carenza di Personale Civile (particolarmente mministrativo) parte da un minimo del 40 x100 e va sempre più su ... al 50-60 x100 e oltre, "coperto" a tratti con distacchi da altre realtà, facendo in modo che risultino presenti negli Istituti tra Ottobre e Dicembre, perché è sui dati di questo periodo che vengono calcolate le percentuali di scopertura degli organici. COMPLIMENTI AI SINDACATI CHE SE NE STANNO ZITTI !!!

Di  rag  (inviato il 14/05/2011 @ 17:58:32)


n. 5


sono un "direttore di carcere", come citato dall'autore, e lavoro da quando sono stato assunto in periferia, in galera per intenderci. Ovviamente, e lo capisco, il contenuto dell'articolo a commento è volutamente polemico...Infatti, nessuno è ridicolo nè si copre di vergogna: è opportuno precisare che i posti di funzioni da coprire non si riferiscono ovviamente ai soli istituti penitenziari ma anche a quelli presso i prap, il dap, le scuole ed i servizi dell'amministrazione. Pochi lo sanno, ma i concorsi a direttore non si bandiscono dal 1994 (17 anni!!!)... pensiamo a cosa potrebbe accadere se non si bandissero concorsi per agenti, educatori, assistenti sociali e quant'altro per oltre 17 anni: sarebbe il caos, ovviamente.
Siamo senza contratto da sei (dico 6) anni, con uno stipendio inferiore a quello della dirigenza statale contrattualizzata (dirigenti-educatori e dirigenti-ragionieri), senza alcuna mobilità in vista nè progressione di carriera. Questa, molto sommariamente, è la situazione. Io avrei fatto 30 giorni di sciopero reale, non bianco.
cordialmente.
grazie

Di  un direttore  (inviato il 07/05/2011 @ 11:20:24)


n. 4


Lavoro in Toscana ed effettivmaente i Direttori sono pochi ed alcuni di loro hanno la dirigenza di più di un Istituto. Voglio esprimere la mia solidarietà alla loro iniziatva senza però fare una piccola considerazione: che chi "capeggia" il "gruppo toscano" lo fa per amor di categoria o per raggiungere interessi personali? magari anche con la collaborazione di qulche sindacatino della polizia peniteniaria.

Di  Pietro  (inviato il 07/05/2011 @ 08:48:10)


n. 3


giusto non generalizziamo, come tute le categorie ci sono persone/dirigenti/pol.pen., bravi e meno bravi, professionali o meno, con senso del dovere o meno, con soprattutto buons sneso o meno. la qualifica non fa, in questo caso, come nel nostro, la professionalità o la lealtà. certamente è un problema annoso che andrebbe risolto; anni fa, diciamolo, erano vermanete sotto pagati per le incombenze che avevavo e per le responsabilità altrettanto gravose. oggi, forse, dopo la Meduri credo stiano un pò meglio. certo il carcere, spoecie i cricondariali, sono realtà difficili, complesse dove la'ltro grosso problema è la mancanza cronica di personale di pol.pen., che ahimè mai credo rivedremo..........

Di  isp. rico massimo  (inviato il 06/05/2011 @ 10:33:05)


n. 2


io lavoro in toscana ed il direttore che dirige il carcere dove lavoro si da molto da fare...nnstante lo sciopero bianco e nnstante possa stare altrove...quindi nn generalizziamo...nn troviamo il capo espiatorio....ci sn sia molti pol pen che alcuni del comparto ministeri imboscati ai prap e al dap...e x questa gente tanto corretta...(e noi dovremmo punire e rieducare)...si scoppia negli istituti x il sottorganico... e ciononostante si va pure avanti giorno dopo giorno...io cn la sxeranza che un giorno qlcosa possa andar meglio...anche cn iniziative del genere...

Di  ...si fa quel che si può...  (inviato il 06/05/2011 @ 00:02:48)


n. 1


Prendete tutti i direttori imboscati nei PRAP e al DAP e mandateli a calci nel culo a dirigere le carceri. Così avremo il direttore e il vice direttore in ogni carcere e non le barzellette che vediamo ogni giorno in cui un direttore "dirige" in missione tre carceri. Vergognatevi!

Di  un agente incazzato  (inviato il 05/05/2011 @ 22:19:13)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.197.187.2


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Celebrazioni 200 anni di storia del Corpo di Polizia Penitenziaria: autorizzata l’emissione della moneta d’argento da 5 euro

2 Catturato dalla Polizia Penitenziaria uno degli evasi dal carcere di Rebibbia: indagini in corso sui complici della latitanza

3 A chi danno fastidio i servizi di polizia stradale della Polizia Penitenziaria?

4 Riordino, organici dirigenziali: tra eccessi e sottodimensionamenti dei dirigenti della Polizia Penitenziaria

5 Foibe, il martirio degli Agenti di Custodia

6 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

7 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

8 Rapporto Eurispes: la Polizia Penitenziaria sgradita a un italiano su due

9 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono

10 Anche i mafiosi hanno fame





Tutti gli Articoli
1 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

2 Blitz della Polizia Penitenziaria: tre arresti per spaccio di droga a Napoli nelle prime ore della mattinata

3 Detenuto cinese violenta la figlia: compagno di cella marocchino lo sodomizza per un mese nel carcere di Prato

4 Poliziotto penitenziario travolto da auto mentre era in moto: è ricoverato in gravi condizioni

5 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

6 Ex scuola della Polizia Penitenziaria di Moastir pronta ad accogliere i migranti: quasi ultimati i lavori

7 Detenuto sorpreso ad aggiornare il proprio profilo Facebook dal carcere di Marassi

8 Bidognetti, il capoclan dei Casalesi, comunicava dal 41-bis con messaggi nascosti

9 Furgone della Polizia Penitenziaria con ergastolano a bordo si blocca per guasto al motore: interviene la Polstrada

10 Danneggiò le auto dei Poliziotti nel parcheggio del carcere di Ancona: individuato grazie alle telecamere


  Cerca per Regione