Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
I rigori puniscono l'Astrea: contro la Viterbese la Coppa Italia finisce agli ottavi


Polizia Penitenziaria - I rigori puniscono l'Astrea: contro la Viterbese la Coppa Italia finisce agli ottavi

Notizia del 26/11/2011

in Fiamme Azzurre

(Letto 1520 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo


Campionato Serie D – LND 2011/2012 (girone G) – ottavi di finale di Coppa Italia– Casal del Marmo, 24/11/2011

 
ASTREA- VITERBESE
 

Astrea: Santarpia, Bauco, Ugolini, Di Benedetto, Cipriani, Briotti, Gaeta (Mollo 44’ st), Battisti, Di Iorio, Aglitti (Di Fiordo 14’ st), Bellini (Battista 43’ st). All. Fazzini

Viterbese: Scarsella, Fapperdue, Franzese, Testa, Corallo, Cristiano, Manini (Pieri 6’ st), Sabatino (Cisterna 24’ st), Barra, Aquino (Vanacore 1’ st), Zagarella. All. Conticchio

Arbitro: Niccolò Baroni di Firenze
Marcatori: Aglitti 1’ st, Barra 12’ st (r)

Note: trecento spettatori circa. Angoli : 4 a 0 per l’Astrea. Ammoniti: Di Iorio (A),  Sabatino, Zagarella, Vanacore. Espulso Ugolini per fallo da chiara occasione da rete. La Viterbese chiude in dieci per l’infortunio di Corallo al 46’ st a tre cambi effettuati. Recupero: 3’ pt 3’ st.  Sequenza rigori: Testa (V) parato, Battisti (A) gol, Cristiano (V) gol, Di Benedetto (A) parato, Cisterna (V) gol, Di Iorio (A) gol, Barra (V) gol, Mollo (A) gol, Franzese (V) gol, Briotti (A) palo. Finale:  5 a 4 per la Viterbese.

Purtroppo il cammino dell’Astrea in Coppa Italia si ferma agli ottavi di finale.  Un risultato comunque da valutare positivamente considerando che agli ottavi i biancoazzurri non riuscivano ad accedere da più di un lustro, ma anche stavolta, dopo un finale di match in pari,  la lotteria dei rigori ha beffato  i nostri e premiato la Viterbese in una gara di studio per i primi 45°,  ed una ripresa iniziata alla grande grazie ad un provvidenziale Aglitti che al primo giro d’orologio ha insaccato un potentissimo sinistro su cui l’estremo difensore avversario nulla ha potuto. Purtroppo per i biancoazzurri si è però ripresentata la tendenza di quest’ultimo periodo a non finire il match in undici: il rosso diretto  Ugolini per fallo in area ed il rigore conseguente trasformato dagli ospiti, purtroppo ci ha condannati. Anche nell’ultimo impegno casalingo contro il Fidene di domenica scorsa la squadra era rimasta in dieci per l’espulsione di Cipriani. In quel caso il passivo finale stato addirittura più pesante, un 1 a 4  sommato alla sconfitta di Coppa, da cui i nostri dovranno trovare la forza di reagire per risalire posizioni di classifica e ritrovare la possibilità di giocarsi un campionato, di altro livello, non al ridosso della attuale terz’ultima posizione.

Venendo alla cronaca, dopo i primi minuti di studio 20’ pt è sul piede di Battisti la prima occasione di giornata utile all’Astrea: cross di Di Iorio, il sinistro al volo di Battisti è potente ma troppo alto. Al 32’ dal corner di Aglitti scaturisce un ottima conclusione di testa a rete di Di Iorio che Scarsella trattiene tra i pali. Fronte opposto, Zagarella  sfrutta il lancio di Aquino ma Santarpia in uscita anticipa coi piedi ed allontana. Nulla o poco più per i restanti minuti.

Nella ripresa al 1’ st grande gol di Aglitti che ha sfruttato l’ottimo cross di Di Iorio e di sinistro trafitto Scarsella 1 a 0. Al 10’ st Cristiano realizza un  passaggio filtrante per Barra che viene atterrato da Ugolini in area, rosso diretto e rigore.  Astrea in dieci. Al 12’ st proprio Barra calcia dal dischetto e pareggia i conti 1 a 1finale e la sequenza di rigori di cui vi abbiamo dato conto sopra.

Campionato Serie D – LND 2011/2012 (girone G) – 12^ giornata (12^ andata) – Casal del Marmo, 20/11/2011

ASTREA-FIDENE 1-4

Astrea: Santarpia, Bauco, Ugolini, Mollo, Sannibale, Cipriani, Gaeta (Bellini 1’ st), Battisti, Di Iorio, Lo Pinto (Aglitti 1’ st), Simonetta. All.: Fazzini

Fidene: Mengerini, Loreti, Iozzino, Rubino, Petricca, Anselmi,Princigalli, Biso, Selva (De Angelis 42’ st), Manganelli (De Angelis 38’ st), Massella (Quadrini 34’ st). All.: Chirico

Arbitro: Francesco Ciccarelli di Castellammare di Stabia

Marcatori: Massella 8’pt, Selva15’ pt, Biso, 9’ st, Di Iorio 21’ st, Massella 33’ st

Note: Angoli: 10 a 8 per il Fidene. Ammoniti: Gaeta, Mangerini, Loreti, Anselmi. Rosso diretto per Cipriani per fallo da chiara occasione da rete. Recuperi: 3’pt e 3’st. 300 spettatori circa.

  


Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Poliziotto penitenziario assolto definitivamente: era accusato di associazione mafiosa ad una cosca di Lamezia Terme
Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere
Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage
Detenuto in alta sicurezza aggredisce Poliziotto penitenziario dopo colloquio con i familiari nel carcere di Siracusa
Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza
Il carcere di Sala Consilina rimarrà chiuso: il Consiglio di Stato ha accolto provvisoriamente il ricorso del Ministero contro il TAR
Condannato per aver aggredito Poliziotti penitenziari nel carcere di Sanremo. Arrestato e riportato in carcere
Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori
Nessun commento trovato.



Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.167.129.169


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 La vecchia Zimarra di Regina Coeli a cena intorno al proprio Comandante Francesco Ventura

2 Commozione per la morte di due detenuti, ma la stampa omette di dire che uno aveva stuprato una bambina disabile e l''altro ucciso i genitori adottivi

3 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

6 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

7 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario

8 Statistiche delle carceri in Italia: i polli di Trilussa e i polli del DAP

9 Focus su: batteri, virus e malattie infettive nella carceri. Poliziotti e detenuti a rischio contagio

10 Qualcuno ci aiuti a fermare la strage!





Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage

3 Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza

4 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

5 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere

8 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

9 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

10 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico


  Cerca per Regione