Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Il CED funziona anche senza Direttore da mesi: grazie alla Polizia Penitenziaria e al personale del comparto ministeri


Polizia Penitenziaria - Il CED funziona anche senza Direttore da mesi: grazie alla Polizia Penitenziaria e al personale del comparto ministeri

Notizia del 10/12/2012

in Mondo Penitenziario

(Letto 4674 volte)

Scritto da: Informatico Informato

 Stampa questo articolo


Più di un mese fa auspicammo da queste pagine un segnale di collaborazione tra le due componenti del CED: quella “storica” della Polizia Penitenziaria e quella altrettanto importante del Comparto Ministeri. 

Il CED del DAP: tra "Colonnelli" dell'amministrazione penitenziaria e Generale dei Carabinieri, come andrà a finire?

E la risposta è arrivata: una risposta silenziosa, ma molto, molto, molto importante.

Ed è un successo!

E' stata una risposta silenziosa perché non è accaduto nulla di grave. Le applicazioni che mandano avanti i dati e le informazioni del Dap, da cui dipendono tante altre articolazioni dell'amministrazione pubblica (Tribunali, Forze di Polizia...) hanno continuato a funzionare e tutto questo è avvenuto nonostante i tagli ai fondi per l'informatica.

Ma soprattutto è accaduto senza un Direttore Responsabile da mesi! Nel CED infatti, manca il Direttore dal giugno scorso cioè da quando Giovanni Tamburino non ha voluto confermare il Generale degli Agenti di Custodia Angelo De Iovanna alla direzione del CED, pensando di poterci piazzare un Generale dei Carabinieri che era oltretutto già in pensione! 

Un Generale in pensione dei Carabinieri a capo della banca dati della Polizia Penitenziaria

Questa anomalia tutta dappiana, dove per una volta tutto sembra funzionare (caso quasi unico), ha due significati.

Il primo, come quasi tutti sanno, è che al CED non serve un Dirigente Informatico con tutti i titoli accademici a posto. Un Dirigente deve dirigere, amministrare, prendere decisioni certo, ma queste decisioni possono (anzi devono) essere consigliate e mediate dai propri sottoposti/collaboratori che del CED e delle problematiche dell'amministrazione penitenziaria, conoscono vita, morte e miracoli.

Il secondo significato è che la componente “in divisa” e quella “civile” del CED, sembrano aver iniziato una proficua collaborazione e pare proprio che siano state sotterrate le asce di guerra che per tanti anni hanno vibrato in aria (e qualche volta sono state usate), provocando danni per tutti.

Questi sono tempi difficili per tanti motivi: la crisi economica, la carenza di personale, il sovraffollamento... per cui sembra di poco conto che nel DAP ci siano poliziotti e ministeriali che iniziano a lavorare insieme, ma se così non fosse, si rischierebbe di chiudere un settore strategico di tutta l'amministrazione penitenziaria.

Nei piani alti questo non lo capiscono, anzi, per Giovanni Tamburino è del tutto normale designare un Generale dei Carabinieri in pensione a capo del CED... con la scusa che ha i titoli per assumere quell'incarico.

La "partita" di Tamburino non è ancora chiusa perché è vero che del Generale dei Carabinieri si sono perse le tracce, ma è pure vero che il Ministro Severino ancora non ha risposto alla lettera del Sappe che chiedeva conto e ragione delle scelte del Capo Dap.

 IL SAPPE SCRIVE AL MINISTRO SEVERINO: NON FIRMI LA NOMINA DEL GENERALE DEI CARABINIERI A DIRETTORE DEL CED! 

Senza contare il fatto che da un Capo del DAP che teorizza lo "scendere a patti" con i detenuti, ci si può aspettare di tutto, anche che rispolveri il Generale Carabiniere, soprattutto in questi ultimi mesi del suo mandato al DAP...

Servono quei titoli per dirigere il CED? No.

L'esperienza di questi mesi HA DIMOSTRATO che il CED ha bisogno di qualcuno che diriga e non di qualcuno con una pergamena incorniciata appesa dietro la scrivania.

Semmai servirebbe che venissero messe in atto le indicazioni dell'ex Capo del DAP Ettore Ferrara nella lettera del 23 gennaio 2008 (protocollo n. GDAP-0028654-2008) e del suo Vice Armando D'Alterio (i cui estremi dell'intervento ora mi sfuggono).

Servirebbe buon senso, buona volontà e un buon Capo Dipartimento che sappia leggere quello che hanno già scritto i suoi predecessori...

L'esperienza di questi mesi HA DIMOSTRATO che poche persone possono ancora fare la differenza e da queste pagine vogliamo ringraziare (tutti noi della Redazione di poliziapenitenziaria.it) i colleghi della Polizia Penitenziaria che hanno permesso tutto ciò e in particolare il Sostituto Commissario che è riuscito a mediare le tante situazioni difficili che il CED ha dovuto fronteggiare in questi mesi, nonostante i tagli ai fondi, l'indifferenza del DAP e l'assurda pretesa di insediare un Carabiniere in pensione a Capo del CED!

Grazie ragazzi!

 

Il CED del DAP: tra "Colonnelli" dell'amministrazione penitenziaria e Generale dei Carabinieri, come andrà a finire?

Un Generale in pensione dei Carabinieri a capo della banca dati della Polizia Penitenziaria

DAP, prove tecniche di chiusura del CED: ovvero buttare il bambino con l’acqua sporca

 


Scritto da: Informatico Informato
(Leggi tutti gli articoli di Informatico Informato)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Continui problemi nel carcere di Airola: protesta della Polizia Penitenziaria
Licenziata Agente di Polizia Penitenziaria: scarso rendimento
Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana
Riordino Polizia Penitenziaria: nuove qualifiche e nuovi errori
Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione
Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone
Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti
Giornata della legalità: nel carcere di Arienzo i detenuti leggono i nomi di tutte le vittime di mafia e minuto di raccoglimento per Don Peppino Diana


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori
Nessun commento trovato.



Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.163.149.225


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Nella conferenza del Bicentenario nessun riferimento agli Agenti di Custodia

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

4 Luigi Bodenza, Assistente Capo di Polizia Penitenziaria: ucciso in un agguato mafioso il 25 marzo 1994

5 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

6 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

7 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

8 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

9 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?

10 Nella conferenza del Bicentenario censurata la lettera di auguri del Garante alla Polizia Penitenziaria





Tutti gli Articoli
1 Licenziata Agente di Polizia Penitenziaria: scarso rendimento

2 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

3 Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana

4 Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione

5 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

6 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

7 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

8 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

9 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

10 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone


  Cerca per Regione