Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Il celodurismo dell'autoritario SAPPE


Polizia Penitenziaria - Il celodurismo dell'autoritario SAPPE

Notizia del 10/08/2011

in Il caso.

(Letto 2727 volte)

Scritto da: Quasimodo

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Cari Amici del Blog noi finirò mai di ringraziarvi per il vostro sostegno siete unici!

Mentre per i 6 cespuglietti del 57, devo ammettere che siete divertenti ed avete un non so che di tenero, tutti uniti contro il tiranno!

Ho letto addirittura un editoriale dove si parlava del mio post, era sul sito del cespuglio più piccolo ma non come numero, proprio come altezza, ricordo bene quell’addendo per la sua quasi omonimia di uno di loro con il personaggio di fantasia che, anni orsono fu inventato da un mio amico, voi tutti ricorderete la parodia del fantastico sindacalista Josef Moncetti ... indimenticabile!

Adoravo leggere di quel subdolo ed inutile Josef, pronto a passare anche sulla proprio io per il vile denaro! Quando poi sento parlare di “Celodurismo” ... per quel che mi riguarda io mi ci rispecchio molto e ci vedo anche tutti noi del SAPPE, vi chiederete il perché!

Perché al SAPPE abbiamo tutto duro!

E molti di quei numeri lo sanno!

La prima cosa che abbiamo duro da 20 anni è il primo posto! Sia come numeri e sia come unico interlocutore dell’amministrazione, che anche quest’anno ha visto il SAPPE in prima linea contro i loro tentativi di alchimia a discapito del Corpo di Polizia Penitenziaria!

Parlano che non spetta a loro giudicare dopo un monologo di tre pagine! Ma è ridicolo!

Come tutta l’addizione che fa arrivare al 57!

Poi ho letto anche un editoriale intitolato “VERGOGNA” beh ... ma da chi è abilmente manovrato dal Cardinale cosa vi aspettavate che scrivesse!

Ma volete vedere che questi numeri vogliono farci credere che il SAPPE è il male del Corpo.

Noi abbiamo creato il ruolo apicale della Polizia Penitenziaria capitanati dall’unico Leader Donato Capece! Noi abbiamo portato l’attività sindacale autonoma all’interno del Dicastero!

E tutti questi cespuglietti (scusate numeri, era per non deludere Josef) che provengono da nostre volute sottrazioni, oggi decantano i 20 anni come fossero loro la storia ed il futuro!!!

Ma chiedete a questi signori dove vanno i vostri soldini, il bilancio annuale, le spese di segreteria; chiedetegli dove vanno in vacanza e con quali fondi, girano con x6 gemellari e si presentano in istituto con la fiat panda del 70 per non dare adito a chiacchiere!!!

Fanno vacanze con fidanzatine occasionali all’estero per poi sentirsi dire, ti voglio bene ma per me sei solo un amico!!!

Ma fin qui nulla questio, se non fosse che, secondo me, c’è il contributo di tutti i numeri, forse, oppure sbaglio!

Inizio a diventare un po’ troppo realistico, meglio tornare all’algebra, materia che odiavo alle superiori e che invece è utilissima per questo paesaggio di equazioni piene di incognite!!!

Ma al SAPPE sono bravi a risolvere i problemi e risolveranno tutte le incognite!

Beh, con l’editoriale non serve un Matematico per capire che sono dalla parte del Cardinale Richelieu, capostipite del virus che da anni tenta di sopprimere gli appartenenti al Corpo di Polizia Penitenziaria!!!!!

Dimenticavo, i numeri non parlano dei loro uomini che nel 2010 si sono rifiutati di firmare il Fesi, con annesso comunicato esplicativo e dichiarazioni stampa, ma devono solo rispondere per orgoglio ad un pazzo veritiero di nome Quasimodo, voglio dire allora Numeri che se continuano a rispondere con solerzia ai miei post, i colleghi iniziano a pensare che avete la coda di paglia …

La cosa rende tutto veramente esilarante e che io scrivo su più blog e solo il SAPPE me li pubblica (forse è perché pensano che io sia uno di loro e fanno bene perché sono sappista da 18 anni) ma non capisco perché attaccano la Sigla e non il vostro Gobbo di Notre Dame!!!!

Dall’alto della cattedrale un abbraccio e un saluto a tutti.

Scritto da: Quasimodo
(Leggi tutti gli articoli di Quasimodo)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Poliziotto penitenziario assolto definitivamente: era accusato di associazione mafiosa ad una cosca di Lamezia Terme
Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere
Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage
Detenuto in alta sicurezza aggredisce Poliziotto penitenziario dopo colloquio con i familiari nel carcere di Siracusa
Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza
Il carcere di Sala Consilina rimarrà chiuso: il Consiglio di Stato ha accolto provvisoriamente il ricorso del Ministero contro il TAR
Condannato per aver aggredito Poliziotti penitenziari nel carcere di Sanremo. Arrestato e riportato in carcere
Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 10


Caro Quasimodo, pare che in passato un sindacalista di un sindacato della polizia penitenziaria si sia convinto di essere lui il personaggio della parodia del fantastico sindacalista Josef Moncetti. Questa assurda vicenda sembra sia finita anche in tribunale. Non si riesce a capire perchè questo sindacalista si sia identificato nel personaggio di quella parodia, a tal punto da convincerlo di essere proprio lui al di la di ogni ragionevole dubbio. Questa risposta, forse, la darà il giudice.

Di  Colui che aspetta....  (inviato il 12/08/2011 @ 14:35:41)


n. 9


lasciate da parte le polemiche sterili di cespugli, cespuglietti, giravolte, banderuole, complessati, mediocri: pensate ad una strategia, come Sappe, per il futuro, per fare crescere la nostra professionalità e per valorizzare il nostro lavoro. E, come disse Dante, "Fama di loro il mondo esser non lassa; misericordia e giustizia li sdegna; non RAGIONIAM di lor, ma guarda e passa."

Di  Vero eretico  (inviato il 11/08/2011 @ 23:52:39)


n. 8


Caro (insisto a dire) iscritto sappe,
il problema non è certamente la civile discussione, né le critiche che vengono mosse ma, molto più semplicemente, il tuo nasconderti dietro l’anonimato che combinato ai dati identificativi del tuo indirizzo ip ci inducono a più che un sospetto sulla tua identità.
Qui, infatti, non si tratta di “contenuti programmatici”, “bilanci annuali” o di “controbattere in maniera più appropriata”, si tratta soltanto di non farci prendere in giro ...
Nel Sappe ci sono tanti, e tanti, e tanti modi per discutere democraticamente di qualsiasi cosa (leadership e bilanci compresi) ma non è certo in questo blog, e perdipiù in maniera anonima, che si può intavolare “una civile discussione” su questi argomenti.
Chiamaci o vienici a trovare in segreteria generale e vedrai che troverai tutte le risposte che vuoi (sempreché non sei “un infiltrato di chissà quale organizzazione o in malafede o addirittura un provocatore”).

P.S.
“tutto chiacchiere e distintivo” voleva essere soltanto una simpatica citazione cinematografica: Robert De Niro – Gli intoccabili.

P.S.S.
Anche fossi quello che dici di essere credo sia alquanto improbabile che tu sia iscritto al Sappe prima di me.

Auguri altrettanto sinceri anche a te.

Di  Redazione  (inviato il 11/08/2011 @ 20:51:36)


n. 7


Rispondo a redazione, post 6.Vedi redazione cosa siete diventati.
Basta che uno, iscritto o no, ( ed io sono sicuro di esserlo da prima di te) metta in discussione leaderschip, programmi o altro, nell'ambito di una civile discussione che immediatamente viene tacciato quasi da infilltrato di chissà quale organizzazione ovvero di essere in malafede o addirittura un provocatore. Capisci che così facendo certificate la pochezza dei contenuti programmatici del sindacato stesso, negandone l'essenza stessa.
Rispetto alla conoscenza dei bilanci annuali, nulla sospetto circa il loro utilizzo, anche se a onor del vero, saranno pure pubblici come affermi, ma io in vent'anni non ne ho visto neanche uno. Ma su questo evidentemente la colpa e dei 30 consiglieri o mia a non averli mai richiesti.
Infine la dizione chiacchiere e distintivo, tradisce un livello della discussione molto basso. Sicuramente hai capacità per controbbattere in maniera piu appropriata. Auguri sinceri a te a tutta la redazione e al mio unico sindacato, ripeto da vent'anni.

Di  un iscritto sappe  (inviato il 11/08/2011 @ 20:02:15)


n. 6


Caro iscritto sappe (?),
grazie per gli auguri ma mi dispiace dirti che, francamente, non credo che gli auguri siano sinceri.
Così come non credo che tu sia un iscritto sappe e tantomeno credo che la tua polemica sia in buona fede.
Ad ogni buon conto, per chiuderla qui, aggiungo soltanto che tutti noi della segreteria generale del sappe siamo appena reduci dalla rielezione democratica da parte del congresso nazionale: il quinto, con duecento delegati.
Noi abbiamo il consenso. Tutto il resto sono solo chiacchiere e distintivo.
I nostri bilanci (redatti con tanto di verifica del revisore dei conti) sono sempre stati distribuiti a tutti i consiglieri nazionali (trenta persone) e, quindi, sono praticamente pubblici.
Ripeto (e poi non ci sarà più alcuna replica) indirizza le tue provocazioni altrove.
Buona fortuna.

Di  Redazione  (inviato il 11/08/2011 @ 18:24:47)


n. 5


Redazione, ti rispondo al post 2.
Vedi, siamo proprio diventati come la vecchia DC, infatti molti meriti a quel partio e a quelle figure che tu hai citato, ma poi hai visto come è finita. Altrettanto meriti ha il Sappe dei primi 7/8 anni dopo la smilitarizzazione, poi siamo ( dico siamo perche sono iscritto da vent'anni, garantito) diventati proprio come la DC, anzi forse peggio. Infatti li vi erano delle correnti interne che sviluppavano delle dialettiche interne, che mettevano in discussione i programmi e le persone. Dimmi tutto questo da noi quando mai è successo. Lo stesso Capece e gli altri, quando mai sono stati messi in discussione in 20 anni mai. Non ritieni che tutto questo cominci ad assomigliare a qualcos'altro che non a un sindacato.
Infine i bilanci cui facevo riferimento, in una operazione trasparenza sarebbe opportuno pubblicarli sulla nostra rivista, anzichè presentarli solo al consiglio nazionale. Così in tal modo tutti, e dico tutti, possono vederli, anche nelle piu lontane periferie. Cio non potrà far altro che accrescere l'autorevolezza e la forza.
Auguri.

Di  un iscritto sappe  (inviato il 11/08/2011 @ 12:57:10)


n. 4


Hai detto una cosa in particolare che deve far riflettere tutti i colleghi e cioè che non dicono in quante regioni non hanno firmato il fesi 2010 ,,,,,,fanno proprio ridere uniti solo contro il Sappe invece di contrastare l'amministrazione che non paga missioni e straordinari.....spero tanto che i colleghi si sveglino ed il prossimo anno li facciano arrivare al 7 % ...ridicoli

Di  Anonimo  (inviato il 11/08/2011 @ 10:43:02)


n. 3


giuste e sacrosante parole caro quasimodo , ma credo che lorsigniori preferiscano continuare a far restare il corpo nella preistoria e intascare soldi e permessi sindacali.... meditate gente

Di  FIAMMA D'AZZURO  (inviato il 10/08/2011 @ 21:24:14)


n. 2


Caro iscritto sappe
(premesso che se veramente lo sei non si capisce perchè non ti sei firmato con nome e cognome visto che dici cose sacrosante),
Noi non abbiamo mai detto di essere "i più bravi" e di essere "sempre nel giusto".
Abbiamo, però, sempre detto di essere "quelli che si impegnano di più" e questo sicuramente non potrai contestarcelo.
Per quello che riguarda il paragone con la DC permettimi di fare una domanda io a te: quella DC, per restare quarant'anni a governare l'Italia qualche pregio ce l'avrà pure avuto ?
Che mi dici di uomini come De Gasperi, Sturzo, Aldo Moro, ecc. ecc. ...
Permettimi di contraddirti, infine, sui bilanci dei sindacati; o almeno permettimi di contraddirti sui bilanci del Sappe:
Presentiamo un bilancio consuntivo ogni anno, da quasi vent’anni; Il primo lo abbiamo presentato al Congresso Nazionale del 1992 e da allora, puntualmente ogni anno, abbiamo fatto altrettanto al Consiglio Nazionale.
Probabilmente, se veramente sei un iscritto al Sappe non puoi lamentarti di noi e con noi.
Se invece sei un iscritto (o un dirigente) di altri sindacati sotto mentite spoglie, oppure hai una seconda, o terza tessera sindacale sarebbe opportuno che indirizzassi le tue rimostranze ad altre sigle, alcune delle quali – a quanto ci risulta – non solo non hanno mai presentato bilanci, ma non hanno mai convocato congressi o consigli nazionali e i loro rappresentanti nazionali non sono mai stati eletti da nessuno... hanno semplicemente “ereditato” la rappresentanza.
A buon intenditor poche parole...

Di  Redazione  (inviato il 10/08/2011 @ 19:29:38)


n. 1


Quasimodo, essere i primi da vent'anni, significa veramente poco. Anche la DC lo è stata per 40 anni, possiamo allora dire che erano i piu bravi e sempre nel giusto?
Poi vedi, se proprio la vogliamo dire tutta, essere il primo sindacato da vent'anni, ed essere come corpo ( la minuscola è voluta) al punto in cui siamo allora qualcosa anche questo qualcosa significherà.
Infine sarebbe ora che i Sindacati, tutti, quelli rappresenativi della Polizia Penitenziaria, pubblicassero i loro introiti annuali, con relative entrate e uscite, voce per voce. Non foss'altro per capire che fine fanno i nostri soldi, come vengono spesi. Ma dubito fortemente che qualcuno lo farà, compreso il primo sindacato, che se primo è deve dare l'esempio.

Di  un iscritto sappe  (inviato il 10/08/2011 @ 18:53:40)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.161.168.87


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 La vecchia Zimarra di Regina Coeli a cena intorno al proprio Comandante Francesco Ventura

2 Commozione per la morte di due detenuti, ma la stampa omette di dire che uno aveva stuprato una bambina disabile e l''altro ucciso i genitori adottivi

3 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

6 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

7 Focus su: batteri, virus e malattie infettive nella carceri. Poliziotti e detenuti a rischio contagio

8 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario

9 Statistiche delle carceri in Italia: i polli di Trilussa e i polli del DAP

10 Qualcuno ci aiuti a fermare la strage!





Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage

3 Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza

4 Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere

5 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

6 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

7 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

8 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

9 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

10 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico


  Cerca per Regione