Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Il Commissario di Polizia Penitenziaria della serie tv Gomorra: la prima che non umilia il Corpo


Polizia Penitenziaria - Il Commissario di Polizia Penitenziaria della serie tv Gomorra: la prima che non umilia il Corpo

Notizia del 19/05/2014

in Orgoglio della Polizia Penitenziaria

(Letto 6562 volte)

Scritto da: Baldo degli Ubaldi

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Per la prima volta, finalmente, vedendo un film o meglio una serie televisiva (Gomorra – la serie) non mi sono sentito umiliato così come mi è successo quasi sempre nel caso di film o parti di film ambientati in carcere.

La serie TV Gomorra, che va in onda su SKY devo dire che è un prodotto ben fatto, avvincente, recitato da attori bravissimi e che non ha nulla a che invidiare a fiction americane che attualmente imperversano nelle TV a pagamento.

Il boss della camorra Pietro Savastano, viene arrestato e portato, idealmente a Poggioreale. E qui, abilmente viene descritta la vita quotidiana dei detenuti, senza enfasi ma anche senza grandi “minchiate” che tutti noi abbiamo riscontrato nel passato in altre fiction del genere. Finalmente il lavoro della Polizia Penitenziaria viene descritto come realmente è nel quotidiano, con le perquisizioni di primo ingresso ben descritte, le perquisizioni nelle celle, il rapporto detenuto – agente è verosimile, come anche verosimile la figura dell’agente corrotto (ce ne sono in tutti i Corpi, ci sono stati e ce ne saranno, ma anche per esigenze sceniche).

E poi la nuova figura del Commissario. Un Commissario probabilmente del primo corso (a giudicare dall’età…..) che non vuole prevaricazioni in carcere e quindi assilla il detenuto cercando in tutti i modi di rendergli la vita in carcere difficile; ma il boss organizza una protesta finalizzata a far rientrare il suo amico agente corrotto e quindi il Commissario cede, all’apparenza, ma poi gli fa intercettare la telefonata fatta dal carcere con il telefonino portato dal collega corrotto e con gli elementi raccolti gli fa dare il 41 bis (scena finale della 4^ puntata).

Due puntate ambientate nella massima parte in carcere dove la vita dei detenuti (c’è anche un suicidio di un detenuto, ci sono accoltellamenti) viene davvero ben descritta e le dinamiche appaiono verosimili.

La figura della Polizia Penitenziaria ne esce bene e non è poco di questi tempi. Certo qualche fesseria c’è sempre ma dobbiamo anche capire che le esigenze del copione, talvolta devono travalicare la realtà per rendere più avvincente il racconto.

Pertanto promuovo a pieni voti la parte della fiction Gomorra che racconta delle vicende di camorristi all’interno di un carcere, in quanto, ripeto, per la prima volta la figura del poliziotto penitenziario ne esce a testa alta.

 

 


Scritto da: Baldo degli Ubaldi
(Leggi tutti gli articoli di Baldo degli Ubaldi)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone
Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti
Giornata della legalità: nel carcere di Arienzo i detenuti leggono i nomi di tutte le vittime di mafia e minuto di raccoglimento per Don Peppino Diana
Detenuto girava video dal carcere: arrestato con arsenale in casa, torna ai domiciliari con il braccialetto elettronico
Delega al Governo per dare Skype anche ai mafiosi? Insorge l''Associazione Vittime del Dovere
Tentata evasione dal carcere di Ivrea: detenuto fermato prima che arrivasse al muro di cinta
Detenuto ricoverato, esponente di spicco di un clan di Messina, libero di girare per l''ospedale di Parma
Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 3


un mio amico mi ha guardato alcune puntate di questa serie e la sua conclusione è stata: ma allora siete proprio degli eroi!
finalmente un pò di giustizia per il Corpo. Se poi passa addirittura attraverso la figura del commissario, allora la soddisfazione è doppia.

Di  Anonimo  (inviato il 24/05/2014 @ 15:35:53)


n. 2


Amici e colleghi. Vi invito a leggere questo libro dal titolo Camorra. Confessioni inedite di Mario Perrella boss pentito del rione Traiano di Napoli, edizioni Anordest scritto dal bravo autore Antonio G. D'Errico, che ha anche la rivista del Sappe ha recensito proprio in questo mese.Si sta pensando anche ad un film che in piu' parti, come nel libro smentisce sia il boss Schaivone, che lo stesso Saviano e addirittura Perrella scagiona il brigadiere vitale ed altri due colleghi tirati in ballo, senza giusta ragione da altro pentito...

Di  tullio66  (inviato il 22/05/2014 @ 11:59:40)


n. 1


Sono d'accordo per quando si è scritto sopra,la figura del poliziotto penitenziario dentro o fuori dal penitenziario,deve essere esemplare.Speriamo che sia una delle fiction capostipiti a dare l'impronta anche agli altri registi.

Di  Frank  (inviato il 21/05/2014 @ 10:28:26)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.197.180.64


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 Riordino: tra formiche e grilli lamentosi

3 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

4 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

5 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

6 Riordino vuol dire mettere ordine

7 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

8 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

9 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?

10 Cos''è e come funziona la Banca dati nazionale del Dna





Tutti gli Articoli
1 Concorso imminente per 540 Agenti di Polizia Penitenziaria riservato ai VFP1 e VFP4

2 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

3 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

4 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

5 Consiglio dei Ministri: Santi consolo NON confermato nel ruolo di Capo DAP?

6 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

7 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

8 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

9 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

10 Evasione da Sollicciano: probabile rimozione Direttore e Comandante, ma il Sappe chiama in causa il DAP e Gennaro Migliore


  Cerca per Regione