Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
Il Dap prossimo venturo: cosa succede adesso che è stato approvato il decreto di riorganizzazione?


Polizia Penitenziaria - Il Dap prossimo venturo: cosa succede adesso che è stato approvato il decreto di riorganizzazione?

Notizia del 30/03/2015

in Dal buco della serratura

(Letto 4929 volte)

Scritto da: Giulio Raimondo Mazzarino

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Il Governo ha finalmente approvato il famigerato Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri per la riorganizzazione del Ministero della Giustizia.

Com’è ormai arcinoto, il Decreto riformerà profondamente l’organizzazione del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria.

LA RIORGANIZZAZIONE DEL DAP E MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

Il DAP prossimo venturo sarà sempre diretto da un capo dipartimento, coadiuvato però da un solo vice capo, e sarà composto da due sole direzioni generali (personale e detenuti), da un istituto superiore per la formazione e da undici provveditorati regionali.

In totale sedici posti di funzione da dirigente generale.

Finiscono così, miseramente, i sogni di gloria di parecchi dirigenti che aspiravano alla dirigenza generale.

Tutto pieno, infatti, l’organico di quella qualifica (il primo posto che si libererà è quello di Maria Claudia Di Paolo, attuale Provveditore del Lazio, che andrà in pensione dal prossimo primo novembre).

Oltre tutto, con l’entrata in vigore del DPCM, ad eccezione di Santi Consolo, decadranno dalle funzioni tutti i dirigenti e dovranno, quindi, essere attribuiti di nuovo tutti gli incarichi dirigenziali dell’amministrazione penitenziaria.

Dalle indiscrezioni provenienti dai due palazzi di via Arenula e largo Daga, i beni informati fanno trapelare voci secondo le quali si potrebbe prefigurare il seguente scenario.

Vice Capo Dipartimento Massimo De Pascalis;

Direttore dell’ISPP Riccardo Turrini Vita;

Direttore del Personale Gianfranco De Gesu;

Direttore Detenuti Roberto Piscitello;

I movimenti dei Provveditori dovrebbero essere questi.

Enrico Sbriglia a Padova; Salvatore Acerra a Catanzaro; Luigi Pagano a Torino e Ilse Rusteni a Cagliari. Confermati in sede tutti gli altri.

Tutto da decidere per quello che riguarda gli uffici di staff che dovranno, innanzitutto, essere ricostituiti.

Pressoché certa la soppressione del CED (Ufficio sviluppo e gestione sistemi informativi automatizzati e statistica), che sarà assorbito dalla DGSIA.

 

Il Dap prossimo venturo: le grandi manovre dei dirigenti generali

 

Il Dap prossimo venturo: firmato il Dpcm di Riorganizzazione del Ministero della Giustizia? L’entrata in vigore azzera tutti gli incarichi al Dap

 

 


Scritto da: Giulio Raimondo Mazzarino
(Leggi tutti gli articoli di Giulio Raimondo Mazzarino)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Poliziotti e detenuti ripareranno insieme le auto della Polizia Penitenziaria
Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri
Detenuti di Poggioreale rifiutano le celle aperte: vissute come una minaccia alla propria incolumità
Fino a 6 mesi di carcere e 1000 euro di multa per chi sporca edifici e mezzi di trasporto, sia pubblici che privati
Dal carcere di Milano alla Siria: così si è radicalizzato il giovane foreign fighter
Sanremo, rissa tra detenuti sedata dalla Polizia Penitenziaria
Poliziotti Penitenziari aggrediti da un detenuto nel carcere di Busto Arsizio
Ndrangheta: boss impartiva ordini dal carcere de L’Aquila. 12 arresti


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 3


@aladino
.............. e cioè ?

Di  Redazione  (inviato il 30/03/2015 @ 15:30:34)


n. 2


Quali compiti ricopriranno le sedi distaccate ex prap e chi dirigerà quelle sedi? È il personale ivi in servizio sarà ridimensionato? Considerato che non è più sede provveditoriale?queste sono i quesiti che si pone il personale in servizio negli istituti che si aspettano qualche unità in più.

Di  ROBERTO  (inviato il 30/03/2015 @ 12:12:56)


n. 1


questi che guardano dal BUCIO sono come il mago di arcella.

Di  aladino  (inviato il 30/03/2015 @ 11:58:08)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.166.5.230


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le foto dei tre detenuti evasi dal carcere di Firenze Sollicciano

2 Catturato dalla Polizia Penitenziaria uno degli evasi dal carcere di Rebibbia: indagini in corso sui complici della latitanza

3 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

4 Foibe, il martirio degli Agenti di Custodia

5 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

6 Rapporto Eurispes: la Polizia Penitenziaria sgradita a un italiano su due

7 Diventa anche tu Capo del DAP!

8 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono

9 C’era una volta la sentinella

10 La morte di Stefano Cucchi: la disinformazione continua





Tutti gli Articoli
1 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

2 Blitz della Polizia Penitenziaria: tre arresti per spaccio di droga a Napoli nelle prime ore della mattinata

3 Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri

4 Detenuto cinese violenta la figlia: compagno di cella marocchino lo sodomizza per un mese nel carcere di Prato

5 Detenuti di Poggioreale rifiutano le celle aperte: vissute come una minaccia alla propria incolumità

6 Tre detenuti evadono dal carcere di Firenze Sollicciano, Sappe: la responsabilità è dei colletti bianchi, evasione annunciata

7 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso

8 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

9 Bonus 80 euro: quando e come saranno stanziati dopo ennesimo slittamento

10 Due Poliziotti feriti nel carcere di Regina Coeli: aggrediti da detenuti magrebini infastiditi dalle perquisizioni


  Cerca per Regione