Marzo 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2018  
  Archivio riviste    
Il Dap prossimo venturo: il Ministro Orlando, con le valige in mano, nomina Gloria Manzelli nuovo dirigente generale dell’amministrazione penitenziaria


Polizia Penitenziaria - Il Dap prossimo venturo: il Ministro Orlando, con le valige in mano, nomina Gloria Manzelli nuovo dirigente generale dell’amministrazione penitenziaria

Notizia del 19/03/2018

in Dal buco della serratura

(Letto 3144 volte)

Scritto da: Giulio Raimondo Mazzarino

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


In perfetto stile Prima Repubblica, il Ministro Orlando, sebbene decaduto dall’incarico, ha nominato un nuovo dirigente generale dell’amministrazione penitenziaria: la dottoressa Gloria Manzelli, già direttrice del carcere di Milano San Vittore e attualmente al Provveditorato regionale di Milano.

(Peraltro il percorso carcere milanese --> provveditorato di Milano sembra uno delle vie più brevi per arrivare alla dirigenza generale)

Senza nulla togliere ai meriti e alle capacità della dottoressa Manzelli (57 anni di età, 27 di servizio), desta più di una perplessità la decisione di Orlando, ministro decaduto, che ha tanto il sapore di investimento a futura memoria.

Peraltro, considerato che i posti vacanti erano due (provveditorato Catanzaro e provveditorato Bologna), nasce spontanea una domanda: arriverà un’altra nomina o uno dei due posti è stato messo in stand by e sarà lasciato disponibile per qualcuno?

Il saggio Giulio Andreotti, in casi come questi, usava dire: “A pensar male si fa peccato, ma quasi sempre ci si azzecca..”

Alla fine dei conti, in questa legislatura a guida PD,  sono stati nominati al vertice dell’amministrazione penitenziaria ben 8 (otto)* dirigenti generali (su un totale di 13 posti di funzione).

E’ un caso se il famigerato DM 2 marzo 2016 di riorganizzazione del Dap ha tolto praticamente ogni incarico dirigenziale alla Polizia Penitenziaria ?

E ancora ci si interroga sul perché le politiche penitenziarie, negli ultimi anni, hanno preso una certa piega  …

 

* Buffa, Cantone, Sbriglia, Calandrino, Castellano, Guerriero, Fullone, Manzelli.

 

 


Scritto da: Giulio Raimondo Mazzarino
(Leggi tutti gli articoli di Giulio Raimondo Mazzarino)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Un torneo di calcetto per ricordare “Gigi 48″, agente penitenziario prematuramente scomparso
Intervista all'' atleta della Fiamme Azzurre Clemente Russo: “Sogno Tokyo 2020 per fare la storia del pugilato mondiale”
Cerca di portare la droga al parente detenuto, arrestato
Giornata di campionato di calcio di serie A dedicata alle vittime del dovere
La Cassazione accoglie un ricorso sulla compatibilità di Dell Utri col carcere
Ministero della Giustizia condannato a risarcire detenuto: la nota della direttrice di Brindisi
NoiPa: Forze Armate in rivolta. E spunta una petizione on line
“Polizia Penitenziaria Day” alla Casa Circondariale


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 13


(Dalla Chiesa / Di Matteo / Caselli).
...Trovo che tutto questo indichi l'esistenza di qualche patto indicibile che nella inconsapevolezza dell'opinione pubblica italiana sta passando.
Sono felice che il Sappe affronti questo tema.
Pubblicate per favore un articolo che si possa commentare sul tema ergastolo, 41 bis e questo schifo di riforma che DEVE passare a tutti i costi.
Buona Domenica delle Palme a tutti, infinita serenità.


Di  Il piccante  (inviato il 25/03/2018 @ 12:57:53)


n. 12


Caro Pasquino vorrei risvegliarmi e ritrovarmi a lavorare nel 1988, con il vecchio seduto nel suo meritato posto.
Dalli conti che se fanno aspetto carmo che passi l'anno!
T'abbraccio fratello Pasquì.

Di  Ermanno  (inviato il 22/03/2018 @ 12:17:59)


n. 11


Grazie Pasquino per il tuo pensiero alla nutella .
Il Ministro Andrea Orlando lo rimpiangerai

Di  Anonimo  (inviato il 22/03/2018 @ 10:45:39)


n. 10


Per fortuna che c'è "anonimo 8"... e Orlando...
Sono un po come la NUTELLA....
Che mondo sarebbe senza nutella... cit

Di  PASQUINO  (inviato il 21/03/2018 @ 12:19:05)


n. 9


Commento 8 il tuo parere lo rispetto.
Io considero Orlando e gli altri compari l'esatto opposto.
Spero che il saggio Pasquino abbia voglia di commentare.


Di  Santos  (inviato il 20/03/2018 @ 22:15:12)


n. 8


Un detto recita non gettare via le vecchie scarpe senza provare le scarpe nuove.
Il Ministro Andrea Orlando comunque e stato un signor Ministro , anzi il migliore Ministro della Giustizia , Preparatevi al nuovo Ministro e nuovi vertici ne vedrete delle belle con questi dilettanti allo sbaraglio .
Mi dispiace per voi tutti l'avete cercata e adesso cambiatevi più spesso le mutande.
Onore al signor Ministro Andrea Orlando ai vertici del Dai
Tanti Auguri colleghi buon 2018

Di  Anonimo  (inviato il 20/03/2018 @ 19:46:20)


n. 7



Vedete le personalità perdenti sono pericolose per se stessi ma soprattutto per gli altri.
Rassegnato hai ragione da vendere.

Di  anonimo  (inviato il 19/03/2018 @ 20:47:53)


n. 6



Nexuno invita tutti ad esporre!
Sei da applauso.

Di  Annamo bene  (inviato il 19/03/2018 @ 20:40:20)


n. 5


Vi lamentate per tutto dalla lettera A alla Z .
Ringraziare mai vero ?

Di  Anonimo  (inviato il 19/03/2018 @ 18:57:20)


n. 4


Siam tre piccoli porcellin,siamo tre fratellin mai nessun ci dividerà TRALLALLA-TRALLALà

Di  potipoti  (inviato il 19/03/2018 @ 17:04:10)


n. 3


Caro nexuno, dal contenuto del tuo intervento sembra che non lavori negli istituti. Ti assicuro che qualcosa di simile è purtroppo all'ordine del giorno... ti sembra che la denigrazione quotidiana, il dare tutto a pochi raccomandati o lecchini, il riconoscere diritti solo a pochi, il gestire il personale con poca trasparenza e tanta iniquità non siano elementi sufficienti a far si che purtroppo qualcuno non ce la faccia? Se la nostra amministrazione mettesse più spesso il naso dentro ai carceri per vedere e valutare cosa accade, stando a sentire anche i sindacati, almeno qualche volta, saremmo ricchi e non dovremmo più commentare questi fatti.

Di  Rassegnato  (inviato il 19/03/2018 @ 15:28:35)


n. 2


Leggo su questo sito un articolo del quotidiano “La Stampa”:
“Costretti a lavorare in un ambiente intossicato da veleni e rancori professionali. Per molti anni gli agenti della Polizia Penitenziaria del carcere Lorusso e Cutugno sono stati costretti a lavorare in una situazione di grave malessere, spesso sottoposti a provvedimenti disciplinari ingiustificati, VITTIMA TALVOLTA ANCHE DEI DETENUTI, UTILIZZATI PER COLPIRLI.”
Se corrisponde al vero… significa che in tutti gli istituti penitenziari c’è la possibilità che si creino ambienti simili.
Dovremmo ripartire da qui, attivandoci per eliminare questo “stato di cose”.
In che modo non lo so, invito tutti a esporre dei suggerimenti e a spiegare quali sono le cause e i fattori che portano ad incancrenire un ambiente lavorativo… e le possibili soluzioni.
Grazie

Di  nexuno  (inviato il 19/03/2018 @ 12:04:08)


n. 1


questo ha fatto più danni dell'ISIS

Di  PASQUINO  (inviato il 19/03/2018 @ 08:13:17)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.80.103.120


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Due anni fa ci lasciava Nicola Caserta, Presidente del Sappe, amico e collega di tutti noi

2 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

3 Quanto il temporeggiatore arretra ...

4 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

5 Non fatevi raccontare quello che succede in “miniera” da chi lavora dietro una scrivania. Il GOM visto da dentro

6 La lingua segreta dei tatuaggi sulla persona detenuta

7 L’indennità per la “presenza esterna”: a chi si e a chi no

8 Il rapporto tra immigrazione, carcere ed elezioni politiche

9 Sicurezza sul lavoro: il rischio elettrico

10 Convegno Salerno tenuto il 10 aprile dal Sappe su “Radicalizzazione nelle carceri”





Tutti gli Articoli
1 Suicida in casa agente di Polizia Penitenziaria. Era in servizio nel carcere di Aosta L''Agente era alle dipendenze del Gruppo Operativo Mobile

2 Pericoloso detenuto accusa malore sull’A2: agenti di Messina sventano la fuga

3 Blitz in carcere: perquisite celle e detenuti per cercare droga e telefonini sospetti

4 Domani i funerali di Davide Agente penitenziario suicida

5 Eurodeputata di Forza Italia in visita al Carcere di Busto: i detenuti stranieri scontino la pena nel loro Paese d’origine”

6 Arrestati due agenti del carcere di Matera agevolazioni a detenuti in cambio di denaro

7 Vallanzasca, carcere Bollate: dategli la libertà condizionale

8 Forze Armate: NoiPA è diventato un problema?

9 NoiPa: Forze Armate in rivolta. E spunta una petizione on line

10 M5S chiede intervento Ministro Giustizia: Parlamentari raccolgono allarme agenti Polizia Penitenziaria


  Cerca per Regione