Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Il Dap prossimo venturo. La Ministra Cancellieri vuole dire la sua sulla nomina dei nuovi dirigenti generali


Polizia Penitenziaria - Il Dap prossimo venturo. La Ministra Cancellieri vuole dire la sua sulla nomina dei nuovi dirigenti generali

Notizia del 16/09/2013

in Dal buco della serratura

(Letto 5476 volte)

Scritto da: Giulio Raimondo Mazzarino

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


 

Come avevamo intuito, la restituzione al mittente dei curricula scelti da Tamburino per le promozioni a dirigente generale non è stata affatto casuale.

La Ministra Cancellieri, infatti, non solo vuole sapere di più su ogni singolo dirigente proposto ma, come è giusto, vuole esprimere la sua opinione su basi meritocratiche.

Ovviamente, la sola evocazione della parola merito ha gettato nel panico l’intero establishment del dap.

Fallito il blitz ferragostano, adesso si ricomincia da capo e tornano in lizza tutti e quattro i posti disponibili.

O, meglio, i tre posti disponibili, tenuto conto che sembra rimasta valida a tutti gli effetti la candidatura di Cinzia Calandrino.

(La nomina della Calandrino – Presidente del Sidipe – esclude automaticamente quella di Rosario Tortorella – Segretario del Sidipe – anch’egli candidato eccellente ma espressione dello stesso sindacato dei direttori)

Dunque, per i tre posti disponibili ricomincia la corsa all’endorsement, valore aggiunto ai singoli curricula.

Tornano ovviamente in pista i “ministeriali” Di Gregorio e D’Andria che, a quanto dicono i bene informati, occupano posti talmente privilegiati che sono in grado di far endorsement da soli su se stessi.

Altra candida dell’ultima ora, sembra essere l’attuale vicario del provveditore di Bologna, Buscemi.

Qualche chance dovrebbero averla anche i super-direttori Ricca (ex segretario del sidipe) e Mariani che da parecchio tempo dirigono la reclusione di Rebibbia e la Scuola Giovanni Falcone, il primo, e il nuovo complesso di Rebibbia e Regina Coeli, il secondo.

Se davvero stavolta prevalesse il merito, SupeMarioMariani e il Bi-Direttore Ricca dovrebbero partire sicuramente in pole position.

Ma anche in questo caso sappiamo bene che quel che conta in gara sono soprattutto i pit-stop.

Questa è – più o meno – la situazione attuale ma tanto, come ho già detto in passato, noi della Polizia Penitenziaria siamo soltanto convitati di pietra che, tutt’al più, mangiano gli avanzi seduti al tavolo della cucina….

 

Il banchetto è nell’altra sala.
 
 
 

Scritto da: Giulio Raimondo Mazzarino
(Leggi tutti gli articoli di Giulio Raimondo Mazzarino)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Altri 26 telefonini trovati nel carcere di Padova, 20 dei quali occultati da un Poliziotto penitenziario nella suo alloggio di servizio
Skype per i 41-bis in carcere? Il Ministro Orlando: non riguarderà i capi mafia
Uno degli accusati dell''omicidio di Emanuele Morganti era stato arrestato la sera prima con più di 1000 dosi di droga ma subito rilasciato
Sequestrati telefoni e coltelli nel carcere di Cassino: operazione di Carabinieri e Polizia Penitenziaria
Epatite C, il contagio passa dalle carceri e arriva nelle città per i pochi controlli
Continui problemi nel carcere di Airola: protesta della Polizia Penitenziaria
Licenziata Agente di Polizia Penitenziaria: scarso rendimento
Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 24


E no!!!! Non sono affatto d’accordo non bisogna rassegnarsi sono concorde con pasquale quando dice basta.!!!!
Non bisogna piangersi addosso e sperare che qualcuno venga a risolverci i problemi. Bisogna fare qualcosa io propongo che ognuno dei papabili all’incarico di Direttore Generale debba pubblicare il suo curriculum Vitae su tutti i siti istituzionali, facciamo vedere a tutti cosa veramente hanno fatto e dove sono stati. Mi sembra ovvio che il Ministro non farà mai l’errore di ignorare l’esperienza fatta sul campo…… ed io parlo di carcere.

Di  Alessandro Pugliaco  (inviato il 21/09/2013 @ 17:55:30)


n. 23


Ognuno tutela i propri interessi, e qui non sono solo di categoria ma personali disinteressandosi del bene comune. Ma tanto che ne parliamo a fare quello che accade al dipartimento e ciò che accade in Italia. Poveri Noi.

Di  Anonimo  (inviato il 21/09/2013 @ 14:29:59)


n. 22


Alessandro hai sicuramente centrato il problema ma io non posso rassegnarmi e pensare di perdere un occasione importante. Se la Dirigenza non cambia, se no si cambia rotta qui stiamo facendo la fine della Costa Concordia. Non possiamo mettere lo Schettino di turno a guidare il Dipartimento. Il problema e che queste nomine sono come il riordino delle carriere fatte nella Polizia Penitenziaria una volta date ti ritroverai questi personaggi alla guida di uffici importanti fino alla loro pensione. E’ mai possibile che come hai nominato tu dobbiamo sentire nomi come la Calandrino presidente di un sindacato che tutela non una categoria ma una qualifica quella dei Direttori………come se da noi nasce un sindacato che tutela solo gli Ispettori, un altro che tutela solo gli Assistenti ecc. Figuriamoci se diventa direttore Generale diventerà presidente di un sindacato che tutelerà solo i Dirigenti Generali.

Di  Cocozza Pasquale  (inviato il 21/09/2013 @ 13:08:58)


n. 21


Caro Pasquale, quanti perché………. credo che i tuoi perché siano alquanto provocatori. Sono convinto che la risposta tu la conosci. Semplicemente è più facile farsi notare e avere occasione di mettersi in mostra all’interno del palazzo, poco importa se chi all’interno del palazzo c’è sempre stato. Purtroppo persone come la Calandrino che hanno avuto solo quest’unica esperienza lavorativa, ed intendo all’interno del Dap, hanno la possibilità di allacciare rapporti con Capo Dap, Ministro ecc. E ovvio che chi invece sul campo opera pensa a risolvere i problemi quotidiani e non ha il tempo per mostrarsi, rapportarsi con il Capo Dap e Ministro di Turno resta Fuori e per ritornare al tema iniziale alla festa neanche è stato invitato.

Di  Alessandro Pugliaco  (inviato il 21/09/2013 @ 09:06:37)


n. 20


E' giunto il momento di dire basta,
perché non si allargano gli orizzonti,
perché bisogna dare spazio sempre alle solite persone,
perché non possiamo avere una dirigenza che veramente ci rappresenti,
perché.....perché......perchè

Di  Cocozza Pasquale  (inviato il 21/09/2013 @ 05:38:49)


n. 19


Vero poveri noi ... Se il massimo che il nostro direttivo riesce a tirare fuori Sono elementi only to DAP

Di  Pinco  (inviato il 20/09/2013 @ 23:04:03)


n. 18


POVERI NOI........POVERO CORPO DI POLIZIA PENITENZIARIA.

Di  ANNIBALE  (inviato il 20/09/2013 @ 16:21:44)


n. 17


ennesima occasione persa... rimasta valida su tutti una "probabile nomina" di un futuro direttore che di innovativo ha veramente poco. dico : ma è cosi difficile provare a cambiare .... magari cercando di portare un'aria fresca di chi possa veramente risolvere i problemi... purtroppo la direzione ,anche questa volta, sarà la stessa di sempre con risultati "già visti"

Di  Il mondo che verrà  (inviato il 20/09/2013 @ 10:00:57)


n. 16


Se la nomina dovesse arrivare alla Dott.ssa Calandrino o al Dott.D'Andria o al Dott. Di Gregorio allora io mi candido a Capo dello Stato perchè come disse il grande Alberto Sordi "Io so' io e voi non siete un C..........." ciao a tutti

Di  Ramon  (inviato il 19/09/2013 @ 22:21:32)


n. 15


Come disse amato presidente pertini una nomina a Cavaliere non si rifiuta a nessuno,quindi sono stati fatti tanti dirigenti G,in passato e secondo voi erano o sono tutti meritevoli? e allora un soldino in + non si rifiuta. tengo famiglia.

Di  E SE CHIAMA  (inviato il 19/09/2013 @ 13:00:29)


n. 14


Benvenuti !!! Sembra come non si conosca la casa dove si abita da una vita. Esperienza??? Lavori svolti sul campo?? ma di quale mondo parlate ?? Un pezzo di carta (rilasciato poi da chi e per quale motivo) vale molto più di una vita spesa a risolvere i " problemi reali " della nostra... "Casa"

Di  Uno Nessuno Centomila  (inviato il 18/09/2013 @ 15:03:07)


n. 13


Scusate una domanda......
ma cosa serve per compilare un curriculum?
Fino ai dati anagrafici ci arrivo ma poi mi perdo quando mi chiedono le esperienze fatte o i lavori svolti per l'Amministrazione.
Eppure ho sempre lavorato per l'Amministrazione.........
Cambiano i governi, cambiano i Ministri.... ma gli ultrà godono della stessa impunità.

Di  Evviva la Dirigenza Vecchia e Nuova  (inviato il 18/09/2013 @ 13:39:06)


n. 12


Da grande voglio fare il dirigente generale.........

Di  Non Chiamo  (inviato il 18/09/2013 @ 13:15:21)


n. 11


Caro Chiama Lui non lo sai che chi lavora al D.A.P. ha una chance in più. Caro amico chi lavora al D.A.P. ha un punteggio maggiore rispetto a chi si spacca il c.... uore.

Di  Non Chiamo  (inviato il 18/09/2013 @ 13:13:12)


n. 10


Purtroppo non è sempre detto che chi parte in pole position arrivi in fondo alla gara.Bisogna vedere come lavorano i meccanici durante i vari pit stop. Il lavoro dei meccanici, infatti, è incisivo sull'andamento del G.P.

Di  Anchio sono Amico di  (inviato il 18/09/2013 @ 12:51:59)


n. 9


LA CALANDRINO E' UNA VITA CHE E AL DAP NON HA FATTO UN GIORNO IN GALERA FORSE E AMICA DI QUALCHE POLITICO DI TURNO E VAI QUESTA SI CHE E' VITA.

Di  CHIAMA LUI  (inviato il 17/09/2013 @ 23:33:29)


n. 8


A me viene proprio da ridere, abbiamo altri dirigenti generali in arrivo, come non bastassero quelli che ci sono già a fare disastri. Ma che cavolo dirigenti generali, al DAP ci vorrebbe una bella ripulita, basta a vedere in che condizioni sono le carceri italiane per rendersi conto di quale dirigenza stiamo parlando. Ministra Cancellieri, legga bene prima di firmare, senno' rischierebbe di promuovere gli amici del capo, perche da noi, si usa sempre lasciare qualche buon amico prima di andar via.....
Capisci a me!!

Di  Poliziotto Penitenziario  (inviato il 17/09/2013 @ 19:36:27)


n. 7


non capisco il perchè avete tutti lo stesso obbiettivo ......forse il potere????' o quasi certamente i soldini????????

Di  mio  (inviato il 17/09/2013 @ 14:41:35)


n. 6


ma chi è la calandrino?

Di  james  (inviato il 16/09/2013 @ 16:33:24)


n. 5


Che amarezza è proprio vero, noi non siamo neanche invitati al banchetto. E’ mai possibile che con i tanti papabili Dirigenti Generali sono in lista Dirigenti, come la Calandrino, che non hanno mai fatto esperienza al di fuori del Dipartimento? Come al solito si ha paura di osare e rompere i soliti schemi.

Di  Anonimo  (inviato il 16/09/2013 @ 15:37:32)


n. 4


@Barbara, parli per cognizione di causa oppure è una nostra reciproca aspirazione quella a cui ti riferisci? : - D

Di  Anonimo  (inviato il 16/09/2013 @ 13:54:13)


n. 3


In arrivo il nuovo Capo della Polizia penitenziaria!

Di  Barbara  (inviato il 16/09/2013 @ 13:42:51)


n. 2


Consiglierei il Ministro Cancellieri, di prendere in seria considerazione l'eventualità di reperire questi quattro dirigenti generali, tra i dirigenti del Ministero dell'Interno..... Fategli fare ricorso... Intanto diamo una sistemata facendo un pò di pulizia.
Hai visto mai che si può iniziare a sperare in un cambiamento.....

Di  Pasquino  (inviato il 16/09/2013 @ 13:26:47)


n. 1


SAREBBE ORA CHE DIVENTASSERO DIRIGENTI GENERALI QUELLI CHE HANNO OPERATO PER DIVERSI (TANTI) ANNI NELLE CARCERI CON FUNZIONI DI DIRETTORI E SOLO QUELLI...
SAREBBE EPOCALE!!!

Di  james  (inviato il 16/09/2013 @ 12:57:33)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.161.138.15


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Nella conferenza del Bicentenario nessun riferimento agli Agenti di Custodia

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

4 Luigi Bodenza, Assistente Capo di Polizia Penitenziaria: ucciso in un agguato mafioso il 25 marzo 1994

5 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

6 Nella conferenza del Bicentenario censurata la lettera di auguri del Garante alla Polizia Penitenziaria

7 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

8 Riordino carriere: risultati di un sondaggio rivolto al personale

9 Riordino: chi non vuole i vice questori della Polizia Penitenziaria?

10 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?





Tutti gli Articoli
1 Licenziata Agente di Polizia Penitenziaria: scarso rendimento

2 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

3 Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana

4 Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione

5 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

6 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

7 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

8 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

9 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

10 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone


  Cerca per Regione