Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
“Il futuro alle porte” si, ma è una minaccia o una promessa?


Polizia Penitenziaria - “Il futuro alle porte” si, ma è una minaccia o una promessa?

Notizia del 15/06/2011

in Attualita

(Letto 1799 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo


Nei giorni scorsi è diventata di dominio pubblico la notizia che il Ministro della Giustizia Angelino Alfano avrebbe assunto l’incarico di Segretario dei PDL con conseguente dimissioni da Ministro.

Non è stata una notizia da poco perché è arrivata in prossimità della stagione estiva che, con l’attuale sovraffollamento e il contemporaneo sotto dimensionamento dell’organico della Polizia Penitenziaria, rischia (come al solito) di essere più calda del previsto. Il SAPPE ha subito chiesto che il Ministro non abbandonasse proprio ora il suo incarico perché, al di là di qualsiasi tipo di giudizio sull’operato del Ministro e del Governo, subire un “cambio della guardia” a via Arenula, proprio ora, non è una bella notizia per il Corpo.

Ma oltre alla valutazione che ha espresso il SAPPE, ci sembrava opportuno chiedere cosa ne pensassero i lettori della nostra/vostra rivista e del nostro/vostro blog. Per questo abbiamo lanciato il sondaggio su qual è la vostra personale valutazione sulle prossime dimissioni di Angelino Alfano.

Dopo pochi giorni ci sono state più di cinquecento riposte; un numero su cui si possono fare già delle considerazioni.

Il dato che è emerso da subito è che i voti si sono raggruppati su due risposte: quella che ha ottenuto più voti fino ad ora è quella che giudica la notizia un fatto estremamente positivo mentre la seconda registra una sostanziale rassegnazione della Polizia Penitenziaria. I voti delle due risposte, sommati, sfiorano il 90% di quelli espressi e, anche se il sondaggio non ha adottato alcun criterio di ricerca statistica, ma è una libera espressione di opinione, si può ipotizzare che attualmente convivano due anime nella Polizia Penitenziaria:

i rassegnati che si limiteranno ad annotare nei propri ricordi l’ennesimo Guardasigilli. Quelli che hanno perso la capacità di fare proiezioni, di credere che cambiare un ministro possa apportare qualche cambiamento al proprio lavoro;

e quelli che ancora sono capaci di cogliere una speranza. Quelli che ancora hanno la forza di “leggere” la fuoriuscita di Alfano come un’ottima notizia, un’occasione per il futuro.

Qualche settimana prima, in tempi non sospetti, quando eravamo tutti una grande famiglia e stavamo festeggiando all’Arco di Costantino, i discorsi del Ministro erano pieni di belle speranze. Il bollettino ufficiale dell’Amministrazione penitenziaria, meglio conosciuto con il nome de “Le Due Città”, prontamente, nel numero di maggio 2011, si lanciava in un editoriale dal titolo ambiguo che forse aveva già colto e saputo interpretare i pensieri di chi ha partecipato al nostro sondaggio: “Il futuro alle porte”. Se lo si legge quell’editoriale, si rimane ancora più perplessi di prima. Al futuro vengono dedicate le ultime due righe evocandone la presenza (peraltro scontata), ma guardandosi bene dal fare previsioni. Si fa cenno solo alle radici, al passato, come se questo bastasse.

Non ci resta allora che rimanere ad aspettare, con le nostre (esili) speranze e le nostre rassegnazioni, in attesa dell’estate e del prossimo Ministro?
 


Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Agenti penitenziari perquisiscono la sua cella e il detenuto rompe lo sgabello e ferisce due Poliziotti del carcere di Udine
Sospesi dal servizio i tre Carabinieri accusati della morte di Stefano Cucchi
Va a trovare il marito nel carcere di Torino con droga di ogni tipo nelle zone intime
Alberto Savi della Uno Bianca esce dal carcere in permesso premio per la prima volta
La RAI pagherà 8mila euro al boss mafioso Graviano per le riprese tv: le fece senza il suo consenso
Il Consiglio dei Ministri approva il Decreto Legislativo del Riordino delle Carriere
Poliziotti e detenuti ripareranno insieme le auto della Polizia Penitenziaria
Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori
Nessun commento trovato.



Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.197.185.157


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le foto dei tre detenuti evasi dal carcere di Firenze Sollicciano

2 Circolare del GOM: togliete le foto da Facebook, è in atto una schedatura dei Poliziotti

3 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

4 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

5 Diventa anche tu Capo del DAP!

6 Clamorosa evasione dall''istituto … dal carcere ... insomma quello lì, come si chiama?

7 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono

8 C’era una volta la sentinella

9 Orlando e Consolo: pubblicate i dati reali del sovraffollamento

10 Italicum, Porcellum, Mattarellum e Consultellum





Tutti gli Articoli
1 Il Consiglio dei Ministri approva il Decreto Legislativo del Riordino delle Carriere

2 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

3 Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri

4 Detenuti di Poggioreale rifiutano le celle aperte: vissute come una minaccia alla propria incolumità

5 Tre detenuti evadono dal carcere di Firenze Sollicciano, Sappe: la responsabilità è dei colletti bianchi, evasione annunciata

6 Bonus 80 euro: quando e come saranno stanziati dopo ennesimo slittamento

7 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso

8 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

9 Poliziotti e detenuti ripareranno insieme le auto della Polizia Penitenziaria

10 Due Poliziotti feriti nel carcere di Regina Coeli: aggrediti da detenuti magrebini infastiditi dalle perquisizioni


  Cerca per Regione