Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Il Generale Andrea Messina ci intima di "astenersi nel proseguire nell'ulteriore pubblicazione" della notizia della sua condanna


Polizia Penitenziaria - Il Generale Andrea Messina ci intima di

Notizia del 20/10/2012

in Houston abbiamo un problema

(Letto 4688 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Nei giorni scorsi abbiamo riportato una notizia (ripresa integralmente) tratta da www.corriere.it in cui è scritto che  Andrea Messina, Generale di Brigata degli Agenti di Custodia, è stato condannato ad otto mesi per una vicenda che lo aveva visto coinvolto quando era Dirigente del SADAV. (Per chi volesse leggere la notizia integrale: Uso dell'auto a fini privati Generale condannato)

Il Generale Messina, qualche giorno dopo, ci ha scritto diffindandoci dal pubblicare la notizia presente sul sito web del Corriere della Sera.

Questo è il testo che il Generale ci ha inviato: (leggi l'originale in versione .pdf

Lo scrivente Gen. B. Andrea Messina, ha avuto modo di prendere visione, in data odierna sul sito www.sappe.it alla pagina dedicata al periodico mensile “Polizia Penitenziaria Società Giustizia e Sicurezza”, di una notizia del 13.10.12 dal titolo “ Uso dell’auto blu per fini personali Generali Agenti di Custodia condannato a 8 mesi per peculato” corredato da foro non proprio pertinente ai fatti.

Vi rappresento, non rilevandone traccia alcuna nell’articolo, che lo scrivente a conclusione del primo grado di giudizio è stato riconosciuto colpevole del reato di peculato d’uso relativamente ad episodi del tutto marginali rispetto alle più gravi accuse mosse inizialmente dall’Ufficio della Procura della Repubblica, e come noto il peculato d’uso è una fattispecie che prevede l’uso soltanto momentaneo del bene della P.A..

Del tutto destituito da ogni fondamento e quindi non corrispondente ai fatti è quanto riportato nell’articolo citato che invece fa immaginare un utilizzo smodato e continuato di più autovetture dell’amministrazione.

Inoltre poiché il tenore dell’articolo in questione è certamente lesivo della mia persona per effetto delle notizie non vere riportate e valutando anche i modi con i quali tale articolo è stato reso pubblicamente fruibile sul Vostro sito, cioè dandone ampia e libera diffusione soprattutto nell’ambito dell’Amministrazione di comune appartenenza (ad oggi letto come si rileva in calce alla foto posta a sinistra del titolo, più di millequattrocento volte), chiedo cortesemente: di voler far disporre con urgenza la correzione della notizia; di astenersi nel proseguire nell’ulteriore pubblicazione dello stesso articolo.

Infine, ritenendo di aver agito legittimamente e rappresentando fin d’ora che ricorrerò in appello, chiedo la pubblicazione integrale -e con le stesse modalità- della presente sul Vostro sito, precisando che è mia intenzione rivolgermi ai miei legali per valutare l’adozione di eventuali azioni a mia futura tutela.

Porgo saluti.

Gen. Andrea Messina

 Esclusivamente per nostra scelta editoriale, abbiamo comunque voluto eliminare la notizia di agenzia.

Sempre per nostra scelta editoriale, abbiamo ritenuto opportuno pubblicare la lettera del Generale Messina che, seppure con proprie considerazioni che nulla tolgono e nulla aggiungono alla vicenda, conferma di essere stato condannato per peculato d'uso (del resto una condanna penale non può essere certo smentita).

Per dovere di cronaca, va aggiunto che quanto riportato dal Corriere della Sera (tra l'altro oggetto anche di numerose notizie di agenzia e di articoli di altri quotidiani) si basa sugli atti processuali e, più precisamente, sulle accuse mosse dal pubblico ministero.

Peraltro, prendiamo atto dell'intenzione del Gen. Messina di ricorrere in appello e diamo altrettanto atto che nessuno può essere considerato colpevole finquando non viene condannato con sentenza definitva, ma non possiamo (e non vogliamo) abdicare al nostro dovere di cronaca che, nel caso specifico, si riferisce a vicende ed episodi strettamente attinenti al Corpo di Polizia Penitenziaria e all'intera amministrazione penitenziaria.

Ci dispiace per il gen. Messina, ma non possiamo essere responsabili in alcun modo per i comportamenti penalmente rilevanti di qualcun altro, noi ci limitiamo soltanto a riportare le notizie.

 


Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Riordino Polizia Penitenziaria: nuove qualifiche e nuovi errori
Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione
Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone
Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti
Giornata della legalità: nel carcere di Arienzo i detenuti leggono i nomi di tutte le vittime di mafia e minuto di raccoglimento per Don Peppino Diana
Detenuto girava video dal carcere: arrestato con arsenale in casa, torna ai domiciliari con il braccialetto elettronico
Delega al Governo per dare Skype anche ai mafiosi? Insorge l''Associazione Vittime del Dovere
Tentata evasione dal carcere di Ivrea: detenuto fermato prima che arrivasse al muro di cinta


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 4


VINCENO SECONDO TE.....?????? ......Io mi sono fatto un'idea.....?????

Di  Anonimo  (inviato il 03/11/2012 @ 17:38:30)


n. 3


perche' ci sono pochi commenti su questo articolo???

Di  Vincenzo  (inviato il 25/10/2012 @ 16:17:41)


n. 2


ahah e' vero battlestar !!!!!!!!!

Di  mary  (inviato il 23/10/2012 @ 17:28:44)


n. 1


dispiace per il gen.Messina...
Ma di cosa è stato accusato?
Uso dell’auto blu per fini personali ?
Ma !!! Allora !!! adesso giudicheranno tutti i dirigenti ?
Andate piano che in carcere non c'è più posto.
battlestar..

Di  battlestar  (inviato il 23/10/2012 @ 16:37:51)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.197.180.64


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

4 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

5 Luigi Bodenza, Assistente Capo di Polizia Penitenziaria: ucciso in un agguato mafioso il 25 marzo 1994

6 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

7 Riordino vuol dire mettere ordine

8 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

9 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

10 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?





Tutti gli Articoli
1 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

2 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

3 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

4 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

5 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

6 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

7 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

8 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone

9 Detenuto evade dal carcere di Alessandria: era addetto alla pulizia delle aree esterne del penitenziario

10 Nuovi particolari su evasione da Frosinone: i complici sono saliti sul muro di cinta con una scala


  Cerca per Regione