Dicembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2016  
  Archivio riviste    
Il mio amico Enzima e il calendario delle polemiche.


Polizia Penitenziaria - Il mio amico Enzima  e il calendario delle polemiche.

Notizia del 22/12/2010

in Nuvola Rossa

(Letto 2790 volte)

Scritto da: Nuvola Rossa

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Caro Enzima, è proprio vero che la tua funzione è quella di facilitare le reazioni….in questo caso dei fruitori del blog e come al solito, il senso profondo della tua riflessione non è stato capito da molti, quindi, e c'è stata subito la solita reazione ostile anzi direi offensiva (di quell'Umberto Astrakan forse uno degli ideatori del calendario e per questo arrabbiatissimo, che osa scomodare addirittura il grande Sciascia, per definirti quaqquaraqua) e le solite reazioni fuori le righe di colleghi che credono che solo fare le multe contribuisca a dare prestigio alla polizia penitenziaria.

Sono d'accordo quando dici che al DAP non sanno nemmeno copiare gli altri e non ci vuole granchè di inventiva a fare quattro foto contornate di attori, attricette, e piccole iene, che non conoscono la pol pen, infatti quando hanno presentato il calendario a Roma, qualcuno continuava a parlare di “secondini” tra l’imbarazzo di tutti…….

Sarebbe stato bello, ad esempio, vedere dedicato ogni mese ad ogni caduto del Corpo, sarebbe stato bello vedere dei disegni di bambini che così immaginano la polizia penitenziaria, sarebbe stato bello un calendario tutto dedicato alla filmografia sulle carceri, sarebbe stato bello avere un calendario con tutti i presidenti (o direttori generali ) del DAP con una breve biografia che descrive quello che hanno fatto per il Corpo, lasciando nel mese di Dicembre una pagina in bianco per Ionta……. invece....basta!

Non ne possiamo più di calendari con belle ragazze in divisa, di atlete e atleti delle fiamme azzurre che quando si fanno intervistare dai giornali NON spendono una parola per il nostro Corpo che la possa ricollegare al loro lavoro che probabilmente non faranno mai (loro sono l'elite, quelli che fanno carriera a suon di medaglie).

Enzima, amico mio, nessuno è profeta in Patria e quindi quando si leva una voce fuori dal coro, come è quella tua e come quella mia, subiamo soprattutto attacchi; fortuna però che abbiamo ancora qualche simpatizzante.

Quand’è che i nostri colleghi capiranno l’importanza del nostro ruolo nella società? Quand’è che la finiranno adducendo che solo facendo polizia stradale, o le scorte ai VIP il Corpo verrà conosciuto e i colleghi saranno gratificati? Ma non lo capiscono che portando avanti questi argomenti non si fa altro che umiliare le migliaia di agenti che giorno dopo giorno si sacrificano in sezione, a contatto con i detenuti cercando di risolvere i loro mille problemi e che vedono la loro importantissima azione sociale passare in secondo piano rispetto ad una multa?

Ma tornando al calendario, trovo bellissimi quelli degli anni 80, ricchi di storia e di storie di eroismi, di confronti tra il vecchio e il nuovo, intrisi di spirito di Corpo. Dov’è oggi lo spirito di Corpo? Con chi dovrei identificarmi io con la signora Leosini sempre a caccia, tra i detenuti, di storie commoventi o con Michele Placido regista del Film sul bandito plurievaso e oltraggiatore di poliziotti penitenziari Renato Vallanzasca? Ah, già voi che criticate e che eravate concentrati sulle multe, avete già dimenticato le polemiche sul film…..

Ma d’altronde, chi decide cosa fare, quali argomenti inserire nel calendario è una cerchia ristretta di persone che sta nelle dorate stanze del DAP,  probabilmente censura sceneggiature di fiction (solo così si spiega l’amicizia con tutti questi attori), cura il sito web della polizia penitenziaria, credendo di potere interpretare i gusti e le tendenze dei poliziotti penitenziari.                              

 
Nuvola Rossa

Scritto da: Nuvola Rossa
(Leggi tutti gli articoli di Nuvola Rossa)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Governo invia i militari per controllare le carceri: penitenziari brasiliani al collasso
Comunità ebraica di Milano: contro il radicalismo islamico nelle carceri, istituire corsi multi religiosi
Carcere di Teramo senza riscaldamento e in mezzo al terremoto: domani lo sfollamento
Carcere di Orvieto, un''eccellenza che rischia di andare in fumo per le scelte del DAP
Ecco come avvengono i rimpatri degli stranieri clandestini e perché è così difficile attuarli
Andrea Orlando: il carcere non basta a garantire la sicurezza
Naso fratturato e denti rotti: Poliziotto penitenziario ferito da detenuto a Napoli Poggioreale
Infame spia degli sbirri: così è iniziato il tentativo di rivolta al carcere minorile di Milano


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 7


Salve a tutti,sono il figlio di un vostro collega,ritengo molto ma molto nell'ombra il lavoro IMMENSO che svolge giorno dopo giorno la polizia penitenziaria,mi è capitato piu' volte di vedere con i miei occhi il vostro lavoro e sentire con le mie orecchie ciò che non ho potuto vedere ed ammetto che siete d'esempio per me,io ho 3 anni di servizio con l'esercito italiano e ho svolto compiti con carabinieri e guardia di finanza e posso assicurarvi che un solo agente di voi fà il lavoro di almeno tre di loro sia materialmente che mentalmente...ma purtroppo vi assicuro che da fuori siete visti come dei semplici "Guardia Carceri" e ciò è una cosa davvero deprimente,ma sono fiero di dire che ho scelto di partecipare e vincere l'unico concorso della mia carriera(finita con pluridecorazioni e senza demeriti) quello relativo ai 219 allievi agenti che penso sappiate è ancora un tabu' dato che siamo idonei da piu' di due anni e lasciati in balia del destino perchè nessuno indaga o ci informa della verità su di noi...questo è l'esempio piu' lampante della mancanza di capacità organizzative e professionali che aleggiano ancora nell'amministrazione...con ciò faccio i miei piu' sentiti auguri di natale a tutti voi ed un abbraccio speciale alle famiglie delle vittime del dovere...ps se ritenete valido pubblicare qualcosa sul nostro conto(del concorso di 219 agenti)ci fate davvero un gran piacere oltre ad un ben venuto nel corpo...grazie anticipate e dinuovo aguroni.

Di  aspirante  (inviato il 24/12/2010 @ 00:05:49)


n. 6


Quest'anno in verità il calendario mi è sembrato più carino. Quello che mi fà aggrovigliare lo stomaco è il fatto che, come avete ben detto, anche quest'anno nessuno si accorgerà del calendario della Polizia Penitenziaria.Credo sia giunto il momento di spingere l'amministrazione a nominare per ogni istituto un addetto alle P.R. appartenente al corpo di Polizia Penitenziaria. Che curi l'immagine del corpo e non quella dei direttori, che ogni qualvolta in carcere si cuce una borsa o si infornano dei cornetti corrono come delle cornacche a parlare del nulla. Pupi e pupari, proprio così, ma anche dinosauri perchè vivono ancora nella preistoria. Poveri noi. Buon Natale a tutti voi.

Di  antonio  (inviato il 23/12/2010 @ 20:58:36)


n. 5


Grazie per questa tua pubblica esternazione di solidarietà amico Nuvola Rossa. Non ci conosciamo e non ci siamo mai incontrati, ma se continua così è meglio non incontrarci mai per non facilitare il compito a chi ci vorrebbe fare fuori : - ))
Io penso che molte delle aberrazioni che accadono nella nostra amministrazione dipendono dal fatto che a decidere e a muovere i fili dei Pupi sono pochi sconosciuti Pupari e dalla periferia non è facile accorgersi del teatrino che c'è intorno. Da lontano certe scelte possono sembrare anche belle e reali.
Realizzare un calendario per esempio è senz'altro un passo avanti rispetto al nulla. Un sito internet è sicuramente una bella cosa rispetto a non averlo. Così come è senz'altro un bene che per strada circolino mezzi con la scritta bella grossa "Polizia Penitenziaria".
Ma far passare queste cose per un dono di cui dovremmo essere grati a prescindere (secondo me) ce ne passa.
Certi commentatori che ci criticano (hai notato Nuvola Rossa, come ci esortano tutti ad occuparci di cose più serie senza dire mai quali sono 'ste cose più serie?) penso siano, nella migliore delle ipotesi, dei Pupi inconsapevoli pure di esserlo. Oppure dei Pupi che sanno di esserlo, ma che da questa loro condizione traggono qualche vantaggio. Poco importa (a loro) se poi quello che hanno fatto è solo il 10% di quello che si poteva fare, tanto dalla periferia non capiscono e non vedono nulla: in periferia arriva il calendario con le foto delle attrici. Che si accontentino! E devono pure ringraziare! E se uno critica è un serpente come me o un invidioso come te.
Ha ha ha, sono ridicoli questi Pupi, ma hanno vita breve: non si rendono conto che spazi come qesto che ci ha messo a disposizione il SAPPE, annullano le distanze... E il tetrino appare per quello che è.

Di  Enzima  (inviato il 23/12/2010 @ 14:35:43)


n. 4


é giusto far conoscere la vera propria attività
dei Poliziotti Penitenziari...............................
Noi siamo poliziotti, ma siamo anche i veri sostegni
nei momenti più critici del detenuto-
Senza il nostro duro e scrupoloso lavoro molte vite
non sarebbero salvate.......e nessuno dico nessuno
lo sà......... il Poliziotto Penitenziario che vive il suo lavoro in sezione ha sottocontrollo tutta la sicurezza dell'Istituto.

Di  alessandro  (inviato il 23/12/2010 @ 12:54:53)


n. 3


caro nuvola rossa........io sono uno di quelli che parlano di multe..........nessuno vuole denigrare quelli che lavorano in sezione o da altre parti.........ho tirato in ballo i compiti di polizia stradale solo per far capire come la ns amministrazione ci prende in giro anche in questa circostanza....sventola specialità da tutte le parti senza poi riconoscerci niente di fatto......questi compiti non me li sono inventati io.c'è una legge in tal senso che il DAP non riesce a far eseguire tutto qui.........ma tanto a far le figure in giro per le città ci siamo noi(polizia penitenziaria tutta).compreso te.carissimo nuvola rossa.....auguri di buone feste...........e continua cosi'..........

Di  claudio  (inviato il 22/12/2010 @ 15:14:02)


n. 2


si censurano le scenografiedei film ma non si riesce a far levare il vizio di chiamarci "secondini" nei TG . L'UFFIO PREPOSTO DEVE FARE UNA BATTAGLIA IN MERITO !

Di  siciliano  (inviato il 22/12/2010 @ 10:41:50)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

50.16.51.93


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria arresta estremista islamico. Prima operazione antiterrorismo dentro un penitenziario eseguita dal Nucleo Investigativo Centrale in collaborazione con la Digos

2 I suicidi nella Polizia Penitenziaria sono il doppio rispetto alle altre forze dell’Ordine e il triplo rispetto alla società civile

3 Como: poliziotto penitenziario muore stroncato da infarto in servizio

4 Polizia Penitenziaria: serve un’efficace comunicazione per non alimentare una costante disinformazione

5 Replica a Il Fatto Quotidiano: i veri motivi per cui il Sappe ha querelato Ilaria Cucchi

6 In memoria del collega Pietro Sanclemente, Assistente Capo del carcere di Trapani

7 Parte male il docente di islamismo per la Polizia Penitenziaria: "insegnerò ai secondini..."

8 La sentenza Torreggiani (o meglio la sua sciagurata applicazione) ha distrutto le carceri italiane

9 Carceri e web sono la prima linea nella lotta al terrorismo islamico: noi della Polizia Penitenziaria siamo pronti?

10 Operazione Onda Blu: NIC Polizia Penitenziaria arresta a Crotone due evasi da Voghera





Tutti gli Articoli
1 Chiusa la sala internet del carcere di Bolzano: detenuti cercavano contatti con l''isis

2 Polizia Penitenziaria di Palermo consegna doni e giocattoli per i bambini con malattie metaboliche e rare

3 Caso Cucchi: Carabinieri accusati di omicidio preterintenzionale e di aver accusato la Polizia Penitenziaria

4 Fabio Perrone aggredisce due Poliziotti penitenziari. Un anno fa venne arrestato per l''evasione con sparatoria dall''ospedale

5 Ruba auto a Poliziotto penitenziario ma rimane bloccato dal passaggio a livello e viene arrestato

6 Rientro dei distaccati dal carcere di Alessandria San Michele: prevista anche sorveglianza dinamica e automazione cancelli

7 Carcere di Teramo senza riscaldamento e in mezzo al terremoto: domani lo sfollamento

8 Maltempo in Sardegna: 20 Poliziotti Penitenziari e 150 detenuti bloccati nella colonia agricola di Mamone

9 Chi è Hmidi Saber l''estremista islamico arrestato oggi e tutte le sue vicende nelle carceri italiane

10 Poliziotto penitenziario colpito al volto con pugni da detenuto 18enne al carcere minorile di Roma


  Cerca per Regione