Maggio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2018  
  Archivio riviste    
Il Presidente Giuseppe Falcone, già vice Capo del Dap e Capo del Personale, ci ha lasciato oggi pomeriggio


Polizia Penitenziaria - Il Presidente Giuseppe Falcone, già vice Capo del Dap e Capo del Personale, ci ha lasciato oggi pomeriggio

Notizia del 01/03/2018

in Memoria del Corpo

(Letto 4592 volte)

Scritto da: Giovanni Battista De Blasis

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Nel tardo pomeriggio di oggi, verso le diciotto, un infarto ha stroncato il Presidente Giuseppe Falcone, già vice capo del Dap negli anni novanta.

Giuseppe Falcone è stato uno dei personaggi più carismatici mai passati per il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria (e prima per la Direzione Generale per gli Istituti di Prevenzione e Pena).

Al Dap, oltre che quello di Vice Capo, ha ricoperto anche gli incarichi di Direttore dell’Ufficio del Personale Civile, di Direttore dell’Ufficio del Personale di Polizia Penitenziaria e di Direttore dell’Ufficio Detenuti.

Durante i dieci anni di dirigenza di Nicolò Amato ha costituito la spina dorsale del Dap insieme allo stesso Amato e a Edoardo Fazioli.

In pensione dal primo gennaio 2017, il suo ultimo incarico è stato quello di procuratore Generale di L’Aquila dove si era insediato nell’aprile del 2008.

In precedenza, è stato Presidente del Tribunale di Sorveglianza di Roma e, prima ancora, Sostituto Procuratore Generale presso la Corte d’Appello di Roma.

Falcone è stato anche Capo della Segreteria della Direzione Generale dell'Organizzazione Giudiziaria del Ministero della Giustizia e, per più di dieci anni, componente del Consiglio di Amministrazione dello stesso Ministero.

Secondo quanto da lui stesso raccontato come teste al processo sulla presunta trattativa Stato-mafia, nel 1993 gli affidarono una sorta di mandato esplorativo per riorganizzare il Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria chiedendogli di "prendere in mano la situazione", ma poi non se ne fece nulla e al suo posto vennero nominati Adalberto Capriotti come capo e Francesco Di Maggio come vice capo del Dap.

Lo stesso incarico lo ottenne, però, tre anni dopo, quando gli dedicammo la copertina della nostra Rivista.

Fu in ballottaggio nel 2001 per essere nominato Capo del Dipartimento ma, nonostante la dichiarata preferenza del Ministro Castelli, fu “scavalcato” all’ultimo momento da Giovanni Tinebra che ottenne l’incarico al suo posto.

Ho conosciuto personalmente, e molto bene, il Presidente Giuseppe Falcone fin dai primi anni ottanta ed ho avuto modo di apprezzarne la preparazione e la competenza fuori dal comune; ma, soprattutto, ho apprezzato in lui la grande determinazione ed un decisionismo senza macchia e senza paura.

Giuseppe Falcone “amava” il Corpo di Polizia Penitenziaria e di lui non dimenticherò mai un’affermazione che è diventata una frase storica, spesso ripetuta tra gli addetti ai lavori:

“In questa amministrazione sono indispensabili soltanto gli agenti di custodia e i ragionieri che pagano gli agenti di custodia …”

Grande Uomo, Grande Magistrato, Grande Dirigente …

Che Iddio lo abbia in gloria, così come in gloria rimarrà nel cuore di tutti i poliziotti penitenziari che l’hanno conosciuto.

Giuseppe Falcone

Giuseppe Falcone

 


Scritto da: Giovanni Battista De Blasis
(Leggi tutti gli articoli di Giovanni Battista De Blasis)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Detenuto aggredisce due agenti a Pesaro durante la perquisizione
Carcere, l’inchiesta sull’ex direttore Il dubbio: lavori gratis in casa? «Batteva cassa due volte all’anno»
Detenuto tenta fuga da ospedale, un agente si ferisce per fermarlo. Bonafede: Coraggio e senso dovere agente
Reggio Emilia, allarme in carcere: dà fuoco alla cella e inneggia all''Isis
Detenuto aggredisce poliziotti penitenziari a Viterbo. Era tra i protagonisti della rivolta di Ariano Irpino
Una pistola TASER per gli Agenti di Polizia Penitenziaria contro le aggressioni
Il Prefetto in visita al Don Bosco: "Attività della Polizia Penitenziaria insostituibile"
Carceri, il Garante: detenuti salgono a 58mila. Il ministro Bonafede: 41 bis irrinunciabile


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 16


Apprendo con dolore la notizia. Sono stato dirigente amministrativo del Tribunale di Sorveglianza di Roma con Falcone. Lo ricordo come un uomo burbero ma distinto e cordiale, leale ed onesto, rispettoso delle mie prerogative, autorevole senza mai essere autoritario. Con la sua grande esperienza amministrativa, aveva molto da insegnare. La sua fu una specie di età dell'oro, e da quando se n'è andato, nel 2008, per diventare Procuratore Generale a l'Aquila, quell'ufficio non è stato più lo stesso.

Di  Dario Quintavalle  (inviato il 11/03/2018 @ 17:01:15)


n. 15


Grazie Consigliere Falcone per il Suo grande impegno. Grazie per l'ascolto che ha dato sempre a tutti noi. Incuteva forse timore, ma ha veramente aiutato chi aveva bisogno. Grazie per il Suo insegnamento. Non la dimenticherò mai!
Dario Aureli

Di  Dario Aureli  (inviato il 09/03/2018 @ 19:39:40)


n. 14


Grande uomo, un onore inestimabile, rimarrai sempre nei nostri 💕. Persona meravigliosa dagli insegnamenti straordinari. R. I. P.

Di  SERGHEJ  (inviato il 08/03/2018 @ 14:31:42)


n. 13


Grande Presidente Falcone,è stato un grande onore conoscerLa,non dimenticherò mai le tante domeniche trascorse sugli spalti dello Stadio di Casa del Marmo a tifare per la nostra Magica Astrea, insieme ad altre belle persone come Lei tra cui non posso fare a meno di citare Il Generale Alessi e il Consigliere Cirignotta .Mi dispiace tanto aver appreso l'assenza dell'Amministrazione alle Sue esequie,quell'Amministrazione a cui credeva profondamente così come profondo era l'affetto che nutriva per i suoi Agenti di Custodia .Di una cosa sono certo ,per tutti coloro che lo hanno conosciuto il Suo ricordo resterà indelebile.Riposi in Pace Presidente. Affettuosamente
Commisario Capo Polizia Penitenziaria Francesco Pennisi
( Già Maresciallo del Corpo degli Agenti di Custodia)

Di  FRANCESCO PENNISI  (inviato il 06/03/2018 @ 13:56:12)


n. 12


Ho conosciuto il Cons. Giuseppe Falcone quando nel 1979, vincitrice di concorso e ancora giovanissima, entrata nell'Amministrazione penitenziaria, fui assegnata all'allora ufficio sanitario della Direzione generale II.PP. che lui dirigeva. Devo molto ai suoi preziosi insegnamenti e alla sua non comune preparazione professionale, ma anche ai suoi alti valori umani . Conserverò per sempre il suo ricordo.

Di  Gabriella Pace  (inviato il 06/03/2018 @ 10:43:34)


n. 11


Oggi all’ultImo saluto, quedta Amministrazione così attenta al benessere dei delinquenti, non abbia inviato un picchetto di rappresentanza.
Vergognosi, incommentabili.
Spero che il 5 marzo per voi siano “lacrime e sangue” politicamente parlando.

Di  Pasquino  (inviato il 03/03/2018 @ 15:44:54)


n. 10


Non poteva avere la carriera che meritava per come era fatto, almeno non nella nostra Amministrazione.
Gli anni del tenebroso sono un esempio di siffatto decadimento funzionale del nostro Corpo.
Dopo quasi 30 anni ancora oggi vedo che vale la regola del conformismo ed equilibrismo. L'equilibrio è tutt'altra cosa.
Le parole di Pasquino mi hanno suscitato lo sdegno che purtroppo si respira nei nostri ambienti fin troppo equilibrati, fin troppo pieni di forma e senza alcuna sostanza.
R.I.P. dott. Falcone

Di  anonimo  (inviato il 03/03/2018 @ 06:55:14)


n. 9


LAVORARE CON LUI ALLA PROCURA GENERALE DI L'AQUILA HA RAPPRESENTATO UN ARRICHIMENTO IN TERMINI UMANI E PROFESSIONALI, E' VENUTO A MANCARE UN UOMO E UN MAGISTRATO CHE AVEVA UNO SGUARDO DECISO E BUONO INSIEME, DI POCHE PAROLE MA SAGGE E PREZIOSE

Di  ANNA FATIGATI  (inviato il 03/03/2018 @ 01:13:30)


n. 8


Lavorare con Peppino, nei difficili anni 80, è stato un privilegio. All'epoca, da ufficiale degli agenti di custodia, dirigevo presso l'Ufficio III (poi V) la sezione massima sicurezza, ed ero in quotidiano contatto con l'allora cons. Falcone. Un uomo d'altri tempi, perbene e coraggioso. Ciao Peppino!!
Angelo Canale

Di  Angelo Canale  (inviato il 02/03/2018 @ 18:24:06)


n. 7


Non ci sono parole per definire un Grande come lui!
Grande per quello che diceva ma soprattutto per quello che faceva!
Insieme a pochi altri della nostra amministrazione creò una struttura unica fatta da uomini Speciali che oggi, i suoi eredi di poltrona, stanno affossando! Sentite condoglianze a tutti i parenti!

Di  IMBIMBO  (inviato il 02/03/2018 @ 18:19:39)


n. 6


Stato-Mafia, il teste Giuseppe Falcone: "Fui esautorato dal DAP perché troppo rigido"
Gli affidarono una sorta di mandato esplorativo per riorganizzare il Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria, nel 1993, chiedendogli di "prendere in mano la situazione", ma poi Giuseppe Falcone, magistrato all'epoca in servizio al ministero della Giustizia, fu esautorato da qualsiasi incarico...

Pensate quanti "MANCATI" Dirigenti Generali ci sarebbero stati.....
Appunto la trattativa STATO-MAFIA

Di  Pasquino  (inviato il 02/03/2018 @ 17:34:08)


n. 5


Grande magistrato ma prima di tutto una bella persona ho lavorato con lui per alcuni anni e quello che mi ha lasciato come ricordo lo porto nel mio cuore grazie Presidente. R.I.P.



Di  Fabio  (inviato il 02/03/2018 @ 14:27:22)


n. 4


R.I.P. Presidente sei stato un Grande Uomo .

Di  Appuntato degli agenti di custodia  (inviato il 02/03/2018 @ 07:00:07)


n. 3


R.I.P vero uomo di Ferro negli anni di piombo

Di  Peppe  (inviato il 01/03/2018 @ 22:48:11)


n. 2


Da un Capo...“In questa amministrazione sono indispensabili soltanto gli agenti di custodia e i ragionieri che pagano gli agenti di custodia …”

Di  Anto  (inviato il 01/03/2018 @ 22:15:31)


n. 1


R.I.P.

Di  Assistente capo  (inviato il 01/03/2018 @ 22:08:08)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.159.91.117


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Salvate il Gruppo Operativo Mobile (e gli altri servizi della Polizia Penitenziaria)

2 Col Ministro Bonafede avrà finalmente fine il paradosso dei direttori che esercitano funzioni di polizia, tolte alla Polizia Penitenziaria?

3 Ma col Ministro Orlando c’era un progetto, a tavolino, per depotenziare la Polizia Penitenziaria?

4 Alcune considerazioni sull’esonero, per motivi sanitari, da alcuni posti di servizio

5 Il Dap si riorganizza ... ma si dimentica sempre dell''Appuntato Caputo

6 Firenze Sollicciano: bubbole, fandonie e fanfaluche

7 L’elogio funebre di Nicolò Amato a Giuseppe Falcone

8 Il pericolo radicalizzazione nelle carceri italiane

9 Aumenta la casistica dei reati perseguibili a querela

10 La favoletta dell’autoconsegna di Siracusa e le fake news di certe paginette facebook





Tutti gli Articoli
1 Supermercato in caserma, i Carabinieri ne Aprono uno per tutti i Militari di Firenze

2 Carceri:Ariano Irpino,sequestrato agente

3 Noipa: nel cedolino di giugno al via gli incrementi stipendiali. Tutte le date degli accrediti

4 Carceri, SAPPE a Bonafede: “Ecco la situazione degli agenti penitenziari

5 Disordini Ariano Irpino: Bonafede, a chi lavora in carcere il sostegno concreto dello Stato

6 Accoltellamento a Trezzano, un poliziotto penitenziario salva la vita all’anziana aggredita

7 Rivolta in carcere ad Ariano Irpino, feriti due agenti della penitenziaria

8 Grand Hotel Poggioreale, cellulari e 100mila euro: la “stanza” d’oro di Genny ‘a carogna

9 Ariano Irpino:Si sono offerti in ostaggio per salvare i loro colleghi

10 Sicurezza: Salvini, chiesto a Tria fondi assunzioni. Troppo alta età media agendina,serve piano reclutamenti


  Cerca per Regione