Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
Il Presidente Ionta e le promesse da marinaio.


Polizia Penitenziaria - Il Presidente Ionta e le promesse da marinaio.

Notizia del 11/09/2010

in Houston abbiamo un problema

(Letto 3228 volte)

Scritto da: Nuvola Rossa

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


 

 Il mio amico Commissario Ultimo (in graduatoria) mi raccontava che, qualche giorno fa, trovandosi presso l’ufficio di ragioneria per prendere la busta paga dello stipendio del mese di settembre, insieme ad un sovrintendente capo, questi in tono di sfida gli diceva: scommettiamo una cena che io prendo più di lei? Il mio amico Commissario, ripensò a quella pubblicità del Lotto in cui lo slogan era “vinci facile” e quindi smorfiando un piccolo sorriso, accettò.
 Non vi dico la sorpresa mista a rabbia del mio amico Commissario nel vedere con i propri occhi la busta paga del sovrintendente capo  dalla quale si evinceva che  guadagnava 100 e passa euro più di lui .
 Certo, il mio amico Commissario Ultimo pensava che oggi, in fondo, era fortunato ad averlo uno stipendio, e che se confrontato con gli stipendi che ci sono in giro non si poteva certo lamentare; certo, in fondo cos’erano cento euro in più guadagnate da un collega di appena 6 qualifiche più in basso di lui, se paragonate all’immensità dell’universo?
   Fatto sta che il mio amico Commissario ha cominciato a nutrire una rabbia sorda nei confronti di tutto e di tutti, anche dei suoi colleghi del Ruolo Ordinario, quasi tutti avvocati e “patricinaturi” (così dicono dalle sue parti), che si riempiono tanto la bocca nel pronunciare la parola: Commissario, e che da tre anni parlano, parlano, parlano ma non riescono a concretizzare quasi nulla. Eppure quelli come il mio amico, provenienti dalla gavetta, aspettavano con ansia che questi giovani laureati potessero imporsi con i vertici del DAP, che avessero più voce in capitolo – visto che più volte era stato detto loro che rappresentavano il futuro (sic!) –
   Commissari, malpagati rispetto alla funzione e alle responsabilità enormi che hanno, che si vergognano di dire all’esterno che guadagnano nemmeno 2.000 euro al mese……certo se pensiamo che fuori gli operai perdono il posto di lavoro, ci dovremmo stare zitti, mi diceva il mio amico ma è ammissibile che un commissario, 8° livello, direttore dell’area sicurezza (riempie la bocca più della sola parola commissario), che gestisce 600 – 700 agenti, in un carcere con 1.000 – 1.500 detenuti debba guadagnare meno dell’usciere che fa le fotocopie impiegato alla Regione Sicilia? (che vergogna, a proposito è l’unica Regione dove un assessore ha la scorta della polizia penitenziaria e il Dipartimento si accolla le spese di benzina, missioni, straordinario ecc. per gli uomini di scorta) .
   Il mio amico Commissario continuava il suo sfogo dicendomi: insomma, mi blocchi il contratto, mi blocchi l’assegno di funzione…. Mi vuoi dare almeno ciò che mi spetta e cioè il riallineamento ai Commissari della Polizia di Stato e quindi il legittimo avanzamento a Commissario Capo? Anche senza soldi. L’avremmo interpretato come un segno di distensione nei confronti di questa categoria di “direttivi” bistrattati che a qualche direttore o direttrice “fanno ombra”.
Io l’ho sentito con le mie orecchie, il Capo del Dipartimento Franco Ionta, l’8 luglio 2010 alla Scuola di Via di Brava a Roma, durante il discorso tenuto per il giuramento degli allievi del 161° corso, dire che il riallineamento dei Commissari era cosa fatta e che era alla firma del Ministro…. Da allora silenzio totale!
   Con le lacrime agli occhi per la rabbia, il mio amico Commissario Ultimo, mi disse: perché ci trattano così? Io fondo cosa gli abbiamo fatto? Lavoriamo in condizioni pietose, molti nostri colleghi hanno preferito passare ad altre Amministrazioni (Forestale), ci prendiamo grosse responsabilità, gran parte dei direttori non perdono occasione per umiliarci e per farci sentire che sono loro che comandano, i dirigenti della Legge Meduri, prendiamo uno stipendio inferiore ai sovrintendenti….insomma: che ci stiamo a fare in questa Amministrazione? Eppure l’ho sentito con le mie orecchie, il Presidente Ionta. Lo sai Nuvola Rossa, se avessi di fronte il Presidente Ionta, gli farei una domanda, di quelle che si fanno dalle mie parti: Ionta, chi ti mangiasti? Pani scurdatu?
 
Nuvola Rossa

Scritto da: Nuvola Rossa
(Leggi tutti gli articoli di Nuvola Rossa)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Terrorismo: nel carcere di Poggioreale massima attenzione su detenuti
Mancano gli agenti nel carcere di Reggio Emilia: sindacato in agitazione
IPM di Airola. Polizia Penitenziaria sventa due tentativi di suicidio
Casa di Reclusione di Roma Rebibbia. Poliziotto Penitenziario aggredito da detnuto
E'' stato ritrovato il Poliziotto penitenziario scomparso venerdì
Carcere di Fuorni, Santi Consolo non mantine le promesse: la protesta dei Poliziotti penitenziari
Alcol e telefonino nel carcere di Mantova: erano in una cella occupata da detenuti Rom
Direttore del carcere di Busto Arsizio ammette le difficoltà: pochi Agenti ed educatori, ed è tornato il sovraffollaemento


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 4


ma sapete quanti stanno aspettando la chiamata dal concorso del 2008 tipo come me... e qui che c'è carenza di ppersoale e noi idonei al concorso pronti x partire

Di  palma  (inviato il 15/09/2010 @ 14:48:16)


n. 3


Ma che significa fare qualcosa di serio? Scrivere articoli su articoli anche ironici al fine di suscitare un dibattito all'interno del Corpo di Pol Pen non è una cosa seria? Quali sono le cose serie che gli altri sindacati - non il sappe - hanno fatto finora? Cosa dovrebbe fare il sindacato di fronte ad un governo sordo ad ogni invocazione di aiuto? Cosa dovrebbe fare un sindacato di fronte all'inerzia della classe dirigente? Oltre alle proteste in piazza alle note sindacali cosa vorresti suggerire, qualcosa da reato penale? Ma finitela e siate seri voi che vi nascondete dietro l'anonimato.

Di  assistente Alfio La pUnta  (inviato il 14/09/2010 @ 21:31:55)


n. 2


sentite sindacalisti del sappe, ma perchè non vi incatenate davanti al ministero della ingiustizia per chiedere l'incremento di personale, sotto di 7.000 unita' oppure venite voi che vi grattatte tutto il santo giorno,non ce la facciamo piu' siamo stressati,senza ferie o riposi da fare,siamo anni cosi fatte qualcosa di serio.

Di  Anonimo  (inviato il 12/09/2010 @ 23:02:58)


n. 1


caro Nuvola Rossa, capisco e condivido l'esposizione dei fatti.
certo, noi appartenenti al Corpo di Polizia Penitenziaria attendiamo con ansia un segnale degno da parte dell'Amministrazione Centrale ma come puoi notare c'è il vuoto assoluto. Siamo tutti superiori, intendo nel grado, nessuno inferiore, dunque oggi tutti vengono assunti con il grado di sottufficiale e di Commissario e purtroppo il caos dilaga. Il tuo amico Commissario ha ragione a lamentarsi e sarebbe opportuno proporre al Governo una Legge che dia di fatto il comando degli Istituti ai Commissari e non come adesso che devono subire le umiliazioni di funzionari senza alcuna preparazione in materia di sicurezza.
ciao a presto

Di  Lupo Solitario  (inviato il 11/09/2010 @ 19:24:39)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.167.184.64


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Circolare del GOM: togliete le foto da Facebook, è in atto una schedatura dei Poliziotti

2 Le foto dei tre detenuti evasi dal carcere di Firenze Sollicciano

3 Giuseppe Simeone, sostituto commissario al Dap, 59 anni, stroncato da un infarto

4 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

5 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

6 Clamorosa evasione dall''istituto … dal carcere ... insomma quello lì, come si chiama?

7 Diventa anche tu Capo del DAP!

8 C’era una volta la sentinella

9 Orlando e Consolo: pubblicate i dati reali del sovraffollamento

10 Carceri: se dura da 20 anni non chiamiamola emergenza, chiamiamola incapacità del DAP





Tutti gli Articoli
1 Il Consiglio dei Ministri approva il Decreto Legislativo del Riordino delle Carriere

2 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

3 Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri

4 Detenuti di Poggioreale rifiutano le celle aperte: vissute come una minaccia alla propria incolumità

5 Tre detenuti evadono dal carcere di Firenze Sollicciano, Sappe: la responsabilità è dei colletti bianchi, evasione annunciata

6 E'' stato ritrovato il Poliziotto penitenziario scomparso venerdì

7 Bonus 80 euro: quando e come saranno stanziati dopo ennesimo slittamento

8 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso

9 Poliziotti e detenuti ripareranno insieme le auto della Polizia Penitenziaria

10 Due Poliziotti feriti nel carcere di Regina Coeli: aggrediti da detenuti magrebini infastiditi dalle perquisizioni


  Cerca per Regione