Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Il TAR annulla trasferimento d'ufficio nei confronti Sovrintendente di Polizia Penitenziaria


Polizia Penitenziaria - Il TAR annulla trasferimento d'ufficio nei confronti Sovrintendente di Polizia Penitenziaria

Notizia del 07/01/2013

in Ricorsi Contenziosi Sentenze TAR CASSAZIONE

(Letto 5562 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo


 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (Sezione Prima Quater)

ha pronunciato la presente SENTENZA

OMISSIS, rappresentato e difeso dall'avv. Gabriele Cacciotti, con domicilio eletto presso Gabriele Cacciotti in Roma, via del Mascherino, 72;
contro
Ministero della Giustizia (D.A.P.), rappresentato e difeso per legge dall'Avvocatura Gen.Le Dello Stato, domiciliata in Roma, via dei Portoghesi, 12;
per l'annullamento
dell'ordine di servizio n. 6868 del 13.7.2012 notificato in data 21.8.2012 con il quale il capo del dipartimento dell'amministrazione penitenziaria disponeva il trasferimento d'autorità presso la direzione generale dei detenuti e del trattamento del sovr. c. della Polizia Penitenziaria OMISSIS.

FATTO e DIRITTO
Il ricorrente, sovrintendente di Polizia Penitenziaria già in forza presso l’U.S.Pe.V., impugna l’ordine di servizio con cui è stato trasferito ad altra sede, chiedendone l’annullamento.
All’esito della fase cautelare, sussistono i presupposti per definire la causa con sentenza in forma semplificata.
Tale atto è stato dichiaratamente adottato a seguito di nota, anch’essa impugnata, con cui si è evidenziato che il ricorrente è stato coinvolto in un episodio tale da comprometterne la permanenza presso l’ufficio.
In particolare, emerge che il ricorrente ha avuto un dissidio “per futili motivi di viabilità” con un ciclista, e che in tale occasione ha estratto “a scopo intimidatorio” l’arma di ordinanza.
Il Tribunale osserva che tale condotta è di evidente gravità, e, se davvero sussistente, introduce profili non solo di incompatibilità ambientale, ma anche disciplinari (almeno in riferimento all’art. 4, comma 1, lett. l d.lgl. n. 449 del 1992).
Tuttavia, come è stato esattamente dedotto dal ricorrente, l’amministrazione non ha proceduto in nessuna di tali direzioni, ma si è limitata ad emanare un ordine di trasferimento, senza che esso fosse preceduto da alcun avviso di inizio del procedimento, ovvero da alcuna motivazione.
Ora, è ben noto che il personale di polizia non vanta alcun diritto alla permanenza nella sede, al punto che, secondo parte della giurisprudenza, gli atti di trasferimento sfuggono alla l. n. 241 del 1990, e comunque sono espressione di una larghissima discrezionalità.
Tuttavia, tali asserzioni non valgono non solo con riferimento al procedimento disciplinare, ma anche alle ipotesi di incompatibilità ambientale di cui all’art. 55 del d.P.R. n. 335 del 1982, per le quali è stato affermata la necessità di comunicare l’avvio del procedimento e di fornire una adeguata motivazione (Tar Milano, n. 824 del 2012; Tar Lazio, Roma, n. 7097 del 2003).
Nel caso di specie, un trasferimento disposto in ragione non di esigenze organizzative del servizio, ma di fatti riprovevoli imputabili al dipendente, deve rientrare nell’ampia previsione dell’incompatibilità ambientale, e così accompagnarsi alle garanzie in tal caso previste.
E’ perciò fondata la censura di violazione dell’art. 7 L. n. 241 del 1990, e la censura di eccesso di potere, poiché l’amministrazione ha impiegato il potere di organizzazione dell’ufficio allo scopo di disporre, invece, un trasferimento per incompatibilità.
Va perciò annullato l’atto di trasferimento, mentre sfugge a censura la nota su cui esso si è basato, che è atto endoprocedimentale, verso cui non sono peraltro rivolte doglianze specifiche.
Tale pronuncia, in ogni caso, fa salvi ulteriori provvedimenti della P.A. aventi ad oggetto i fatti.
L’amministrazione, infatti, resta in linea astratta nel potere sia di avviare un procedimento disciplinare a carico del ricorrente, ove ne ricorrano i presupposti di legge, sia di disporre il trasferimento per incompatibilità ambientale, pur con le garanzie procedimentali dovute in tal caso.
Le spese, in ragione della soccombenza del ricorrente quanto all’impugnativa della nota di servizio, restano compensate.

P.Q.M.

Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (Sezione Prima Quater)
definitivamente pronunciando sul ricorso, come in epigrafe proposto,
Annulla l’ordine di servizio 6868 del 2012.
Rigetta per il resto il ricorso.
Compensa le spese.
Ordina che la presente sentenza sia eseguita dall'autorità amministrativa.
Così deciso in Roma nella camera di consiglio del giorno 6 dicembre 2012 con l'intervento dei magistrati:
Elia Orciuolo, Presidente
Rita Tricarico, Consigliere
Marco Bignami, Consigliere, Estensore

DEPOSITATA IN SEGRETERIA
Il 07/12/2012


Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)

Fermare l'immunità dei Dirigenti del DAP. Cosa può fare la Polizia Penitenziaria? Fermare l'immunitá dei Dirigenti del DAP. Cosa può fare la Polizia Penitenziaria?




 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Continui problemi nel carcere di Airola: protesta della Polizia Penitenziaria
Licenziata Agente di Polizia Penitenziaria: scarso rendimento
Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana
Riordino Polizia Penitenziaria: nuove qualifiche e nuovi errori
Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione
Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone
Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti
Giornata della legalità: nel carcere di Arienzo i detenuti leggono i nomi di tutte le vittime di mafia e minuto di raccoglimento per Don Peppino Diana


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori
Nessun commento trovato.



Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

23.23.49.196


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Nella conferenza del Bicentenario nessun riferimento agli Agenti di Custodia

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

4 Luigi Bodenza, Assistente Capo di Polizia Penitenziaria: ucciso in un agguato mafioso il 25 marzo 1994

5 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

6 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

7 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

8 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

9 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?

10 Nella conferenza del Bicentenario censurata la lettera di auguri del Garante alla Polizia Penitenziaria





Tutti gli Articoli
1 Licenziata Agente di Polizia Penitenziaria: scarso rendimento

2 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

3 Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana

4 Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione

5 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

6 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

7 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

8 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

9 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

10 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone


  Cerca per Regione