Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
In memoria di Giuseppe Panzera, deceduto il 1 settembre 1973 dopo il ferimento da parte di un detenuto


Polizia Penitenziaria - In memoria di Giuseppe Panzera, deceduto il 1 settembre 1973 dopo il ferimento da parte di un detenuto

Notizia del 01/09/2016

in Memoria del Corpo

(Letto 4800 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo


Giuseppe Panzera, Appuntato del Corpo degli Agenti di Custodia, nato a Reggio Calabria il 4 agosto 1927, dopo aver espletato gli studi presso l’istituto industriale di Reggio Calabria, si arruolava nel 1948 nel Corpo degli Agenti di Custodia.

Trascorso il periodo di formazione presso la scuola di Cairo Montenotte (SV) fu destinato all’istituto di penitenziario di Milano San Vittore, dopo alcuni anni è stato trasferito nella regione siciliana, dove ha prestato servizio nei vari istituti della Sicilia: Palermo Ucciardone, Trapani e Messina. In seguito venne trasferito presso la Casa di Reclusione di Firenze "Santa Teresa" dove espletò servizio di “Addetto alla M.O.F.".

L’1 settembre 1973 all’interno dell’Istituto interveniva per immobilizzare un detenuto armato di coltello.

Incurante della mortale ferita riportata all’addome riusciva a disarmarlo e ad evitare ulteriori gravi conseguenze.

 

Appuntato degli Agenti di Custodia Giuseppe Panzera Appuntato degli Agenti di Custodia Giuseppe Panzera
Appuntato degli Agenti di Custodia Giuseppe Panzera Appuntato degli Agenti di Custodia Giuseppe Panzera

 

ARTICOLO DEL QUOTIDIANO L'UNITA'

Morto agente di custodia accoltellato

 

MEDAGLIA D'ARGENTO AL VALORE MILITARE

In data 19 aprile 1974 il Ministero della Difesa gli conferiva la Medaglia d’Argento al Valor Militare alla Memoria con la seguente motivazione: In servizio quale capoposto di un importante istituto di pena interveniva, disarmato come prescrive il Regolamento, per immobilizzare un detenuto armato di coltello che aveva già provocato lesioni ad altre persone e minacciava di uccidere chiunque gli si fosse avvicinato. Incurante della mortale ferita all’addome, riusciva ad evitare che il suo diretto superiore venisse a sua volta colpito dalla mano assassina. Luminoso esempio di dedizione al dovere e di spirito di sacrificio. Casa di Reclusione di Firenze, 29 agosto 1972.

 

VITTIMA DEL DOVERE

Vittima del dovere ai sensi della Legge 624/1975.

 

INTITOLAZIONI

Il carcere di Reggio Calabria è intitolato alla figura dell'Appuntato degli Agenti di Custodia "Giuseppe Panzera" - 17 dicembre 2012

All’Appuntato Panzera è intitolata la Caserma Agenti del Reparto di Polizia Penitenziaria di Firenze Sollicciano.

 


Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Tre detenuti evadono dal carcere di Firenze Sollicciano, Sappe: la responsabilità è dei colletti bianchi, evasione annunciata
Due Poliziotti feriti nel carcere di Regina Coeli: aggrediti da detenuti magrebini infastiditi dalle perquisizioni
Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso
Tre Poliziotti penitenziari feriti da un detenuto con forbici affilate appositamente
Carceri italiane ed edilizia penitenziaria: al massimo si da una ritinteggiata
Nuovo carcere a Nola: in scadenza il bando per la realizzazione
Chiso l''OPG di Montelupo Fiorentino: consiglieri comunali accusano sprechi e disagi
Furgone della Polizia Penitenziaria con ergastolano a bordo si blocca per guasto al motore: interviene la Polstrada


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori
Nessun commento trovato.



Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.163.164.67


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Celebrazioni 200 anni di storia del Corpo di Polizia Penitenziaria: autorizzata l’emissione della moneta d’argento da 5 euro

2 Catturato dalla Polizia Penitenziaria uno degli evasi dal carcere di Rebibbia: indagini in corso sui complici della latitanza

3 A chi danno fastidio i servizi di polizia stradale della Polizia Penitenziaria?

4 Riordino, organici dirigenziali: tra eccessi e sottodimensionamenti dei dirigenti della Polizia Penitenziaria

5 Foibe, il martirio degli Agenti di Custodia

6 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

7 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

8 Rapporto Eurispes: la Polizia Penitenziaria sgradita a un italiano su due

9 Le foto dei tre detenuti evasi dal carcere di Firenze Sollicciano

10 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono





Tutti gli Articoli
1 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

2 Blitz della Polizia Penitenziaria: tre arresti per spaccio di droga a Napoli nelle prime ore della mattinata

3 Detenuto cinese violenta la figlia: compagno di cella marocchino lo sodomizza per un mese nel carcere di Prato

4 Poliziotto penitenziario travolto da auto mentre era in moto: è ricoverato in gravi condizioni

5 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

6 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso

7 Ex scuola della Polizia Penitenziaria di Moastir pronta ad accogliere i migranti: quasi ultimati i lavori

8 Detenuto sorpreso ad aggiornare il proprio profilo Facebook dal carcere di Marassi

9 Bidognetti, il capoclan dei Casalesi, comunicava dal 41-bis con messaggi nascosti

10 Furgone della Polizia Penitenziaria con ergastolano a bordo si blocca per guasto al motore: interviene la Polstrada


  Cerca per Regione