Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
In ricordo del collega e amico Simone Accettone: mai perdita fu più inaspettata


Polizia Penitenziaria - In ricordo del collega e amico Simone Accettone: mai perdita fu più inaspettata

Notizia del 13/02/2016

in Memoria del Corpo

(Letto 6852 volte)

Scritto da: Fabrizio Bonino

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Mai perdita fu più inaspettata …

Simone è andato a dormire dopo un turno notturno e non si è svegliato più!

Nessun preavviso, nessun segnale … una salute di ferro ed energia che sprizzava da tutti i pori.

Eppure, oggi Simone non c’è più … se ne andato nel modo forse più indolore, quella morte che auspicano tutti: addormentarsi e non svegliarsi più.

Ma non può e non deve accadere a quarant’anni … non si può morire così giovani!

Simone aveva ancora tante cose da fare … tante cose da dire.

Simone Accettone era nato il 18 febbraio del 1973 ed era entrato nel Corpo a marzo del 1992 ad appena diciannove anni.

Aveva prestato servizio, prima, a Spoleto, poi a San Gimignano ed, infine, a Terni dove stava tutt’ora.

Aveva conseguito la promozione a Vice Sovrintendente nel 2009 ed è stato delegato del Sappe dal 2008 al 2013.

Simone spiccava per doti professionali e veniva spesso impiegato in servizi particolarmente delicati per il Nic, regionale e locale, oltre ad essere il referente informatico della casa circondariale di Terni. 

Anche il fratello Andrea è un poliziotto penitenziario, è in servizio a Terni ed è iscritto al Sappe dal 2001, come componente degli organi statutari del Sappe Umbria fino a raggiungere, attualmente, la qualifica di delegato regionale.

Una intensa amicizia mi lega personalmente a Simone e alla sua famiglia e, insieme a tutti i colleghi della regione Umbria, mi stringo in questo assurdo, inconcepibile ed inaccettabile dolore.

Non si può morire così … a quarant’anni.

Ciao Simone, ti porteremo sempre nel nostro cuore … tu proteggici da lassù.

 


Scritto da: Fabrizio Bonino
(Leggi tutti gli articoli di Fabrizio Bonino)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere
Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage
Detenuto in alta sicurezza aggredisce Poliziotto penitenziario dopo colloquio con i familiari nel carcere di Siracusa
Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza
Il carcere di Sala Consilina rimarrà chiuso: il Consiglio di Stato ha accolto provvisoriamente il ricorso del Ministero contro il TAR
Condannato per aver aggredito Poliziotti penitenziari nel carcere di Sanremo. Arrestato e riportato in carcere
Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata
Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 8


Vogliamo avere la certezza che anche da lassù tu possa festeggiare insieme ai tuoi cari il tuo compleanno Simone. Auguri a te e a tutta la tua meravigliosa famiglia.

Di  Fabrizio Bonino  (inviato il 18/02/2016 @ 10:22:31)


n. 7


Ciao Simone....era il marzo del 1992 quando a Monastir ci misero in stanza assieme,eravamo due amiconi,sempre assieme,fino alle destinazioni finali,e anche se nel mitico 1992 non vi erano cellulari ci sentivamo spesso.Io Reggio Emilia tu Terni......Domani ti avrei mandato gli auguri per il tuo 43esimo compleanno...........Ciao Simone.

Andrea Ambrogi

Di  Ambrogi Andrea  (inviato il 17/02/2016 @ 16:02:57)


n. 6


In pochi hanno dato lustro al nostro Corpo come hai saputo fare tu.....
poca apparenza ma tanta, tanta, tanta sostanza.
Conservo nel cuore il prezioso ricordo degli anni trascorsi insieme a Spoleto.
Ciao Simone.......
Loreno

Di  Loreno  (inviato il 16/02/2016 @ 21:09:55)


n. 5


Qualche anno fa un bel lavoro insieme, poi ognuno alla sua vita ed al suo lavoro come è normale e giusto che sia.
Conservo il ricordo di una persona infaticabile e dedita al dovere come poche.
Ciao Simone
g

Di  g  (inviato il 15/02/2016 @ 12:31:00)


n. 4


Un amico ed un collega insostituibile. sempre disponibile e pronto a dare una mano a chuinque ne avesse bisogno. Ed ora...... Sono disperato, mi mancherà tantissimo!!! Addio SOCIO!
Luciano

Di  Luciano Bontempo  (inviato il 15/02/2016 @ 08:22:51)


n. 3


Uomo meraviglioso e disponibile ogni volta che ti si chiedeva una mano, soprattutto per la professionalità e lealtà che ti distinguevano da tanti tanti altri. Con assoluta stima ed affetto...
Roberto CARTONI

Di  Roberto  (inviato il 14/02/2016 @ 20:44:06)


n. 2


Sempre troppo carico di lavoro ma subito disponibile ogni volta che ti chiedevo una mano, soprattuto con professionaltà e lealtà che ti distinguevano da tanti tanti altri. Ti stringerò nel mio cuore. Con assoluta stima ed affetto.................................................................
Roberto CARTONI

Di  Roberto  (inviato il 14/02/2016 @ 16:06:04)


n. 1


Una brava persona, sempre sorridente e pronto ad ascoltare tutti.
E' una grande perdita.

Di  Luca Sardella  (inviato il 13/02/2016 @ 16:36:16)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.205.0.26


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 La vecchia Zimarra di Regina Coeli a cena intorno al proprio Comandante Francesco Ventura

2 Commozione per la morte di due detenuti, ma la stampa omette di dire che uno aveva stuprato una bambina disabile e l''altro ucciso i genitori adottivi

3 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

6 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

7 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario

8 Statistiche delle carceri in Italia: i polli di Trilussa e i polli del DAP

9 Qualcuno ci aiuti a fermare la strage!

10 Dal servizio di sentinella al sistema di videosorveglianza. Ma la tecnologia, da sola, non basta





Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage

3 Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza

4 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

5 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

9 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

10 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali


  Cerca per Regione