Aprile 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Aprile 2018  
  Archivio riviste    
In ricordo del Sovrintendente Capo Italo Giovanni Corleone


Polizia Penitenziaria - In ricordo del Sovrintendente Capo  Italo Giovanni Corleone

Notizia del 18/01/2018

in Memoria del Corpo

(Letto 2828 volte)

Scritto da: Giuseppe Romano

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


      Si è spento il 16 gennaio scorso, consumato dal male del secolo Italo Giovanni Corleone, sovrintendente capo della Polizia Penitenziaria in pensione, per gli amici solo Giovanni. Un omone grande e grosso con un faccione sul quale era sempre stampato un sorriso bonario. Con Giovanni  se ne va un pezzo di storia dell’Ucciardone dove aveva prestato servizio, all’Ufficio Matricola, per quasi tutta la sua carriera.

    Conobbi Giovanni Corleone  tantissimi anni addietro, negli anni ’80 quando venne inviato in missione alla C.C. Trapani  per organizzare l’ufficio matricola in vista dell’arrivo dei più  pericolosi mafiosi che sarebbero stai poi i protagonisti del primo grande maxi processo alla Mafia siciliana. Ebbi modi di apprezzare le sue grandi doti umane e professionali, e la sua vicinanza per alcuni mesi in ufficio mi fece crescere professionalmente; sotto la sua guida divenni un valido e abile matricolista.

     Se oggi sono un Commissario di Polizia Penitenziaria con una particolare formazione professionale alle spalle, sicuramente lo devo anche a lui, a Italo Giovanni Corleone che per primo credette nelle mie qualità e che non si stancava mai di ripetere agli altri che era stato lui a scoprirmi e io a dire che era stato lui il mio maestro.

     Ma Giovanni, nel suo piccolo, con la sua umiltà e con la sua grande abnegazione ha scritto anche una pagina di storia, infatti durante il maxi processo alla Mafia (dove lo volle a suo fianco l’allora Capitano Enrico Ragosa) – come ricordava l’amico comune Nunzio Brugugnone, educatore all’Ucciardone - fu  un validissimo punto di riferimento del presidente Giordano in quanto  memoria storica e grande matricolista, di quelli di vecchio stampo che ricordava a memoria le posizioni giuridiche dei tantissimi imputati.

     Insomma, Giovanni Corleone è stato un pezzo di storia; ha fatto la storia. Un validissimo collega che ha dato lustro al Corpo degli Agenti di Custodia prima  alla Polizia Penitenziaria dopo. Era doveroso ricordarlo alle giovani generazioni di poliziotti penitenziari che sconoscono il passato e non sanno di che pasta erano fatti i loro predecessori ; era un dovere per me ricordare un “maestro” - uno di quelli che ha lasciato una traccia positiva nella mia vita di Poliziotto Penitenziario.

 


Scritto da: Giuseppe Romano
(Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Romano)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Cattura evaso di Bollate: la sorpresa dell''uomo ... "come avete fatto a prendermi?"
Cattura evaso di Bollate: i complimenti alla Polizia Penitenziaria del Sottosegretario Gennaro Migliore per l’imponente lavoro di prevenzione svolto
Catturato! Il Nic cattura l''evaso dall''ospedale di Milano
Video Manifestazione di protesta (Sappe) Ariano Irpino
Rimini. L’agente di Polizia Penitenziaria Mauro Vagnini premiato: più di 130 arresti in dieci anni sui mezzi di trasporto pubblico
Dramma a Castrogno, agente trovato senza vita da un collega. Forse un infarto la causa
Marassi, uno scudo elettromagnetico per schermare i cellulari in carcere
Carcere Sala Consilina: il 14 giugno a Roma si decide sulla riapertura


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 4


mi unisco anch'io al ricordo di Giovanni Corleone che ho conosciuto nel 1986 quando fui mandata come vicedirettore all'Ucciardone in occasione del maxiproceso. Lo ricordo come un uomo equilibrato e capace di mandare avanti le pratiche di matricola di più di 400 imputati di mafia che avevano una "copertura" di competenze giuridiche del fior fiore degli avvocati di palermo , che aspettavano il minimo errore per mettere in discussione un enorme processo di importanza mondiale. Bravo Corleone!!! Un abbraccio, Rita Barbera

Di  Anonimo  (inviato il 19/01/2018 @ 14:19:16)


n. 3


R.I.P. Giovanni porgo sentite condoglianze alla famiglia .
Che la terra ti sia lieve

Di  Giovanni lo sfigato  (inviato il 19/01/2018 @ 12:33:19)


n. 2


Ho avuto modo di conoscerlo e lavorarci nelle diverse missioni a Palermo.
Ciao Giovanni Riposa in Pace e che la terra ti sia lieve.
Le più sentite condoglianze alla famiglia e tutti i suoi cari.

Di  Ugo Cabiddu  (inviato il 18/01/2018 @ 19:20:37)


n. 1


ti ho conosciuto circa 35 anni fa ,la prima cosa che ho notato il tuo sorriso rivolto ai colleghi e questo ti distingueva assieme alla tua preparazione ,
giovanni r.i.p. porgo sentite condoglianze alla tua famiglia
ass.c.

Di  Anonimo  (inviato il 18/01/2018 @ 19:13:35)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.81.68.240


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 In memoria di Rocco D''Amato, ucciso nella Casa Circondariale di Bologna da un detenuto il 13 maggio 1983

2 Il Ministro Orlando, la riforma penitenziaria e il depotenziamento del GOM

3 La festa per ricordare che cos’era la Festa del Corpo. Santa Rita della Rosa nel Pugno al posto di San Basilide?

4 Poliziotto penitenziario condannato a tre anni di reclusione per stalking: minacciava un collega, la moglie e i figli

5 Ma la mobilità dei direttori quando la fanno?

6 La perquisizione straordinaria

7 Operazione Nucleo Cinofili a Regina Coeli: rinvenimento droga e arresto

8 Lo stress dell’agente penitenziario: momento ancora possibile di cambiamento

9 Il Ministro Orlando dice che la situazione delle carceri è sotto controllo. Non ha dati aggiornati o non vuole spaventare gli italiani?

10 Video: detenuti che puliscono i parchi di Roma accompagnati dalla Polizia Penitenziaria





Tutti gli Articoli
1 Nuovi sconti per gli appartenenti alle Forze Armate e agli operatori della Giustizia L''iniziativa rivolta a 500 mila persone consente di risparmiare fino a tremila euro l''anno

2 Sospeso lo stipendio a Sissy Trovato. La rabbia del padre: Le istituzioni l’hanno lasciata sola

3 Arretrati a Forze dell''Ordine, bidelli e docenti: ecco data ufficiale e importi

4 Altra incredibile follia della Amministrazione: camorrista ergastolano in cattedra alla scuola di Polizia Penitenziaria di Cairo.

5 Forze Armate e di Polizia: ecco cosa prevede il contratto di Governo Lega-M5S

6 Riforma Carceri: Orlando getta la spugna

7 Direttore del Carcere di Bergamo Porcino va in pensione:I miei 40 anni con i detenuti

8 Alfonso Sabella: Ho pensato al suicidio. Condannato a morte dallo Stato

9 Caso Cucchi, carabiniere accusa colleghi: "Dopo botte scaricarono su penitenziaria"

10 Evaso detenuto di Opera, rischio terrorismo islamico. Ricercato in tutta Italia


  Cerca per Regione