Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
In ricordo dell’assistente capo Giuseppe Vindigni.


Polizia Penitenziaria - In ricordo dell’assistente capo Giuseppe Vindigni.

Notizia del 29/01/2012

in Memoria del Corpo

(Letto 4493 volte)

Scritto da: Giuseppe Romano

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Giuseppe Vindigni, 40 anni, era un Assistente Capo di Polizia Penitenziaria, in servizio alla Casa Circondariale di Palermo Ucciardone; quasi vent’anni di servizio oltre la metà dei quali passati dentro la fortezza borbonica.  Uno di quelli tosti, un pendolare, temprato nel fisico e nella mente dalle dure condizioni lavorative dell’Istituto.

Era nato a Palazzo Adriano, ma aveva trovato l’amore a Sciacca, dove si era stabilito e aveva messo su famiglia; un infarto se l’è portato via prematuramente, lasciando purtroppo, inconsolabili, moglie e due figlie di 8 e 14 anni.

Io l’ho conosciuto all’Ucciardone, durante il periodo del mio comando e, devo dire, senza retorica, che era un grande lavoratore, professionalmente preparato e disponibile, allegro e dalla battuta facile, sempre pronto a dare un aiuto, a risolvere un dubbio, un problema, disposto al dialogo e al confronto costruttivo.

E’ sempre stato un punto di riferimento per tutti i colleghi.

Sorridente e altruista, amante della compagnia, cercava spesso di coinvolgere i colleghi in rimpatriate al fine di passare momenti piacevoli e per cementare l’amicizia nata tra le sezioni dell’Ucciardone.

So che i colleghi, tutti, sin da subito si sono raccolti attorno ai familiari di Giuseppe, ed hanno affollato, commossi, la chiesa per l’ultimo saluto.

Ciao Giuseppe, grazie di tutto, per quello che hai dato alla tua famiglia e all’altra famiglia, quella dei poliziotti penitenziari.

Non ci sono parole che possano descrivere il nostro dolore.

Riposa in pace e proteggi la tua famiglia e noi tutti sempre.


Scritto da: Giuseppe Romano
(Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Romano)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone
Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti
Giornata della legalità: nel carcere di Arienzo i detenuti leggono i nomi di tutte le vittime di mafia e minuto di raccoglimento per Don Peppino Diana
Detenuto girava video dal carcere: arrestato con arsenale in casa, torna ai domiciliari con il braccialetto elettronico
Delega al Governo per dare Skype anche ai mafiosi? Insorge l''Associazione Vittime del Dovere
Tentata evasione dal carcere di Ivrea: detenuto fermato prima che arrivasse al muro di cinta
Detenuto ricoverato, esponente di spicco di un clan di Messina, libero di girare per l''ospedale di Parma
Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 8


come mai da parte dei colleghi che gli lavoravano a fianco c'e' solo un commento scritto da" mariano"?
questa vuole essere una provocazione ad esternare i sentimenti , verso un caro collega che non c'e' piu' e che merita sicuramente il nostro grande affetto.
scusate .

Di  Anonimo  (inviato il 31/01/2012 @ 19:22:09)


n. 7


non ti conosco ,ma mi associo al dolore prima come uomo poi come collega,in questi casi si rimane solo senza parole...

Di  mario valguarnera  (inviato il 31/01/2012 @ 12:57:47)


n. 6


Quando una persona cara ci lascia,
non servono tante parole,
ma solo,
possiamo dirvi
che vi siamo vicini nell'immenso dolore
che ha toccato il vostro cuore.

Di  Mariano Lo Bianco  (inviato il 30/01/2012 @ 23:08:29)


n. 5


Dio l'abbia in gloria. Che questa terra gli sia lieve. Per me, romano di passaggio in terra di Sicilia, e' stato col suo comportamento ed esempio maestro di vita. Mi stringo Commisso al dolore della famiglia

Di  Vero eretico  (inviato il 30/01/2012 @ 22:20:22)


n. 4


mi associo al dolore della famiglia sono rimasto semplicemente esterefatto e profondamente addolorato lo conoscevo dei tempi di quando facevo servizio all'ucciardone d'assistente, un grande lavoratore e un sopratutto una splendita persona
ciao giuseppe !!!

Di  federico filippo  (inviato il 30/01/2012 @ 20:54:42)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.204.107.91


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

4 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

5 Riordino vuol dire mettere ordine

6 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

7 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

8 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?

9 Cos''è e come funziona la Banca dati nazionale del Dna

10 Il ruolo della Polizia Penitenziaria tra la scommessa delle misure alternative e la banca dati DNA





Tutti gli Articoli
1 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

2 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

3 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

4 Consiglio dei Ministri: Santi consolo NON confermato nel ruolo di Capo DAP?

5 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

6 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

7 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

8 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

9 Evasione da Sollicciano: probabile rimozione Direttore e Comandante, ma il Sappe chiama in causa il DAP e Gennaro Migliore

10 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone


  Cerca per Regione