Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
In ricordo di Luca Galeotti, lo sfortunato collega vittima di un incidente stradale sabato a Verona.


Polizia Penitenziaria - In ricordo di Luca Galeotti,  lo sfortunato collega vittima di un incidente stradale sabato a Verona.

Notizia del 20/09/2010

in Memoria del Corpo

(Letto 6238 volte)

Scritto da: Cesare Cantelli

 Stampa questo articolo


 

Era vicesegretario provinciale del Sappe. Venerdì pomeriggio aveva salutato il direttore in ufficio
Fullone: «Sul lavoro, aveva numerosi progetti» Era a Montorio dal 1994. Ieri una veglia in ricordo.
Una veglia per pregare, per ricordare. Ieri sera nella chiesa di fondo Frugose don Maurizio, il cappellano della polizia penitenziaria ha riunito i suoi «ragazzi» per ricordare Luca che a Verona era arrivato il 29 luglio 1994 dopo essersi arruolato l'11 marzo dello stesso anno.
«Questo di Verona era il suo primo incarico», ricordava ieri mattina il direttore Antonio Fullone, che è stato tra gli ultimi a vedere Galeotti vivo, venerdì.
«Mi ero preso il fine settimana di ferie», diceva il direttore, sono stato chiamato di notte per la tragedia. Avevo salutato Galeotti venerdì, uscendo dall'istituto. Lui aveva un incarico in segreteria, quindi lavoravamo gomito a gomito fin da quando sono arrivato qui. Era una persona molto positiva», ricorda il direttore, «anche nello svolgere il suo ruolo di sindacalista era sempre propositivo con una professionalità e una maturità non comuni. Spesso si avverte il sindacato come parte avversa, invece con Galeotti c'è sempre stata collaborazione, aveva tanti progetti, li sottoponeva, si valutavano. Era molto rappresentativo in carcere e il suo sindacato è quello con più iscritti. Faccio fatica a parlare di lui, perchè questa morte è difficile da affrontare», ha concluso il direttore, «proprio per il tipo di persona che era Luca, per il modo che aveva di proporsi alla gente, ai colleghi».
Nell'auto guidata da Galeotti, oltre al civile Trisolini, c'erano altri colleghi: il sovrintendente Volpe, lui a Montorio gestisce il bar dell'istituto e ha compiti di sorveglianza generale.
A Verona era arrivato nel maggio 1996 e s'era arruolato nel novembre dello stesso anno. E poi c'è l'assistente capo Sticca, le cui condizioni ieri hanno dato timidi segnali di ripresa, e s'è svegliato dal coma farmacologico e respira autonomamente. Sticca è arrivato a Verona a giugno 1993 e s'è arruolato a novembre dello stesso anno.
Sabato notte il tam tam dell'incidente ha raggiunto e svegliato molti colleghi e sono stati tanti quelli che si sono precipitati sul luogo della tragedia o all'ospedale, come Gerardo Notarfrancesco, segretario provinciale del Sappe che di Luca è anche amico da 17 anni: «L'esperienza del sindacato l'abbiamo iniziata 15 anni fa, ma noi siamo, eravamo soprattutto amici. Luca era una persona speciale, sempre pronto a dare una mano. Sto aspettando la madre e la sorella», ha detto ieri, «Luca con la mamma aveva un bellissimo rapporto, molto stretto. Lei veniva da lui e restava anche un paio di mesi a fila. Era vedova. Parlo di Luca e mi pare che ci sia ancora invece è morto», continua Notarfrancesco, «non abbiamo potuto vederlo, la salma è sotto sequestro cautelativo, giustamente. E non averlo visto rende tutto irreale. Noi preghiamo per lui e preghiamo affinché gli altri due ce la facciano. C'è rimasta solo la preghiera». E sulla dinamica dell'incidente aggiunge: «Non sappiamo perchè avesse deciso di guidare Luca. Lui era astemio, non beveva, ma neanche gli altri che io sappia, spero che ce lo potranno raccontare loro».
Ieri pomeriggio sono arrivati i parenti anche dei colleghi feriti. Nessuno di loro era nato a Verona e quindi è stato necessario arrivare da altre regioni partendo all'alba.
 
tratto da www.larena.it  a firma di A.V.

Scritto da: Cesare Cantelli
(Leggi tutti gli articoli di Cesare Cantelli)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Condannato per aver aggredito Poliziotti penitenziari nel carcere di Sanremo. Arrestato e riportato in carcere
Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata
Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma
Santi Consolo: senza la Magistratura di Sorveglianza potremmo spostare tutte le madri detenute in pochi giorni
Indagini nel carcere di Padova per capire chi ne ha disposto il declassamento da detenuti alta sicurezza a detenuti comuni
La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie
In arrivo un bando di gara per la fornitura di circa diecimila braccialetti elettronici
Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori
Nessun commento trovato.



Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.197.75.176


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

3 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

6 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

7 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

8 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

9 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

10 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario





Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

3 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

4 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

5 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

6 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

9 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

10 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali


  Cerca per Regione