Dicembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2016  
  Archivio riviste    
Irregolarità al concorso per la Polizia Penitenziaria: si tratta dei soliti furbetti o c''è il rischio infiltrazione della criminalità organizzata?


Polizia Penitenziaria - Irregolarità al concorso per la Polizia Penitenziaria: si tratta dei soliti furbetti o c''è il rischio infiltrazione della criminalità organizzata?

Notizia del 28/04/2016

in Dal buco della serratura

(Letto 13021 volte)

Scritto da: Il Realista

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Indubbiamente l’ultimo concorso Agenti di Polizia Penitenziaria non è stata una prova concorsuale normale.

In qualunque concorso ci può essere stata la chiusura di un occhio per un candidato che sbircia un libretto, un aiutino su una risposta di difficile interpretazione … non andrebbe fatto, ma può succedere.

Però, stando alle prime indiscrezioni trapelate e pubblicate dagli organi di stampa, qui forse ci siamo trovati di fronte ad un comportamento criminale organizzato su vasta scala.

Non fosse altro che per il numero di candidati sorpresi a barare.

Oltremodo, ci sono state alcune  “coincidenze” molto preoccupanti, tali da far drizzare il pelo a tutti.

 

LE RISPOSTE ESATTE DI TUTTI I QUIZ

Le prime voci parlano di candidati in possesso delle soluzioni di intere “batterie” di quiz.

Questo non è normale, non si tratta di un aiutino. Si tratta mettere in piedi un “sistema” di molti complici, non è possibile che sia frutto di una fuga di notizie da parte di un singolo.

 

IL NUMERO DI CANDIDATI SCOPERTI

Sono circa una novantina i candidati sorpresi con le risposte esatte o con auricolari e chissà quali altri espedienti. Considerato il numero totale dei partecipanti - circa undicimila - novanta persone non sono nemmeno tante in percentuale, ma come numero assoluto sono un’enormità.

C’è da considerare poi che una novantina sono quelli che sono stati scoperti ma, anche se la professionalità dei colleghi della sorveglianza è stata ineccepibile ( e, anzi, solo grazie alla loro attenzione che oggi possiamo accorgerci della reale portata del problema)  possiamo di certo ipotizzare che più qualcun altro sia riuscito a farla franca …

 

IL LISTINO PREZZI

Migliaia di euro per passare i quiz e migliaia di euro per passare la visita medica. Sarebbe questo l’ordine di grandezza dei compensi sborsati per garantirsi un’assunzione. Quindi, se per i quiz si possono ipotizzare responsabilità della fuga di informazioni esclusivamente dentro la Società vincitrice dell’appalto della prova concorsuale, è poco credibile addossare alla stessa Società  anche la garanzia del passaggio indenne alle prove mediche.

Primo perché non mi pare - ma può darsi che sbagli - che la Società incaricata della stesura e gestione dei quiz c’entri qualcosa con le visite mediche e secondo perché come si fa a “garantire” a priori un listino prezzi per le visite mediche se già non si è sicuri della complicità di qualcun altro?

 

I LUOGHI DI PROVENIENZA DEI CANDIDATI SCOPERTI A BARARE

Non ci sono certezze. Siamo a poche ore dello “scandalo” ma, sempre dalle prime voci di corridoio, sembrerebbe che i luoghi di provenienza dei candidati sorpresi con auricolari, braccialetti ed altri espedienti, siano tutti ad alta concentrazione di organizzazioni camorristiche.

Qui nessuno vuole criminalizzare interi territori e onestissimi cittadini che vivono in quei posti, per non parlare della stragrande maggioranza dei partecipanti che sono mesi che studiano e si impegnano onestamente, ma il dato statistico è inquietante. Sembrerebbe che i concorsisti denunciati provengano tutti da zone limitrofe alla sede della Ditta vincitrice dell’appalto dei quiz.

Vedremo poi se queste risultanze sarenno confermate dalle indagini della magistratura ...

 

UN TENTATIVO DI INFILTRAZIONE MAFIOSA NELLA POLIZIA PENITENZIARIA?

E qui entriamo nel campo delle congetture e delle “teorie complottistiche”, me ne rendo conto, ma se tanto mi da tanto, è possibile ipotizzare un tentativo di infiltrazione della camorra nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

Mi chiedo: ma la “famiglia” di un ragazzo che sborsa decine di migliaia di euro per “vincere” un concorso nella Polizia Penitenziaria, in futuro, quando magari il ragazzo presterà servizio in qualche sezione di alta sicurezza con detenuti appartenenti alla camorra o organizzazioni simili, potrebbe essere tentata di “rientrare dell’investimento”? E se sì, in quale modo?

Più che un "affaire" interno concernente la gestione maldestra di un concorso con alcune irregolarità, potrebbe anche trattarsi di un'emergenza criminalità organizzata.

Tutto sommato stiamo parlando del Corpo di Polizia che si occupa della gestione e della sicurezza di detenuti mafiosi, collaboratori di giustizia, criminali da "alta sicurezza" ....

Sono sicuro che il NIC della Polizia Penitenziaria è già al lavoro, ma una vicenda del genere non può e non deve essere circoscritta al solo ambito penale e amministrativo, deve essere approfondita attenzionando anche scenari del genere.

 

Scandalo al concorso per entrare in Polizia Penitenziaria: ricetrasmittenti tra i candidati, decine di denunciati

 


Scritto da: Il Realista
(Leggi tutti gli articoli di Il Realista)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Governo invia i militari per controllare le carceri: penitenziari brasiliani al collasso
Comunità ebraica di Milano: contro il radicalismo islamico nelle carceri, istituire corsi multi religiosi
Carcere di Teramo senza riscaldamento e in mezzo al terremoto: domani lo sfollamento
Carcere di Orvieto, un''eccellenza che rischia di andare in fumo per le scelte del DAP
Ecco come avvengono i rimpatri degli stranieri clandestini e perché è così difficile attuarli
Andrea Orlando: il carcere non basta a garantire la sicurezza
Naso fratturato e denti rotti: Poliziotto penitenziario ferito da detenuto a Napoli Poggioreale
Infame spia degli sbirri: così è iniziato il tentativo di rivolta al carcere minorile di Milano


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 5


Dal mio punto di vista, di un appartenente al Corpo di Polizia Penitenziaria, per il voltastomaco che si è generato nell'ultimo concorso e sopratutto questo disgusto che è stato generato da ex militari, ci porta ad una riflessione, se non è più giusto, rifare i concorsi senza la prova preselettiva dei questionari e passare subito alla prima prova con il classico componimento scritto e di riaprire i concorsi anche ai civili come stabilito dalla legge.
Dimenticavo, se questi imbroglioni la fanno franca che superano il concorso ce li troveremo affianco affianco nelle Sezioni Detentive Viva l’Italia……..
Cordiali Saluti
CRISPINO da Napoli

Di  Rosario  (inviato il 01/05/2016 @ 21:27:19)


n. 4


Se si vede la media di ogni candidato di come a scuola e il voto preso si può già fare un opinione!

Di  Salvatore  (inviato il 01/05/2016 @ 15:23:36)


n. 3


Una prima verifica dovrebbe essere quella di confrontare i Comuni di provenienza dei candidati sorpresi con i quiz "pirata" e i Comuni di residenza dei candidati che hanno ottenuto i massimi punteggi. Se dovessero combaciare in buona parte?

Di  Anonimo  (inviato il 30/04/2016 @ 11:18:55)


n. 2


Anche quello, un modo di fare soldi e forse di assicurarsi un guaglione sempre pronto a mettersi a disposizione.
La capacita imprenditoriale di certa camorra è spaventosa....
Spero annullino e superino il concorso i migliori e capaci fra i nostri ragazzi che si sono fatti il mazzo a studiare.
Sono schifato

Di  Giorgio  (inviato il 29/04/2016 @ 06:35:45)


n. 1


Mi meraviglia che qualcuno si sia affrettato ad informare tutti gli organi di stampa....
Leggendo l'articolo mi sorge il legittimo dubbio che la segnalazione sia stata veicolata ad hoc.
Mi spiego, letta la notizia sui giornali evito di parlare per telefono.
Più che la bramosia di informare l'opinione pubblica la leggo come in tal senso.
Al riguardo, bene farebbe l'Amministrazione ad annullare il concorso e a presentare una denuncia contro ignoti per aver divulgato notizie che potrebbero inficiare l'attività di indagine.
Faccio notare, che non siamo i primi che si trovano in questa situazione, analoghe tristi vicende hanno interessato anche la GdiF e l'Esercito, tranne un piccolo particolare, loro sono finiti sui giornali dopo che erano stati emessi degli avvisi di garanzia ed erano già stati eseguiti degli arresti.
Noi, come al solito cerchiamo di essere "avanti".....

Di  Daniele Papi  (inviato il 28/04/2016 @ 16:34:36)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.145.220.120


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria arresta estremista islamico. Prima operazione antiterrorismo dentro un penitenziario eseguita dal Nucleo Investigativo Centrale in collaborazione con la Digos

2 I suicidi nella Polizia Penitenziaria sono il doppio rispetto alle altre forze dell’Ordine e il triplo rispetto alla società civile

3 Como: poliziotto penitenziario muore stroncato da infarto in servizio

4 In memoria del collega Pietro Sanclemente, Assistente Capo del carcere di Trapani

5 Polizia Penitenziaria: serve un’efficace comunicazione per non alimentare una costante disinformazione

6 Replica a Il Fatto Quotidiano: i veri motivi per cui il Sappe ha querelato Ilaria Cucchi

7 Parte male il docente di islamismo per la Polizia Penitenziaria: "insegnerò ai secondini..."

8 Carceri e web sono la prima linea nella lotta al terrorismo islamico: noi della Polizia Penitenziaria siamo pronti?

9 Operazione Onda Blu: NIC Polizia Penitenziaria arresta a Crotone due evasi da Voghera

10 La Stampa: la radicalizzazione nelle carceri italiane passa attraverso telefonini, sopravvitto e preghiera





Tutti gli Articoli
1 Chiusa la sala internet del carcere di Bolzano: detenuti cercavano contatti con l''isis

2 Caso Cucchi: Carabinieri accusati di omicidio preterintenzionale e di aver accusato la Polizia Penitenziaria

3 Fabio Perrone aggredisce due Poliziotti penitenziari. Un anno fa venne arrestato per l''evasione con sparatoria dall''ospedale

4 Ruba auto a Poliziotto penitenziario ma rimane bloccato dal passaggio a livello e viene arrestato

5 Rientro dei distaccati dal carcere di Alessandria San Michele: prevista anche sorveglianza dinamica e automazione cancelli

6 Carcere di Teramo senza riscaldamento e in mezzo al terremoto: domani lo sfollamento

7 Maltempo in Sardegna: 20 Poliziotti Penitenziari e 150 detenuti bloccati nella colonia agricola di Mamone

8 Chi è Hmidi Saber l''estremista islamico arrestato oggi e tutte le sue vicende nelle carceri italiane

9 Poliziotto penitenziario colpito al volto con pugni da detenuto 18enne al carcere minorile di Roma

10 Infame spia degli sbirri: così è iniziato il tentativo di rivolta al carcere minorile di Milano


  Cerca per Regione