Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
L'Assistente Capo dell'Ucciardone.


Polizia Penitenziaria - L'Assistente Capo dell'Ucciardone.

Notizia del 30/08/2010

in Consoliamoci con l'ironia.

(Letto 4527 volte)

Scritto da: Nuvola Rossa

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


 

L’ASSISTENTE CAPO DELL’UCCIARDONE
di Nuvola Rossa
 
 
 
Sono un assistente capo dell’Ucciardone
Quando mi va bene lavoro da solo alla 6^ sezione
2°, 3°, 4° piano, sono il mio pane quotidiano
nell’inferno del mitico carcere siciliano
 
se però, la notte, mi va male
divento di colpo capoposto generale
non ci sono più sovrintendenti né ispettori
ho grandi responsabilità: se sbaglio son dolori!
 
Mi sento triste e abbandonato
Persino dal sindacato mi sono cancellato
Di me se ne frega pure il Ministero
Di scappare via dall’Ucciardone non faccio mistero
 
Qualcosa mi dovrò inventare
Una nonna handicappata da accudire
Oppure avvicinarmi alla politica, con una tattica accorta
Fino a farmi distaccare in una scorta
 
Se poi mi distaccassero in quella dell’assessore
Avrei finito di soffrire a tutte l’ore
Porterei il vanto alla polizia penitenziaria
E non monterei più in sezione nè passeggi per l’ora d’aria.

Scritto da: Nuvola Rossa
(Leggi tutti gli articoli di Nuvola Rossa)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Poliziotto penitenziario assolto definitivamente: era accusato di associazione mafiosa ad una cosca di Lamezia Terme
Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere
Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage
Detenuto in alta sicurezza aggredisce Poliziotto penitenziario dopo colloquio con i familiari nel carcere di Siracusa
Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza
Il carcere di Sala Consilina rimarrà chiuso: il Consiglio di Stato ha accolto provvisoriamente il ricorso del Ministero contro il TAR
Condannato per aver aggredito Poliziotti penitenziari nel carcere di Sanremo. Arrestato e riportato in carcere
Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 26


UDITE, UDITE,UDITE, forse e dico forse, i sindacati tutti si incontreranno per fare vcartello unitario all'ucciardone, forse il blog li ha fatti svegliare ?

Di  massimodecimomeridio  (inviato il 08/09/2010 @ 20:29:34)


n. 25


ora ci siamo. bravo hai fatto un ottimo ragionamento. Probabilemnte anche io sarei andato a piangere per non farmi entrare nuovamente in galera, ma io porto avanti solo il punto di vista di qualche centinaio di agenti di servizio al disastrato ucciardone, simbolo del fallimento della politica penitenziaria. Vallo a spiegare a loro questo atto forse dovuto, e vedi cosa ti risponderanno. Purtroppo caro Giancarlo oggi sono saltati tutti parametri e tutto quello che avevamo costruito in dieci anni di lotte sindacali....

Di  alfio la punta  (inviato il 04/09/2010 @ 23:41:57)


n. 24


Carissimo alfio, non sono ne un cavaliere senza cavallo ne amico dell'ippica, ma solo un ass.c con 17 anni di servizio fatti in galera!!! che lavora a regina coeli, praticamente nella stessa feccia dell'ucciardone se non peggio!! il mio punto di vista diverso dal tuo è dovuto dal fatto che ho potuto vedere svariate volte quella gente che ci rappresentava, e ti garantisco che solo a vederli era segno di progresso e parificazione, potendo provare un senso di orgoglio per il fatto che anche la pol.pen. poteva vantare qualcosa!!! indubbiamente il fatto che stato mandato direttamente al PRAP può essere discriminatorio e arrogante, ma allora ti faccio una domanda: tu al posto suo cosa avresti fatto avendo la possibilità di scegliere visto che il reparto chiude per esigenze dell'amministrazione? non dirmi che ti sentivi salvatore delle patrie galere e chiedevi il carcere!!! ti garantisco che rimanevi in sella anche tu!!

Di  Giancarlo  (inviato il 04/09/2010 @ 22:42:31)


n. 23


Vo levo sapere una cosa: ma ci sono cavalli al PRAP? Io sapevo che c'erano solo cani.... Il collega dice di aver rischiato...cosa? DI CADERE DA CAVALLO? qualcuno al DAP si deve vergognare di non aver mandato il nobile cavaliere a fare un lavoro "ignobile" (per lui) dentro un carcere palermitano. Ma già quelli del DAP possono permettersi di tutto anche di mandare direttamente dal DAP due autisti distaccati all'UEPE di Trapani senza passare dal ......carcere. W il DAP W i nostri dirigenti che ci prendono per il c....

Di  Pietro da Salinagrande (TP)  (inviato il 04/09/2010 @ 16:01:57)


n. 22


Al mio paese, quello vicino alle alpi tunisine si dice: cuè chi avi a panza china, un ci ni futti nenti di cuè chi avi a panza vacanti! In questo caso vorrei spiegare a Giancarlo che probabilmente ama l'ippica che in questo momento di grave crisi dove anche un uomo in più è ossigeno nelle disastrate carceri l'aver mandato un cavaliere al PRAP di Palermo distaccato è un atto di arroganza da parte del DAP. Mi chiedo ma ora uno perchè era cavaliere ha perso il diritto di entrare in carcere a lavorare o meglio ha dimenticato quali sono i compiti istituzionali? E finitela una volta per tutte di dire che siamo solo buoni ad aprire e chiudere i cancelli fate solo del populismo e non vedete al di là del vostro naso. Caro cavaliere senza cavallo o amico dell'ippica, saremo tutti ignoranti è vero, infatti siamo destinati a lavorare nelle carceri mentre gli eletti una volta scesi da cavallo rimangono in sella .......al PRAP!!

Di  alfio la punta  (inviato il 04/09/2010 @ 15:54:02)


n. 21


corsi e ricorsi storici. era il 1990, finalmente la riforma, tutti gridavano più professionalita, visibilità, competenze, rappresentatività, specializzazioni ecc..... per essere un vero Corpo di Polizia degno di essere chiamato tale. Oggi invochiamo che tutti dovremmo rientrare nelle patrie galere a prestarvi servizio.(premetto che sono un ass.te capo da sempre in servizio a turno = sezioni) Come sempre la verità sta nel mezzo. Sono per le specializzazioni ( scorte,polizia stradale,cinofili ecc...) e per le rappresentanze ma detesto e ripudio i metodi con cui si arriva a accuparne il posto; per meglio dire, l'uso di capacita "linguistiche"fuori dal comune.Non è possibile che per reperire delle unita per il servizio scorte a quel famoso assessore, prima si indice interpello, poi inspiegabilmente si annulla ed entrano a far parte della scorta gli "amici degli amici". personalmente ritengo che un amministrazione degna di essre chiamata tale debba indire un interpello, chiamare tutti quelli che lo hanno fatto e trovare tra questi i migliori selezionandoli su prove gia stabiliti (capacita di guida, uso delle armi, prestanza fisica ecc....) solo in questo modo un corpo cresce, cioè valorizzando le potenzialita proprie degli appartenenti; non è possibile vedere colleghi che fanno la scorta non centrare una sagama a dieci metri. questo vale per tutto e tutti saremo certi che chi occupa un posto lo occupa per capacità. Cio che io temo e che l'amministrazione con il suo volontario immobilismo e con la complicita dei sindacati voglia farci rientrare tutti nelle patrie galere facendoci tornare indietro di 30 anni; i segnali ci sono. Altra questione è il metterci l'uno contro l'altro usando opportunamente questi subdoli espedienti ; disse il saggio che dove c'è disgregazione c'è comando assoluto ed io aggiungo che dove c'è disgrgazione si perde di vista il vero obbiettivo perche impegnati nella guerra dei poveri. claudio nickname "naiu a m*****a china"

Di  claudio  (inviato il 04/09/2010 @ 15:05:41)


n. 20


BELLA LA STORIA DEL "CAVALIERE" DISTACCATO ALL'UCCIARDONE MA IN SERVIZIO, "SENZA CAVALLO AL PRAP", OPPURE VI RACCONTO LA STORIA DI UNA DECINA DI UOMINI DELL'UCCIARDONE RUOLO AG-ASS DISTACCATI AL PAGLIARELLI CHE LAVORANO TUTTI NEI POSTI FISSI, ALLA FACCIA DEL PROTOCOLLO INTESA REGIONALE, POI VI SONO ALTRI DISTACCATI UN 6-7 ALLA SFAPP DI ROMA "SERVIZI VARI", 1 A CATANIA, ALTRI 2 IN CAMPANIA S.ANGELO, UN PAIO AL NORD, E POI CI SONO GLI ETERNI DISTACCATI AL NUCLEO TRADUZIONI UN 30 COLLEGHI CHE LAVORANO LA' DAL 97', E SICCOME IL NUCLEO E' A PAGLIARELLI NON VENGONO MESSI MAI AD INTERPELLI, ALLA FACCIA DELLA ROTAZIONE, E POI ER COMPLETARE I DISTACCATI AL UEPE ALTRI 3, E QUELLI AL PRAP SICILIA CHE SONO UN'ALTRA BELLA FETTA "E' RISAPUTO I COLLEGHI DELL'UCCIARDONE SONO I PIU' BRAVI"
.......SIGNORI MANCANO 180 UNITA' ALL'UCCIARDONE ALL'UCCIARDONE E NESSUNO FA' NIENTE, UNA SOLUZIONE SAREBBE FARE RIENTRARE TUTTI I DISTACCATI "NON PER MOTIVI FAMILIARI" E QUESTI SOPRA MENSIONATI SONO TUTTA GENTE "CU A TESTA CUITA E A RACCUMAZIONE O RITTU" ...CHI CRITICA NUVOLA ROSSA DEVE VERGOGNARSI ..I COLLEGHI DELL'UCCIARDONE SOFFRONO !

Di  luigi  (inviato il 04/09/2010 @ 00:32:20)


n. 19


Possibile che siamo nel 2010, dove si parla e lavora per portare la Pol. Pen. a buoni livelli per non essere secondi a nessuno, e un certo nuvola rossa ecc, parlano di fare il lavoro per il quale sono stati arruolati, che gli da fastidio che il collega del Reparto a cavallo è stato distaccato al PRAP ecc!!! Vergognatevi. Quel collega distaccato al PRAP per anni ha messo a disposizione la propria professionalità di cavaliere, ( lavoro che non prorio tutti sono in grado di fare, rischiando dieci volte tanto di aprire e chiudere le celle, che tutti sappiamo fare) per rappresentare in tutta italia l'intero corpo, con risultati eccellenti è più delle volte in condizioni pietose per la continua mancanza di fondi e molte volte pur di fare bella figura e proprio per il senso di appartenenza ci rimettevano i soldi di tasca propria. Ora il reparto di rappresentanza chiude sempre per ovvie ragioni economiche e si permettono di dire non me ne frega niente!!! ragazzi miei fanno bene a dire che dobbiamo solo aprire e chiudere i cancelli e che siamo una massa di ignoranti, state li a giudicare senza nemmeno capire minimamente il perchè delle cose, invece di lamentarci che stiamo ritornando indietro, che l'unico servizio di rappresentanza specializzato è stato chiuso e che quindi siamo rimasti senza, che manca personale, che il carcere stà diventando un albergo dove non esiste più rigore e tantomeno certezza della pena, dove i delinquenti escono e i poveracci stanno in galera ecc ecc, state a sparlare del lavoro dei vostri colleghi o delle decisioni che non vi competono minimamete!!!! Che Dio ce la mandi buona, e onore ai cavalieri del Reparto a Cavallo che per anni ci ha rappresentato, nella speranza che torni ad essere quello di una volta se non migliore.

Di  Giancarlo  (inviato il 03/09/2010 @ 22:17:32)


n. 18


Ogni tanto però vorrei leggere qualche commento in questo blog del capo del dipartimento, del ministro o di qualche dirigente generale, ma certo quelli hanno problemi ben più grossi dei nostri...figurati se ci pensano. Però voglio dire che con la scusa dell'immagine esterna chi si azzarda a criticare il personale di scorta dell'assessore viene considerato come un retrogrado come uno che non ama la pol pen. Quelli della scorta rischiano la vita mentre quelli in sezione no. Nuvola Rossa dice di rischiare la vita ogni giorno perchè sicuramente è uno che lavora nelle sezioni, però è criticato perchè trova il tempo di scrivere gli articoli. Non credo che qualcuno abbia capito appieno il senso dei suoi scritti che hanno dato tanta vivacità a questo blog e, vi assicuro vivendo nelle stanze del DAP, che il dibattito è iniziatro e a qualcuno molto in alto comincia a dare fastidio.........

Di  Ernesto da Civitavecchia  (inviato il 03/09/2010 @ 15:25:34)


n. 17


Non offendetevi quando vi chiamano secondini e guardie carcerarie. Tali siete!
Vi lamentate sempre della mancanza di visibilità esterna, della lontananza dagli altri Corpi di Polizia ma state sempre a piangere, ad invidiare gli altri colleghi che, forse, bada bene dico forse, hanno avuto un po' più di fortuna di voi. Ma l'obiettivo è sempre lo stesso, la puzza di merda, le celle, i cancelli. Crescete porca miseria!!!!!!!
Fate sempre la guerra dei poveri, l'invidia vi sta sgretolando anche l'anima. Dovete lottare per una Polizia Penitenziaria migliore non per denigrare gli altri colleghi.
Continuate a fare il gioco dell'amministrazione così non si crescerà mai!!!!
Caro Antonio Doppiamandata se avviene l'azzeramento delle tessere sindacali anche il buon pellerossa dovrà trovarsi un'altra occupazione. Nuvola rossa dice di rischiare la vita tutti i giorni, ma ha sempre il tempo di scrivere argomenti più o meno validi su questo blog... mah... chissà quale vita rischia...
Comunque rimango dell'idea che quello che vi fa parlare è solo un senso maledetto di invidia maledetta.
Che il cielo ci aiuti!!!

Di  Un sardo d'azione  (inviato il 03/09/2010 @ 12:15:01)


n. 16


Ahahahahahahahah m*****a dal cavallo al Prap ahahahahaha mitico nuvola rossa continua così, vedi come s'incazzano tutti questi che difendono quelli che non hanno voglia di fare quello per cui sono stati arruolati? ahahahah dal cavallo al Prap.. se i vertici sindacali avessero la schiena dritta si sarebbero dimessi all'istante, ed invece sono tutti li a discettare di cose che interessano a loro soltanto. Propongo l'azzeramento di tutti i rappresentanti sindacali delle sigle rappresentative, e le successive elezioni delle deleghe.

Di  Antonino alia DOPPIAMANDATA  (inviato il 03/09/2010 @ 10:57:07)


n. 15


Anche quelli che montano in sezione in mezzo ai detenuti rischiano la vita e non solo quelli di scorta all'assessore; anche io mio caro provocatore rischio la vita tutti i giorni. Per quanto riguarda il reparto a cavallo che hanno chiuso non me ne frega niente. Ma il fatto che "un cavaliere" scalzato dal cavallo sia stato distaccato al PRAP di Palermo questo proprio mi da fastidio e nè tu nè i tuoi complici amici sindacalisti avete protestato; dal cavallo al PRAP.....ma pensa tu che vergogna. Di questo dobbiamo parlare; per quanto riguarda gli arruolamenti che non arrivano mi sembra che abbiamo scritto pagine su pagine, forse sei arrivato in ritardo. Non avete nessuna considerazione dei verio colleghi ovvero quelli che montano in sezione all'Ucciardone con la puzza di merda che si sprigiona dalle celle; mentre prendete le difese dei damerini in vestito e profumati che fanno gli schiavi delle personalità tutelate.

Di  nuvola rossa  (inviato il 02/09/2010 @ 22:56:43)


n. 14


L'ESAURIMENTO LOGORA CHI NON CE L'HA !

Di  NINO  (inviato il 02/09/2010 @ 17:19:11)


n. 13


Sarebbe cambiato tantissimo caro il mio pellerossa, il tuo vero nome ti avrebbe esposto a non rivestire tutta la credibilità di cui godi attualmente, visto che spari a zero su tante cose ma, guardacaso, tralasci le più importanti (mancanza di personale vero arruolabile - chiusura del reparto a cavallo a roma - attuale mancanza del servizio di polizia stradale - non riallineamento dei funzionari etc...) ma tanto al nostro pellerossa interessa soltanto aprire e chiudere le celle.
Io non sono uno della scorta e sono solidale con loro perchè comunque rischiano la vita per lo Stato e portano un'immagine pulita e professionale all'esterno che piaccia o no.
Non credo interessi loro la tua identità, puoi continuare a rimanere nell'ombra, toccando "gli interessi di pochi" (quelli che rischiano?).
In ogni caso se si dimettessero farebbero una grossa cavolata.
Augh!!!

Di  M. Creolo  (inviato il 02/09/2010 @ 16:19:29)


n. 12


Cosa sarebbe cambiato se anzi di nuvola rossa mi fossi firmato con il mio vero nome? Avreste avuto un bersaglio in più su cui dirigere i vostri anatemi? Purtroppo la verità fa male! E l'aver toccato gli interessi di pochi, rispetto alla massa che soffre all'Ucciardone a qualcuno non va giù. Dimettetevi tutti in blocco dalla scorta dell'assesore e vi rivelerò il mio nome.

Di  Nuvola Rossa  (inviato il 02/09/2010 @ 15:30:23)


n. 11


Peccato però, è bello poter parlare dietro un nick-name. Nella vita ci vuole coraggio affrontando con la propria faccia le cose che non vanno.
Mistero? scheletri nell'armadio?
Ai posteri l'ardua sentenza.

Di  Giorgio Mastrangelo  (inviato il 02/09/2010 @ 09:33:02)


n. 10


Conosco nuvola rossa, e vi assicuro che è stato e sarà sempre in prima linea. Fidatevi

Di  Antonino  (inviato il 01/09/2010 @ 21:05:32)


n. 9


Caro Ivan ti darò qualche ragguaglio dicendoti che ho 30 anni di servizio e provengo dagli ausiliari degli AA.CC., sono stato sempre e sono tutt'ora in prima linea - leggasi a contatto con detenuti - sono un ex sindacalista..... ah sono perfino laureato, ma guarda un pò...... di più non ti posso dire, altrimenti toglieremmo il velo di mistero e ......

Di  nuvola rossa  (inviato il 01/09/2010 @ 20:16:41)


n. 8


Io dico che Nuvola Rossa e l'assessore sono la stessa persona e si divertono a prenderci in giro.

Di  Alessandro da Catania  (inviato il 01/09/2010 @ 15:02:54)


n. 7


caro nuvola rossa oggi 31/08 /2010 ti ho dato un consiglio dove andare a cercare il personale che manca nelle carceri siciliane ma a qualcuno non è piaciuto.
Per caso ci sei tu tra questi ?
Che manzioni svolgi nell'amministrazione dato che sei molto vago sulla tua sede?
caro vecchio indiano non è che hai qualche scheltro nell'armadio e hai paura che qualcuno ti costringa a tirarlo fuori?


Di  Ivan di Fresco  (inviato il 31/08/2010 @ 21:01:05)


n. 6


Ma davvero pensate che abbia scritto per invidia? ma davvero credete che io sia un assistente dell'Ucciardone? Ma allora non avete colto il senso ironico del mio commento. Il mio alter ego è un assistente dell'Ucciardone, o un agente di catania o un qualsiasi collega di qualsiasi schifoso carcere

Di  Nuvola Rossa  (inviato il 31/08/2010 @ 08:41:23)


n. 5


Quo usque tandem Catilina abutere patientia nostra?
(Per quanto ancora Catilina abuserai della pazienza nostra?)
Frase detta da Cicerone all'interno del Senato di Roma.
LA DEDICHIAMO A CHI SE NE STA FREGANDO E SAPPIAMO CHI SONO !

Di  massimodecimomeridio  (inviato il 30/08/2010 @ 23:49:19)


n. 4


Persone come Nuvola Rossa andrebbero ringraziate.
Avrà mille difetti (come tutti noi del resto), ma intanto si espone e ancora combatte.
Gli farei anch'io delle critiche, ma intanto lo ringrazio per sollevare quel velo di omertà e complicità che ormai sta seppellendo il nostro Corpo.

Di  Bruno  (inviato il 30/08/2010 @ 22:49:59)


n. 3


Nuvola Rossa... Il tuo scritto si prestava a nobili interpretazioni , ma con la tua risposta ad un commento l'hai declassificata a semplici invidiose lamentele!!!

Di  Michele Ruotolo  (inviato il 30/08/2010 @ 21:33:05)


n. 2


Hai ragione! La mia è solo rabbia per essere stato scartato dalla scorta dell'assessore alla SANITA' (ti garantisco che non gli spetta) ed essere rimasto a lavorare in quello schifo che tu sai, con la puzza di merda che esce dalle celle, e da solo per tre piani. Hai ragione la mia è solo rabbia non è che scrivo per un senso di giustizia nei confronti dei colleghi dell'Ucciardone......

Di  Nuvola Rossa  (inviato il 30/08/2010 @ 13:19:41)


n. 1


Ho la netta sensazione che Nuvola Rossa sia stato scartato dalla scorta all'assessore ed è per questo che si lamenta solo ed esclusivamente di tale problema, quando, invece, i problemi dell'Ucciardone sono molto più gravi e soprattutto molti di più.
Perchè?

Di  Torpedo Blu  (inviato il 30/08/2010 @ 12:38:20)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.167.149.128


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 La vecchia Zimarra di Regina Coeli a cena intorno al proprio Comandante Francesco Ventura

2 Commozione per la morte di due detenuti, ma la stampa omette di dire che uno aveva stuprato una bambina disabile e l''altro ucciso i genitori adottivi

3 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

4 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

5 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

6 Rosario Di Bella, Sovrintendente Capo della Polizia Penitenziaria è deceduto. Lavorava nel carcere di Imperia

7 Focus su: batteri, virus e malattie infettive nella carceri. Poliziotti e detenuti a rischio contagio

8 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario

9 Statistiche delle carceri in Italia: i polli di Trilussa e i polli del DAP

10 Qualcuno ci aiuti a fermare la strage!





Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage

3 Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza

4 Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere

5 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

9 Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini

10 Santi Consolo: senza la Magistratura di Sorveglianza potremmo spostare tutte le madri detenute in pochi giorni


  Cerca per Regione