Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
L'Astrea fa poker: 4 a 0 contro il Sora nel preliminare di Coppa Italia


Polizia Penitenziaria - L'Astrea fa poker: 4 a 0 contro il Sora nel preliminare di Coppa Italia

Notizia del 22/08/2011

in Fiamme Azzurre

(Letto 1837 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo


 Campionato Serie D – LND 2011/2012 (girone G) – Coppa Italia (1^turno) – Casal del Marmo, 21/08/2011

 
 

ASTREA- SORA  4-0

 

Astrea:Longobardi, Bauco, Briotti, Narcisi (De Santis 27’ st), Sannibale, Di Fiordo (Aglitti 34’ st), Bosi, Battisti, Di Iorio, Bellini, Simonetta (Gaeta 20’ st). A disp. Schiaroli, Bernardini, De Santis, Aglitti, Gaeta, Francone, Giuntoli. All Claudio Fazzini

Sora: Robustelli, Scuoch, Covetti, Piccolo ( Errico1’ st) , Lisi, Sardellitti (6’ st Simoncelli), Magaddino, Molinaro, Reppucci, Scarpato, Berardi (Pucino 1’ st). A disp. De Robertis, Bianchi, Franchini, Errico, Pucino, Simoncelli, Simeoli. All. Iannicola

Arbitro: Luigi Martire di Grosseto

Marcatori: Simonetta 6’ pt, 8’ pt Battisti, 25’ pt Simonetta, 31’ pt Simonetta    

Note:Angoli 4 a 1 per il Sora, 300 spettatori circa. Ammoniti: Longobardi, Bosi (A), Magaddino, Molinaro (S)

 
 

Non c’è che dire, quella dell’Astrea è stata una partenza che più brillante di così non ci si poteva attendere considerando che ancora siamo più vicini al periodo della preparazione estiva che non al clou delle sfide di campionato.

Come non succedeva da oltre sei stagioni l’Astrea ha superato il preliminare di Coppa, calando il poker e mostrando buona parte dei suoi assi. Briotti, Bosi, Battisti, Di Fiordo, tra i nuovi acquisti della stagione, hanno dato vita ad un’ottima e convincente prova che ha annichilito il Sora, praticamente mai in campo ed in visibile ritardo sulla preparazione. Alessandro Simonetta, già consolidato goleador della scorsa stagione, c’ha messo del suo con una tripletta da applausi a scena aperta. Applausi che ha meritato oltretutto per la sua signorilità nel fare gol ed esultare al minimo per la presenza tra gli avversari di qualche ex compagno già sufficientemente affranto dalle reti fulminanti, senza necessità di infierire di più dunque.

Può essere contento dei suoi Mister Claudio Fazzini, neo allenatore del sodalizio biancoazzurro, interno alla Polizia Penitenziaria e reduce da un’ottima stagione al Bracciano, che raccoglie il primo successo in una competizione ufficiale dall’inizio della sua gestione. Il come può riassumersi con l’indicazione che il match è stato chiuso in solo mezz’ora di gioco della prima frazione.

Già al 6’pt  arriva il vantaggio dei nostri grazie ad un tocco preciso di Bosi  per Simonetta  che ha trasformato la rete del vantaggio insaccando in direzione del secondo palo, alla sinistra dell’incolpevole Robustelli . All’8’ pt il raddoppio: Briotti  rimette lateralmente Battisti  d’anticipo realizza il due a zero beffando di nuovo l’estremo difensore avversario. Reppucci per il Sora al 15’ pt  si fa vedere in area dell’Astrea tentando il colpo di testa davanti al nostro Longobardi, ma il tiro va oltre la traversa. Nessun pericolo neppure al 23’ pt quando sempre il numero undici avversario da posizione vicina al dischetto scivola al momento di calciare e l’Astrea continua a mantenere il risultato a reti inviolate

Al 25’ pt Simonetta realizza la sua doppietta personale sfruttando l’errore di Sardellitti che gli ha regalato una palla d’oro con un retropassaggio verso Robustelli prontamente intercettato per un inserimento ed una conclusione in rete senza appello . Al 31’ pt Simonetta centra la tripletta sfruttando la punizione del compagno Briotti per trafiggere ancora un Sora ormai sparito dal campo.

Nel secondo tempo Gaeta appena entrato al 20’ st fornisce un buon assist a Di Iorio che nemmeno un minuto dopo tenta di testa e butta la palla di poco alta sulla traversa.

Al 27 ‘ st rigore per fallo di Sannibale su Magaddino. Gli ospiti non lo sfruttano però per accorciare un po’ il risultato fin lì incassato: palla scaricata sul palo, resta fino al doppio fischio il vantaggio pieno dell’Astrea che domenica prossima torna di scena sempre a Casal del Marmo per la Coppa Italia (secondo turno preliminare), e di nuovo contro una squadra del frusinate: alle 16 si incontrerà il Boville, vincente nel preliminare di ieri contro la compagine del Cynthia.

 
 
 
 
 

Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere
Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage
Detenuto in alta sicurezza aggredisce Poliziotto penitenziario dopo colloquio con i familiari nel carcere di Siracusa
Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza
Il carcere di Sala Consilina rimarrà chiuso: il Consiglio di Stato ha accolto provvisoriamente il ricorso del Ministero contro il TAR
Condannato per aver aggredito Poliziotti penitenziari nel carcere di Sanremo. Arrestato e riportato in carcere
Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata
Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori
Nessun commento trovato.



Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.161.175.236


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 La vecchia Zimarra di Regina Coeli a cena intorno al proprio Comandante Francesco Ventura

2 Commozione per la morte di due detenuti, ma la stampa omette di dire che uno aveva stuprato una bambina disabile e l''altro ucciso i genitori adottivi

3 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

6 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

7 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario

8 Statistiche delle carceri in Italia: i polli di Trilussa e i polli del DAP

9 Qualcuno ci aiuti a fermare la strage!

10 Dal servizio di sentinella al sistema di videosorveglianza. Ma la tecnologia, da sola, non basta





Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage

3 Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza

4 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

5 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

9 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

10 Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere


  Cerca per Regione