Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
L'immagine del Corpo di Polizia Penitenziaria e l'apprendista stregone della Uil


Polizia Penitenziaria - L'immagine del Corpo di Polizia Penitenziaria e l'apprendista stregone della Uil

Notizia del 13/02/2012

in Ma mi faccia il piacere ...

(Letto 4036 volte)

Scritto da: Ironside

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


A proposito della “polemica” sul comunicato della Uil che riguarda le foto segnalazioni del personale di Bolzano, vorrei tornare solo un attimo sul perché in questo sito della Polizia Penitenziaria ci si firma in forma “anonima”, ma mi dilungherei troppo e poi ognuno può leggerselo in questo intervento: (Pseudonimi e nomi collettivi: ecco chi c'è dietro Enzima e tutti gli altri...). Chi non lo capisce, se lo faccia spiegare*.

L’importante invece è chiarire un paio di cose rispetto a quanto scritto dal segretario della Uil che si è “piccato” delle opinioni espresse sul mio ultimo intervento. Ebbene, la mia critica era rivolta all’opportunità di diramare un comunicato stampa come il suo, quello pubblicato dall’ANSA alle 18.47 del  10 febbraio, in cui si faceva riferimento alla foto segnalazione di Carolina Kostner: http://www.ansa.it/web/notizie/regioni/trentino/2012/02/10/visualizza_new.html_77451290.html

Prima di allora nessuno tranne il segretario della Uil e i lettori dell’Alto Adige (che non mi pare si contenda il primato di letture con Il Corriere della Sera e La Repubblica) sapevano di questa faccenda, del resto lo stesso Procuratore Ruspoli e la diretta interessata Carolina Kostner, hanno pubblicamente smentito che l'atleta sia stata "fotosegnalata".

Il punto è questo: se proprio si voleva fare il nome di Carolina Kostner (e nessuno mi toglierà dalla testa che quel nome è stato fatto ad arte) lo si sarebbe potuto fare con una difesa ad oltranza dell’atleta e dei colleghi e non comunicare “la velina” in quel modo.

Leggendo i “vibranti” interventi del segretario della Uil non mi pare di cogliere nessuna difesa (degna di tale definizione) sull’onorabilità né della collega Kostner, né dei colleghi di Bolzano.

Se non quella lettera “diplomatica” al Capo DAP… in cui il segretario della Uil non prende nemmeno in minima considerazione una critica all’Ufficio Stampa e relazioni esterne del DAP, di cui invece non fa che tessere le lodi appena se ne presenta l’occasione.

Il vero dramma in questa faccenda è che ancora una volta è stato gettato fango sul Corpo di Polizia Penitenziaria, sia pure forse involontariamente per poca destrezza e, invece di protestare con chi ha il compito, la responsabilità e l’incarico di difendere l’immagine della Polizia Penitenziaria, si contribuisce a diffondere certe notizie senza prendere una posizione a difesa dei coinvolti e senza fare le opportune verifiche con i diretti interessati.

Al segretario della Uil, vorrei consigliare maggiore cautela quando si ha a che fare con l’immagine del Corpo di Polizia Penitenziaria. Mi rendo conto che la materia è ostica e che i suoi ripetuti scambi di opinioni con il Direttore dell’Ufficio Stampa del DAP non giovano alla chiarezza della faccenda…

* Ad ogni qual modo ad "un attento lettore" come Sarno non può sfuggire la pagina "Chi siamo" sulla nostra homepage (http://www.poliziapenitenziaria.it/dblog/chi_siamo.asp) laddove si possono leggere chiaramente tutti i nomi (e cognomi) dei giornalisti (si perchè qui siamo quasi tutti giornalisti iscritti all'ordine...) che compongono la Redazione della Rivista.

Leggi anche: Complimenti alla Uil per aver infangato anche il nome di Carolina Kostner

Leggi anche: Emergenza carceri: Uil e altri a braccetto sotto la neve, smentiti dal Ministro

 

 


Scritto da: Ironside
(Leggi tutti gli articoli di Ironside)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Due Poliziotti feriti nel carcere di Regina Coeli: aggrediti da detenuti magrebini infastiditi dalle perquisizioni
Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso
Tre Poliziotti penitenziari feriti da un detenuto con forbici affilate appositamente
Carceri italiane ed edilizia penitenziaria: al massimo si da una ritinteggiata
Nuovo carcere a Nola: in scadenza il bando per la realizzazione
Chiso l''OPG di Montelupo Fiorentino: consiglieri comunali accusano sprechi e disagi
Furgone della Polizia Penitenziaria con ergastolano a bordo si blocca per guasto al motore: interviene la Polstrada
Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 7


Cara Rita, qui non si sta conducendo nessuna battaglia tra sindacati. L'attività sindacale la facciamo sul sito www.sappe.it, qui ci si confronta sulle opinioni. Mi rendo conto che in altri lidi è difficile distinguere tra le attività sindacali e le opinioni personali del leader... Soprattutto quando a scrivere è uno e solo uno.
Ti assicuro che la mia "penna" la utilizzo anche per cose "più serie" come dici tu, ma nel Sappe posso anche permettermi il lusso di avere delle opinioni personali ed esprimerle senza dovermi preoccupare delle puntuali ritorsioni che quelli del DAP mettono in atto, puntuali e chirurgiche.
Per quanto riguarda il discorso del pensare all'immagine mentre ci massacrano su tutti i giornali, se non riesci a cogliere il nesso che c'è tra le due cose, allora continua pure a seguire Sarno... oops, volevo dire la Uil ; - )

Di  Ironside  (inviato il 14/02/2012 @ 11:46:30)


n. 6


Bene bene, so che battaglia state facendo voi sindacati, noi che stiamo in trincea stiamo assistendo la vostra guerra delle poltrone.No non ci stiamo almeno lasciate lavorare quei sindacati che stanno con il personale, uno di questi é la UIL. Vi rendete conto che state a pensare l`immagine di una campionessa, quando i giornali tutti i giorni ci massacrano, a noi che non abbiamo una vita, a noi che rischiamo tutti i giorni in servizio,a noi che prima di iniziare il servizio ci facciamo il segno della croce, preghi di ritornare vivo o sano a casa, non vi dimenticate del nostro collega e amico assistente capo Corrias che non ha abbraciato piú la sua famiglia. Solidarietà ai nostri cilleghi di Bolzano e ai colleghi di Velletri, solidarietà ai miei colleghi indagati per il caso Cucchi, caro collega non pensare a Eugenio Sarno, pensa e scrivi cose piú serie, la penna usala in una sezione con 100 detenuti da combattere da solo,ebbene si ora devi combattere per sopravvivere al sovraffollamento dei carceri,cosa che voi colleghi o forse anche tu ci avete abbandonato, al nostro destino, togliendo la nostra DIGNITÁ...

Di  RITA  (inviato il 13/02/2012 @ 23:06:50)


n. 5


Conosciamo bene il personaggio!
Negli ultimi tempi ho raccolto quasi tutte le note e gli interventi che sono stati redatti dal sindacato o meglio dal "sindacalista" in argomento.
Ebbene, invito chi ne vuol sapere di più su questo personaggio a raccogliere le note sul suo sito e capire che tipo di attività pone in essere.
Credetemi, quasi tutti interventi contro l'attività sindacale degli altri, mai attività mirata a risolvere i problemi del nostro Corpo, nè propositiva, nè tantomeno risolutiva.
Effettivamente, come mi disse un collega di Verona "..., ma come fai ad essere isritto con costui..." solo oggi leggendo i vostri interventi e quanta attività pone in essere il Sappe, mi rendo conto che simili personaggi farebbero meglio a fare un passo indietro e lasciare il posto a chi potrebbe dare qualcosa di più ai Poliziotti Penitenziari che soffrono tanto specialmente in questo periodo.
UN affettuoso abbaraccio a tutti i colleghi "58° Ausiliari Sulmona"

Di  58° Ausiliari Sulmona  (inviato il 13/02/2012 @ 22:31:25)


n. 4


Ma ci perdi pure il tempo? Ma dai lo sanno tutti che cerca solo visibilità! Farebbe bene di tanto in tanto a tacere. C'è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sè: il non far parlare di sè (Oscar Wilde).


Di  P.d.M.  (inviato il 13/02/2012 @ 14:09:39)


n. 3


----In risposta al Blog di IRONSIDE ---------

La classe non è acqua ; di fatti dalla lettura e dalla genesi circa la " problematica di Bolzano- segnalazioni foto appartenti al Corpo Polizia Penitenziaria- Kostner ecc.... " si dedude senza dubbio alcuno la professionalità zelante dell'Ironside unitamente a competenza giuridico-informatico in relazione alla diffusione a mezzo WEB .
Quando si asserisce ....la fattispecie o la circostanza dei " primi della classe o il 1° sindacato di categoria della Polizia Penitenizaria ....viene detto NON A CASO..............!!!
Ciò è di evidente ragionevolezza logico-politico-contrattuale poichè il 31% di rappresentatività altro non è la testimonianza di fatti e di storia radicata per l'appunto in tale contesto ..............rispetto ad altri cespuglietti che orbitano dentro l'universo penitenziario...o si ERGONO a paladini di diritti dei lavoratori......., quando sono sindacalisti ma poi sappiamo bene tutti come esistono i cosiddetti GIANO_BIFRONTE..............
Non per essere polemico , ma a qualcuno va rikordato anche il fatto che l'interlocutore per eccellenza in fatti penitenziaria sui quali la politca e il goverono deve esercitare funzioni legislative , chiedono sempre l'audizione del SAPPE , non lo so perchè e tanto meno mi riguarda.........Credo che ci sia una ragione o no ???? Caro sindacaista di spessore o di peso " scegli tu l'aggettivo più aderente alla tua persona e impara a controllare l'impulso, la credibilità pubblica-penitenziaria, non è così che si fa il sindacato........la strumentalizzazione in tal senso ha effetti negativi...........e dirompenti.......Vedi piuttosto i fatti in casa tua ..........!!!
Con immutata stima e rispetto ..........Ironside !!!

Di  IL CINICO  (inviato il 13/02/2012 @ 14:02:14)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.146.176.30


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Celebrazioni 200 anni di storia del Corpo di Polizia Penitenziaria: autorizzata l’emissione della moneta d’argento da 5 euro

2 Catturato dalla Polizia Penitenziaria uno degli evasi dal carcere di Rebibbia: indagini in corso sui complici della latitanza

3 A chi danno fastidio i servizi di polizia stradale della Polizia Penitenziaria?

4 Riordino, organici dirigenziali: tra eccessi e sottodimensionamenti dei dirigenti della Polizia Penitenziaria

5 Foibe, il martirio degli Agenti di Custodia

6 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

7 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

8 Rapporto Eurispes: la Polizia Penitenziaria sgradita a un italiano su due

9 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono

10 Anche i mafiosi hanno fame





Tutti gli Articoli
1 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

2 Blitz della Polizia Penitenziaria: tre arresti per spaccio di droga a Napoli nelle prime ore della mattinata

3 Detenuto cinese violenta la figlia: compagno di cella marocchino lo sodomizza per un mese nel carcere di Prato

4 Poliziotto penitenziario travolto da auto mentre era in moto: è ricoverato in gravi condizioni

5 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

6 Ex scuola della Polizia Penitenziaria di Moastir pronta ad accogliere i migranti: quasi ultimati i lavori

7 Detenuto sorpreso ad aggiornare il proprio profilo Facebook dal carcere di Marassi

8 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso

9 Bidognetti, il capoclan dei Casalesi, comunicava dal 41-bis con messaggi nascosti

10 Furgone della Polizia Penitenziaria con ergastolano a bordo si blocca per guasto al motore: interviene la Polstrada


  Cerca per Regione