Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
La demagogia mediatica del Governo e il brunettismo imperante.


Polizia Penitenziaria - La demagogia mediatica del Governo e il brunettismo imperante.

Notizia del 31/08/2010

in Chiacchiere da Bar

(Letto 2474 volte)

Scritto da: Uomo Qualunque

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


 

   Il mio giovane figlio sarebbe orgoglioso di sapere che suo padre, sta contribuendo a risanare il bilancio dello Stato; di quello Stato di cui è sempre più servo e non più servitore. Come? Ma naturalmente accettando supinamente, il blocco dei contratti, da quegli stessi politici che a parole, appena due anni fa, prendevano le difese delle Forze dell’Ordine.
   Oggi è tutto cambiato; in nome del brunettismo imperante, gli impiegati statali vanno colpiti in quanto fannulloni (la maggior parte) e grazie al martellamento mediatico di mass media asserviti l’opinione pubblica è convinta che solo bloccando la spesa dei contratti delle forze dell’ordine si contribuisca a risanare le voragini delle casse dello Stato.
   E mentre chi scrive, come tanti altri appartenenti alle Forze dell’Ordine, non potranno godere di quelle cento euro (nella migliore delle ipotesi) spalmate in tre anni che, al più servivano a pagarsi l’abbonamento ad una TV via cavo o la linea adsl, personaggi di primo piano di questa Repubblica si spostano continuamente con il loro entourage con voli di Stato e vengono prelevati all’aeroporto di destinazione con elicotteri, per un consumo di carburante, per volo, pari al salario di un operaio medio. Se sia giusto o corretto che avvenga questo in un momento di crisi economica, lo lascio al vostro giudizio.
     E mentre manca il carburante dei mezzi della polizia di Stato, scarseggia il carburante per le motovedette della polizia penitenziaria (tanto che non si possono eseguire le traduzioni di detenuti), se un politico di alto rango deve farsi le vacanze, immediatamente si trova il carburante per le motovedette incaricate della tutela della persona in alto mare, i soldi per le missioni per l’equipaggio e tutto quanto l’occorrente al fine di non guastargli le ferie.
    Mentre i nostri politici “padani” sbandierano i successi nella caccia ai latitanti di mafia, carabinieri e poliziotti anticipano loro di tasca i soldi delle missioni e rinunciano ad ore ed ore di lavoro straordinario (chiaramente non pagate) che contribuiranno a risanare il Bilancio dello Stato.
    Questa è la fotografia dell’Italia di oggi: da una parte ti blocco il contratto per risanare il bilancio dello Stato, dall’altra non faccio nulla per limitare o arginare le spese dello Stato!
   Spostamenti lampo con elicotteri, voli di Stato con cadenza settimanale, gite con lo yacth con scorta di motovedette al seguito, missioni all’estero, scorte, auto blu che fanno due km. con un litro di benzina, tutta routine giustificata da ragioni di sicurezza, e per cui è davvero difficile quantificare i costi per lo Stato se moltiplicati per il numero di Ministri, sottosegretari, ed alte autorità varie che godono di questi trattamenti.
   Da appartenente alle forze dell’ordine ritengo che il buon esempio lo dovrebbe dare la classe politica iniziando a risparmiare sui loro continui e settimanali spostamenti, costi che ormai sono diventati insostenibili per la comunità, in un momento poi di crisi imperante dove gli operai perdono il lavoro, i precari della scuola fanno i sit – in permanenti (ma chi li pensa!), un’infermiera si fa togliere il sangue per protesta, fino alla morte, e tanti altri fatti del genere che raccontano di un’Italia dilaniata dai conflitti sociali).
    Per sostenere questi costi, o meglio privilegi, utili solo alla casta politica, la scure del Governo si abbatte senza troppi complimenti sul comparto sicurezza, sull’istruzione pubblica, sul welfare, sulle famiglie, sulle carceri e sulla parte debole della società.
 
Uomo Qualunque

Scritto da: Uomo Qualunque
(Leggi tutti gli articoli di Uomo Qualunque)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Poliziotti e detenuti ripareranno insieme le auto della Polizia Penitenziaria
Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri
Detenuti di Poggioreale rifiutano le celle aperte: vissute come una minaccia alla propria incolumità
Fino a 6 mesi di carcere e 1000 euro di multa per chi sporca edifici e mezzi di trasporto, sia pubblici che privati
Dal carcere di Milano alla Siria: così si è radicalizzato il giovane foreign fighter
Sanremo, rissa tra detenuti sedata dalla Polizia Penitenziaria
Poliziotti Penitenziari aggrediti da un detenuto nel carcere di Busto Arsizio
Ndrangheta: boss impartiva ordini dal carcere de L’Aquila. 12 arresti


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 7


Caro amico poco informato, sicuramente tu sei un direttore di carcere con pseudonimo e vorresti capire il perchè la polizia penitenziaria ce l'ha tanto con i direttori, che spesso (non a volte) fanno rapporti al personale di p.p. e anche a sindacalisti (vedi il caso Messina). Informati con il signor Meduri, ovvero colui che ha dato la dirigenza ai direttori ed ha affossato definitivamente 15 anni di serie lotte sindacali da parte della pol pen.

Di  Alfio La punta  (inviato il 09/09/2010 @ 09:37:21)


n. 6


Mi trovo a seguire i Vostri siti in quanto ho un paio di amici appartenenti al Corpo di Polizia penitenziaria. Spesso ci ritroviamo insieme per divertimento, e non mi sembrano affatto afflitti dal lavoro. Ma mi sorge un dubbio. A detta da loro, chi eleva rapporto disciplinare è sempre uno che porta la vostra stessa divisa, quindi un vostro superiore gerarchico. Allora perchè tanta negatività nei confronti dei direttori? Credo poco al fatto che qualche dirigente possa elevare rapporto disciplinare di proprio pugno. Da quanto sono riuscito a capire chi riveste un grado più o meno alto ha la tendenza ad atteggiarsi a superiore anche come persona. Sarà ma ci credo poco. Cordiali saluti a tutti voi.

Di  AMICO POCO INFORMATO  (inviato il 06/09/2010 @ 01:06:34)


n. 5


Caro amico poco informato che prende le difese dei politici che sprecano; basta leggere il libro "la casta" per avere i nomi di chi spreca. Inoltre ti dico che essendo un appartenente alla Pol Pen vedo giornalmente (ma anche leggendo i giornali) degli spostamenti dei VIP (Ministri compresi) e non è che io poi mi possa esporre più di tanto facendo i nomi e cognomi cosa che invece sarebbe deputata all'oppossione e ai sindacati. Caro amico spero che ti informi meglio per il futuro.

Di  Uomo qualunque  (inviato il 01/09/2010 @ 12:39:18)


n. 4


salve sono un collega accasermato per necessita leggendo la lettera degli sprechi mi inc.... molto perke in questo periodo sto vedendo delle cose che si fanno in nome degli sprechi e sulle spalle dei colleghi!!! premetto che sono iscritto nel piu rappresentativo sindacato che ha e sta facendo delle belle battaglie contro direzione e provveditorato ma che purtroppo si stanno ritorcendo contro il personale con continue ispezioni nelle caserme agenti rapporti disciplinari per una lavatrice o un forno a microonde per danno all erario!!!! sapete quanto consuma una famiglia di 4 persone per un utilizzo annuale della lavatrice? da mettersi le mani nei capelli 15 euro!!!! pero questo è il segno che ai nostri dirigenti non interessa niente del benessere del personale!!! non interessa se puo lavarsi gli indumenti la divisa le camicie!!! pero magari loro hanno la macchina a noleggio dello stato con autista per andare a prendersi il caffe con l'amico!!! o che so mandano a prendere i biglietti per la partita!!!
ho piu di 20 anni di servizio ma non ho mai visto uno schifo cosi!!!
e non voglio fare paragoni con gli sprechi che si fanno in favore dei detenuti xke nn è mia abitudine confrontarmi a loro!!!
ma daltronde chi ci comanda sono educatori e noi siamo solo gli aguzzini

Di  disgustato  (inviato il 01/09/2010 @ 10:14:13)


n. 3


io si, al presidente della Repubblica, a ad alcuni deputati che ho conosciuto in galera! Devo dire che mi hanno aiutata ad urlarla la mia innocenza!

Di  natascia  (inviato il 01/09/2010 @ 05:02:28)


n. 2


Caro uomo qualunque hai mai provato a inviare questa tua lettera al presidente del consiglio al tuo capo del personale e ai politici di cui si sta facendo riferimento?
Sarebbe opportuno, anche che chi legge possa avere l'opportunità di sapere nome e cognome di questi politici. Molti commenti su questo e su altri siti di sindacati e non, hanno la cattiva abitudine di lamentarsi, ma di non fare mai riferimenti specifici a personaggi che a dire di molti fanno spreco di denaro pubblico. Sarebbe anche importate sapere nel dettaglio come sprecano questo denaro.
Saluti da un amico non informato.

Di  AMICO POCO INFORMATO  (inviato il 31/08/2010 @ 19:00:08)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.166.5.230


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le foto dei tre detenuti evasi dal carcere di Firenze Sollicciano

2 Catturato dalla Polizia Penitenziaria uno degli evasi dal carcere di Rebibbia: indagini in corso sui complici della latitanza

3 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

4 Foibe, il martirio degli Agenti di Custodia

5 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

6 Rapporto Eurispes: la Polizia Penitenziaria sgradita a un italiano su due

7 Diventa anche tu Capo del DAP!

8 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono

9 C’era una volta la sentinella

10 La morte di Stefano Cucchi: la disinformazione continua





Tutti gli Articoli
1 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

2 Blitz della Polizia Penitenziaria: tre arresti per spaccio di droga a Napoli nelle prime ore della mattinata

3 Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri

4 Detenuto cinese violenta la figlia: compagno di cella marocchino lo sodomizza per un mese nel carcere di Prato

5 Detenuti di Poggioreale rifiutano le celle aperte: vissute come una minaccia alla propria incolumità

6 Tre detenuti evadono dal carcere di Firenze Sollicciano, Sappe: la responsabilità è dei colletti bianchi, evasione annunciata

7 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso

8 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

9 Bonus 80 euro: quando e come saranno stanziati dopo ennesimo slittamento

10 Due Poliziotti feriti nel carcere di Regina Coeli: aggrediti da detenuti magrebini infastiditi dalle perquisizioni


  Cerca per Regione