Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
La lapide dei Caduti di fronte ai cessi: quell’ultima piccola firma necessaria da parte del DAP


Polizia Penitenziaria - La lapide dei Caduti di fronte ai cessi: quell’ultima piccola firma necessaria da parte del DAP

Notizia del 30/06/2014

in Memoria del Corpo

(Letto 3106 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


A settembre 2012 denunciammo lo scandalo della vecchia lapide commemorativa dei caduti della Polizia Penitenziaria che, dopo la posa della nuova, era stata posta negli scantinati dell’edificio, in un oscuro corridoio di fronte ai bagni, invisibile a tutti.

Per decenni la vecchia lapide ha segnato l’ingresso del DAP, in memoria delle persone che erano state uccise dalla mafia e dal terrorismo per il loro esempio della presenza dello Stato e abnegazione in servizio, nella “trincea” delle carceri.

La proposta del SAPPE è stata quella di togliere la vecchia lapide di fronte ai bagni e spostarla in una più adeguata sede, per esempio nella Scuola “Giovanni Falcone” di Roma.

Caduti del Corpo di Polizia Penitenziaria - lapide commemorativa DAP

Dopo più di due anni il DAP non si è nemmeno degnato di risponderci ufficialmente. Sono solo trapelate voci di corridoio secondo le quali il DAP avrebbe già predisposto le attività necessarie per lo spostamento presso la scuola di formazione di Roma. Dopo due anni e mezzo però, manca ancora l’ultima firma che deve sbloccare i pochi soldi necessari per il “viaggio” della lapide dal DAP alla Scuola.

E’ tutto pronto. Ultimamente, poi, si è aggiunta anche la bella proposta di Don Marcello, il Cappellano della Scuola di Roma, che svolge il suo mandato anche al DAP e a Regina Coeli, che si è offerto di porre la vecchia lapide nella Cappella della Scuola. La Cappella di Via di Brava, infatti, così come da proposta che Don Marcello ha rivolto al DAP, “da otto anni onora ininterrottamente i caduti del Corpo della Polizia Penitenziaria ricordandoli nelle celebrazioni domenicali e festive sempre alle ore 11. L’angolo destro rispetto all’altare è dedicato ai caduti del Corpo nel quale vi insiste un elenco aggiornato.”

Ci associamo alla proposta di Don Marcello, nella speranza che anche in questo “vuoto di potere” determinatosi dall'avvicendamento di Tamburino, sia rimasto ancora qualcuno in grado di firmare l’ultima piccola carta necessaria allo spostamento della lapide, in modo tale da toglierla da quell’oscuro corridoio di fronte ai bagni dove qualche oscuro burocrate del DAP l'ha voluta relegare.

Ci rifiutiamo di pensare che il “problema” del mancato spostamento, sia il fatto che la proposta è nata dal SAPPE e che per non dare soddisfazione al SAPPE, il DAP è disposto anche ad umiliare i caduti dell’Amministrazione e della Polizia Penitenziaria. Di certo, non sono nemmeno quei pochi spiccioli da pagare alla ditta del trasloco. Sarebbero bastati i soldi guadagnati da Tamburino in un paio di giorni da Capo DAP, per spostare più di una lapide ...

Il nostro augurio è che il Dott. Luigi Pagano, rimasto al DAP per il disbrigo delle pratiche ordinarie, riesca a trovare il tempo e la volontà di porre quell’ultima, piccola, firma necessaria allo spostamento della lapide dei nostri Caduti ... magari prima di andare in ferie.

 

La vecchia targa dei Caduti della Polizia Penitenziaria finisce negli scantinati !

 

 Egregio Dott.Pagano, se un film sui detenuti vale tanto, quanto vale la memoria dei nostri Caduti?

 

Polizia Penitenziaria: tappezzeria umana si, memoria dei Caduti no...

 

Tamburino rende omaggio ai Caduti al piano terra. Ma la vecchia targa sta sempre nel seminterrato di fronte ai cessi...

 

 


Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Poliziotto penitenziario assolto definitivamente: era accusato di associazione mafiosa ad una cosca di Lamezia Terme
Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere
Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage
Detenuto in alta sicurezza aggredisce Poliziotto penitenziario dopo colloquio con i familiari nel carcere di Siracusa
Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza
Il carcere di Sala Consilina rimarrà chiuso: il Consiglio di Stato ha accolto provvisoriamente il ricorso del Ministero contro il TAR
Condannato per aver aggredito Poliziotti penitenziari nel carcere di Sanremo. Arrestato e riportato in carcere
Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 3


consiglio dei ministri 30 giugno 2014:
Nomine di prefetti e generaloni ecc...
manca la nomina di un capo dap e del nostro Corpo, nemmeno a parlarne...
Auguri

Di  Speranza  (inviato il 30/06/2014 @ 22:47:43)


n. 2


Tre giorni fa e' evaso un dwtenuto art. 21, Ivan Casali, dal carcere di Opera. Perche' nessuno ne parla?

Di  serpico  (inviato il 30/06/2014 @ 20:14:17)


n. 1


QUANDO CI LIBEREREMO DI QUESTI DIRIGENTI CAMOSCI!!!

Di  GIGI  (inviato il 30/06/2014 @ 13:42:31)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.157.19.94


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 La vecchia Zimarra di Regina Coeli a cena intorno al proprio Comandante Francesco Ventura

2 Commozione per la morte di due detenuti, ma la stampa omette di dire che uno aveva stuprato una bambina disabile e l''altro ucciso i genitori adottivi

3 Rosario Di Bella, Sovrintendente Capo della Polizia Penitenziaria è deceduto. Lavorava nel carcere di Imperia

4 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

5 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

6 Focus su: batteri, virus e malattie infettive nella carceri. Poliziotti e detenuti a rischio contagio

7 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

8 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario

9 Qualcuno ci aiuti a fermare la strage!

10 Statistiche delle carceri in Italia: i polli di Trilussa e i polli del DAP





Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage

3 Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza

4 Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere

5 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

6 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

7 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

8 Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini

9 Santi Consolo: senza la Magistratura di Sorveglianza potremmo spostare tutte le madri detenute in pochi giorni

10 Detenuto in alta sicurezza aggredisce Poliziotto penitenziario dopo colloquio con i familiari nel carcere di Siracusa


  Cerca per Regione