Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
La maledizione del concorso dei 271 vice ispettori: nuova sentenza del TAR che sospende le procedure


Polizia Penitenziaria - La maledizione del concorso dei 271 vice ispettori: nuova sentenza del TAR che sospende le procedure

Notizia del 10/06/2012

in Anche le Formiche nel loro piccolo si incazzano

(Letto 6726 volte)

Scritto da: Agente Furioso

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Adesso abbiamo la certezza assoluta: il concorso pubblico per l’assunzione di 271 vice ispettori della Polizia Penitenziaria, bandito nel 2003, è stato colpito da una maledizione!

Non sono ancora bastati dieci anni per portare a termine le procedure infinite del concorso.

Adesso il TAR del Lazio, accogliendo il ricorso di un candidato non idoneo alla prova orale, ha sospeso l’efficacia delle procedure in attesa di pronunciarsi nel merito sulla legittimità della Commissione Esaminatrice, perchè il Presidente non è un funzionario in servizio, come previsto dal bando e dalla norma.

La tentazione di gridare “Noi l’avevamo detto!” è davvero forte, soprattutto in considerazione delle lettere che il Sappe aveva indirizzato al Dap contro la scelta di nominare in Commissione dirigenti in pensione, ma siamo così costernati, delusi ed amareggiati per questa ennesima battuta d’arresto del concorso, che non abbiamo nessuna voglia di dichiarare una vittoria di Pirro.

Per il momento, abbiamo ancora una speranza che l’ordinanza del TAR abbia e mantenga efficacia soltanto per l’esame orale del ricorrente ma, francamente, siamo molto scettici in tal senso considerate le argomentazioni del Tar e, soprattutto, le probabilità di un effetto domino della pronuncia tra i non idonei agli esami orali.

E pur tuttavia, adesso sarebbe davvero opportuno che qualcuno si assumesse la responsabilità di questa ennesima cantonata (per usare un eufemismo) sopraggiunta dopo tante altre cantonate che sono costate disagi per il personale, spese di giudizio e danni erariali.

Se qualche dirigente generale non è all’altezza dell’incarico che ricopre ci auguriamo che abbia l’onestà intellettuale e la dignità per dimettersi.

Anche perché, se non lo farà nemmeno dopo questa ennesima stupidaggine, non è escluso che qualcuno – ben presto – ne chiederà la rimozione !

Ecco la sentenza:

N. 02040/2012 REG.PROV.CAU.
N. 03630/2012 REG.RIC.          

REPUBBLICA ITALIANA
Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio
(Sezione Prima Quater)

ha pronunciato la presente

ORDINANZA

sul ricorso numero di registro generale 3630 del 2012, proposto da:

.........., rappresentato e difeso dagli avv. Angelo Piraino, Ernesto Trimarco, con domicilio eletto presso Studio Legale Piraino & Partners in Roma, via degli Scipioni, 252;

contro

Ministero della Giustizia - Dap, rappresentato e difeso per legge dall'Avvocatura Dello Stato, domiciliata in Roma, via dei Portoghesi, 12;

per l'annullamento previa sospensione dell'efficacia,

del provvedimento con cui è stata disposta l'inidoneità alla prova orale sostenuta in data 29.2.2012, emesso dalla commissione esaminatrice prevista dal bando di concorso indetto con decreto del capo del dipartimento amministrazione penitenziaria del 6.2.03, per la nomina a 271 allievi vice ispettori della Polizia Penitenziaria emesso e notificato in pari data.

Visti il ricorso e i relativi allegati;

Visto l'atto di costituzione in giudizio di Ministero della Giustizia - Dap;

Vista la domanda di sospensione dell'esecuzione del provvedimento impugnato, presentata in via incidentale dalla parte ricorrente;

Visto l'art. 55 cod. proc. amm.;

Visti tutti gli atti della causa;

Ritenuta la propria giurisdizione e competenza;

Relatore nella camera di consiglio del giorno 7 giugno 2012 il dott. Marco Bignami e uditi per le parti i difensori come specificato nel verbale;

Considerato che l’amministrazione non contesta che il presidente della commissione di concorso non è funzionario in servizio, secondo quanto denunciato dalla ricorrente;

che l’art. 87 del d.lgl. n. 443 del 992 prevede che per i concorsi di accesso al ruolo di ispettore, quale è il concorso per cui è causa, il presidente della commissione sia in servizio, mentre, significativamente, tale previsione non è replicata con riguardo ai concorsi di accesso al ruolo di agente della Polizia Penitenziaria;

che l’art. 87 è del resto riprodotto, quanto al punto che interessa, dall’art. 6 del bando di concorso;

che, quindi, sussistono dubbi sulla legittimità del provvedimento di nomina del presidente della commissione;

che l’atto impugnato va perciò sospeso sotto tale profilo, spettando all’amministrazione, per effetto di ciò, valutare le forme di rinnovazione della prova orale innanzi a commissione costituita in applicazione dell’art. 6 del bando;

che le spese restano compensate, alla luce della natura delle questioni trattate

P.Q.M.

Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (Sezione Prima Quater)

Accoglie la domanda cautelare e per l'effetto:

a) sospende gli atti impugnati

b) fissa per la trattazione di merito del ricorso l'udienza pubblica del 10 gennaio 2013, ore di rito .

Compensa le spese.

Leggi anche: 

CONCORSO 271 POSTI VICE ISPETTORE E COMPOSIZIONE COMMISSIONE D'ESAME

CONCORSO 271 VICE ISPETTORI: COMMISSIONE ESAMINATRICE
30/09/2011

COMMISSIONE ESAMINATRICE CONCORSO 271 POSTI VICE ISPETTORE: NOTA ALLA MINISTRO GUARDASIGILLI
05/12/2011

COMMISSIONE ESAMINATRICE CONCORSO 271 POSTI VICE ISPETTORE: "TUTTO REGOLARE", SECONDO IL DAP...
20/12/2011


Scritto da: Agente Furioso
(Leggi tutti gli articoli di Agente Furioso)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma
Santi Consolo: senza la Magistratura di Sorveglianza potremmo spostare tutte le madri detenute in pochi giorni
Indagini nel carcere di Padova per capire chi ne ha disposto il declassamento da detenuti alta sicurezza a detenuti comuni
La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie
In arrivo un bando di gara per la fornitura di circa diecimila braccialetti elettronici
Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini
Comune di Catanzaro denuncia il DAP per 242 mila euro di risarcimento
Intimidazione ad Agente penitenziario: incendiata la sua auto a Rosolini


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 14


maurizio giovannni, come sempre.... sei grande! ...

Di  Santo Laurito  (inviato il 11/07/2012 @ 14:14:33)


n. 13


Quello che è accaduto fa pensare che ancora oggi in Italia non va avanti la meritocrazia ma solo le raccomandazioni che se fatte anche in tardi età stanno a segnalare un vero e proprio disagio sociale. Le leggi ci sono e vanno RISPETTATE da tutti nessuno escluso altrimenti ognuno di noi potrebbe starsene a casa propria e fare i propri comodi, nel contesto ci sono state delle mancanze allora bisogna adeguarsi alla normativa anche rifacendo l'ultima prova orale per tutti , nel contempo chi doveva vigilare non l'ha fatto per cui un congruo prelievo economico dalla retribuzione annuale (dirigente) non farebbe male almeno potrebbe capire che non si gioca con il futuro e le aspirazioni degli altri.

Di  fabrizio minicozzi  (inviato il 15/06/2012 @ 17:34:22)


n. 12


sono pienamente convinto che siano degli incompetenti nominare un presidente della commissione senza che ve ne siano i presupposti legali , forse per fare un piacere o chissà per quale motivo, visto che era previdibilissimo che ci sarebbero stati dei ricorsi

Di  Anonimo  (inviato il 14/06/2012 @ 22:58:58)


n. 11


scusa balia e che c'entra sta ricosrtuZZione delle carrriere come dici tu.........qui il problema è che chi dovrebbe pagare come al solito non paga mai....lo sapevano sin dall'inizio che qualcuno avrebbe fatto ricorso per l'anomalia della composizione della commissione come anche il sappe aveva segnalato...ma gl'intoccabili fanno sempre quello che vogliono a discapito di noi poveracci che siamo impotenti d'innanzi al loro strapotere,,,,,sbaglia chi fa una guerra tra poveri...dovrebbero far pagare lo spreco a chi ha composto la commissione...così la prossima volta ci penserebbero su due volte prima di fare una cosa .o di non prendere in considerazione una denuncia fatta come in questo caso dal sindacato

Di  Anonimo  (inviato il 12/06/2012 @ 19:54:22)


n. 10


Ma a cosa servono tutti questi ISPETTORI.

Di  ancora tu.  (inviato il 12/06/2012 @ 19:10:48)


n. 9


dai non vi icazzate adesso faranno una bella ricostruzzione delle carriere e cosi' accontenteranno un po tutti.

Di  baila  (inviato il 12/06/2012 @ 19:07:30)


n. 8


Caro Leone ma l'italiano non è ad interpretazione...art 88 si usa se durante il concorso il membro della commissione va in pensione......non se come diceva giustamente quello dei piani alti l'incarico viene conferito quando sei già in pensione o non è così forse

Di  Anonimo  (inviato il 12/06/2012 @ 17:12:18)


n. 7


x uno dei piani alti, volevo ricordardi che sul bollettino ufficiale del ministero della giustizia n° 22 il D.A.P. ha costituito la commissione con il presidente Dirigente Generale i.c., ciò significa che per quanto concerne l'art. 88 il ministero è in piena regola. ha nominato cosi come previsto all'art. 88 un dirigente non in servizio.

Di  LEONE MARINO  (inviato il 12/06/2012 @ 16:29:51)


n. 6


L'incarico è stato assunto mentre era in pensione. L'articolo 88 non si applica. Ma io mi chiedo: sei andato in pensione, vatte a riposà.

Di  UNO DEI PIANI ALTI  (inviato il 12/06/2012 @ 12:54:29)


n. 5


Immagino che non abbiano controribbattuto con l'art.88 perché in questo caso non si trattava di cessazione di rapporto d'impiego durante la commissione ma (solo al DAP sanno fare certe cose...) i dirigenti sono stati inseriti in commissione quando avevano già cessatto il rapporto d'impiego!!!

Di  Anonimo  (inviato il 12/06/2012 @ 12:12:10)


n. 4


Decreto Legislativo 30 ottobre 1992 n.443
Art. 88 (note)
(Cessazione dall'incarico di componente di Commissione esaminatrice)
Il presidente e i membri, il cui rapporto d'impiego venga a cessare
durante l'espletamento dei lavori della Commissione, cessano
dall'incarico, salvo conferma dell'Amministrazione.
MA SE E' CORRETTO L'ART 87, PERCHE' L'AMMINISTRAZIONE NON HA CONTRORIBATTUTO CON L'ART. 88? FORSE VOGLIONO L'ANNULLAMENTO? A VOI LA RISPOSTA.

Di  LEONE MARINO  (inviato il 12/06/2012 @ 11:50:06)


n. 3


Con tanto rispetto per te caro collega vicesovrintendente(un plauso per i tuoi sforzi e la tua bravura) ma dovresti prendertela con chi ha formato la commissione che già a suo tempo sapeva che non era conforme a quanto previsto.Perchè prendertela con chi non ha passato la prova dicendo che è ignorante....un pò di presunzione .......La legge va rispettata ,come le norme,e noi siamo anzi dovremmo essere i primi a farla rispettare ......o non è così vicesovrintendente?

Di  Anonimo  (inviato il 12/06/2012 @ 11:15:10)


n. 2


Salve a tutti, sono un Vice Sovrintendente della Polizia Penitenziaria molto incazzato, perché dal 2003 a oggi ho dovuto sostenere per ben due volte i test psicoattitudinali e le visite mediche, le prove scritte e quelle orali.
Dopo dieci anni, e tutto il tempo sottratto alla mia famiglia pensavo di aver raggiunto l'obiettivo (voto prove scritte 8,33 orali 7,60), ma mi sbagliavo, perché qualche ignorante che non è stato in grado di superare la prova scritta si appiglia alla formazione della commissione di esame per vanificare gli sforzi e i sacrifici di tante persone e colleghi che come me ha dedicato tempo....e denaro a questo concorso.
Alla prossima volta... ciao a tutti.

Di  elio  (inviato il 12/06/2012 @ 10:20:42)


n. 1


Si tratta ancora di sprego del denaro pubblico.
Bisogna chiedersi con utti i diregenti che al momento l'Amministrazione ha sfornato era necessario ricorrere a quelli che finalmente sono andati in queiscenza???????? Anche questa volta chi paga gli eventuali danni probabilmente lo Stato per errori forse voluti dalle grandi menti o dalla casta che regnava in questa Amministrazione figlia di nessuno.
L'unico incoraggiamento va ai ragazzi e alle ragazze che pur studiando e sacrificando il tempo sperano di raggiungere finalmente l'obiettivo.
Auguri!!!!!!

Di  maurizio giovannoni  (inviato il 11/06/2012 @ 22:58:07)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.161.130.145


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

3 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

4 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

5 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

6 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

7 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

8 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

9 Razionalizzazione del personale: pure quello informatico però

10 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario





Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

3 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

4 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

5 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

9 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali

10 Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini


  Cerca per Regione