Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
La Notizia (falsa) della carenza d’organico nella Polizia Penitenziaria dovuta ai distacchi nei Ministeri


Polizia Penitenziaria - La Notizia (falsa) della carenza d’organico nella Polizia Penitenziaria dovuta ai distacchi nei Ministeri

Notizia del 22/12/2013

in Houston abbiamo un problema

(Letto 4548 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Per anni i giornalisti non si sono voluti occupare di carcere. O meglio, per anni si sono occupati solo di casi eclatanti, ma anche per quelli, solo quel tempo in cui la notizia rimaneva di moda. Mai che nessuno abbia voluto affrontare con un’inchiesta seria i problemi delle carceri così come meriterebbero e cioè ricercando le cause, analizzando le azioni e i risultati di chi ha avuto l’incarico di dirigere il Ministero della Giustizia e il DAP. Soprattutto, andando a conoscere meglio il DAP, si sarebbero conosciuto personaggi del “calibro” di Emilio Di Somma, Luigia Mariotti Culla (tanto per citarne alcuni di ieri) ed altri come Giovanni Tamburino di oggi.

Si poteva tentare di individuare le cause del malessere del “Pianeta Carcere”, per esempio andando a leggere i numeri delle statistiche che anche il DAP sforna ogni tanto. Ma se poi uno non riesce nemmeno a leggere allora l’impresa è davvero dura…

Accade così che pure il quotidiano (per loro stessa ammissione di stampo “Renziano”) de “La Notizia”, diretto da Gaetano Pedullà, sbatta il mostro in prima pagina con una “inchiesta” di Clemente Pistilli che pubblica l’intera prima pagina con una bufala che solo per caso dice una mezza verità.

Ecco la copertina che La Notizia ha pubblicato il 21 dicembre 2013:

Carenza d'organico Polizia Penitenziaria - La Notizia (falsa)


Mancano settemila poliziotti penitenziari? Vero! Peccato però che nell’articolo il numero esatto che viene riportato è di 6.513 unità di Polizia Penitenziaria che “sono distaccate nei vari Ministeri” così come da dati del DAP riferiti al 30 giugno 2013. Il numero però è lo stesso riportato in un documento del DAP che fornisce alcune statistiche “aggiornate” a sei mesi fa e da cui parte l'inchiesta (l'inchiesta?) del giornale. Il documento del DAP infatti riporta una tabella con i seguenti numeri:

Personale dell’Amministrazione penitenziaria (30 giugno 2013):

Personale comparto ministeri: 6.513
Personale di Polizia Penitenziaria: 38.534
Detenuti presenti: 66.028

 

In Italia, stando a questi stessi dati, ci sono almeno più di centomila persone che avrebbero potuto spiegare a Clemente Pistilli la differenza tra Comparto Ministeri e personale di Polizia Penitenziaria. Sarebbe stato sufficiente che il buon Pistilli avesse chiesto ad uno di loro e la figuraccia del “Falso Mostro” battuto in prima pagina, si sarebbe potuta argomentare meglio, soprattutto non denigrando le denunce del Sappe.

In buona sostanza il "bravo" giornalista ha equivocato il personale del comparto ministeri (6513) con il personale di polizia penitenziaria confondendo educatori, ragionieri, assistenti sociali. ecc. con poliziotti penitenziari imboscati.

Nello stesso articolo infatti l’esperto giornalista di turno, accosta il numero dei 6.513 poliziotti “imboscati” nei Ministeri, alla denuncia del SAPPE che nei giorni scorsi lamentava il mancato inserimento nella Legge di stabilità, dell’assunzione di almeno 500 Poliziotti penitenziari per l’anno prossimo, così come previsto per tutte le altre Forze di Polizia.

Ignoranza o malafede ?

Così va l’Italia.

Da un lato un Capo Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria e suoi Dirigenti sottoposti, che se ne fregano delle condizioni disumane in cui lavorano i Poliziotti penitenziari e dall’altro giornalisti poco inclini alla regola della necessità di verificare le notizie prima di sbattere il “Mostro” in prima pagina.

Per il Direttore de La Notizia Gaetano Pedullà e per il giornalista di “inchiesta” Clemente Pistilli, consigliamo di consultare il sito www.sappe.it e www.poliziapenitenziaria.it per farsi un’idea e magari contattare la Segreteria del più rappresentativo Sindacato della Polizia Penitenziaria, prima di scrivere simili banalità che non sono utili a nessuno, oppure consigliamo loro di aggiungere un "FALSA" dopo il titolo della loro testata LA NOTIZIA...

Nella foto: parte delle Redazione de La Notizia (presa dalla pagina Facebook del quotidiano).

 


Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Condannato per aver aggredito Poliziotti penitenziari nel carcere di Sanremo. Arrestato e riportato in carcere
Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata
Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma
Santi Consolo: senza la Magistratura di Sorveglianza potremmo spostare tutte le madri detenute in pochi giorni
Indagini nel carcere di Padova per capire chi ne ha disposto il declassamento da detenuti alta sicurezza a detenuti comuni
La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie
In arrivo un bando di gara per la fornitura di circa diecimila braccialetti elettronici
Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 15


Buongiorno,
come vedete il mio parere non è molto discorde o difforme rispetto alla maggioranza della Polizia penitenziaria, vedi in ultimo Gianluca post 14.
Perchè non prenderne atto e lottare per la reale "costituzione" di un Corpo di Polizia (a tutti gli effettti) demandando i compiti non istituzionali a profili all'uopo costituiti (Leggasi comparto Ministeri)
Di nuovo auguri a Tutti.

Di  dantibes  (inviato il 27/12/2013 @ 13:17:58)


n. 14


al di la delle riflessioni personali, un dato è certo in sezione non vuole lavorarci nessuno, facciamo due conti, Quanti colleghi tra agenti ed Ispettori fanno i baristi negli spacci? Quanti fanno i ragionieri o i segretari nelle segreterie. Sottolineo che stiamo parlando solo delle periferie (istituti), beh io credo che siano troppi. Non difendiamo l'indifendibile.

Di  gianluca  (inviato il 27/12/2013 @ 01:37:49)


n. 13


beh, sì, condivido la linea editoriale della redazione. cambiare discorso è equivalente a buttarla in caciara.
si dovrebbe aprire una nuova discussione.
e poi il problema non è solo dei poliziotti negli uffici ma anche quello del sovradimensionamento di dirigenti e comp. ministeri negli uffici. in certi prap piccolissimi ci sono anche 5 dirigenti! ci sono uffici del personale con 12 unità (6 polpen e 6 unità comp. min.!!!!). uffici contabili con 5 unità!! tutte situazioni che creano disparità di trattamento, perchè uffici sovradimensionati creano mostri inevitabilmente demansionati e non lavoranti che cercano di intralciare quelli lavoranti impegnandosi solo nell'applicazione pedissequa delle loro rigide ripicche e prassi amministrative a coloro che invece sono oberatissimi.
si arriva al punto da sentirsi dire: ok, lei non deve lavorare tanto, perchè sennò crea problemi agli altri che non lavorano.

Di  Antonio  (inviato il 24/12/2013 @ 15:46:02)


n. 12


Nessuna tacita accettazione, semmai guardare le cose seguendo il principio di realtà. Il Corpo di Polizia Penitenziaria ha poco più di 20 anni di storia (con l'attuale assetto) ed è normale che ci siano delle cosa da aggiustare. A questo si aggiunge il fatto che nella Polizia di Stato esistono i ruoli tecnici e una parte del personale di Polizia è inquadrato con compiti e sedi specifiche. Da noi no. E' un fatto che il SAPPE è l'unico Sindacato di Polizia Penitenziaria che si sia da sempre battuto per i ruoli tecnici. Detto questo, invece di parlare a vanvera di personale "imboscato", ci si dovrebbe informare di cosa si sta parlando. In questo articolo si sta parlando del fatto che il quotidiano ha sottovalutato la carenza del personale di Polizia Penitenziaria denunciata dal SAPPE, citando i dati del DAP che mostravano i 6.513 impiegati del comparto ministeri come se fossero poliziotti penitenziari imboscati. Se poi vogliamo continuare a parlare di come vengono impiegati i poliziotti penitenziari nelle sedi diverse dagli istituti penitenziari, iniziamo pure un'altra discussione, me se continuiamo a fare polemiche tanto per dire qualcosa in momenti in cui si sta parlando d'altro, non andremo molto lontano.

Di  Redazione  (inviato il 24/12/2013 @ 10:28:52)


n. 11


Buonasera,
dai commenti della Redazione sembra trasparire un avallo (o tacita accettazione) della attuale situazione organizzativa del D.A.P. Infatti si ribadisce l'ineluttabilità acchè il Poliziotti penitenziari vengano adibiti ad altre mansioni come quasi una evenienza da accettare in quanto gli stessi "...sono indispensabili all'amministrazione penitenziaria...".
Così non è per la Polizia di Stato e per gli altri Corpi militarmente organizzati. Ognuno faccia ha il suo compito: il Poliziotto, l'Amministrativo, il Psicologo, il Segretario; tutti coordinati nell'ambito della stessa Amministrazione, pur tuttavia senza commistioni e/o promiscuità.
Non vorrei che la scusa diventi un alibi ed in questo modo venga minata
la peculiarità stessa del Corpo, che deve essere caratterizzato quale esclusiva Forza di Polizia, con compiti di custodia e rieducazione, come stabilito in primis dalla Costituzione.
Altri profili facciano altri compiti ed ognuno abbia il suo ruolo nella linearità delle proprie attribuzioni demandate dalla Legge. Oppure è più comodo continuare come si operà attualmente nella confusione dei ruoli e con Personale non omogeneo nè motivato e quindi non partecipe nei processi lavorativi.
Auguri a Tutti

Di  dantibes  (inviato il 23/12/2013 @ 21:53:56)


n. 10


ok. grazie.

Di  Antonio  (inviato il 23/12/2013 @ 21:22:02)


n. 9


Solito, abusato, e oramai collaudato sistema di buttare giù un "articolo" su notizie non verificate (?), o addirittura non veritiere, per coprire scandali e/o magagne più gravi, per fare da portavoce ai poteri forti che hanno rovinato questo paese.
Come al solito sempre puntuali a tenerci informati ma, non cadete, per favore, nell'errore di dare voce e visibilità a codesti venditori del nulla.

Di  Divide et Impera  (inviato il 23/12/2013 @ 21:00:44)


n. 8


Caro Antonio hai sbagliato interlocutori. Le tue domande dovresti rivolgerle al DAP che ha (o almeno dovrebbe avere) i numeri. Ti ricordiamo che nei mesi scorsi il DAP stesso ha individuato le piante organiche del personale di Polizia Penitenziaria nelle sedi non strettamente penitenziarie, ma che pure sono indispensabili all'amministrazione penitenziaria. Se vuoi davvero conoscere la nostra opinione puoi sbizzarrirti con la lettura dei tanti comunicati pubblicati integralmente su www.sappe.it

Di  Redazione  (inviato il 23/12/2013 @ 20:02:06)


n. 7


condivido e sottoscrivo in toto la richiesta di dantibes.
pubblicate il numero delle unità di poliziai penitenziaria che non lavorano all'interno degli istituti ma negli uffici PRAP e DAP.
e soprattutto scrivete la vs. opinione in merito.

Di  Antonio  (inviato il 23/12/2013 @ 19:36:42)


n. 6


E' falsa perché è vero che mancano più di settemila Poliziotti penitenziari, ma quei 6.513 dichiarati "imboscati" nei Ministeri, non sono Poliziotti penitenziari, ma dipendenti "civili" dello Stato con proprie mansioni che non hanno nulla a che vedere con la Polizia Penitenziaria se non per il fatto che dipendono dalla stessa Amministrazione. Sarebbe bastato poco per verificarlo, ma il giornalista d'inchiesta e il suo Direttore forse non vedevano l'ora di confezionare quella bella copertina con la notizia falsa degli "imboscati". La prossima volta speriamo facciano il loro dovere di giornalisti.

Di  Redazione  (inviato il 23/12/2013 @ 17:56:49)


n. 5


perché falsa????

Di  jumbokid della miniera  (inviato il 23/12/2013 @ 17:48:35)


n. 4


Come dice Emilio Fede ...che figura di MM.........A

Di  fabio  (inviato il 23/12/2013 @ 00:01:13)


n. 3


Buongiorno,
per ulteriore trasparenza su quanto affermato, non sarebbe opportuno pubblicare o comunque rendere noto: quante unità sono impiegate negli Uffici del D.A.P. o ministeriali, quanti negli Uffici Direzionali, P.R.A.P. o altri Uffici e servizi logistici e quanti sono, invece, realment gli Agenti che svolgono servizi Istituzionali.
In tal modo si potrebbe recuperare tutto il Personale che impropriamente viene utilizzato in compiti non consoni alla propria Divisa (magazzinieri, uffici conti correnti e sopravvitto, manutenzioni del fabbricato, uffici paghe, segreterie ecc.), destinandolo opportunamente alle funzioni strettamente pertinenti ed inerenti la propria figura di Agente di Polizia.
In ogni caso, non è da non considerare talvolta la resistenza di taluni ad abbandonare lo status quo acquisito e cementificato nel tempo.
In quest'ultimo caso sarebbe opportuno consentire, con opportune autodeterminazioni, il transito nei corrispondenti profili professionali "di fatto" espletat i optando per gli altri ruoli ministeriali .
In questo modo non ci sarebbero situazioni promiscue che potrebbero creare la confusione o le inesattezze lamentate anche da giornalisti "non addetti ai lavori" e la Polizia penitenziaria si qualificherebbe per i compiti affidati dalla Legge al Corpo.

Di  dantibes  (inviato il 22/12/2013 @ 18:49:47)


n. 2


Si urla sempre....ma d'altronde siamo Noi Agenti che dovremmo ribellarci all'Assurda lotta al massacro fatta da gente ignorante per gente ignorante...se un giornalista confonde la Polizia Penitenziaria con il personale del comparto ministeri è colpa Nostra...ma, ahimè dobbiamo anche tener conto che ci sono molti ex colleghi nel comparto ministeri che per vari motivi hanno appeso la divisa...ripeto purtroppo ma, non bisogna confonderli con gli Agenti...Noi lavoriamo in sezione, noi effettuiamo turni h24... Noi siamo Agenti di Polizia Penitenziaria....Auguri di Buone Feste

Di  Ciccio  (inviato il 22/12/2013 @ 18:36:57)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.204.139.136


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

3 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

6 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

7 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

8 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

9 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

10 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario





Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

3 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

4 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

5 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

6 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

9 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

10 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali


  Cerca per Regione