Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
La Polizia Penitenziaria specialista nel trattare i detenuti minorenni


Polizia Penitenziaria - La Polizia Penitenziaria specialista nel trattare i detenuti minorenni

Notizia del 24/03/2016

in Orgoglio della Polizia Penitenziaria

(Letto 2265 volte)

Scritto da: Ciro Borrelli

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Le attività formative rivolte alla Polizia Penitenziaria del contingente che opera nelle strutture per minorenni sono riprese come da programma. Infatti dal 7 al 20 febbraio 2016 si è tenuto presso l’ICF di Roma la diciassettesima edizione del corso di “Specialista nel trattamento dei detenuti minorenni”.

Le ultime notizie avute dal Dipartimento Giustizia Minorile e di Comunità ci dicono che il Corso di Specializzazione continuerà presumibilmente fino a marzo 2016. Inoltre da un conteggio fatto a febbraio, risulta che sono stati formati 602 poliziotti penitenziari con un’anzianità di servizio di oltre cinque anni nel settore minorile.

Con il modulo di marzo 2016 si doveva concludere la prima fase del progetto ma secondo alcuni addetti ai lavori ci sarebbe un cospicuo numero di giovani Agenti che in questi oltre 3 anni di corso hanno maturato i 5 anni di anzianità nei servizi minorili.

Come abbiamo già detto in passato, il restante personale di Polizia Penitenziaria, che opera nei servizi minorili da meno di 5 anni, qualora intendesse conseguire la specializzazione nel trattamento dei detenuti minorenni, potrà partecipare in futuro (previa ammissione mediante selezione per titoli) ad un corso articolato in moduli didattici di carattere teorico e pratico riguardanti gli aspetti normativi, deontologici e educativi.

Detto corso avrà la durata di tre mesi. Nel suo aspetto pratico, è previsto un tirocinio di durata non inferiore ad un terzo del percorso formativo (un mese circa) sul posto di servizio, in affiancamento nei servizi minorili. Al termine del corso è inoltre prevista una prova di verifica in forma scritta e orale tendente ad accertare l’apprendimento delle competenze specifiche per il settore minorile.

Si evidenzia che lo “Specialista nel trattamento dei detenuti minorenni”, per la specificità delle funzioni di sicurezza e trattamento, deve possedere:

• attitudine e soprattutto una personalità equilibrata e corretta dal punto di vista deontologico in linea con le nuove teorie psico-pedagogiche. La qualità dei rapporti che deve instaurare rappresenta una condizione imprescindibile per la buona riuscita dei progetti educativi elaborati per i minorenni;

• capacità di saper valutare in ogni momento le molteplici situazioni ed avvenimenti che possono incidere positivamente o negativamente sul processo evolutivo del minore detenuto.

Per concludere, ricordiamo che l’Istituto centrale di formazione del personale della giustizia minorile (ICF) ha il compito di progettare e realizzare le attività formative, di aggiornamento e qualificazione professionale rivolte al personale della giustizia minorile e di svolgere attività di studio, ricerca e sperimentazione di indirizzi e metodi in materia di formazione, nonché di produrre documentazione scientifica e culturale inerente le materie di pertinenza.

A tal fine declina gli obiettivi definiti dalle linee di indirizzo e di programmazione generale, individuando le opportune strategie formative ed i relativi metodi in materia di formazione (di primo ingresso e permanente).

 


Scritto da: Ciro Borrelli
(Leggi tutti gli articoli di Ciro Borrelli)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone
Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti
Giornata della legalità: nel carcere di Arienzo i detenuti leggono i nomi di tutte le vittime di mafia e minuto di raccoglimento per Don Peppino Diana
Detenuto girava video dal carcere: arrestato con arsenale in casa, torna ai domiciliari con il braccialetto elettronico
Delega al Governo per dare Skype anche ai mafiosi? Insorge l''Associazione Vittime del Dovere
Tentata evasione dal carcere di Ivrea: detenuto fermato prima che arrivasse al muro di cinta
Detenuto ricoverato, esponente di spicco di un clan di Messina, libero di girare per l''ospedale di Parma
Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 3


Grazie Ciccio, sei molto caro e troppo buono.
La mia esperienza in ambito minorile all'IPM di Acireale, mi ha senz'altro arricchito professionalmente. Peccato si sia interrotta a causa della prepotenza di pochi.
Ma io só io....ed ho già perdonato.
Erano e rimarranno nonostante tutto i miei uomini.
Serena Pasqua a tutti.


Di  Gianni Trumino  (inviato il 27/03/2016 @ 13:37:56)


n. 2


Nei miei 37 anni di carriera prima come Agente di Custodia, poi nel glorioso Corpo di Polizia Penitenziaria, ho conosciuto tanti Comandanti di Reparto, e da ognuno o imparato ed ereditato tanti insegnamenti di vita quotidiana, ed anche lavorativa, ma pochi con la competenza, l'amore, e spirito di abnegazione per questo nostro difficilissimo lavoro presso gli Istituti Minorili, e fra questi vi è il Comandante Bosco grande esempio di come va diretto un Istituto. Io da pochi mesi mi trovo in congedo per motivi di salute, ma è con grande orgoglio che anche mio figlio oggi faccia parte della grande famiglia della Polizia Penitenziaria del contingente Minorile. Un abbraccio e un caloroso saluto agli Ispettori Bosco, Trumino, Callari e Mantini che personalmente conosco e ne ho apprezzato le doti. Sovr. Capo in congedo Franco Perricone.

Di  Francesco Perricone  (inviato il 26/03/2016 @ 01:33:48)


n. 1


Esprimo vivo apprezzamento per l'operato senza pari del Comandante Bosco.
Ciao Alfiuccio ti abbraccio

Di  Isp.re Gianni Trumino  (inviato il 25/03/2016 @ 02:44:27)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.211.169.76


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

4 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

5 Luigi Bodenza, Assistente Capo di Polizia Penitenziaria: ucciso in un agguato mafioso il 25 marzo 1994

6 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

7 Riordino vuol dire mettere ordine

8 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

9 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

10 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?





Tutti gli Articoli
1 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

2 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

3 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

4 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

5 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

6 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

7 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

8 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone

9 Detenuto evade dal carcere di Alessandria: era addetto alla pulizia delle aree esterne del penitenziario

10 Nuovi particolari su evasione da Frosinone: i complici sono saliti sul muro di cinta con una scala


  Cerca per Regione