Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
La sorveglianza dinamica nelle carceri: come peggiorare un fallimento già in atto


Polizia Penitenziaria - La sorveglianza dinamica nelle carceri: come peggiorare un fallimento già in atto

Notizia del 16/05/2012

in Houston abbiamo un problema

(Letto 3981 volte)

Scritto da: Interventi ricevuti

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Ho molto apprezzato la denuncia del SAPPE sul fiume di denaro versato, attraverso il c. d. bollettario, ai detenuti del carcere di Poggioreale da coloro che, nella stragrande maggioranza dei casi, risultano nullatenenti.

E' da tempo in verità che osservo all'interno delle patrie galere una fastidiosa ostentazione di benessere, basta guardare i capi di vestiario che indossano molti detenuti : scarpe Nike (le Air vanno per la maggiore), magliette Blauer, giubbini Belstaff, ecc. ecc. tutti capi di vestiario che servitori delle stato e molti altri onesti cittadini, con molta probabilità, ai loro figli e con i loro stipendi non potrebbero mai acquistare.

Per non parlare di quella stortura del sopravvitto, oramai si può acquistare di tutto, delineando anche in questo caso una netta divisione tra chi non può permettersi neanche le sigarette e chi invece spende centinaia di euro al mese aggirando l'ostacolo del tetto massimo di spesa, semplicemente facendola fare ad altri che in cambio ricevono poca cosa. In alcuni istituti si possono addirittura ordinare torte e cornetti freschi!

Siamo oramai ad una sorta di degenerazione del sistema che sta creando, all'interno di un circuito che dovrebbe garantire pari dignità, delle sacche di privilegio intollerabili con tutte le conseguenze che ne derivano.

Vi starete chiedendo cosa c'entra tutto questo con la sorveglianza dinamica. Orbene tutto questo oltre ad essere il frutto di una legislazione iper-garantista è anche il risultato prodotto dalla tanto decantata sorveglianza dinamica, che costringe il poliziotto in servizio all'interno delle sezioni detentive ad assolvere ad una miriade di compiti, trascurando il fondamentale compito di osservare.

Ho sufficienti anni di servizio per dire che una volta, all'interno delle sezioni o nei cortili passeggi, si smascheravano affiliazioni, si osservavano e segnalavano passaggi di generi alimentari da una cella all'altra, si annotavano le frequentazioni, si dava seguito ad una serie di attività proprie delle funzioni di polizia che attualmente non si riesce a curare nei dettegli.

Oggi purtroppo all'interno delle carceri una volontaria, considerando il volontariato una missione e cercando in tutti i modi vi alleviare le sofferenze di un detenuto, può proprio perchè nessuno controlla (manca il personale), dispensare rapporti sessuali.

Cerco tutti i giorni di recarmi a lavoro pensando di svolgere un servizio che  possa in qualche modo far percepire la presenza dello Stato all'interno delle carceri, nell'interesse dei cittadini assetati di giustizia, ma mi rendo conto che a causa di una politica distratta e di una amministrazione guidata da dirigenti incapaci, la merda prima o poi ci soffocherà.

COME DICE BEPPE GRILLO: VAFF...

Firmato: Antonio, un cittadino con un lavoro difficile.

 

Leggi anche: Rischio riciclaggio dei soldi della camorra nel carcere di Napoli Poggioreale

Leggi anche: Camorra nel carcere di Poggioreale: così entravano in cella cellulari e droga

Leggi anche: Carcere di Poggioreale: la camorra arruola con la spesa gratis per i detenuti

Leggi anche: Risolveremo tutto con la Sorveglianza Dinamica! (Rivista lug/ago 2010)

 

 


Scritto da: Interventi ricevuti
(Leggi tutti gli articoli di Interventi ricevuti)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Epatite C, il contagio passa dalle carceri e arriva nelle città per i pochi controlli
Continui problemi nel carcere di Airola: protesta della Polizia Penitenziaria
Licenziata Agente di Polizia Penitenziaria: scarso rendimento
Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana
Riordino Polizia Penitenziaria: nuove qualifiche e nuovi errori
Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione
Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone
Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 4


Senti tutti i tuoi discorsi sono validi. Io però ritengo che ormai nelle patrie galere non esiste la legalità e le regole. Per cui tutto e ammesso purchè si tiri avanti a mantenere quella discarica sociale che non si vuole avere a casa. Noi tutto siamo tranne che una FORZA DI POLIZIA o almeno chi lavora con una divisa/uniforme dentro le Sezioni detentive. Se poi oggi vogliamo restringere i diritti ai detenuti o gridiamo all'ordine e alla sicurezza veniamo visti come aguzzini di un sistema che chiede la legalità. Incominciamo a togliere le attività (corsi, passeggi, palestra ecc...)! Incominciamo a dire a tutti i civili (che accedono a vario titolo) che loro devono sottostare alla Polizia Penitenziaria (un esempio: gli orari d'ingresso e i giorni nella struttura penitenziaria te li stabilisco io, altrimenti pace i detenuti ne possono fare a meno). Incominciamo a dire che non si accettano detenuti nuovi giunti di notte! Incominciamo a dire che la struttura che prevede un determinato numero di detenuti non deve averne neanche più di uno!!! Incominciamo a dire che l'organico di Poliza Penitenziaria deve essere quello stabilito da apposito Decreto in tutte le strutture penitenziarie!!! Tutto questo deve essere immediato senza discorsi o giri di parole altrimenti non ci resta che pensare "oggi me sò guadagnato lo stipendio che cmq arriva il 23 di ogni mese, e devo ringraziare il Padre eterno perchè comunque ho un lavoro". Questo per far godere tutte quei soggetti che indossano la divisa e che magari sono nel ruolo Commissari e che ti vengono a dire sei fortunato perche non lavori in Fabbrica e perchè non lavori in Miniera!!!! Se qualcuno ha problemi a dirlo lo dico io: MA v********o!!!!!!

Di  Andrea  (inviato il 17/05/2012 @ 14:56:35)


n. 3


COLLEGA CONDIVIDO PIENAMENTE LA TUA FOTOGRAFIA, MA AGGIUNGO: CHE IL SISTEMA PENITENZIARIO ORMAI SUPERATO,E DEL TUTTO FALLIMENTARE, BASTA PENSARE A QUANTI DETENUTI VI RITORNANO DOPO POCHI MESI, CHE DICO POCHI GIORNI.
QUESTO FENOMENO DEVE FARE RIFLETTERE UN FALLIMENTO NEL SUO INSIEME, CHE COSTA TANTISSIMO ALLE TASCHE DEGLI ITALIANI, DOVE METTE I POLIZIOTTI A FARE I CAMERIERI,....
E I DETENUTI A PIANIFICARE NUOVE STRATEGIE E NUOVE AMICIZIE CON LE RICERCATE AGGREGAZIONI.
UN SISTEMA DIVENUTO L'UNIVERSITA' DEL CRIMINE, DOVE E LA TEATRALITA' MASSA IN ATTO DAI DETENUTI OGNI GIORNO E' FORTEMENTE VISIBILE A TUTTI. FACENDO LORO USARE NUOVI METODI , COME LA GENTILEZZA E LA CORTESIA, UNICO STRUMENTO PER OTTENERE E RAGGIRARE REGOLE E OBBLIGHI. QUELLA CHE LORO CHIAMANO SORVEGLIANZA DINAMICA, IN PRATICA GIA' AVVIENE POICHE' NON SI RIESCE A CONTROLLARE UNA MAZZA DI QUELLO CHE ACCADE, SE C'E' UN CONTINUO VIA VAI DI PERSONE CHE PER OGNI PRETESTO DEVE USCIRE DALLA STANZA CHE OCCUPA.
NE VOGLIAMO PARLARE???

Di  CUTONE GUIDO  (inviato il 17/05/2012 @ 10:34:36)


n. 2


Caro collega sono daccordissimo con te in ogni singola sillaba, ma penso anche che la Merda ci abbia già soffocato.
con stima Isaia Garofalo

Di  Isaia  (inviato il 17/05/2012 @ 08:50:44)


n. 1


Sono perfettamente d'accordo con te.
Ormai nelle sezioni si fa tutto meno che sorvegliare i carcerati.... che tristezza...

Di  Antonio Loi da Piacenza  (inviato il 16/05/2012 @ 20:26:28)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.157.3.92


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Nella conferenza del Bicentenario nessun riferimento agli Agenti di Custodia

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

4 Luigi Bodenza, Assistente Capo di Polizia Penitenziaria: ucciso in un agguato mafioso il 25 marzo 1994

5 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

6 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

7 Nella conferenza del Bicentenario censurata la lettera di auguri del Garante alla Polizia Penitenziaria

8 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

9 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?

10 Riordino carriere: risultati di un sondaggio rivolto al personale





Tutti gli Articoli
1 Licenziata Agente di Polizia Penitenziaria: scarso rendimento

2 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

3 Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana

4 Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione

5 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

6 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

7 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

8 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

9 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

10 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone


  Cerca per Regione