Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
La tassazione dei buoni pasto


Polizia Penitenziaria - La tassazione dei buoni pasto

Notizia del 15/04/2010

in Attualita

(Letto 8414 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


La tassazione dei buoni pasto (tickets restaurant)

 
Continuano a pervenire numerose richieste di spiegazioni, sia dalle segreterie sindacali che – soprattutto – dai colleghi, in merito alla vicenda della tassazione dei buoni pasto, sopraggiunta al recente aumento del valore degli stessi.
Tanti colleghi, talvolta con la condivisione dei nostri dirigenti sindacali locali, hanno lamentato l’ingiusta ritenuta fiscale operata dall’amministrazione sui nuovi buoni pasto che, a loro dire, vanificherebbe l’aumento ottenuto di recente che aveva elevato allo stesso livello del pubblico impiego il valore dei tickets restaurant.
Tutto ciò è vero soltanto in parte ed è opportuno, al riguardo, chiarire alcuni aspetti della vicenda.
L'imposizione fiscale sui buoni pasto (o tickets restaurant come dir si voglia) deriva sic et simpliciter dall'applicazione della normativa tributaria previgente , nella fattispecie il T.U. delle imposte sui redditi, che  prevede sui buoni pasto  percepiti da tutto il pubblico impiego una franchigia esentasse di 5,29 euro, superata la quale deve essere  imposto un contributo pari al 9,1 per cento.
Da questa previsione normativa è derivato che, a seguito della rideterminazione a 7 euro dei nostri buoni pasto ottenuta  nella recente coda contrattuale (DPR  51/2009), è sopravvenuta, appunto,  l’applicazione di  un'imposta fiscale del  9,1 per cento sulla differenza tra 5 euro e 29 (franchigia esente) e 7 euro, pari a euro 1,71.
La tassa che ne deriva, pertanto, e' di euro 0,15 per ciascun ticket corrisposto, che per effetto di questa ritenuta diventa, al netto, di euro 6,85.
Ovviamente, come già detto, tale tassazione è applicata a tutto il pubblico impiego.
In conclusione, seppure la tassazione dei buoni non era mai stata applicata al nostro comparto a causa del valore inferiore ai 5,29 euro precedentemente percepito, la ritenuta subita si limita, tutto sommato, a soli quindici centesimi per ogni ticket.

Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone
Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti
Giornata della legalità: nel carcere di Arienzo i detenuti leggono i nomi di tutte le vittime di mafia e minuto di raccoglimento per Don Peppino Diana
Detenuto girava video dal carcere: arrestato con arsenale in casa, torna ai domiciliari con il braccialetto elettronico
Delega al Governo per dare Skype anche ai mafiosi? Insorge l''Associazione Vittime del Dovere
Tentata evasione dal carcere di Ivrea: detenuto fermato prima che arrivasse al muro di cinta
Detenuto ricoverato, esponente di spicco di un clan di Messina, libero di girare per l''ospedale di Parma
Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 3


Rinvio il commento perchè mancava l'ultima frase. Versione corretta
Spettabile Redazione,
il contenuto dell’articolo, in particolare quanto alla conclusione di una ritenuta sui Buoni pasto di soli 15 centesimi, corrispondenti ad un’imposta fiscale del 9,1 %, non appare essere esaustivo della problematica.
L’art. 48 del DPR n. 917/86 (Imposte sui redditi) indica che le somministrazioni vitto del datore di lavoro non costituiscono fonte di reddito fino all’importo complessivo giornaliero di euro 5,29.
Oltre il citato importo sono assoggettate alla normale imposizione previdenziale/assistenziale ed all’imposizione fiscale.
L’imposizione complessiva non è fissa ma variabile in relazione al sistema pensionistico retributivo e/o contributivo ed inoltre all’aliquota Irpef applicabile.
Per questi motivi e per il corretto computo delle imposizioni (previdenziali e fiscali) viene inserita in busta paga la quantità numerica dei buoni pasto ricevuti.
Da ciò deriva una tassazione superiore ai 15 centesimi indicati nell’articolo e variabile a seconda delle diverse aliquote.

Di  Mario  (inviato il 03/05/2010 @ 10:51:32)


n. 2


Si ma perchè applicare questa trattenuta sulla busta paga e non direttamente sul valore del ticket-restaurant. Insomma lo Stato quando deve pagare i buoni-pasto, ci dà dei foglietti di carta che spesso non hanno un valore economico corrispondente al valore nominale, mentre quando deve fare delle trattenute le fà direttamente sulla busta paga. Insomma due pesi e due misure, non credi?

Di  Pasquale  (inviato il 18/04/2010 @ 16:09:20)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.158.183.188


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 Riordino: tra formiche e grilli lamentosi

3 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

4 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

5 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

6 Riordino vuol dire mettere ordine

7 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

8 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

9 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?

10 Cos''è e come funziona la Banca dati nazionale del Dna





Tutti gli Articoli
1 Concorso imminente per 540 Agenti di Polizia Penitenziaria riservato ai VFP1 e VFP4

2 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

3 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

4 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

5 Consiglio dei Ministri: Santi consolo NON confermato nel ruolo di Capo DAP?

6 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

7 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

8 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

9 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

10 Evasione da Sollicciano: probabile rimozione Direttore e Comandante, ma il Sappe chiama in causa il DAP e Gennaro Migliore


  Cerca per Regione