Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
LA TEORIA DELLA MONTAGNA DI CACCA.


Polizia Penitenziaria - LA TEORIA DELLA MONTAGNA DI CACCA.

Notizia del 08/02/2011

in Cesare Cantelli

(Letto 8189 volte)

Scritto da: Cesare Cantelli

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


 

Qualche tempo fa, navigando su internet, mi sono imbattuto in una interessante teoria inventata da un blogger, molto originale e, seppur descritta in modo un po’ forte, abbastanza aderente alla realtà.
Questa originale tesi, definita dal suo creatore La Teoria della Montagna di Cacca, affronta il problema (aumentato a dismisura dall’avvento di internet) dei mistificatori, dei complottisti, dei cospirazionisti o, comunque, più in generale, il problema di tutti coloro che si inventano le ipotesi più strane o, per dirla con lo slang dell’autore della teoria, sparano cazzate.
In realtà il problema è molto sentito, tanto che esistono alcuni siti, molto seri e scientificamente rilevanti, che si dedicano proprio a smascherare millantatori e mistificatori che si cimentano quotidianamente sul wide world web.
(Su tutti, vorrei segnalare Il Disinformatico - http://attivissimo.blogspot.com -  di Paolo Attivissimo.)
Ma torniamo alla Teoria della Montagna di Cacca.
La montagna di cacca indicata dalla teoria consiste, in buona sostanza, nella quantità di informazioni mistificate (cazzate) diffuse da qualcuno come se fossero vere notizie, vere informazioni o, addirittura, rivelazioni sconvolgenti destinate a svelare chissà quale complotto o chissà quale cospirazione.
 Tanto per fare un esempio, possiamo citare le rivelazioni di coloro che sostengono che lo sbarco dell’uomo sulla luna non si è mai verificato, o quelle secondo le quali John Lennon è ancora vivo o le teorie sciachimistiche secondo le quali le scie chimiche lasciate dagli aerei in volo sono mortalmente dannose per gli esseri umani.
Beh, tutto questo sarebbe la montagna di cacca che si accumula su una determinata questione e che chiunque voglia ristabilire la verità è costretto faticosamente a spalare per riportare a galla la corretta versione dei fatti.
Dice, infatti, il nostro intelligentissimo blogger:
“In base alla Teoria della Montagna di Cacca, spalare la cacca di una qualsiasi stronzata x, (cioè farne il debunking) richiede sempre una quantità di energia (nonché tempo, denaro e bruciore di stomaco) tale che E>e, dove e è la quantità di energia che un patetico cazzaro impiega ad ammucchiare la stessa quantità di cacca. Corollario: data una stronzata qualsiasi x ci sarà sempre un numero n>1di idioti disposti a dedicarle la propria vita. Si può anche congetturare che E>en.”
E’ impressionante come questa geniale teoria, inventata da uno dei tantissimi internauti, si possa attagliare al caso nostro.
Sfido chiunque si cimenti nella navigazione a salterello su alcuni siti web che si occupano (?) di amministrazione penitenziaria e polizia penitenziaria a smentire l’esistenza della Teoria della Montagna di Cacca.
Ma questa conferma non è certo una bella soddisfazione, perché in realtà siamo noi che, poi, con gli stivali di gomma ed il badile in mano, dobbiamo ogni giorno spalare la montagna di cacca che qualcun altro ammucchia sulla verità dei fatti.
E come ben diceva il blogger che ha inventato la teoria, l’energia che dobbiamo impiegare per spiegare la verità è sempre maggiore di quella impiegata dai soliti bugiardi per raccontar balle.
 
 
 
Cesare Cantelli
 
 

Scritto da: Cesare Cantelli
(Leggi tutti gli articoli di Cesare Cantelli)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone
Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti
Giornata della legalità: nel carcere di Arienzo i detenuti leggono i nomi di tutte le vittime di mafia e minuto di raccoglimento per Don Peppino Diana
Detenuto girava video dal carcere: arrestato con arsenale in casa, torna ai domiciliari con il braccialetto elettronico
Delega al Governo per dare Skype anche ai mafiosi? Insorge l''Associazione Vittime del Dovere
Tentata evasione dal carcere di Ivrea: detenuto fermato prima che arrivasse al muro di cinta
Detenuto ricoverato, esponente di spicco di un clan di Messina, libero di girare per l''ospedale di Parma
Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 4


posto che tutto ciò sia verone discende che
vi è la fondata possibilità che quella che spali su soggetti apparentemente ignoti con questa apologia della teoria della montagna di cacca, sia a sua volta, appunto, una montagna di cacca da spalare su altre verità molto più semplici.
vedendo le risposte che arrivano, poi suggerisco ai signori che danno tanta colpa ai sindacalisti a tentare la via del sindacato per verificare di persona quanto sia diventato facile dialogare con questa amministrazione per ottenere dei risultati, nonostante le infinite processioni di sindacalisti davanti alle porte di politici e dirigenti per averne promesse , addirittura dichiarate in occasioni istituzionali pubbliche e riportate dai giornalisti...mai mantenute: ma le seguite davvero le cose o 'spalate' senza sapere quel che dite?
a meno che non siate disposti allo sciopero della fame davanti al dipartimento finchè non giunga direttamente il Presidente del Consiglio o della Repubblica (e non è detto che funzioni e non ci lascino morire di stenti)... qui non succede niente.
mi spiego?

Di  margherita  (inviato il 23/02/2011 @ 10:13:23)


n. 3


La vera tragedia non è chi spara le cazzate, ma la vera tragedia e che c'è una quantità enorme di stupidotti che va dietro a questi millantatori, quindi bisognerebbe solo sperare che le persone si svegliassero un pò e gli sparatori di cazzate perderebbero solo il loro tempo!!!!!

Con Affetto Pantaleone del Regno

Di  Pantaleone  (inviato il 01/02/2011 @ 11:47:52)


n. 2


Caro Cesare Cantelli sono un attento e affezionato lettore di questo blog. Questa teoria che tu hai esposto, scientificamente dimostrata, calza perfettamente al mondo sindacale penitenziario che ci circonda. E' dimostrato che ci sono molti millantatori e pochi che, con il badile, cercano di spalare le tonnellate di cacca che, puntualmente, ogni giorno gli pseudo difensori della categoria producono. Continua cosi caro Cesare!

Di  FAUSTO  (inviato il 30/01/2011 @ 14:15:56)


n. 1


Accidenti quanto è vero quello che hai scritto.
Ci vuole veramente poco a dire e scrivere cazzate e ci vuole, invece, un sacco di fatica per convincere chi ha creduto in quelle cazzate che sono appunto cazzate.
Forse, se non esistessero tutti questi cazzari avremmo molto più tempo da dedicare alle cose importanti anzichè star dietro a loro e alle loro cazzate

Di  Marione  (inviato il 30/01/2011 @ 11:24:59)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.145.198.123


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

4 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

5 Riordino vuol dire mettere ordine

6 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

7 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

8 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?

9 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

10 Cos''è e come funziona la Banca dati nazionale del Dna





Tutti gli Articoli
1 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

2 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

3 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

4 Consiglio dei Ministri: Santi consolo NON confermato nel ruolo di Capo DAP?

5 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

6 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

7 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

8 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

9 Evasione da Sollicciano: probabile rimozione Direttore e Comandante, ma il Sappe chiama in causa il DAP e Gennaro Migliore

10 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone


  Cerca per Regione