Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Lasciate ogni speranza o voi che entrate


Polizia Penitenziaria - Lasciate ogni speranza o voi che entrate

Notizia del 31/08/2011

in Houston abbiamo un problema

(Letto 9410 volte)

Scritto da: Il Conte di Montecristo

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


L’articolo 7 del DPR 254/1999 stabilisce che “l'Amministrazione, valutate le esigenze di servizio, può concedere al personale che ne abbia fatto domanda, per gravissimi motivi di carattere familiare o personale adeguatamente documentati, l’assegnazione anche in sovrannumero all'organico in altra sede di servizio per un periodo non superiore a sessanta giorni, rinnovabile”. E’ una disposizione che consente al personale di essere provvisoriamente assegnato in una sede diversa dalla propria per fronteggiare particolari situazioni, per “gravissimi motivi di carattere familiare o personale”. Ma cos’è che rende tale norma inapplicabile per molti ma favorevolmente interpretabile per pochi fortunati? Sicuramente l’eccessiva discrezionalità affidata all’amministrazione grazie alle seguenti parole inserite nella norma: “valutate le esigenze di servizio”, “adeguatamente documentati” e “non superiore a sessanta giorni rinnovabile”. Vorrei analizzare i tre concetti:

1) "Valutate le esigenze di servizio". Con tale espressione qualsiasi situazione, anche banale, potrebbe essere considerata un’esigenza di servizio. Il legislatore, infatti, non ha posto limiti all’attività discrezionale affidando ampia possibilità di scelta. Il DAP non ha problemi ad individuare le c.d. “esigenze di servizio” e pertanto, ogni esigenza è buona per rigettare il distacco.

2) "Adeguatamente documentati". L’adeguatezza viene affidata alla buonafede o malafede. Molte istanze vengono rigettate o non prese in considerazione per una supposta inadeguatezza documentale. Ad esempio, il certificato rilasciato dal medico di base non sembra avere la stessa prova legale di un certificato rilasciato dall’Asl. La malafede fa perdere di vista il fatto che nel “traffico giuridico” il certificato del medico di base ha una pubblica considerazione di misura uguale del certificato rilasciato dall’Asl. Non si vede, allora, il motivo per il quale il certificato del medico di base non debba possedere lo stesso valore giuridico formale del certificato dell’Asl. Ma non finisce qui perché la malafede va oltre. Il certificato deve essere rilasciato dall’Asl e non da cliniche private. Quindi, andate all’Asl perché ciò che attesta il vostro medico di fiducia potrebbe non essere considerato. Che assurdita!

3) "Non superiore a sessanta giorni, rinnovabile". Il legislatore ha posto un limite temporale di sessanta giorni all’assegnazione, consentendo però di rinnovarla senza alcun limite. Infatti, non c’è scritto “rinnovabile per ulteriori sessanta giorni”. In sostanza si lascia ampia discrezionalità e quindi, un’assegnazione temporanea può durare un mese ma anche oltre dieci anni. Ci sono tantissimi casi di assegnazioni che hanno perso da molto tempo il requisito della “temporaneità”. E’ forse un privilegio oppure è stato dimenticato il fascicolo nei cassetti?

Tutto questo succede al piano terra del DAP (primo corridoio a destra dall’ingresso) dove pare il diritto al c.d. “distacco” spesso si trasforma in una “concessione” e dove all’ingresso del corridoio bisognerebbe costruire una lastra con su scritto: “lasciate ogni speranza o voi che entrate”.


Scritto da: Il Conte di Montecristo
(Leggi tutti gli articoli di Il Conte di Montecristo)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana
Riordino Polizia Penitenziaria: nuove qualifiche e nuovi errori
Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione
Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone
Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti
Giornata della legalità: nel carcere di Arienzo i detenuti leggono i nomi di tutte le vittime di mafia e minuto di raccoglimento per Don Peppino Diana
Detenuto girava video dal carcere: arrestato con arsenale in casa, torna ai domiciliari con il braccialetto elettronico
Delega al Governo per dare Skype anche ai mafiosi? Insorge l''Associazione Vittime del Dovere


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 2


Ragazzi siete degli illusi. Questi privileggi, li hanno solamente i raccomadati .Se conosci qualcuno che bazzica nella sala dei bottoni allora tutto ti sarà concesso.

Di  Poseidone  (inviato il 09/09/2011 @ 20:27:44)


n. 1


Finalmente qualcuno ha denunciato questa assurdità. Vorrei però sottolineare che non c'è soltanto il problema del "distacco" ma anche quello dei trasferimenti 104. L'Amministrazione non tiene conto della legge n. 183 del 4.11.2010 che ha eliminato il requisito della continuità e della esclusività dell'assistenza al parente portatore di handicap. Mi chiedo chi sono questi "giuristi" del DAP (ma forse di quel corridoio) che continuano a dare un interpretazione non sistematica della norma. Costoro dovrebbero sapere che nel diritto positivo italiano, l'interpretazione giuridica è regolata dall'articolo 12 delle preleggi, il quale stabilisce che: "nell'applicare la legge non si può ad essa attribuire altro senso che quello fatto palese dal significato proprio delle parole secondo la connessione di esse, e dalla intenzione del legislatore". Tuttavia, la vedo difficile.

Di  Marco Rossi  (inviato il 01/09/2011 @ 00:29:17)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.211.104.247


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

4 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

5 Luigi Bodenza, Assistente Capo di Polizia Penitenziaria: ucciso in un agguato mafioso il 25 marzo 1994

6 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

7 Riordino vuol dire mettere ordine

8 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

9 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

10 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?





Tutti gli Articoli
1 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

2 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

3 Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana

4 Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione

5 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

6 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

7 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

8 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

9 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

10 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone


  Cerca per Regione