Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
L’asino vestito della pelle del leone


Polizia Penitenziaria - L’asino vestito della pelle del leone

Notizia del 04/04/2013

in Ma mi faccia il piacere ...

(Letto 4641 volte)

Scritto da: Orecchino al naso

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Il grande Enzo Jannacci avrebbe cantato: “… quelli che non imparano mai la lezione, oh yeh …”
E si … certe persone davvero non imparano mai !
Era parecchio tempo (dalla inopinata difesa d’ufficio dell’aspirante Senatore) che non ci occupavamo del Sindacalistone-sempre-in-cerca-di-guai.
In verità, non ci siamo più occupati di lui perché ci sembrava fosse sparito nell’oblio.
Invece, ahinoi, dopo aver sparato qualche cazzatina su presunte contiguità tra il Sappe e la vice capo dap, eccolo di nuovo qui a pontificare sul suo blog simil-grillino.
E fin qui non ci sarebbe nulla di male, considerato che, ormai, su internet anche i bambini esprimono opinioni sull’origine del mondo.
Il Sindacalistone-sempre-in-cerca-di-guai, però, ha pensato bene di coinvolgerci, ancora una volta, nelle sue elucubrazioni magniloquenti.
E così, tra una leccatina a destra, uno sproloquio a sinistra e una pontificatina al centro, il buon Sindacalistone-sempre-in-cerca-di-guai lancia una frecciatina avvelenata a questo sito.
Viste le sue origini londinesi, immaginiamo che abbia fatto esperienza nello Speakers’ Corner dove ogni mattina saliva sulla sua bella cassetta della frutta e dava libero sfogo alla sua ars oratoria
Certo che rimane difficile credere a chi non sa scrivere correttamente il nome del quartiere di nascita (Westmister e non Westminister)… Che è un po’ come se qualcuno di Roma dicesse di essere nato ai Parrioli o a Centocele !??!!!
Insomma, noi guarderemo pure dal buco della serratura ma sappiamo bene dove siamo nati, come ci chiamiamo e quanti anni abbiamo …
Al buon Sindacalistone-sempre-in-cerca-di-guai consigliamo di dare una letta a questa favoletta allegorica di Tolstoj; chissà che non riesca a trarne qualche bella lezione di vita ?

 

L'asino vestito della pelle del leone e la volpe 

Un asino si mise addosso la pelle di un leone e andava in giro seminando il terrore fra tutte le bestie.
Vide una volpe e volle provare a far paura anche a lei.
Ma quella, che per caso aveva già sentito la sua voce un'altra volta, gli disse:
- Sta pur sicuro che, se non ti avessi mai sentito ragliare, avresti fatto paura anche a me …
Cosi ci sono degli ignoranti che, grazie alle loro fastose apparenze, sembrerebbero persone importanti, se la smania di parlare non li tradisse.
(Leone Tolstoj)


 

 


 


Scritto da: Orecchino al naso
(Leggi tutti gli articoli di Orecchino al naso)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Direttore del carcere di Busto Arsizio ammette le difficoltà: pochi Agenti ed educatori, ed è tornato il sovraffollaemento
Presidente Trump ritira l''ordine di ridurre le carceri private negli USA
I familiari delle vittime della Uno Bianca: loro hanno ucciso i nostri cari, che muoiano in carcere
Agenti penitenziari perquisiscono la sua cella e il detenuto rompe lo sgabello e ferisce due Poliziotti del carcere di Udine
Sospesi dal servizio i tre Carabinieri accusati della morte di Stefano Cucchi
Va a trovare il marito nel carcere di Torino con droga di ogni tipo nelle zone intime
Alberto Savi della Uno Bianca esce dal carcere in permesso premio per la prima volta
La RAI pagherà 8mila euro al boss mafioso Graviano per le riprese tv: le fece senza il suo consenso


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 9


@ napoleone
Per scelta editoriale non riteniamo di pubblicare commenti indirizzati agli autori degli articoli contenenti esclusivamente attacchi personali.
Per chi desidera (come te) scambiare insulti ed offese personali consigliamo di utilizzare il proprio indirizzo e-mail attraverso il quale inviare e ricevere ingiurie ed improperi.
In altre parole, se desideri scambiare opinioni personali e/o confrontarti con Orecchino al Naso scrivi dal tuo indirizzo di posta elettronica ed otterrai le risposte che desideri.

Di  Redazione  (inviato il 08/04/2013 @ 10:57:26)


n. 8


@napoleone
Beh, chiunque proprio no. Intanto bisogna essere capaci di usare internet. Poi essere altrettanto capaci di usare google search. Ed infine bisogna saper usare il copia/incolla di word o di qualche altro word processor.
Quindi, come al solito, chi sa far qualcosa lo fa.
Chi non sa far nulla critica come te.

Di  Orecchino al Naso  (inviato il 06/04/2013 @ 14:22:01)


n. 7


......miracoli del copia\incolla....al giorno d'oggi CHIUNQUE può trovare qualcosa su internet anche se non sa neppure di cosa parla e ergersi a moralista\moralizzatore .......o forse mora-lista\ morta-lizzatore..

Di  napoleone  (inviato il 05/04/2013 @ 23:19:51)


n. 6


Scusate ma, un'articolino più interessante no, eh ... ? Tanto tempo per dire che non si scrive "Westminister" ma "Westmister"! Se l'asino veste la pelle di leone, la volpe è vera volpe o pelle di volpe? E se trattasi di pelle di volpe, chi c'è sotto? Viva l'ignoranza, ma signor Orecchio al Naso, questo intervento era proprio inutile! Parliamo, piuttosto delle retribuzioni degli omologhi inglesi della Penitenziaria. Cordialmente ...

Di  Naso nell'orecchio  (inviato il 05/04/2013 @ 16:16:54)


n. 5


---- il sindacaliston in cerca di guai-----

ebbene si , quelli che guardano dal buco della serratura, vedono bene, ascoltano giusto e sbagliano ben poco ripsetto a chi per strafare va in contraddizione.
Ergersi a londinese , inglese con stile e comportamenti aulici non sembra poter affermare la giustezza del diritto, del fare sindacato, o di un valido confronto insieme ad altri sindacati.
Mi preme affermare che il grande sindacalaio di peso si muove a macchia di leopardo nel pianeta penitenziario, il più delle volte aspetta davanti la porta dei bottoni per diramare comuncati per bruciare sul filo dell'arrivo chi dirama notizie corrette e giuste.
La gatta per andare di fretta fece i figli ciechi......... per quanto poi il linguaggio che usa e che stabilmente offende con queste parole : verminaio, letamaio, qui è un posto di vipere ........bè che dire forse i suoi adepti seguono le orme del maestro , però in negativo.
I cimiteri e gli scheletri che custodisce ermeticamente prima o poi vengono fuori.......

Di  o tip e tap  (inviato il 04/04/2013 @ 20:09:36)


n. 4


Prendiamo atto della correzione del nome del quartiere londinese Westminster sul blog simil-grillino.
Per par condicio correggiamo anche noi quelli romani: Parioli e Centocelle.

Di  Orecchino al Naso  (inviato il 04/04/2013 @ 12:28:40)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.197.132.255


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Circolare del GOM: togliete le foto da Facebook, è in atto una schedatura dei Poliziotti

2 Le foto dei tre detenuti evasi dal carcere di Firenze Sollicciano

3 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

4 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

5 Diventa anche tu Capo del DAP!

6 Clamorosa evasione dall''istituto … dal carcere ... insomma quello lì, come si chiama?

7 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono

8 C’era una volta la sentinella

9 Orlando e Consolo: pubblicate i dati reali del sovraffollamento

10 Giuseppe Simeone, sostituto commissario al Dap, 59 anni, stroncato da un infarto





Tutti gli Articoli
1 Il Consiglio dei Ministri approva il Decreto Legislativo del Riordino delle Carriere

2 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

3 Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri

4 Detenuti di Poggioreale rifiutano le celle aperte: vissute come una minaccia alla propria incolumità

5 Tre detenuti evadono dal carcere di Firenze Sollicciano, Sappe: la responsabilità è dei colletti bianchi, evasione annunciata

6 Bonus 80 euro: quando e come saranno stanziati dopo ennesimo slittamento

7 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso

8 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

9 Poliziotti e detenuti ripareranno insieme le auto della Polizia Penitenziaria

10 Due Poliziotti feriti nel carcere di Regina Coeli: aggrediti da detenuti magrebini infastiditi dalle perquisizioni


  Cerca per Regione