Lug/Ago 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2018  
  Archivio riviste    
Le caserme (quasi) gratis della Polizia Penitenziaria


Polizia Penitenziaria - Le caserme (quasi) gratis della Polizia Penitenziaria

Notizia del 06/04/2018

in Houston abbiamo un problema

(Letto 2007 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Mentre dirigenti del dap, provveditori e direttori si affrettavano ad esigere i pagamenti delle caserme ai poliziotti penitenziari senza batter ciglio (e in qualche caso anche con un certo compiacimento), la politica e, in un secondo momento, il Ministro Orlando sembravano aver preso a cuore il problema.

Grazie allo stesso Ministro Orlando, quindi, sembrava esserci stato un intervento normativo risolutivo per rendere gratuito l'utilizzo delle caserme per il personale.

Tuttavia, nella gratuità apparentemente introdotta dalla legge, non si è tenuto conto del fatto che per l'utilizzo degli alloggi collettivi il poliziotto penitenziario è chiamato a partecipare alle spese per le utenze (luce, gas e acqua) e che, comunque, laddove si tratti di alloggi ad uso esclusivo (seppur angusti e fatiscenti), è ancora previsto il pagamento per intero del canone di locazione.

Però, nessuno ha mai avuto l'onesta di dire quali sono e, soprattutto, in quali condizioni sono le caserme che la Polizia Penitenziaria ha a disposizione (quasi) gratis ...

Nessuno racconta in che condizioni sono le nostre caserme ... Tutti si guardano bene dal descrivere dove sono "ospitati" gli uomini e le donne della Polizia Penitenziaria ...

(Magari poi, più avanti, parleremo invece degli alloggi di servizio  - questi si "a gratis" - dei direttori e dei comandanti oppure, più avanti ancora, dei prestigiosi alloggi nel centro storico di Roma a disposizione dei dirigenti del Dap ...

Ora però guardatevi questo:

 

 

 

 

 

A buon intenditor poche parole 

 

 


Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Incendio in carcere a Pescara: Sappe “colpa di un detenuto”
Carcere, Bonafede: Detenuti stranieri via anche senza consenso
Pescara, detenuto incendia cella. Agenti intossicati. Intervenuti i Vvf
La riforma della Giustizia secondo il ministro Bonafede
Ergastolano tenta di evadere dal Tribunale di Ragusa
Silvestroni (Fdl) : presentata interrogazione parlamentare al Ministro su condizioni della Polizia Penitenziaria
Intervista Con Musacchio giurista e direttore della Scuola di Legalità “don Peppe Diana”: “Perchè Difendo Il Carcere Duro…”
Carcere, gli agenti, i detenuti e il caldo soffocante: si muove la politica


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 10


Negli ultimi decenni i cambiamenti si sono rilevati devastanti per il benessere della polizia penitenziaria. Causa sono le ditte esterne per la gestione Mos e spacci lidi marini . Stop buono befana ai nostri bimbi . Rinnovo contrattuale irrisorio senza possibilità alcuna di riconoscimento per i pensionati al 31 12 2015 . Mancata corresponsione arretrati . Un riordino schiforiordino. L'istituzione del canone alloggi caserma poi revocato.
Assistenti che poco manca dovranno sostituire anche il ministro della giustizia

Di  Anonimo  (inviato il 08/04/2018 @ 13:25:52)


n. 9


Sono dispiaciuto per i colleghi che vivono in queste caserme malsane .
Si deve segnalare con apposita relazione sul registro diversi agenti e sul registro Mof , dovete relazionare dettagliatamente qualsiasi malfunzionamento fosse anche lo scarico del wc segnalare per iscritto sempre sui registri e mai nei fogli volanti .
Siete pubblici ufficiali agenti di polizia e qualcuno dovrà rispondere dare conto .

Di  Anonimo  (inviato il 08/04/2018 @ 12:51:29)


n. 8


Venite in caserma a Favignana vi ospitiamo noi , la temperatura e costante così come l'umidità , e fantastico quando l'umidità ti si impregna addosso. Sarebbe l'ideale trasformare la caserma in cantina per vini e salami per la costante temperatura.

Di  Anonimo  (inviato il 08/04/2018 @ 09:41:53)


n. 7


Chi vive in caserma non è obbligato, si può vivere anche in appartamento in affitto .

Di  Anonimo  (inviato il 07/04/2018 @ 11:39:16)


n. 6


Hai ragione caro collega, ma purtroppo e lo sottolineo, non puoi nemmeno lamentati in quanto se non ti sta bene vattene ad abitare fuori ti risponderanno alla tua/nostra lamentela

Di  Angelo  (inviato il 07/04/2018 @ 11:37:06)


n. 5


Ma che sta succedendo, ma sono tutti fuori controllo? Ma come si può lavorare in queste condizioni...alquanto pessime... TERNI – Non ha la fine la scia di violenza e sangue che caratterizza ormai da molto tempo il mondo delle carceri, con alcuni detenuti particolarmente aggressivi ed arroganti che compiono atti di violenza ad appartenenti al Corpo di Polizia Penitenziaria. L’ultimo episodio, in ordine di tempo, è avvenuta oggi nel carcere di Terni.
«È successo che due detenuti sottoposti al regime penitenziario del 41bis, quello più restrittivo, si sono scagliati contro un agente del carcere perché la frutta non era di loro gradimento, con un atteggiamento violento e intimidatorio inaccettabile e gravissimo. Uno dei due detenuti ha scagliato la frutta (delle banane) contro l’Agente mentre l’altro lo ha colpito con il manico di una scopa. Parliamo di detenuti sottoposti al regime del 41 bis, quindi con un elevato spessore criminale. Le criticità dell’Istituto ternano sono tante. L’emergenza è all’ordine del giorno il sistema regge ancora grazie al sacrificio e abnegazione delle donne e uomini in divisa della Polizia Penitenziaria». Ai lavori forzarti dovrebbero mandarli tutti quanti come in America altro che... Il lavoro forzato - o lavoro punitivo - è una forma di lavoro non spontaneo che può avere valore di punizione per l'infrazione di leggi che regolano la convivenza sociale o di occupazione a scopo di rieducazione e recupero. Nel primo caso costituisce una vera e propria pena ed è conseguente ad uno stato di detenzione. Stato e voi tutti Attuatela. Saluti!

Di  Anto  (inviato il 07/04/2018 @ 11:33:10)


n. 4


R.commento 6
Io direi che è tutto un manicomio il cambio pagina.

Di  Anonimo  (inviato il 07/04/2018 @ 10:43:58)


n. 3


Ma scusate che avete fatto alla pagina?????Non si capisce più niente!!!!Perché avete cambiato una cosa che era semplice ed intuitiva con questo manicomio??!!

Di  Anonimo  (inviato il 06/04/2018 @ 22:11:40)


n. 2


Bisogna anche dire la verità pure se fa male, lo sa bene chi vive in caserma che alcuni non hanno la minima cura della stanza in caserma.

Di  Anonimo  (inviato il 06/04/2018 @ 17:23:48)


n. 1


Adesso l'Amministrazione ci chiedera un supplemento del canone per avere aminali in caserma.. ...... Che vergogna......Voi sindacato che rappresentate circa 10.000 uomini, denunciate alla Corte Europea per i diritti dell'uomo come sono costretti a vivere coloro che rappresentano lo Stato Italiano, anche i Poliziotti penitenziari Italiani sono UOMINI e DONNE e non meritano di vivere in queste condizioni da terzo anzi quarto mondo.
Vediamo l'Europa come si esprime

Di  Anonimo  (inviato il 06/04/2018 @ 09:03:54)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.225.17.239


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Mobilità dei commissari quasi conclusa: in arrivo problemi di conflitto per violazione del principio di gerarchia

2 Bye, bye Santi Consolo ... almeno potevi evitarci il saluto di commiato

3 Il suicidio “in e dal” carcere. Il desiderio di evasione degli agenti di Polizia Penitenziaria

4 Correttivi al riordino: ritornano i vecchi giochi di prestigio

5 Cerimonia di insediamento del Capo Dipartimento Francesco Basentini

6 … Aspettando la nascita della Direzione Generale della Polizia Penitenziaria

7 Video arrivo nuovo Capo Dipartimento Francesco Basentini e discorso di insediamento

8 Vorremmo una rassegna stampa del Dap più pluralista

9 L’addio di Consolo

10 Memoria, nessuna confusione tra vittime e carnefici!





Tutti gli Articoli
1 Forze Armate, Salvini promette maggiori investimenti: per cosa saranno utilizzate le risorse?

2 Lutto nella Polizia Penitenziaria, si è spento a 58 anni l’ispettore Francesco Conte

3 NoiPA, le date di luglio 2018: quando arrivano in busta paga i rimborsi del 730/2018?Ecco le date.

4 Carcere, Bonafede: Detenuti stranieri via anche senza consenso

5 Carcere di Regina Coeli fuori controllo: Rissa e taglio alla gola tra detenuti e braccio fratturato a Poliziotto Penitenziario

6 Bari, agente 27enne morì dopo tre interventi. Il padre: Dopo 4 anni nessuna giustizia

7 Agenti Penitenziari aggrediti in tribunale durante l''udineza

8 Aggredisce autista dell’autobus e Poliziotto Penitenziario libero dal servizio intervenuto:Arrestato Giovane di 36 anni

9 Carcere, dopo gli scontri sotto accusa le celle aperte Chieste espulsioni per stranieri

10 Messaggi cifrati nei vestiti dei detenuti: Polizia Penitenziaria scopre il codice Gionta, sentenza definitiva


  Cerca per Regione