Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
L’estinzione dei sovrintendenti


Polizia Penitenziaria - L’estinzione dei sovrintendenti

Notizia del 11/09/2015

in Accadde al penitenziario

(Letto 7242 volte)

Scritto da: Nuvola Rossa

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Una volta c’era il brigadiere; con il suo bel grado dorato affisso sulla parte alta delle maniche della divisa. Di notte sembravano dei catarifrangenti. Di sentinella vedevo avanzare un’ombra  e capivo che era il Brigadiere, solo dalla luce della luna che si rifletteva su quei gradi che risplendevano di luce propria.

I Brigadieri erano, sicuramente, in numero maggiore dei Marescialli e spesso erano loro a fungere da Comandanti nelle carceri.

Poi, con la riforma tutto è cambiato; i Brigadieri, con la loro gloriosa storia, scomparvero per lasciare il posto ad una nuova figura: il Sovrintendente.

Una parola già difficile e antipatica da pronunciare; molti lo diventarono  nel ’98 dopo l’ultimo e illuminato corso di U.P.G. riservato agli assistenti capo, che si videro gratificati (salvo pochi casi di rinuncia – perché non volevano prendersi le responsabilità derivanti dall’argenteo grado) del nuovo grado che faceva da anello di congiunzione tra la truppa e l’ispettore (ex Maresciallo).

Oggi, a distanza di  17 anni, i Sovrintendenti sono sotto la protezione del WWF, in quanto,  si stanno estinguendo come i Coccodrilli delle Filippine.

Infatti, da allora, i nostri vertici hanno pensato bene di sfornare concorsi per Vice Ispettori,  assumere ben 500 Commissari (e poi in alcune carceri sono sempre gli Ispettori a fare i Comandanti…..) lasciando le funzioni dei Sovrintendenti agli assistenti capo che abbondano, ma senza gratificarli del grado.

In altri Enti, gli assistenti capo che fanno dignitosamente e con grande professionalità i preposti o addirittura la Sorveglianza Generale di notte, e quindi svolgono mansioni superiori, avrebbero potuto richiedere una gratificazione economica o il livello superiore, da noi no.

Molti fanno i preposti, altri si rifiutano e quando capita, a causa delle assenze di dover fungere da preposto o da sorveglianza generale, accusano dei sintomi che li fanno ammalare.

In alcune carceri non ci sono più sovrintendenti, visto che quelli che avevano fatto il corso di UPG avevano già  almeno 20 – 25 anni di servizio, gli altri, i superstiti, stanno per congedarsi, a domanda,  essendo arrivati alla meta (anche se per premio lo Stato darà loro la buonuscita dopo due anni!!!!).

In altre carceri, il Sovrintendente è merce rara.

Allora, mi chiedo: ci vuole uno studio approfondito, pagando profumatamente qualche consulente esterno, magari sponsorizzato dalla politica, per capire che bisogna rimpinguare la categoria dei Sovrintendenti????

Certo, questo argomento non fa parte dello Stato generale delle Carceri, perché cosa vuoi che gli freghi al Ministro di sapere se nelle carceri non ci sono più Sovrintendenti……. Ma il Sindacato potrebbe investire della questione i nostri vertici sonnecchianti…..magari premere per un concorso interno a titoli e far transitare nel ruolo questi stoici ed ammirevoli assistenti capo che continuano a zappare e a portare  avanti le carceri con sacrificio.

 

 


Scritto da: Nuvola Rossa
(Leggi tutti gli articoli di Nuvola Rossa)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
E'' stato ritrovato il Poliziotto penitenziario scomparso venerdì
Carcere di Fuorni, Santi Consolo non mantine le promesse: la protesta dei Poliziotti penitenziari
Alcol e telefonino nel carcere di Mantova: erano in una cella occupata da detenuti Rom
Direttore del carcere di Busto Arsizio ammette le difficoltà: pochi Agenti ed educatori, ed è tornato il sovraffollaemento
Presidente Trump ritira l''ordine di ridurre le carceri private negli USA
Sindaco di Lucca: il carcere rimane quello, dal Ministero solo le solite proposte
I familiari delle vittime della Uno Bianca: loro hanno ucciso i nostri cari, che muoiano in carcere
Agenti penitenziari perquisiscono la sua cella e il detenuto rompe lo sgabello e ferisce due Poliziotti del carcere di Udine


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 12


Rispondo a Giulio (n.3).
Ho conosciuto colleghi che 10 anni fa erano Vice Ispettori adesso sono Ispettori Capo, io ho aspettato 28 anni per diventare Vice sovrintendente e 7 anni per quello da sovrintendente, come te lo spieghi ?,
mi allego inoltre alla domanda di Luca (n.7).
.

Di  Antonio  (inviato il 14/09/2015 @ 17:05:35)


n. 11


@Alfonso
complimeti a te, al tuo posto mi sarei già fatto rottamanare...:)))

Di  Alessandro  (inviato il 13/09/2015 @ 11:17:33)


n. 10


Io dico che dipende dagli istituti: da me piccolo istituto da 150 detenuti, niente 18-24 o 12-18 per gli ispettori, se non a comodo loro qualche 18-24 fatto da uno di loro, nei giorni che predilige.
Qualcuno fa le 2 notti previste.
Quindi PER FORZA entrano in gioco i sovr. (da noi 4, tra cui lo scrivente) e quando non ci siamo noi piazzano gli Ass.C.
Per assurdo alcune mattine c'erano TUTTI I 4 ispettori e TUTTI con la dicitura COORDINATORE SORVEGLIANZA GENERALE...vi sembre normale?
In altri istituti invece va come deve essere.
E ci sono isp. che veramente si fanno il m@zzo...
Che poi ci sia carenza in tutti i ruoli...

Di  Alessandro  (inviato il 12/09/2015 @ 19:59:11)


n. 9


Eccomi: Ispettore Capo, trentadue anni e mezzo di servizio, 57 anni compiuti, faccio regolarmente i turni di sorveglianza, anche quelli notturni (mai avuto in mente di chiedere l'esenzione), sostituisco il Comandante di Reparto quando è assente, quando è necessario faccio sorveglianza e preposto oltre a tutto ciò che è necessario fare per far galleggiare la barca. Non vedo cosa ci sia di strano, non mi ritengo più bravo (ma neanche più fesso) di tanti altri e non mi aspetto gratificazione alcuna per questo se non lo stipendio a fine mese e la sospirata pensione ai sessant'anni ammesso che ancora una volta non cambino le carte in tavola o la salute non mi faccia lo sgambetto. A proposito di salute, il totale dei giorni di malattia di tutta la mia carriera credo non superi quelli che un agente medio totalizza in un paio di anni di servizio, negli ultimi cinque anni credo di essere a zero, ma mi riservo di verificare se ci siano cinque o sei giorni. E' sempre un errore generalizzare, mi risulta che un gran numero di Ispettori facciano regolarmente la sorveglianza, anzi, l'avvento dei Commissari ha respinto indietro gli Ispettori ad un ruolo che ormai è semiesecutivo, ma le responsabilità sono aumentate perchè spesso capita di essere coordinatori di unità operativa e garantire anche un certo numero di turni di sorveglianza, che poi spesso viene chiamata sorveglianza ma ormai, complici anche gli organici sempre più depauperati nel ruolo dei Sovrintendenti, le competenze si avvicinano sempre più a quelle del preposto. Non sono un animale raro, ve l'assicuro.

Di  Alfonso Mambella  (inviato il 11/09/2015 @ 23:13:04)


n. 8


@Ugo
La sorveglianza la devono fare PRIMA gli ispettori, poi i sovrintendenti e solo quando mancano questi, gli Ass.Capo., come dice il d.p.r 82/99
Purtroppo molti isp, EX-sovr- pre 1995 hanno deciso, complici direttori e cammissari ingenui, che loro sono ruolo di concetto...sic

Di  Alessandro  (inviato il 11/09/2015 @ 21:44:58)


n. 7


vi faccio una domanda : quanti concorsi per sovrintendenti sono poi diventati per ispettori nel bel mezzo del corso ?? grazie per la risposta...

Di  luca  (inviato il 11/09/2015 @ 18:41:53)


n. 6


Caro Ugo, capisco gli sfoghi di tutti, ma non accetto che si dicano caxxate.
Mi sono arruolato nel 90 e dopo anni di trincea ((in sezione e sentinella)), ho deciso di partecipare al primo concorso di V. Sovrintendente.
Tre prove "quiz, scritto ed orale".
Secondo concorso per Ispettore....uguale! e senza alcun regalo da questa Amministrazione....niente riordino e quant'altro per intenderci.
Quindi?
Non rompere le balle a gratis!!!!!
Piuttosto lavora e fallo bene!
p.s. Sono Coordinatore della Sorveglianza già da prima del primo concorso....

Detto questo....lo ripeto per l'ennesima volta.
Il nostro Corpo si basa e non affonda (ancora), grazie al grande lavoro quotidiano che svolgono tutti gli Assistenti Capo, soprattutto tutti coloro che lavorano come lo scrivente nei reparti detentivi.

Di  Lucas  (inviato il 11/09/2015 @ 18:11:13)


n. 5


Secondo me ci si dovrebbe mettere in testa che la sorveglianza la devono fare anche gli Ispettori. A maggior ragione che adesso ci sono i Commissari che svolgono i loro compiti di Comando, indirizzo e guida dell'Istituto. Gli Ispettori sono sottufficiali e svolgere mansioni di concetto vuole anche dire svolgere la sorveglianza insieme ai pochissimi Sovrintendenti e ai massacrati Assistenti capo. Almeno in attesa di una iniezione di Sovrintendenti negli Istituti...

Di  Ugo  (inviato il 11/09/2015 @ 17:04:59)


n. 4


In effetti come darvi torto??
Carrozzone DAP-PISTA lumacone , esposto a contenziosi vari e sempre in negativo...... per qualsiasi cosa che dispone a prescindere dai ruoli e dagli incarichi !
Ma mai nessuno ha denunciato seriamente questi signorotti impuniti che siedono al DAP avanti la Corte dei Conti per danni erariali ed altro ?
Non vedo , non sento e non parlo: la trojka !

Di  assistente capo anziano e demotivato  (inviato il 11/09/2015 @ 15:02:04)


n. 3


10 mesi?

Ci sono voluti 10 anni per terminare un un concorso da vice ispettore e tu in 10 mesi vuoi il decreto bello e pronto da sovrintendente. Ma non farmi ridere .......ma per piacere.

Di  giulio  (inviato il 11/09/2015 @ 13:57:22)


n. 2


e come disse lo zio prete al sagrestano , senza soldi nu se canta messa !
fulvio

Di  Anonimo  (inviato il 11/09/2015 @ 13:18:30)


n. 1


Sono un Vice Sovrintendente, sono 10 mesi che aspetto il decreto per passare Sovrintendente, di che cosa vogliamo parlare...ai Signori Capi che sono seduti al DAP, non frega nulla...tra poco vado in pensione...arrivederci popolo.

Di  Antonio  (inviato il 11/09/2015 @ 09:39:41)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.167.184.64


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Circolare del GOM: togliete le foto da Facebook, è in atto una schedatura dei Poliziotti

2 Le foto dei tre detenuti evasi dal carcere di Firenze Sollicciano

3 Giuseppe Simeone, sostituto commissario al Dap, 59 anni, stroncato da un infarto

4 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

5 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

6 Diventa anche tu Capo del DAP!

7 Clamorosa evasione dall''istituto … dal carcere ... insomma quello lì, come si chiama?

8 C’era una volta la sentinella

9 Orlando e Consolo: pubblicate i dati reali del sovraffollamento

10 Italicum, Porcellum, Mattarellum e Consultellum





Tutti gli Articoli
1 Il Consiglio dei Ministri approva il Decreto Legislativo del Riordino delle Carriere

2 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

3 Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri

4 Detenuti di Poggioreale rifiutano le celle aperte: vissute come una minaccia alla propria incolumità

5 Tre detenuti evadono dal carcere di Firenze Sollicciano, Sappe: la responsabilità è dei colletti bianchi, evasione annunciata

6 Bonus 80 euro: quando e come saranno stanziati dopo ennesimo slittamento

7 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso

8 E'' stato ritrovato il Poliziotto penitenziario scomparso venerdì

9 Poliziotti e detenuti ripareranno insieme le auto della Polizia Penitenziaria

10 Due Poliziotti feriti nel carcere di Regina Coeli: aggrediti da detenuti magrebini infastiditi dalle perquisizioni


  Cerca per Regione